La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Impara a suonare lo strumento a 6 corde usando le tablature

Par Alessandro le 24/11/2016 Blog > Musica > Chitarra > Come Leggere gli Spartiti per Chitarra?
Table des matières

Se vuoi imparare a suonare la chitarra, ma non conosci il solfeggio e non hai la minima idea di come leggere le note su uno spartito, per fortuna esiste un’alternativa interessante: gli spartiti.

Di qualunque nazionalità tu sia e qualunque sia il tuo livello di bravura alla chitarra, puoi benissimo arrivare a leggere e capire uno spartito (o tab). Il solo requisito è saper leggere!

Come funzionano le tab per chitarra? Esistono dei simboli universali affinché tutti riescano a capirle? Dove si possono trovare dei tutorial per esercitarsi?

Superprof ti spiega come funziona questo strumento per gli amanti della chitarra.

Descrizione di una tab per chitarra

Oggi non è più obbligatorio saper decifrare le note musicali, perché ormai i chitarristi possono benissimo leggere la musica sulle tablature, altrimenti dette « tab ».

Questo sistema ha degli inconvenienti, ma per fortuna ha il vantaggio che si impara facilmente e rapidamente.

Se hai già seguito molti tutorial per imparare a suonare la chitarra, devi sapere che leggere le tablature è una condizione sine qua non per tutti i chitarristi degni di questo nome: è LA lingua per eccellenza di tutti i musicisti.

Analisi di una tab

La tablatura è una lettura musicale semplificata che varia da strumento a strumento: infatti, esistono tab specifiche per chitarra, per pianoforte, per basso, per batteria.

Quali corde ti dice che devi suonare una tab?

Su questa struttura, ogni corda è rappresentata da una linea.

I principali accordi per chitarra che devi sapere. Per fare progressi con la chitarra bisogna conoscere le tab di base!

La corda più in basso corrisponde alla corda grave della tua chitarra (ovvero il Mi grave).

La corda più in alto rappresenta di conseguenza la corda più acuta (ovvero il Mi « cantino »).

 Lettura di una tablatura

La lettura di una tab si effettua da sinistra verso destra. Ogni numero corrisponde a un tasto preciso che devi premere. I tasti sono delimitati dai fret sul manico.

Le tab per chitarra danno unicamente delle indicazioni sul posizionamento delle tue dita sul manico.

Se una corda non ha indicazioni, significa semplicemente che non è necessario suonarla.

Invece, quando ad esempio vedi il numero 1, signifia che devi premere col dito il tasto del manico corrispondente iniziando a contare dal capotasto.

Il numero 1 rappresenta il caso più vicino al capotasto, quindi la nota più grave sulla corda.

Un trucco: il primo tasto che implica due punti corrisponde al 12° del manico, sempre a partire dal capotasto.

Quando i numeri si allineano su una battuta, bisogna suonarli insieme in quanto rappresentano un accordo.

Leggere una tab non è difficile in sé. Ricordati che si fa da sinistra verso destra come qualsiasi altra lettura musicale e quando sei arrivato alla fine di una linea, basta passare alla linea successiva e continuare a suonare le note nello stesso senso.

Le caratteristiche di una tab

Una tab contiene qualche singolarità alle quali bisogna fare attenzione:

  • la maggior parte delle tablature non indica affatto quale ritmo bisogna seguire. Questa è segmentata in battute, ma è molto raro che sia indicato anche come battere il tempo. Il consiglio è di studiare bene il brano che desideri riprodurre, di ascoltare come è strutturato e di contare il numero di tempi in ogni battuta (per il 90% dei pezzi rock, pop e folk, le battute sono a 4 tempi o 4/4).

Impara a leggere le tab, il linguaggio universale di tutti i chitarristi! Cerca delle tab per velocizzare il tuo apprendimento della chitarra!

  • Nelle tab più complesse è descritto anche il ritmo: ritroviamo delle annotazioni accanto a ogni nota, con un indice che mostra la durata di ognuna.
  • I simboli ritmici per tab sono rappresentati in questo modo:  « w » sta per nota completa, « h » per mezza nota, « e » per 1/8 di nota e « s » per 1/16 di nota.
  • Se c’è un punto dopo una lettera, tipo « w. », significa che bisogna prolungare la durata considerando la metà del suo valore.

I simboli speciali per tab

Ti accorgerai che sulle tab esistono numerosi piccoli simboli che danno indicazioni su come suonare le note correttamente o come procedere tra l’una e l’altra.

È importante farci caso – se possibile impararle a memoria – per poter riprodurre il suono originale del brano che si sta suonando.

Ecco i simboli più frequenti.

L’hammer-on

Per suonare un hammer-on, devi muovere una corda in modo verticale tra due fret. La farai vibrare.

La nota suonata dal semplice colpo sulle corde è quindi una nota più acuta di quella che hai appena fatto oscillare.

Rappresentato spesso dalla lettera « h », l’hammer-on sarà inserito tra il primo tasto da suonare e il tasto su cui devi effettuarlo (ad esempio: 4 h 9 significa che bisogna suonare il 4° tasto e poi il 9°).

A volte succede di incontrare il segno « ^ » invece di « h » , come ad esempio 4^9.

Il pull-off

La tecnica del pull-off è il contrario dell’hammer-on. Consiste quindi nel ritrarre rapidamente un dito posato su un fret per ottenere una nota più bassa.

Come dare sfumature interessanti al tuo sound? Usa il pull-off! Impressiona chi ti ascolta con la tecnica dell’hammer-on e del pull-off.

Il segno « p » è spesso usato per rappresentare il pull-off: si effettua tra il primo tasto da suonare e quello su cui si realizza il pull-off.

Potrebbe apparire come 8 p 6 o come 8^6 a seconda del tipo di codice.

Il bending

La tecnica del bending consiste nel torcere una corda dopo averla suonata, per cambiare la nota d’origine restando sullo stesso tasto.

Di solito, il simbolo corrispondente è una freccia ricurva con un indicazione come « 1/2 » o « 1/4 », oppure « full« , per specificare quanto bisogna far variare il tono della nota.

Se la freccia si avvolge su se stessa, oppure compare una « R » che sta per bend release, significa che devi tornare sulla nota di partenza dopo aver effettuato il bending.

Un’altra indicazione può essere la lettera « b »: significa che bisogna effettuare un bending tra il primo tasto da suonare e il seguente (ad esempio: 10b12).

La lettera « r », che come abbiamo detto sta per release, può essere aggiunta a questa configurazione per indicare che la corda deve essere suonata come ad esempio un 8b10r8.

Lo slide

Per eseguire uno slide, devi far scivolare le tue dita da un tasto all’altro, sia per ottenere un suono più acuto (in tal caso, si parla di slide up), sia uno suono più grave (ovvero slide down) mantenendo la corda premuta.

Uno slide ascendente è illustrato da un « / », mentre quello discendente da un « \ », come ad esempio in 6/8\6.

Lo slide può anche essere come un « legato« , ovvero uno slide tradizionale dove non suoni la prima nota col plettro.

La nota risulta naturale, senza alcun effetto.

Fai bella figura coi tuoi amici eseguendo uno slide alla chitarra! Divertiti con gli slide!

Alcuni chitarristi sostengono che non bisogna suonare col plettro sulla nota su cui si effettua lo slide e che è più importante non lasciare un vuoto tra le due note.

Una particolare tipologia di slide è lo shift slide, ovvero una nota suonata sulla stessa corda anziché su un’altra, per evitare di avere due corde che suonano allo stesso tempo.

Questo ti farà evitare anche di cambiare le corde della tua chitarra troppo spesso!

Sulle tab, lo slide in shift è rappresentato dalla lettera « S ».

I simboli meno utilizzati

Nelle tab possono apparire altri simboli meno utilizzati, ma comunque importanti da conoscere se vuoi acquisire una buona tecnica con la chitarra. Sono anche utili per evitare di perdere tempo e ottenere da subito il suono più corretto.

  • Il segno « ~ » significa che devi suonare un vibrato: questa tecnica consiste nel variare il tono di una nota. Il vibrato è molto usato dai chi suona la chitarra elettrica, in quanto questa è equipaggiata con un vibrato manuale o che può essere attaccato a un pedale speciale.
  • La S o la T stanno per Slap o Thumb, ovvero la tecnica per cui si colpisce la corda col pollice. Molto usata nel basso elettrico, ma anche nelle chitarre elettriche ed elettro-acustiche.
  • PM significa Palm Mute: questa tecnica consiste nell’addolcire il suono premendo molto piano con il palmo della mano (quella che suona le corde) o con il polso sulle corde vicine al ponte della chitarra. Il simbolo del Palm Mute di solito è composto dalle iniziali PM seguite da una serie di puntini posti sopra le note.
  • La « X » sta per « muto »: significa che la nota è bloccata dalla mano sinistra al fine di attutire completamente il suono.
  • Il simbolo « n » significa che devi usare la tecnica del tremolo. La « n » situata tra i due slash inversi indica il numero di note da suonare. In \6/, ad esempio, significa che bisogna diminuire l’ampiezza della nota di 6 mezzi toni. Il simbolo \n indica che bisogna suonare la nota ed eseguire un tremolo verso il basso per ridurre la sua ampiezza, mentre n/ significa che il tremolo va fatto verso l’altro per aumentarla.
  • Infine, la lettera « t » minuscola indica che devi effettuare un tapping con la tua mano destra, ossia una tecnica molto efficace per cambiare rapidamente l’ampiezza delle note. Le ritrovi sulle tablature come ad esempio: 2h6t12p6p2.

Leggendo questi numeri, interpretare bene uno spartito può sembrarti difficile, ma non lo è. Basta un po’ di esercizio e a poco a poco prenderai l’abitudine, fino a non farci neanche più caso.

Inoltre, nell’esercitarti con le tab non dimenticare mai di tenere alto il tuo entusiasmo per la chitarra!

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Alessandro
Appassionato di storytelling, mi piace raccontare scrivendo, disegnando e traducendo.

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz