Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Selezione dei media anglofoni d’attualità per imparare la lingua

Scritto da Igor, pubblicato il 29/06/2017 Blog > Lingue straniere > Inglese > Su Quale Sito Leggere le News in Inglese?

Certi scogli non sono facili da superare quando si vuol diventare bilingue.

Verbi irregolari, ortografia, pronuncia, present perfect, frasi fatte, gergo anglosassone: tutti elementi che richiedono più di un’ora d’inglese.

Come fare per non stagnare ad un livello intermedio e rinforzare invece le acquisizioni?

Accanto al migliore degli insegnamenti il modo per imparare a parlare inglese è leggere ed ascoltare l’inglese regolarmente. Nessuna scuola di lingua funziona meglio!

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Imparare l’inglese facilmente tramite l’attualità?

Prima di passare in rassegna i media del Commonwealth britannico vediamo innanzitutto perché servirsene.

Seguire le news in una lingua che si sta imparando, piuttosto che nella propria, è un modo eccellente per mettersi nei panni degli anglofoni e sbrogliarsela sempre meglio col loro lessico.

Per padroneggiare la grammatica inglese l’ascolto di una webradio è ideale, così come seguire canali e giornali neozelandesi.

Si tratta di confrontarsi con la realtà. Un auto-analisi per acquisire e valutare l’agilità nell’uso della lingua inglese.

In questo modo, ti avvicinerai alle sfumature linguistiche di Inghilterra e Usa. Cerca di podcastare almeno una volta a settimana!

Per non scoraggiarvi dotatevi di un dizionario  bilingue (meglio se inglese-italiano) et di uno strumento tipo Google Translation.

Niente di meglio per ripassare quando TOEIC, TOEFL e BULATS sono in vista. Ovviamente, senza tralasciare esercizi di grammatica disponibili in rete o sui manuali.

La cronaca risulta spesso più piccante in English, che in italiano, specie se si parla dell’Italia!

BBC: riferimento chiave?

La BBC, ricordano i docenti d’inglese, è l’ideale per ascoltare regolarmente la radio inglese, leggere articoli e consultare la rubrica “Languages” (con relative lezioni d’inglese).

Il sito è polivalente ed affidabile. La BBC figura da soluzione universale per apprendere la lingua di Shakespeare su di un sito d’informazioni compatto.

Potrai sentire la vera voce di Presidenti, Principi e Regine di Oltremanica o di Oltreoceano. Che c'è di più affascinante? Con la BBC per essere aggiornato su come tira il vento!

Per tutti i principianti che desiderino migliorarsi, non solo in inglese, la rubrica “Languages” fornisce spunti per consolidare le basi.

Lettura, scrittura, grammatica, sintassi, espressione orale e comprensione orale. Ecco le basi da cui parte la BBC per consentire di migliorare il proprio inglese.

I curiosi di fonetica e pronuncia (che non guasta mai) potranno scoprire con la BBC anche i diversi accenti riscontrabili nella lingua inglese: British, irlandese, gallese, gaelico, scozzese…

Infine, altri tre strumenti meritano attenzione:

  • tutorial per imparare l’inglese tramite corsi di inglese;
  • vocabolario sportivo (ludico e più accattivante di un English Dictionary);
  • una categoria “bambini”, per genitori che intendano infondere primi rudimenti d’inglese già in tenera età.

Il sito BBC possiede infiniti spunti per imparare un inglese nel contempo standard e distinto. Si va dall’attualità internazionale al racconto di viaggi, per assimilare sognando. E non trascurate l’ascolto della radio BBC.

ESPN per imparare l’inglese con lo sport

È più proficuo imparare la lingua per passione che per necessità! Per tutti gli appassionati di sport l’appuntamento è allora su ESPN o sui social del gruppo, per leggere articoli sportivi US pubblicati ogni giorno dal celebre media sportivo. Non che sia una referenza da CV, ma…

Vari canali di sport, di cui il più noto è sicuramente ESPN, trasmettono dall'altra parte dell'oceano basket, baseball, hockey, football, ... Perché non seguire la tua squadra di basket NBA preferita per imparare l’inglese?

I fan di sport americani avranno di che stufarsi: NBA, baseball, football americano, hockey, gare automobilistiche.

Gli amanti di sport US aumentano gradualmente in Europa. Naturalmente, gli articoli sull’NBA, la NFL ed altre selezioni interesserà più che altro certi studenti d’inglese.

ESPN ha editorialisti di spessore, sulla cresta dell’onda e presenti ai maggiori eventi sportivi.

A rendere la cosa più didattica sono poi reportage video per esercitare nella comprensione orale e nella fonetica. Ottimo per acquistare sicurezza!

I reportage della CNN

L’americana CNN è nota da sempre per la sua onnipresenza, alla base di servizi che nessun altro realizza.

Pensate al 1991, per la Guerra del Golfo, quando fu unico media occidentale in Iraq durante l’attacco americano.

24 anni dopo, la CNN resta il media universalmente riconosciuto come capace di descrivere l’attualità del mondo intero.

Divertimento e cultura assicurati: con l'ascolto di canali americani, potrai apprendere di più su un way of life diverso dal nostro. Informazioni, show e pettegolezzi … in lingua!

Edition.cnn.com resta il sito culto per imparare e approfondire la lingua tramite l’attualità e l’informazione a caldo. Vi si scoprono anche i diversi accenti inglesi, oltre che opinioni autorevoli.

Il sito CNN permette di “filtrare” le news per continente. Il linguaggio è meno sostenuto di quello BBC, ma ugualmente ricco.

Insomma, diciamo che il sito CNN merita di essere preferito nell’apprendimento dell’inglese soprattutto per i suoi “Video”.

Con un click sceglierete i Must Watch Videos, – quelli che fanno il buzz –, o semplicemente gli Shows.

Gli studenti potranno godersi i mitici reportage di CNN, con storie originali e spesso uniche, narrate da giornalisti e reporter professionisti. Accenti americani ed inglesi si mischieranno spesso. L’ideale per forgiare la propria comprensione orale, la fonetica (migliorando l’accento in inglese) ed il profitto delle lezioni d’inglese.

The New York Times, il riferimento

Quanto la BBC, il New York Times o Times per gli intimi (ma attenti a non confonderlo col quotidiano britannico), appartiene ai “pilastri” del giornalismo mondiale.

Fondato nel 1851 negli USA, nell’epoca del digitale il quotidiano si è duplicato sul web, tramite il sito www.nytimes.com!

Notizie dal mondo e dagli Stati Uniti. In un formato e con un linguaggio accessibile, più di quanto si possa immaginare dall'austerità delle prime pagine. Uno dei quotidiani più noti al mondo: il New York Times!

Il New York Times è informazione ed inglese di prima qualità.

Se volete studiare l’inglese e la sua storia tramite lettura e attualità, piuttosto che tramite letteratura dei tempi andati, sappiate che il New York Times è comunque anch’esso una montagna da scalare!

Il New York Times appartiene ai siti d’informazione che fanno davvero migliorare, se si leggono i suoi numerosi articoli.

Il sito web del New York Times appare austero quanto la versione cartacea. In realtà, il contenuto non lo è affatto. Qualsiasi soggetto vi attragga in tema di attualità, lo troverete ben sviscerato.

Ma la cosa più moderna del sito del New York Times in versione on line è l’insieme delle rubriche per così dire lifestyle e ludiche per studenti: sport, arte, style o food.

Sul piano dei media europei segnaliamo, di pari livello, The Telegraph, The Guardiane il celebre Times britannico.

L’Huffington Post e i suoi articoli “leggeri”

Per coloro che navigano giornate intere alla ricerca di news insolite, il sito huffingtonpost.com offre il perfetto compromesso tra attualità seria e di grido.

Sicuramente un sito dai toni più leggeri dei vari NYT, CNN, BBC, etc. Gli argomenti trattati vanno dalla cronaca, alla politica, l'economia e i pettegolezzi. Diverse edizioni ne esistono, per città e Paesi. Fondato da Arianna Huffington nel 2005, vi lavorano oltre 3000 blogger!

Sull’“Huff” il livello di lingua e di comprensione degli articoli è decisamente più accessibile. Vi si trovano ad esempio articoli sulla gastronomia inglese.

La rubrica Entertainment del sito tratta informazioni serissime e notizie insolite. È un modo per allenarsi con un inglese semplice acquisendo informazioni di cronaca quotidiana e curiosità di natura diversa.

Un e-learning al naturale di questo tipo è possibile anche con il Daily Mail, e la sua speciale versione digitale: il Mail Online.

La radiofonia: tocco elitario di vintage

Andiamo adesso alla radio!

Col 3.0 tutto è possibile! Ogni stazione radio ha ormai una sua pagina dedicata, per facilitare l’ascolto.

Disponibili ad ogni ora del giorno e della notte, in live o in podcast, le web radio ci seguono ovunque grazie ai device mobili. Ascoltare una web radio per migliorare rapidamente la comprensione in inglese!

Gli intermezzi musicali di jazz, hip hop, disco funk consentono di riposare l’attenzione di tanto in tanto.

Euronews Radio, Voice of America, CBS Radio News, Radio Newark, America’s News Network: una semplice ricerca sui motori di ricerca conduce alle dirette e ai podcasts, di solito gratuitamente.

Pensiamo alla radio-Internet English Waves, 100% anglofona! (Unico inconveniente, l’obbligo d’abbonamento).

E la stampa dei piccoli paesi anglofoni?

LEnglish tongue è la lingua ufficiale di 53 Stati, dell’ONU, del Commonwealth e dell’UE. La parlano 400 milioni di madrelingua 1,4 miliardi di stranieri…

Gli amanti del rugby saranno soddisfatti dai Maori, perché il fuso orario permetterà loro di scoprire notizie in anteprima (o in ritardo,) col portale New Zealand Herald.

Non lontano dal Québec, invece, sarà facile entrare nell’animo canadese grazie a CBC News.

Procedendo così, non sarete più sorpresi dai diversi accenti e conoscerete anche la mentalità di diversi Paesi, con le annesse specialità, tradizioni, usi e costumi.

Diventerete addirittura dei sociolinguisti o degli esperti in lingue regionali!

Tanto più che saranno ancora più ricchi di dettagli. Niente di meglio per imparare la lingua facendosi una "cultura". I pettegolezzi sulla famiglia reale sono ancora più piccanti se letti in lingua originale!

Media alternativi per perfezionare il business english

Esistono mille modi non convenzionali per imparare una lingua!

I social sono un ottimo supporto della comunicazione e dell’interazione per arrivare a scrivere correntemente in una lingua viva.

Il canale di video gratuiti on line YouTube è una miniera d’oro. Spesso sono disponibili i sotto-titoli, ottimi per principianti in inglese.

Ovviamente, i contenuti della lingua di Shakespeare sono qui innumerevoli. Reportage per tutti i gusti, su qualunque soggetto conti al giorno d’oggi: crisi, elezioni, stato islamico, terrorismo, corruzione, progetti di legge, migranti, cessate il fuoco in Siria, etc.

Sketch umoristici presenti sul sito consentono di seguire veri e propri corsi di lingua 2.0. Si finisce con impararli a memoria, infatti!

È risaputo che sequenze filmate in VO aiutano a perfezionare la pronuncia in inglese.

Al pari, gli appassionati di football riusciranno facilmente a seguire le partite della Premier League o di Champions capendo i commenti spontanei dei presentatori (cosa possibile anche con le onde radio).

Liverpool o Manchester City, si divertiranno!

Concludendo: l’inglese gratuito tramite le news

Ricapitoliamo le possibilità per migliorare l’inglese.

4 grandi domini vanno esplorati ed usati in modo complementare:

  1. Televisione via web;
  2. Stampa scritta riprodotta on line;
  3. Radio on line;
  4. Media alternativi, fra cui i social.

Nel contempo, non possiamo non invitarvi a seguire lezioni d’inglese e scovare esercizi on line di grammatica, tra quelli destinati… agli studenti inglesi!

Inoltre, frequentando i forum potrete trovarvi un amico di penna. Via e-mail o Skype, tale pratica vi consentirà di correggere molti difetti di scrittura e di elocuzione, unici aspetti che poco beneficiano della fruizione on line di organi di stampa e attualità inglesi!

Eh già, non perdete la chance offerta dal web per migliorare l’inglese, lingua più parlata al mondo!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *