La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Come fare per impartire ripetizioni private?

Par Igor le 15/12/2016 Blog > Lezioni private > Dare delle Lezioni Private > Come Organizzarsi per Dare Lezioni a Domicilio?
Table des matières

Per la stragrande maggioranza degli insegnanti privati, impartire lezioni non è l’attività principale.

Si tratta spesso di studenti o di professionisti diversi; e, a volte, anche di pensionati. Ma come possono organizzarsi, loro e i futuri insegnanti privati, per impartire i corsi?

Analizziamo assieme le diverse soluzioni …

Le diverse tipologie di professori privati

Che tu sia studente, lavoratore o pensionato, puoi comunque organizzarti per dare lezioni private. Scopri quali sono le tappe da seguire.

Dare lezioni private in quanto studente

Numerosi studenti, all’università o alle scuole superiori, scelgono di dare lezioni private per pagarsi una parte degli studi o altre necessità quotidiane.

E se ci rifletti bene, si tratta del lavoro ideale per uno studente.

Si discosta molto dalla maggior parte dei lavoretti praticati da parecchi studenti, come farsi assumere in un fastfood, per esempio. Dare lezioni private presenta esclusivamente vantaggi: un compenso più alto, un ambito conosciuto e comunque in linea con gli studi, un arricchimento personale e degli orari di lavoro adattabili.

In termini di organizzazione, noi ci concentreremo proprio su quest’ultimo aspetto.

Numerosi studenti, con la necessità di lavorare per pagare l’affitto e per mangiare, si rivolgono ad aziende che non possono sempre adattarsi ad orari già molto impegnativi. O, almeno, lo promettono all’inizio, ma poi non lo mantengono.

Inoltre, se ti impegni con un’azienda parallelamente ai tuoi studi, ti verrà richiesto un minimo di ore, che non sono sempre compatibili con le tue giornate di studio.

Se sei studente, lavoratore con abilità specifiche o pensionato, hai siucramente qualcosa da insegnare e un pubblico interesato ad ascoltarti. Condividi le tue conoscenze!

Il nostro consiglio è quindi semplice: per finanziare i tuoi studi rivolgiti alle lezioni private! Approfitta del o dei tuoi domini di specializzazione, per insegnarli ad uno studente delle scuole medie o superiori che aspiri a fare i tuoi stessi studi.

Se farai in questo modo, sarai solo tu a decidere delle tue ore libere, potendo così adattarle al tuo ritmo di vita.

D’altro canto, gli aspetti pesanti di questo lavoro sono sempre e comunque minori rispetto a quelli di un fastfood o di un negozio.

Dare lezioni private in quanto lavoratore dipendente

Senza approfondire l’analisi economica – non è né il ruolo, né l’obbiettivo di Superprof.it – negli ultimi anni abbiamo assistito ad una drammatica riduzione del potere d’acquisto degli italiani e, al contrario, ad un aumento del costo della vita e dei beni di necessità.

In un contesto simile, molti italiani cercano a volte un complemento di stipendio per vivere più confortevolmente. È, ad esempio, il caso di alcuni lavoratori dipendenti che possiedono competenze molto specifiche. (Potrai scoprire le tariffe delle lezioni private nel nostro negozio). Per trasmettere le loro conoscenze, possono utilizzare delle modalità « flessibili », come le lezioni private.

Iscrivendosi ad una piattaforma come la nostra, per esempio, un professionista che lavora da dipendente potrà impartire lezioni private a studenti, secondo il ritmo che più gli conviene.

Se le settimane sono già piene di impegni, la soluzione potrebbe essere quella di incontrare gli studenti a fine giornata, i fine settimana o nelle giornate di lavoro.

Anche con solo una o più ore di lavoro a settimana, a fine mese avrai un vero complemento di stipendio.

Ed in più, la libertà nell’organizzazione del tempo è totale.

Eh già, diventare un professore privato può essere un vero lavoro.

Dare lezioni private in quanto pensionato

Il periodo della pensione può essere qualcosa di molto problematico per un ex lavoratore. Adattarsi a questo nuovo stile di vita non è facile per tutti.

Se alcuni attendono con impazienza questo momento per dedicarsi ad attività nel modo più assoluto lontane dall’universo lavorativo (sport, cultura, viaggi, …), altri, come si sente spesso dire, vorrebbero sentirsi ancora utili.

Per questi ultimi, l’ambito associativo è ovviamente un’opzione molto interessante, ma noi pensiamo che anche i corsi privati lo siano.

L'esperienza che hai accumulato nella tua vita professionale puo essere condivisa. Dai un senso al tuo tempo!

Una carriera e una vita intera possono senza dubbio essere utili per molti giovani studenti.

Tu che hai avuto una carriera professionale ricca di numerose esperienze, hai sicuramente accumulato le esperienze  e le competenze necessarie per dare lezioni private.

Talenti molto preziosi agli occhi di quelle e quelli che stanno per entrare all’università o nel mondo del lavoro. Per te le lezioni private non solo saranno arricchenti, ma rappresenteranno anche un plus finanziario.

Le lezioni private: una storia di scambi, con benefici per entrambe le parti in gioco. D’altro canto, la tua flessibilità ti permetterà di adattarti a quelle e quelli i cui ritmi sono dettati dagli orari dei corsi.

Iscrivendoti su Superprof.it, non ti resterà che fissare le tue tariffe ed indicare le tue disponibilità. Un professore privato con una disponibilità maggiore avrà più possibilità di trovare studenti per i suoi corsi.

Il susseguirsi di lezioni al domicilio dei tuoi studenti ti consentirà spesso di spostarti nei pressi di casa tua. Il che può essere una prospettiva interessante quando si è cessata la propria attività professionale.

E poi, non c’è un’età per dare delle lezioni.

Come organizzarsi per dare lezioni private?

Fare un programma

Quando si entra nell’universo delle lezioni private, studenti ed insegnanti devono prendere le predisposizioni necessarie a questa attività. Questo include ovviamente di equipaggiarsi degli strumenti pedagogici necessari, come vedremo più avanti, ma soprattutto di crearsi un calendario degli impegni personale.

Per evitare di dimenticare qualche lezione o di sbagliare indirizzo, munisciti di un calendario degli appuntamenti e aggiornalo di continuo. Pianifica il calendario delle tue lezioni!

Che tu, insegnante, sia uno studente, un dipendente o un pensionato, se avrai successo potrai accumulare rapidamente le ore di insegnamento.

In ogni caso, il successo va mantenuto, non è vero?

Sta solo a te mostrarti un vero professionista, dall’inizio alla fine della prestazione. Quindi, per non incorrere in errori durante gli spostamenti o durante le lezioni, è indispensabile che ti munisca di un calendario pianificato.

Inoltre, considera che il sito Superprof.it ti consente anche di comunicare ai tuoi studenti le tue ore di disponibilità e quelle di indisponibilità. Approfitta dunque del tuo annuncio sul sito per specificarlo chiaramente.

Si possono dare lezioni private tramite webcam?

Nell’epoca dell’esplosione digitale, la risposta è ovviamente « sì ». Le lezioni private di domani ci fanno immaginare delle ghiotte opportunità.

Superprof.it non si oppone a questa pratica, anzi, al contrario. I programmi di video conferenza, come Skype, permettono oggi a dei professori privati di dispensare le loro lezioni a degli studenti che si trovano a volte dall’altra parte della regione, dell’Italia o, perché no, del mondo!

L’importante è mantenere sempre la qualità della lezione e rispondere alle necessità dello studente.

La tecnologia ti consente di dare lezioni comodamente senza muoverti da casa. Dai lezioni da casa tua!

Di conseguenza,  se la tua esperienza nelle lezioni private ti apporta un discreto successo, aspettati di essere richiesto.

E non solo vicino a casa tua. Le note positive e il passaparola ti porteranno a lavorare anche via webcam.

È quindi importante che tu disponga di un pc con una buona telecamera e di un buon microfono.

Quando dare lezioni private?

Una delle chiavi di questo lavoro è anche sapere quando proporre le lezioni. Se pensi di dare lezioni di matematica agli studenti del liceo scientifico durante la settimana, la mattina dalle 10:00 alle 12:00 … ci sono poche probabilità che tu ottenga delle risposte! Si tratta dunque di sapersi adattare alla clientela. Ma quale sarà la tua clientela?

Per quello che riguarda i corsi di sostegno scolastico, l’ambito va dalle scuole elementari ai corsi universitari. I giorni migliori sono dunque quelli del weekend.

Ma, a seconda degli impegni dei tuoi studenti, potresti lavorare anche tra mezzogiorno e le 14:00 o dopo le 16:00, durante la settimana.

Dove dare le lezioni private?

Grandi città o province?

Abitare in una grande città è un vero vantaggio per dare lezioni private. Questo è vero per la grande domanda che vi troverai, ovvio, ma anche per i mezzi di trasporto che ti consentiranno di andare da un domicilio all’altro.

A Milano, Roma o Torino, per citarne solo alcune, potrebbe essere vantaggioso avere un abbonamento dell’autobus, per esempio…

Al contrario, nelle città minori o in provincia potrebbe essere più complesso. Almeno in quelle in cui i trasporti pubblici sono più rari. In questi casi allora, avere la patente dell’auto o della moto è fondamentale per andare dai tuoi studenti.

In quale luogo?

Nella maggior parte dei casi sarai invitato dallo studente per dare le tue lezioni private.

Alcuni posti potrebbero essere comunque troppo lontani da casa tua. Altri potrebbero non essere adatti allo svolgimento del corso. Ti consigliamo quindi di rifarti alla tua fantasia, per individuare altri posti per studiare con lo studente.

Ad iniziare dalle biblioteche! Certo, non sono propizie a lunghe discussioni, anche se alcune dispongono di sale chiuse. Ma l’emulazione intellettuale che vi regna è perfetta per studiare.

Per dedicarsi ai ripassi, agli esercizi o alle preparazione degli esami, il posto potrebbe essere una buona alternativa.

La biblioteca puo essere un buon posto dove ripassare o preparare un esame. Approfitta di tutti i luoghi!

E all’avvicinarsi della bella stagione, perché non trasferire i tuoi corsi all’aria aperta?

Chi lo dice che le lezioni private debbano svolgersi per forza davanti ad una scrivania e in un ambiente chiuso? Durante le belle giornate soleggiate e calde, chiedi ai tuoi studenti di spostare la lezione al parco. Non c’è modo migliore di renderla ludica e quindi efficace.

E se i tuoi corsi dovessero fare l’oggetto di una discussione in lingua straniera, anche l’esterno di un bar può essere simpatico. Con un bicchiere e qualche raggio di sole, ecco lo scenario perfetto per una discussione interessante!

Ti stai ancora chiedendo perché e come dare lezioni private?

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Igor
Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz