Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

5 vantaggi nel dare ripetizioni a fine giornata

Scritto da Igor, pubblicato il 02/12/2016 Blog > Lezioni private > Dare delle Lezioni Private > Perché Dare Lezioni Private di Sera?

Per alcuni studenti, le lezioni impartite a scuola non sono sufficienti.

Se il 42% degli studenti prende lezioni private a domicilio, è perché ne sente la necessità e perché queste ripetizioni sono fondamentali.

Alla base di questa tendenza ci sono diversi fattori: alcuni studenti si trovano in difficoltà a scuola e hanno bisogno di lezioni individuali.

Altri sentono di avere lacune in alcune materie ed hanno dunque bisogno di un accompagnamento approfondito per terminare l’anno scolastico tranquillamente.

Altri ancora desiderano avanzare con i programmi scolastici dell’anno successivo, per arrivare al mese di settembre già pronti. Si tratta, di solito, di studenti universitari che desiderano progredire rapidamente.

Dare a tutti loro delle lezioni intensive di sera, può essere un buon modo per accompagnarli verso l’ottenimento di un diploma o verso migliori risultati scolastici. Mostrano quindi una certa serietà di fronte allo studio. Il che è sicuramente un elemento positivo per te.

Le lezioni private possono essere impartite nei weekend o durante le vacanze scolastiche. Esistono anche delle lezioni serali, che permettono, ad esempio, di ripassare a domicilio gli argomenti visti durante la lezioni del mattino.

Ecco 5 buoni motivi per dare lezioni a domicilio, nelle ultime ore del pomeriggio o ad inizio serata, che tu sia studente, futuro insegnante di ruolo o lavoratore dipendente di altro tipo.

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

1. Dare lezioni di sera come secondo lavoro

Dare lezioni serali a domicilio è un ottimo secondo lavoro, che ti consente di finanziarti gli studi. Pensa alle lezioni serali a domicilio, come secondo lavoro!

Oggi, è sempre più frequente sentire tra i propri amici e conoscenti, di persone che accumulano due lavori per arrivare alla fine del mese.

Una situazione difficile ogni giorno, che potrebbe diventare più facilmente gestibile impartendo lezioni private serali a domicilio.

Dare lezioni private di sostegno scolastico può diventare una vera fonte di reddito e consente di migliorare il proprio livello di vita quotidiano. Tanto più quando sappiamo che una lezione privata, in qualsiasi tipo di argomento, può costare mediamente 22,50 euro all’ora, su Superprof!

Aggiungi poi, che non è niente male dare delle lezioni di sera.

Per esempio, sei appassionato di chitarra o di pittura? Non hai nemmeno bisogno di seguire una formazione o un ripasso.

Sei già perfettamente in grado di insegnare ad uno studente le basi. Devi solo avere fiducia nelle tue competenze.

Allo stesso modo, per le materie scolastiche, che siano letterarie o scientifiche. Se non ti senti in grado di far studiare o ripassare un liceale, puoi comunque dare delle lezioni private ad uno studente delle scuole medie o delle elementari

Dare lezioni di sera ti consentirà di mantenere il tuo primo lavoro e di organizzare due o tre ore di lezioni a domicilio.

Come mettere il burro sugli spinaci!

2. Dare lezioni di sera per finanziarsi gli studi

I migliori clienti potresti trovarli negli anni precedenti della tua scuola. Insegnare ad un gruppetto ti consentirà di pagarti gli studi!

Per parecchi studenti la vita della scuola è disseminata di trappole e il quotidiano risulta spesso difficile.

Chi non ha mai sentito uno studente lamentarsi della propria situazione finanziaria e della difficoltà di trovare un lavoretto che si adatti alle sue obbligazioni quotidiane? Impartire lezioni private di sera è un buon compromesso per pagarsi gli studi.

Effettivamente, dopo aver studiato al liceo o all’università, puoi facilmente dare lezioni di sostegno ad uno studente del tuo livello o degli anni precedenti al tuo. Se sei in una classe superiore, puoi dare lezioni anche a studenti delle scuole medie o del liceo.

“Come mi posso fare una clientela?”

La scuola o la facoltà in cui sei cresciuto è una miniera d’oro per trovare i tuoi futuri clienti.

Sono tanti gli studenti che sentono la necessità di avere un sostegno scolastico dopo le lezioni del mattino.

Puoi anche organizzare delle sessioni di lezioni di gruppo, se ci sono più studenti con lo stesso tipo di difficoltà in una materia.

Non dimenticarti che puoi trovare potenziali clienti tra i tuoi parenti e i tuoi amici. E ovviamente, anche i social network, come Facebook, Twitter o LinkedIn, possono aiutarti a trovare clienti.

Dopo aver stilato la tua piccola lista di clienti, devi organizzarti con metodo per poter offrire delle lezioni a domicilio di qualità.

Attenzione: non devi fermare i tuoi studi, ma trovare la buona combinazione tra questi e i corsi serali che darai. Devi essere motivato a lavorare per pagarti gli studi, ma devi anche continuare il tuo percorso di formazione.

Se ti organizzi bene, le lezioni di sostegno a domicilio sono un ottimo strumento per poter pagarti il tuo anno scolastico, o anche i tuoi studi. È un perfetto lavoro da studente per qualcuno in difficoltà finanziaria.

E in più, trasmetti le tue conoscenze.

3. Proporre lezioni serali per prepararsi al lavoro di insegnante

La sera la tua tolleranza e la tua comprensione nei confronti degli studenti devono essere particolarmente elevate. Dare lezioni alla sera ti consente di prepararti a dare lezioni!

Dopo aver passato alcuni anni sui banchi dell’università, ogni anno migliaia di nuovi professori ricevono il loro diploma e sono pronti a fare lezione davanti ad una classe intera.

Per questi nuovi professori si tratta di un evento stressante, dato che non si sono mai trovati di fronte a degli alunni o a degli studenti.

Con le lezioni serali, questa angoscia non avrà più motivo di essere, o almeno, sarà di molto inferiore.

La preparazione dei corsi a domicilio segue lo stesso schema di quella dei corsi per una classe intera. Se prepari una lezione di italiano o di matematica per una persona o per dieci, il metodo sarà sempre quello. La sera, con le lezioni private, potrai imparare ad impartire lezioni ad un persona sola, testare diversi modi di apprendimento e dovrai fronteggiare delle situazioni particolari, come quando uno studente non riesce a capire quello che gli spieghi.

Dovrai allora essere paziente e tentare tutti i metodi pedagogici possibili, perché alla fine riesca a capire quello che gli stai insegnando.

In secondo luogo, in qualità di futuro insegnante, nella tua carriera ti confronterai a dei ragazzi turbolenti, che, anche per effetto del gruppo, ti renderanno la vita difficile. Dare lezioni private la sera a uno o anche a due studenti allo stesso tempo, ti abituerà ad essere fermo nelle tue posizioni, senza far diventare il corso a domicilio una costrizione per i ragazzi.

Non c’è nulla di peggio per un ragazzo di sentire una forte autorità, dopo aver passato tutta una giornata seduto a scuola, a seguire, l’uno dopo l’altro, le lezioni di italiano, matematica, musica, inglese, …

Dovrai essere molto più paziente, comprensivo e pedagogico degli insegnanti titolari, che lavorano davanti ad una classe di 30 studenti.

I corsi della sera sono un’ottima esperienza da provare durante gli studi per diventare professore. Grazie  a queste esperienze, sarai molto più a tuo agio una volta diplomato.

Inoltre, una volta imparato a dare lezioni private ad uno o due studenti, il fatto di aumentare il numero di studenti ti consentirà di progredire nel tuo metodo di apprendimento. Ad esempio, puoi proporre a degli studenti dello stesso livello di riflettere su un tema comune o su un punto che non abbiano ben assimilato.

Organizzati per avere un gruppetto di 5 studenti nei tuoi corsi serali. Questo ti consentirà di abituarti a gestire il tempo di parola degli studenti, ma anche il carattere dell’uno o dell’altro. Poco alla volta, riuscirai a catturare più facilmente l’attenzione degli studenti.

Riassumendo: dare lezioni serali, quando si sta per intraprendere una carriera di professore, è un ottimo metodo per abituarsi ad insegnare davanti ad una trentina di studenti.

4. Le lezioni serali per apprezzare al meglio il mestiere di professore e preparare la proprio riconversione

Se hai intenzione di cambiare lavoro e di riconvertirti all'insegnamento, prima di fare passi azzardati, testa la tua attitudine all'insegnamento danto delle lezioni private. Dare lezioni di sostegno è un ottimo modo per imparare ad insegnare!

Al giorno d’oggi, sempre più persone pensano di cambiare lavoro e a riconvertirsi in un dominio molto diverso da quello in cui stanno evolvendo.

Uno studio dell’Opinion Way realizzato nel 2014, mostra che il 60% degli intervistati ha già cambiato orientamento professionale almeno una volta. A volte, queste persone vogliono finalmente realizzarsi e riuscire nella vita professionale, pur facendo quello che desiderano.

Forse, allora, per te il sogno è quello di diventare professore.

Ti piacciono i bambini o i ragazzi, adori spiegare le cose ogni giorno e, soprattutto, ami trasmettere conoscenza?

Allora, il tuo è il profilo giusto per diventare professore.

Potrai riflettere al modo in cui diventare professore. Un consiglio: non lanciarti subito negli studi per ottenere il diploma di insegnante.

Devi prima testare la tua attitudine ad insegnare, a spiegare delle nozioni ad uno studente.

Per questo, le lezioni serali a domicilio sono il modo migliore per sapere se sei pronto. Perché, prima di dare le dimissioni dal tuo attuale lavoro, devi essere sicuro di possedere le competenze per insegnare.

Allora, non correre!

Cerca di trovare due o tre ragazzi che abbiano bisogno di lezioni serali a domicilio.

Le serate in cui non dai lezioni, approfittane per preparare le tue lezioni future. Devi organizzarti bene, perché hai ancora un altro lavoro durante il giorno.

Appena hai accumulato un mese di lezioni a domicilio, potrai fare un primo bilancio:

  • mi è piaciuto?
  • ho avuto abbastanza tempo per organizzare e impartire le lezioni?
  • mi è piaciuto davvero trovarmi davanti ad uno studente?
  • mi riesco a vedere professore, davanti a 20 o 30 studenti o alunni?

Altrettante domande le cui risposte potrebbero confortarti e convincerti a continuare l’avventura a domicilio.

Devi tenere in conto due fattori:

  1. dare lezioni la sera deve piacerti;
  2. devi avere l’impressione che lo studente faccia dei progressi.

Se queste due condizioni sono rispettate, continua l’esperienza delle lezioni serali a domicilio per qualche mese e diventa professore. Vivi il tuo sogno.

5. Una clientela adulta e più disponibile

Quando si pensa al profilo delle persone che seguono delle lezioni private a domicilio, si pensa immediatamente a dei ragazzi o a dei bambini.

Ma anche gli adulti hanno a volte necessità di seguire delle lezioni di sostegno, delle ripetizioni.

Effettivamente, come abbiamo visto poco fa, alcune persone desiderano riconvertirsi.

A volte, per poter accedere alla professione desiderata, si devono conseguire dei diplomi e quindi tornare sui banchi di scuola o dell’università.

Diventa quindi interessante per questi profili seguire delle lezioni private a domicilio per mettersi alla pari o, semplicemente, per imparare nuove materie, necessarie all’ottenimento del diploma.

Le lezioni a domicilio possono essere un’ottima preparazione a concorsi o ad esami.

I corsi serali sono quindi la scelta più opportuna per questi adulti, che, almeno nella maggior parte dei casi, durante il giorno, lavorano.

Prima di iniziare le lezioni, è dunque fondamentale che il professore discuta con gli studenti su questi aspetti:

  • che lavoro vuole intraprendere lo studente?
  • quanto tempo c’è a disposizione dell’insegnate privato, prima dell’inizio dei corsi ufficiali o prima dell’esame?
  • quante lezioni a settimana può seguire lo studente?

Una volta ottenute le relative risposte, il professore può stabilire un calendario delle lezioni, che sottoporrà allo studente. Una volta firmato l’accordo, le lezioni possono iniziare.

Non dimenticare di interrogare lo studente, per capire se le lezioni gli vadano bene, se il lavoro fatto assieme sia quello desiderato, …

La pedagogia da adottare con uno studente adulto deve essere simile a quella da utilizzare con un bambino o con un ragazzo. Non dimenticare che l’adulto lavora durante il giorno e che la sera, a volte, può incontrare delle difficoltà.

Per un professore, la clientela adulta è molto più disponibile la sera e, spesso, ha sete di conoscenza.

Non trascurare questa pista per far crescere la tua agenda di clienti!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *