Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Come fare progressi nella scienza dei numeri?

Scritto da Igor, pubblicato il 04/05/2017 Blog > Sostegno scolastico > Matematica > I Trucchi Migliori per Riuscire in Matematica!

La matematica è probabilmente, di gran lunga, la disciplina più temuta dagli studenti.

Possono i numeri fare davvero più paura delle parole?

Il punto è che la matematica è il fulcro del percorso di scolarizzazione!

Per ottenere il diploma, per avanzare nella vita, un livello accettabile in questa materia è sempre richiesto. Ovunque.
Superprof , pertanto, vi svela alcuni utili consigli per poter diventare bravi in matematica.

Potrete così avere successo a scuola e fare carriera.

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Come riuscire in matematica?

Gli studenti a volte si sentono sfortunati o vittime di ingiustizia. Vedono che alcuni se la cavano sempre nella soluzione dei problemi, mentre loro faticano inutilmente per venirne a capo.

Il dono dei numeri è davvero qualcosa di innato? O esiste un segreto? No. Niente di tutto ciò!

Per riuscire in matematica, per perfezionarsi il metodo è scandito in tappe.

Inutile correre e cercare di risolvere esercizi troppo complessi sin dall'inizio. Se vuoi migliorare in matematica, procedi per tappe!

Ogni lezione dev’essere interiorizzata. Cosa che appare banale quanto in realtà è primordiale.
Fare e rifare degli esercizi – anche molti –  non basta per migliorare.
Occorre imparare a memoria i teoremi (Pitagora, Talete,…) ed anche, naturalmente, le formule che vengono presentate in ogni capitolo di matematica.

  1. Saper leggere gli enunciati. L’enunciato, in matematica, contiene di solito il percorso da seguire per giungere alla soluzione.
  2. Leggerlo più volte, catalogare in seguito le proprie conoscenze  – riscrivendole magari – relativamente alla problematica in questione.
  3. Allenarsi con esercizi corretti in classe dall’insegnante.
    Questi devono poi essere rifatti a casa, più e più volte, proprio per perfezionarsi in matematica.

E poi Internet – cosa ormai nota – asseconda la condivisione delle conoscenze: approfittatene, se davvero volete migliorare!

Blog e video su YouTube ti possono aiutare a superare le tue difficoltà in matematica. E se per imparare la matematica utilizzassi dei video?

Diversi blogger e youtuber propongono ormai innumerevoli video per aiutare ad imparare la matematica on line, in modo decisamente ludico e accattivante.
Pensiamo a Mathix o al canale youtube Micmath, che sono dei veri e propri riferimenti nel campo!

Sappiate che alcuni errori sono ammessi anche da parte dei futuri matematici!
Saperli identificare è già un passo per essere sicuri di non caderne vittima:

  • Studiare su esercizi sprovvisti di correzione allegata
  • Iniziare tentando di risolvere problemi troppo difficili rispetto al proprio livello
  • Abbandonare con rapidità l’impresa

Dei trucchi per il calcolo mentale

La matematica è una parte integrante della nostra vita. Ancora di più lo è il calcolo mentale. Ed anche gli appassionati di lettere lo sanno!

Ogni giorno, l’emisfero destro del nostro cervello si richiama a delle nozioni di calcolo: fare delle spese, far di conto, e molte altre attività, compiute a diversi momenti! Oltre ad essere indiscutibilmente utile, il calcolo mentale ci consente di migliorare le nostre capacità di ragionamento, ed anche di rinforzare la nostra capacità di concentrazione facendo lavorare la nostra memoria.

Tanto vale allenarsi a calcolare, no? Noi siamo convinti che ne valga veramente la pena.

Saper calcolare a mente anche numeri complessi aiuta lo sviluppo del cervello anche per fini diversi da quelli matematici. E se migliorassi le capacità del tuo cervello grazie al calcolo mentale?

La calcolatrice e anche lo smartphone non saranno sempre carichi, a portata di mano, ammessi a questa o a quella prova d’esame. Mentre il nostro cervello, in teoria, sì!

Ecco dei metodi giudicati infallibili:

  • Usare delle regole base di divisibilità per 2, 3, 4, 5, 10 e 11
  • Servirsi della moltiplicazione per 11, un classico utile per le cifre basse
  • Scomporre i numeri prima di sommarli, in modo da poter semplificare.

Un insegnante privato potrà trasmettervi tutto ciò con delle lezioni individuali, affinché riusciate ad interiorizzare i percorsi. Il suo fare pedagogico sarà pensato su misura per voi. Siatene certi.

Rafforzerete allora il vostro bagaglio matematico, a forza d’allenarvi con serietà.
E domani potreste anche partecipare alla #CalculChallenge, il gioco virale che fa furore sui social da settembre scorso. La sfida consiste nel rispondere, seguendo il ritmo generale, a diverse domande sul calcolo di base, sempre, naturalmente, senza incespicare!

Come migliorare i voti in matematica?

Se si intende aumentare la propria media o accaparrarsi dei punti in più ai fini del voto all’esame di maturità o all’esame di laurea, progredire in matematica può essere la soluzione ideale.

La disciplina può essere appresa velocemente, in fondo. È solo questione di rigore e di dare ascolto ad una vera e propria voglia di migliorarsi, in modo progressivo.

Secondo Laurent, insegnante privato di matematica specializzato nel coaching scolastico, alcuni fattori vanno analizzati, qualora si cerchino dei migliori voti in matematica.

Si studia matematica in tutte le scuole di ogni ordine e grado; e la matematica serve tutti i giorni. La matematica è una delle conoscenze fondamentali di tutti i livelli di scolarità!

Innanzitutto il vostro professore a domicilio vi consiglierà di prendervi per tempo e di essere costanti, se sul serio volete progredire nella materia. E allora potrete:

  • Familiarizzare con gli esercizi più ricorrenti, allenandovi, in particolare, con i soggetti d’esame degli anni passati
  • Comprendere, di volta in volta, ogni singolo capitolo di matematica
  • Evitare di trovarvi di fronte a delle brutte sorprese il giorno del compito di matematica.

Anche se vi trovate ancora lontani dalla prova di maturità, non vi conviene certamente abbandonarvi al lassismo! Rimboccatevi le maniche sin da ora.

Le classi intermedie del liceo sono cruciali, si sa, rispetto all’insieme del percorso e al suo epilogo!

I voti degli anni precedenti, del resto, influenzeranno anche la votazione finale.

Fin dall’inizio dell’anno scolastico, potrete anticipare i tempi, procurandovi tutti gli esercizi assegnati dal vostro insegnante nelle altre classi durante l’anno precedente.
Potrete intanto farvi una vostra idea del livello richiesto e avrete così, soprattutto, la possibilità di allenarvi a casa vostra, nella vostra camera.

Sarete più avanti, insomma!

Come ottenere un buon voto in matematica?

Il compito di matematica di solito appartiene alle prove più temute dalla maggior parte dei maturandi.

Liceo scientifico, classico, istituto commerciale, in qualsiasi scuola siate iscritti, otterrete dei buoni voti alla maturità seguendo alcuni piccoli consigli!

  1. Tralasciate le scommesse sui futuri temi di matematica all’esame. Altrimenti il rischio che correte è quello di concentrarsi solo su alcuni argomenti, afferrando magari un granchio! Non potete conoscere in anticipo nulla delle scelte ministeriali.
  1. Compilate delle schede di ripasso . Potrete così ripassare a vostro modo tutto quanto acquisito durante l’anno scolastico. Ricorrete ai pennarelli colorati per segnalare i punti chiave e rileggete spesso il contenuto.
  1. Ricorrete alle precedenti prove d’esame, naturalmente dotate di risultati.
    I temi degli anni precedenti potrebbero costituire il riferimento chiave per il futuro maturando. Vi consentono di entrare nello spirito dell’esame sapendo, ad occhio e croce, cosa vi dovete aspettare nel fatidico giorno.
  1. Organizzatevi bene. Il miglior modo per ridurre lo stress alla vigilia dell’esame è quello di esservi ben organizzati fin dall’inizio. Dal mese di aprile seguite un planning del ripasso ragionevole e regolare! Naturalmente non dovete tralasciare qualche momento di riposo, al fine di meglio affrontare il ripasso stesso.
  1. Ricorrete ad un insegnante privato. L’approccio pedagogico di un insegnante privato è individualizzato. Le lezioni private di matematica si dovranno adattare al vostro ritmo e al vostro livello.
    Potrete in tal modo approfondire le competenze matematiche che ritenete di non aver ancora ben acquisito e chissà, magari, tendere in questo modo all’ottenimento della lode in sede d’esame!

3 Trucchi facili per migliorare in matematica

Chi meglio di un insegnante di matematica con esperienza nel dominio del rinforzo in matematica potrebbe dare dei consigli?

Andrea ci fornisce alcuni piccoli consigli per migliorare in matematica.

La prima cosa sembra essere quella dell’autovalutazione o, meglio, della presa di coscienza di quanto vi sia indispensabile, dal punto di vista delle competenze matematiche, relativamente al percorso che state personalmente seguendo.
La scuola media, la scuola superiore, l’università: definite sin dall’inizio le nozioni che dovrete acquisire vi consentirà di organizzarvi meglio e di evitare delle brutte sorprese.

Essere ben organizzati è una delle chiavi della comprensione della matematica! Essere ben organizzati è una delle chiavi della comprensione della matematica!

Dopo di che, ripassate le lezioni giorno per giorno: si tratta del miglior modo per progredire nel tempo.
Rileggete ogni giorno la lezione di matematica. Annotate tutto quanto appreso (teoremi, definizioni…). Insistete, in fase di comprensione, su quello che non avete ben afferrato, in modo da fissare sistematicamente ogni lezione!
Cercate di capitalizzare: osservate con distacco tutto quanto ormai avete acquisito ed interrogatevi su ogni nuovo termine quando vi capita di incontrarlo per la prima volta.

Trucchi per capire meglio la matematica

Per certa gente, fare matematica è come imparare il cinese!
Siete convinti di essere negati in matematica? Toglietevi subito dalla testa quest’idea!

E dite a voi stessi che chiunque può capire la matematica!
Anche voi ne siete capaci: vi basterà adottare una certa logica ed affrontare le cose con serenità.

Ripassate innanzitutto le basi: le tabelline, le operazioni (eh già, anche le divisioni), la geometria o ancora le frazioni e la statistica. Potrete in tal modo consolidare le vostre basi al fine di arrivare più lontano.

Integrate correttamente il vocabolario proprio del mondo matematico.
In pratica, per capire gli esercizi di matematica, bisogna padroneggiare le nozioni di base.
Potremmo quasi dire che l’apprendimento dei numeri comincia proprio dalle parole: somma, termine, differenza o ancora quoziente. E tutti questi termini vanno acquisiti!

A qualsiasi anno di scuola vi troviate nel vostro percorso, l’attenzione che dedicherete alla lezione tenuta dal vostro insegnante di matematica sarà il prezzo della vostra riuscita in matematica! Non dimenticate, dunque, di tartassarlo di domande qualora non abbiate ben capito qualcosa.

Il processo di apprendimento in matematica sarà felicemente completato dall’acquisto di testi di matematica e, ancora, dal ricorso ad un insegnante privato in grado di trasmettervi il suo sapere e – perché no? – il suo pallino per la matematica!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *