La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Esordire alla chitarra quando si è mancini

Par Catia le 18/11/2016 Blog > Musica > Chitarra > Come Imparare a Suonare la Chitarra con la Mano Sinistra?
Table des matières

Possiamo dire che viviamo in un mondo dove la maggioranza è destrorsa e la musica non fa eccezione dato che anche la maggior parte dei musicisti lo sono.

E allora? Come si fa quando si è mancini? Si può imparare a suonare la chitarra?

Quali metodi, tecniche e trucchi bisogna conoscere?

Esistono artisti e musicisti mancini che hanno imparato a suonare la chitarra?

Osserva bene la tua chitarra!

Ti è capitato di guardare una chitarra da vicino recentemente?

Una chitarra non è un martello, c’è solo un modo per tenerla quando la si usa.

Ora, per suonare la chitarra non usiamo una mano sola ma tutte e due e ognuna ha un ruolo diverso, un’azione ben precisa da svolgere: l’una crea gli accordi o le note a livello del manico, mentre l’altra usa un plettro o le dita per suonare le corde.

Per suonare la chitarra devi avere una mano che sia forte e dotata di grande agilità e precisione per appoggiarsi sulle corde giuste e l’altra mano deve essere dinamica, agile nel grattare le corde nel modo giusto.

Si ha spesso la tendenza a dire che i destrimani se la cavano molto bene con due mani destre, ma devono vedersela con la loro mano sinistra allenandola.

I mancini vivono da sempre in un mondo per destrimani e hanno imparato ad abituarsi. Lo stesso vale per la pratica della chitarra.

Essere mancini non è uno svantaggio per i chitarristi

Se sei mancino la prima domanda da farti è sapere se vuoi imparare a suonare una chitarra per destrimani o una chitarra per mancini. E’ una domanda assolutamente legittima perché il numero di chitarre per mancini ad oggi è ancora piuttosto limitato e i prezzi sono spesso più alti rispetto ai modelli per chi usa la mano destra.

Non è giusto, ma è così, bisogna prenderne atto.

E non ti preoccupare….Kurt Cobain, Paul McCartney e Jimi Hendrix erano tutti mancini. Non hanno certo avuto problemi quando hanno cominciato il loro primo corso di chitarra.

Suonare la chitarra con la mano sinistra non è un limite, anzi I mancini virtuosi della chitarra sono molti!

Non dimenticare che anche i principali metodi per chitarra sono per destrimani, che si tratti di tablature, songbooks o grafici degli accordi.

Essere mancini non rappresenta un limite per imparare a suonare la chitarra, al contrario offre la possibilità di suonare in modo diverso.  Questo non t’impedirà mai di fare passi avanti: è tutta una questione di motivazione e di scelta. Non t’impedirà di suonare la chitarra più velocemente e di seguire dei corsi di chitarra.

In effetti, mentre il destrimano non si pone neanche la questione, il mancino deve riflettere su che tipo di chitarra suonerà.

Sarà una chitarra per mancini, una chitarra per destrimani oppure una chitarra a corde invertite?

Questa scelta condizionerà tutto il percorso d’apprendimento.

La chitarra per mancini

Sarebbe, in teoria, la scelta più istintiva, una soluzione naturale che comunque comporta qualche notevole inconveniente.

Il primo inconveniente riguarda la scelta della chitarra perché il campo è così ristretto e i prezzi spesso proibitivi rispetto ai loro cugini per destrimani.

Un altro inconveniente è che il mancino deve imparare a maneggiare la sua chitarra con metodi per destrimani. Anche se la lettura degli accordi all’inverso è una semplice questione di abitudine, servirà un certo grado di adattamento per acquisire gli automatismi necessari alla pratica con la chitarra.

Che tu decida d’imparare a suonare la chitarra da solo o con un insegnante di chitarra, la problematica resterà sempre la stessa: ogni volta che leggerai uno spartito, dovrai fare il piccolo sforzo d’invertire ciò che vedi.

Infine, l’ultimo inconveniente di suonare su una chitarra per mancini è che non potrai mai prendere in prestito la chitarra di un amico o di un altro musicista. Più del 99% delle chitarre sono per i destrimani.

Dovrai fare molta attenzione alla tua, a non perderla e non danneggiarla.

Esistono delle chitarre per mancini?

Certamente, ma i prezzi sono piuttosto alti.

In più, se vai in un negozio di musica il venditore ti proporrà sicuramente 5 modelli per mancini ogni 95 modelli per destrimani.

Le chitarre per mancini sono meno numerose e costano di più rispetto a quelle per destrimani Quali sono le migliori chitarre per i mancini?

La maggior parte dei produttori non ha una versione da mancini per tutti i modelli e quando succede (« Hallelujah! » direbbe Jeff Buckley – eccellente chitarrista – o Leonard Cohen), il modello per mancini sarà disponibile in un solo colore e costerà fino al 25% in più, senza contare il fatto che non ci saranno altri modelli in stock.

Comunque, rimaniamo positivi. Ci sono stati e sempre ci saranno dei celebri chitarristi che erano mancini come Kurt Cobain dei Nirvana, Paul McCartney (I Beatles) e Jimi Hendrix.

E con la chitarra per destrimani?

Visto che la maggioranza delle chitarre sono per chi usa la mano destra, ci sono moltissimi mancini che decidono di imparare a suonare la chitarra come destrimani.

Anche se non è molto naturale e la posizione non è sempre facile da capire, è di gran lunga la scelta più gettonata dai mancini.

Nel concreto suonare con la mano sinistra non pone dei problemi, ma è al livello della mano destra che s’incontrano difficoltà: dare il ritmo con la mano destra quando si è mancini non è per niente facile ed è il motivo per cui molti mancini hanno difficoltà con il ritmo a destra.

Ma la questione del ritmo si pone per tutti, mancini e destrimani, quindi il problema forse non è poi così grande se lavori regolarmente e con assiduità.

Tra i chitarristi che hanno fatto la scelta di suonare su una chitarra per destrimani ci sono Mark Knopfler (ex Dire Strait) o il chitarrista blues Albert King.

Alcune persone saprebbero suonare la chitarra anche con una mano sola.

La chitarra a corde invertite

Con questa soluzione il mancino usa una chitarra da destrimano per suonare come un mancino.

Ecco il trucco per suonare da mancini con una chitarra per chi usa la mano destra Il metodo della chitarra invertita

Per essere più precisi, suonerai dal lato opposto con le corde nel senso giusto. Vuol dire che la corda più grave, il mi, si troverà in alto e non vicino a te.

Questa tecnica da chitarrista è sempre più usata: in effetti, il suo reale vantaggio è che potrai suonare come un vero mancino scegliendo modelli di chitarra per chi usa la mano destra.

Non vedi che classe?

Questo compromesso più che interessante richiede tuttavia un investimento finanziario perché bisognerà tagliare il capotasto della chitarra e cambiare anche il ponte da un liutaio. Prima di fare questo passo non esitare a chiedere consiglio al tuo insegnante di chitarra (quando è finita la lezione di chitarra).

E’ l’occasione per usare bene il tuo corso di chitarra!

Ad ogni modo, fai attenzione: se la tua chitarra non ha un piano che si può tagliare sarà difficile invertire le corde perché non avrai accesso agli ultimi tasti del manico e resterai bloccato intorno al 15° tasto.

Infine, invertendo le corde sulla tua chitarra ti troverai con il braccio per sbatterà contro le manopole (i bottoni per regolare il volume e gli effetti) e il selettore.

Il miglior esempio di questa tecnica resta Jimi Hendrix con la sua celebre Stratocaster per destrimani.

Quale soluzione alternativa per suonare la chitarra quando si è mancini?

Un’ultima soluzione, che può sembrare strana e piuttosto rischiosa, è di suonare su una chitarra per destrimani conservando la disposizione delle corde.

Questo ti darà posizioni per gli accordi abbastanza strampalate e completamente invertite (le corde gravi si troveranno in basso), mentre il tuo apprendimento con la chitarra rischia di risultare molto difficile.

Non esistono metodi d’apprendimento in questi casi

Stranamente, alcuni chitarristi suonano come Bob Geldof o ancora Dick Dale, per il « Misirlou » che sentiamo nel film « Pulp Fiction. » Eh sì, facciamo lavorare il tuo orecchio musicale. smile-occhiolino

Un’altra soluzione è la chitarra classica: se sei mancino e istintivamente senti che saresti più  a tuo agio suonando da mancino, per cominciare opta per una chitarra classica. In effetti, contrariamente alle chitarre rock e folk, la maggior parte delle chitarre classiche sono simmetriche.

Dovrai solo cambiare l’ordine delle corde, e per farlo toglile tutte, disponile dalla più spessa alla più sottile e poi rimettile sulla tua chitarra nel senso opposto.

Se sei mancino prendi una chitarra classica e inverti le corde e suonerai senza difficoltà I trucchi dei chitarristi mancini!

Così otterrai il seguente ordine: Mi, Si, Sol, Re e Mi.

Insomma, lo vediamo, non ci sono vere soluzioni valide per i chitarristi mancini: è tutta una questione di feeling e di volontà.

Se desideri veramente imparare a suonare la chitarra troverai sempre un modo per riuscirci, niente fermerà la tua motivazione, la tua determinazione e niente intaccherà la tua passione.

E potrai perfino lanciarti nell’improvvisazione con la chitarra!

L’importante è che tu ti senta a tuo agio con la tua chitarra

Ecco perché è vivamente raccomandato provare più chitarre prima di decidere.

Vai direttamente dal tuo rivenditore di chitarra preferito, rendilo partecipe della situazione e prova le chitarre.

Non fare acquisti su internet senza prima aver tenuto una chitarra tra le mani!

Qualunque cosa succeda, non rimanere isolato di fronte al tuo « problema » da mancino: parlane con un insegnante di chitarra (durante il tuo corso di chitarra), con un venditore di chitarre, informati su internet su siti specializzati e scegli il metodo più adatto a te.

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Catia
Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz