Disegno
Italiano Lingua Straniera
Francese
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Inglese
Italiano Lingua Straniera
Flauto
Superprof la community
1.421.871
di prof e insegnanti privati
TOP 10 insegnanti
Italiano Lingua Straniera
Matematica
Storia dell'arte
Inglese
Matematica
Italiano scolastico
Matematica
Matematica
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Francese
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Inglese
Italiano Lingua Straniera
Flauto
Italiano Lingua Straniera
Matematica
Storia dell'arte
Inglese
Matematica
Italiano scolastico
Matematica
Matematica
Superprof la community di prof e insegnanti privati
TOP 10 insegnanti
Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Come è cambiato nel tempo lo strumento a corde?

Scritto da Igor, pubblicato il 07/03/2017 Blog > Musica > Chitarra > Corso di Chitarra Elettrica: la Storia dello Strumento!

La storia della musica è stata segnata da una grande invenzione: la chitarra elettrica!

Da Jimi Hendrix ai Beatles, vari pezzi hanno reso la chitarra elettrica un vero oggetto sacro del rock’n’roll.

E chissà quante chitarre saranno state fracassate sul palco…

Lo strumento, in sè, è molto cambiato. Quali sono, per l’appunto, le caratteristiche vere e proprie di una chitarra elettrica?

Conoscere questa storia non è di certo essenziale ad una buona pratica della musica, ma arricchisce la cultura personale. I principianti potranno ispirarvisi per riprodurre dei pezzi e i musicisti esperti per perfezionarsi nelle tecniche dei loro idoli.

Una storia che si trasmette di generazione in generazione. E che potrete continuare a trasmettere ai vostri figli o ai vostri alunni, perché no… Via col flashback, allora!

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

L’invenzione della chitarra elettrica

Prima dell’invenzione della chitarra elettrica, ovviamente, c’è stata quella della chitarra acustica. La sua fabbricazione risale a più di 4000 anni fa. C’è di che trattare con deferenza questo strumento storico.

Spesso si è detto che la chitarra non è che una evoluzione del liuto o della citara. Era, quest’ultima, uno degli strumenti più nobili dell’antica Roma. Ma queste informazioni non sono mai state provate.

Sembra che prototipi della chitarra siano stati realizzati in un'epoca risalente a 3500 anni fa! La citara è forse l’antenato della chitarra elettrica!

 

In compenso, alcuni archeologi hanno scoperto tracce di strumenti a corda come l’arpa o il tamburo risalenti a circa 3500 anni fa. E proprio a quell’epoca risale la prima chitarra. Una chitarra utilizzata dalla cantante egiziana Har-Mose.

Ma da allora, come di certo immaginerete, molti cambiamenti hanno avuto luogo prima di approdare alle chitarre che conosciamio noi e prima di giungere alla chitarra elettrica nel XX secolo.

È infatti nel 1920 che l’ingegnere Lloyd Loard crea la prima chitarra elettrica negli stati uniti. All’epoca, egli lavora per la più grande impresa che produce strumenti elettrici: parliamo della Gibson!

L’invenzione fu possibile grazie alll’apparizione del microfono a nastro mobile d’inizio secolo. Questo microfono dinamico aveva dato luogo ad una vera e propria rivoluzione perché ormai era divenuto possibile registrare la musica.

Furono però i musicisti jazz che, per primi, sentirono la necessità di amplificare il suono della chitarra. In effetti, era difficile sentirli in mezzo ad orchestre di ottoni che li accompagnavano.

L’ingegnere combinò dunque il microfono ad una chitarra hawaiana per dar vita a ciò che noi oggi chiamiamo chitarra eletrica.

La commercializzazione della chitarra elettrica

Ci vollero counque alcune decine d’anni prima che la chitarra elettrica venisse commercializzata!

Solo nel 1931 la « Frying Pan » (altrimenti detta “padella per friggere”) venne messa in commercio negli Stati Uniti, da Rickenbacker.

Una chitarra che vale oggi 2500 €.

Inventata nel 1920 dall'ingegnere Loard, la prima vendita di chitarra elettrica è stata effettuata una decina di anni dopo, sempre negli USA. La prima chitarra elettrica è stata commercializzata negli Stati Uniti!

La si suonava tenuta sulle ginocchia. Non aveva cassa di risononaza e dei microfoni erano stati aggiunti al corpo della chitarra.

In Francia, però, bisognò aspettare il 1958 per sperare di potere acquistare una chitarra del genere. Alcuni liutai del Paese come Vigier, Lag o Jacobacci, si misero allora a fabbricare questo tipo di strumento.

Al giorno d’oggi esistono alcuni grossi marchi che si distinguono ed occupano un posto considerevole nel mercato mondiale della musica.

Chitarra Fender

Nel 1940, Leo Fender creò il suo negozio personale di elementi elettronici e di fabbricazione di componenti per amplificatori. Questa società è ancora adesso una delle più conosciute nel mondo delle chitarre elettriche e degli amplificatori.

Chitarra Gibson

Creata da Orville Gibson, la Gibson Guitar Corporation nacque nel 1902. Il liutaio era risaputamente un fan del mandolino. Oggi è considerato uno dei maggiori produttori di chitarre al mondo.

Le Gibson sono spesso raccomandate dai musicisti per ottenere i migliori suoni ed effetti tipici della chitarra elettrica!

La chitarra Epiphone

Le chitarre Epiphone, acustiche o elettriche, sono generalmente rinomate per essere a buon mercato. Predilette dai principianti, offrono comunque un’ottima qualità del suono.

Chitarra Ibanez

Molte star della musica possiedono una Ibanez. Queste chitarre sono rinomate per la loro qualità, ma anche per il design originale ed eccezionale.

Chitarra Yamaha

Questa impresa giapponese non è solo riservata alla creazione di strumenti musicali, dato che propone ugualmente una vasta scelta di veicoli a motore (moto, macchine,…). Tuttavia, sono proprio le chitarre i prodotti più conosciuti.

Conoscete tutte le caratteristiche di una chitarra elettrica?

Chitarra Vigier

Si tratta di un’azienda francese degna di nota. Infatti, le chitarre Vigier sono note per essere al “top di gamma”, sia per quanto riguarda l’elettrico, sia per quanto concerne l’acustico. I francesi ne vanno, naturalmente, molto fieri!

Vi sono tuttavia altre marche da tenere in conto: Dreadnought, Stratocaster, Telecaster, Jumbo, Dean…

Tutti modelli che hanno anch’essi dato nascita ad altri strumenti di musica affini, come la chitarra acustica, la chitarra folk, la chitarra classica, la chitarra bassa, la chitarra elettro-acustica, il basso acustico, il basso elettrico…

Da tener presente che tutti questi strumenti possono essere accompagnati da accessori di chitarra come le corde, l’accordatore, il cavalletto, l’amplificatore, il mixer, il diapason, il plettro, lo spartito o partizione!

Le correnti in chitarra elettrica

Nel corso di tutta la sua storia, la chitarra elettrica ha conosciuto molti cambiamenti. Dalla prima chitarra elettrica hawaiana alle grandi Fender di oggi, se n’è fatta di strada!

E gli uomini hanno fatto propria l’evoluzione dei suoi suoni per utilizzarla nei diversi stili.

Il Blues

Il Blues nasce come musica di riscatto delle generazioni di schiavi neri e quindi veniva cantato e suonato ben prima dell'invenzione della chitarra elettrica. La chitarra elettrica si presta benissimo alle esecuzioni blues!

Il blues esisteva molto prima della nascita delle chitarre elettriche …

Gli schiavi neri suonavano allora sulle chitarre acustiche. Ma col passar del tempo, le chitarre elettriche seppero farsi posto.

I musicisti le usano ormai per suonare il tre accordi di base delle dodici misure mitiche del blues.

Il jazz

Il jazz è una corrente musicale che discende dal blues.

Anch’esso era suonato dagli schiavi neri, ma le armonie erano generalmente più ricche e non si limitavano ai tre accordi tipici del blues.

Teniamo conto del fatto che è grazie a questo genere musicale che oggi possiamo goderci la chitarra elettrica.

Il rock

Gran maestro della chitarra elettrica,  il rock è nato negli anni ‘60, facendo seguito al rock’n’roll che all’epoca risultava più ballabile (incarnato dal celebre Elvis Presley).

In seguito, negli anni  ‘70, venne al suo apogeo con gruppi tipo Led Zepplin, The Who o ancora i celebri Rolling Stones.

Non dimentichiamo, però, di citare il nome di Robert Johnson, fra i maggiori artisti degli anni ‘30, il cui blues ebbe un’influenza capitale sul rock’n’roll e i suoi più grandi protagonisti!

Il genere di stile musicale perfetto per variare le tecniche di pratica della chitarra elettrica!

La pop

All’inizio, la musica pop riuniva canti folcloristici degli Stati Uniti o della Gran Bretagna.

Ma coll’andar degli anni, questa definizione fu usata per l’intera varietà internazionale ascoltabile in radio. La musica pop ha alcune radici nel rock.

Ecco perché alcuni gruppi come The Beatles si situano tra due correnti.

L’hard Rock

Contemporaneamente al rock si sviluppa uno dei suoi derivati: l’hard rock.

Questa musica un po’ più dura si caratterizza per la predominanza della musica sul canto.

Essa è stata risaputamente portata in auge da gruppi come gli Scorpions, i Black Sabbath o ancora i Guns’ n Roses.

Sono innumerevoli le star di diversi generi musicali note per le loro chitarre e per il loro modo di suonarle. Gli Scorpions sono uno dei gruppi mitici dell’hard rock!

L’Heavy Metal

Questa corrente musicale è vicina all’hard rock, ma per certi punti se ne allontana. In particolare, per quanto concerne gli effetti della chitarra.

Il genere si allontana soprattutto dalle radici del blues e del rock, contrariamente all’ hard rock. La musica è fatta di distorsioni molto importanti realizzate con la chitarra elettrica.

I temi prediletti risalgono spesso a temi medievali, a legende ed evocano spesso il male e l’inferno. Ciò che gli attira da sempre critiche e condanne da parte delle comunità religiose.

6 grandi chitarristi elettrici

Ogni buon chitarrista ha i suoi idoli. Ed alcune dei queste grandi star sono mondialmente note. Converrà sempre ascoltarle per impregnarsi della loro musica che ancor’oggi segna gli spiriti di tutti…

  1. Jimi Hendrix

Nessuno oserebbe più presentare Jimi Hendrix.

Questo grande chitarrista ha segnato tutta una generazione di musicisti e continuerà a modellare i musicisti delle generazioni a venire. Prematuramente scomparso, a 27 anni, ha avuto il tempo di sviluppare numerose nuove tecniche durante una corta quanto impressionante carriera.

  1. BB King

Il re del blues è lui.

E’ stato lui ad ispirare grandi nomi come Eric Clapton o Jimi Hendrix e trasmettere la sua passione con molta emozione. Di che rendere omaggio a colui che ci ha lasciati nel 2015.

  1. Eric Clapton

Cantante, compositore, chitarrista, quest’inglese ha oggi 71 anni.

Dopo aver suonato con i Yardbirds o i BluesBreakers, il chitarrista ha saputo imporre il proprio stile con il blues. I suoi fans lo chiamano « slowhand » (« mano lenta ») riferendosi al suo modo di suonare.

  1. Carlos Santana

D’origine messicana, Carlos Santana ha saputo imporre il proprio stile di rocker latino al mondo intero.

Collabora d’altra parte in modo regolare con diverse star internazionali che lo invitano.

  1. Keith Richards

Membro immancabile dei Rolling Stones, Keith incarne da solo lo stile del rock.

Accompagnato dal seguace Mick Jagger, non smette di eseguire le composizioni dei più grandi pezzi del gruppo storico anche ai giorni nostri, dato che il loro nuovo album è appena uscito.

Insieme a Mick Jagger è l'anima dei Rolling Stones, che dagli anni '60 sono sulla cresta dell'onda del rock. Keith Richards fa parte dei più grandi suonatori di chitarra al mondo.

  1. Chuck Berry

Ogni rocker di rispetto venera quest’uomo a cui molto deve la nascita del  rock’n’roll.

Johnny B. Goode” , “Sweet Little Sixteen” et “Maybelline” sono sue. Oggi novantenne, Chuck Berry è sempre ritenuto uno dei maggiori artisti di tutti i tempi.

Scoprite i diversi tipi di chitarra elettrica!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar
wpDiscuz