Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Che cosa significa essere un insegnante privato di sport?

Scritto da Catia, pubblicato il 19/12/2016 Blog > Lezioni private > Dare delle Lezioni Private > Tenere Corsi Privati di Sport: Come Si Fa?

Con quasi un migliaio di coach sportivi su Superprof, un numero che cresce ogni settimana, è innegabile che questa professione non smette di espandersi e organizzarsi.

Ma come si fa a dare corsi di sport ai propri allievi?

Quali sono i concetti base del coaching sportivo a domicilio?

Come approcciare ogni lezione e ogni nuovo allievo?

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Qual è la definizione di coach sportivo?

Sei un appassionato di sport, lo pratichi da diversi anni e ti sei detto che, dopotutto, anche tu potresti provare a vivere della tua passione.

Forse alcuni intorno a te già lo fanno. Sai che queste persone, come gli extra-terrestri, o gli artisti, per alcuni, i geek per altri, hanno semplicemente deciso di fare di quello che li appassiona un lavoro a tempo pieno.

Spesso li guardiamo a bocca aperta, con aria preoccupata: “Ma come hanno fatto?” Diciamo che probabilmente non hanno mai pensato di fare nient’altro e sono andati dritti per la loro strada, senza mai esitare.

Per fare il lavoro di coach sportivo devi essere tu stesso molto determinato. La determinazione e tutto quello che comporta un buon allenatore!

E questo rappresenta allo stesso tempo una forza e un rischio incredibili!

E tu allora? Tu che ami superare i tuoi limiti senza sosta, confrontarti con altri atleti in una gara o mettere il tuo corpo a dura prova per tentare di trasformarlo, perché non fai dello sport il tuo pane quotidiano?

Il mestiere di coach sportivo è fatto apposta per questo! Coach sportivo a domicilio, coach sportivo online, coach individuale, coach personale, coach, coach, coach…Ce n’è per tutti, di ogni tipo! C’è anche da notare che oggi 820 insegnanti di sport fanno parte del corpo docente e sportivo di Superprof, in tutta Italia.

Ma un coach sportivo a domicilio non è solo uno sportivo d’alto livello. E’ molto importante chiarire questo aspetto della professione. Se le sue qualità atletiche e fisiche, così come il suo aspetto fisico sono importanti, a prevalere sono anche il suo approccio psicologico e la conoscenza del corpo umano.

Fare delle sessioni intensive di sport, programmare degli esercizi per la muscolatura o di fitness (pettorali, braccia, bicipiti, tricipiti, cosce, glutei, addominali, dorsali) significa anche essere coscienti dei movimenti da non fare per evitare di farsi male. Per questo è consigliata una formazione come docente di educazione fisica (laurea in Scienze Motorie) o maestro di fitness.

Infine, il coach sportivo a domicilio ha spesso a che fare con scarsa motivazione, perdita di fiducia in se stessi, stress o clienti in situazioni di obesità o in sovrappeso. Per loro, il coaching dovrà essere molto più mentale. Le parole, la motivazione, la mobilitazione e il modo di raggiungere gli obiettivi saranno cruciali.

E’ importante imparare a conoscere il proprio allievo e i suoi obiettivi

E’ per questo motivo che è indispensabile imparare a conoscere il proprio allievo prima di cominciare un programma d’allenamento, esercizi per ritrovare la forma, perdere peso o tonificare i muscoli con lui o con lei.

Non è possibile pensare a un personal trainer con la testa china sul suo smartphone mentre recita meccanicamente le serie da eseguire, senza alcuna logica. E’ fuori questione! E’ di sicuro il modo migliore per perdere tutti i propri clienti…

No, un coach ci mette anima e corpo. Va fino in fondo! La sua attività e il suo guadagno nel breve e lungo periodo dipendono innanzitutto dal frutto del suo lavoro. Dei buoni risultati porteranno nuovi curiosi alle sessioni di allenamento, grazie al passaparola.

Di qui la necessità di passare molto tempo, prima di un personal training su misura, con il proprio cliente. Le sue aspirazioni, i motivi (fisici o psicologici) che lo spingono a fare questo tipo di corso privato, le parti del corpo che vuole rafforzare…

Conoscere bene gli allievi fa capire al coach sportivo quali sono gli obiettivi che intendono raggiungere. E’ molto importante parlare con i nuovi allievi dei risultati che vogliono ottenere!

Questo colloquio iniziale non è necessario solo nello sport, ma in molti altri corsi a domicilio: corso di matematica, corso di latino, corso di musica (piano, solfeggio, chitarra, violino…), sostegno scolastico, corsi di lingue (inglese, spagnolo, tedesco, russo), corso di economia, corso di filosofia…

Ma anche tutto quello che riguarda la preparazione degli esami o dei concorsi per entrare in corsi post laurea.

Per quanto riguarda il primo colloquio con il proprio cliente, puoi capire se il programma personalizzato che farai per lui o per lei sarà incentrato sul cardiofitness, su esercizi specifici per glutei o addominali, oppure su corsi di zumba o il cross training. Potrai fare un piano di allenamento per rinforzare la muscolatura, prevedere un allenamento più dolce o energetico proprio a partire dall’analisi dei bisogni del clienti.

Fitness, muscolatura, rafforzamento muscolare: l’importanza dei consigli del coach

Parlare di sicurezza quando richiedi al cliente di fare dei movimenti è vitale, innanzitutto per poter continuare la tua attività.

Un cliente che si fa male, non solo mette fine al suo contratto con te, ma potrebbe spingere  altri a fare lo stesso.

Ma devi pensare anche alla tua serenità e alle tue finanze.

Infatti, che si occupi di bodyjam, perdita di peso, aumento della massa muscolare o altre attività, il coach sportivo si assume le sue responsabilità mettendo a disposizione il suo sapere e la sua esperienza. Allo stesso modo, le attività di sport coaching e insegnamento privato aumentano la tua responsabilità perché il cliente si affida totalmente alle tue conoscenze e alla tua metodologia.

Quindi in caso di lesioni (gravi), è possibile che questi decida di citarti in giudizio per far valere le tue responsabilità. Per evitare che accada è molto importante avere sotto controllo l’intero programma di allenamento. I tuoi consigli e gli esercizi devono essere irreprensibili per evitare ogni danno.

Il coach sportivo ha una grande responsabilità nei confronti del cliente perché deve evitare che si faccia male seguendo consigli azzardati sui movimenti da fare. Il coach sportivo ha la saggezza del Dalai Lama e i muscoli di Schwarzenegger!

Sappi tuttavia che in caso di problemi fisici per uno dei tuoi clienti, è importante sottoscrivere in via preventiva un’assicurazione per lo sport coaching. Questo ti coprirà dal punto di vista finanziario e giuridico.

Gli insegnanti privati assumono questo ruolo di consulenti/maestri non solo nell’ambito dello sport.

Sicuramente lo sai, i corsi privati a domicilio riguardano molte materie dove il coaching comportamentale assume una dimensione cruciale: nei corsi di matematica (per la preparazione agli esami, per esempio), nei corsi di fisica o chimica (per il diploma sientifico), nel sostegno scolastico a domicilio (per rimettersi a pari in modo efficace), nei corsi di pianoforte (per superare la fase del solfeggio, per esempio), nei corsi privati di francese, scienze naturali, nei corsi di canto…

Ogni studente si aspetta dalle tue lezioni serietà ed esperienza!

Perdita di peso: l’insegnante di sport, un esperto in nutrizione e cardiofitness

Molto spesso, l’insegnante viene contattato da persone che vogliono perdere peso.

Si può trattare semplicemente di rimettersi in forma per alleggerirsi di qualche chilo superfluo prima dell’estate e delle spiagge. Ma può anche andare molto al di là di questo.

Un personal trainer deve essere preparato a prendersi carico di una persona in situazione di sovrappeso e obesità. Lo scopo:

  • ritrovare la forma fisica
  • ritrovare la spinta a praticare delle attività sportive
  • ridurre il grasso in eccesso
  • ritrovare la motivazione e la fiducia in se stessi

Non è una sfida semplice permettere a una persona di perdere 40, 50 , 60 kg o anche di più! Bisogna quindi essere ben preparati e aver seguito una formazione professionale come dietista.

Quando un personal coach ha un cliente che vuole perdere peso non deve solo fare allenamento fisico ma anche dare consigli sull'alimentazione. Per accompagnare un allievo nella perdita di peso i consigli dietetici saranno indispensabili!

L’alimentazione va sempre di pari passo con il recupero della forma fisica. In questo tipo di piano d’allenamento e parallelamente agli esercizi cardio (cyclette, corsa a piedi, nuoto, crossfit, ecc.) l’insegnante deve consigliare al suo cliente una nuova dieta.

Molte abitudini sono da cancellare, per ritrovare gli alimenti proteici e più leggeri da includere nei pasti.

E’ importante sapere che l’allenamento fisico può essere abbastanza stressante e dare qualche preoccupazione agli sportivi che prendi in carico. Stress e blocco sono d’altronde, una parte integrante di diverse materie di corsi privati come

  • corsi di violino
  • scienze ingegneristiche
  • stage intensivo nel sostegno scolastico
  • corso di tedesco
  • biologia
  • contabilità
  • corsi d’inglese e corsi di lingua in generale
  • corsi di canto…

Perché? Anche se segue il programma della scuola pubblica o ogni altro tipo di programma, un corso privato comporta sempre una speciale posta in gioco, che può essere professionale, scolastica o personale. Il che può portare alla perdita di fiducia e motivazione. I tuoi consigli e le tue parole saranno sempre vitali per poter continuare questi corsi!

Il personal trainer deve avere una o più specializzazioni?

Dipende tutto dal tuo percorso di sportivo!

Può darsi che finora ti sei dedicato a un solo sport in particolare. 

Può darsi che, invece, sei un appassionato che ha saputo provare diverse attività sportive a tal punto da poter proporre una certa varietà ai tuoi clienti. 

Due o tre specialità ci sembrano comunque essere il massimo per non passare per un insegnante di sport “acchiappa-tutto,” se mi passi l’espressione.

Ma mostrarsi specializzato in una sola categoria non è comunque un limite, al contrario. Sarai ricordato proprio per quello: perdita di peso, muscolatura, pilates, yoga, stretching, definizione muscolare, preparazione atletica…

Succede lo stesso in altre discipline!

Mettiamo che sei specializzato nelle materie scientifiche in generale: perché non offrire una preparazione per il liceo con corsi di matematica, fisica o scienze della terra?

Le possibilità sono molteplici.

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *