Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Classifica delle sitcom anglofone per imparare la lingua divertendosi!

Scritto da Igor, pubblicato il 30/06/2017 Blog > Lingue straniere > Inglese > Le Serie in Versione Originale con Sottotitoli per Apprendere l’Inglese!

Stanco dei tuoi libri di grammatica inglese?

Una volta a casa di certo svolgere ulteriori esercizi in inglese sarà l’ultimo dei tuoi desideri.

Siediti ed accendi la televisione!

Solo buone notizie per te.

Guardare delle sitcom TV è uno dei migliori modi per accrescere il tuo vocabolario inglese ed imparare a parlarlo facilmente.

Nulla funziona meglio per scoprire il gergo americano e il modo di utilizzarlo Le serie sono una trascrizione della realtà. Ti addentrerai in vere e proprie scene della vita quotidiana!

Preparati ad entrare in contatto con il “vero” inglese – quello si sente in giro per la strada.

Per imparare l’inglese con le serie servono:

  • un PC con schermo
  • una connessione internet
  • delle serie in versione originale inglese
  • dei siti di streaming
  • un quaderno per repertoriare i nuovi vocaboli compresi ed assimilati!

Non avrai più scuse dopo aver letto quest’articolo!

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Le serie imperdibili da ascoltare in versione originale

Vi sono serie che non invecchiano mai. In materia di classici, Friends è una serie da riscoprire in versione originale, così come è stata trasmessa sul network televisivo americano NBC.

Friends, serie culto

Le vicissitudini di vicinato di Rachel, Joey, Chandler, Ross, Monica e Phoebe sono tanto divertenti quanto le espressioni antologiche.

Accompagnato dalla propria chitarra, Phoebe canta in ogni stagione, con parole  super divertenti .

La canzone di Phoebe, Smelly Cat, pur non insegnando un registro inglese di eccelso livello, farà ridere e fornirà spunti di conversazione umoristici da trattare con gli anglofoni.

Desperate housewives, una serie cui appassionarsi

La serie Desperate Housewives consente più seriamente di perfezionare il proprio livello di inglese, per quanto altrettanto comica. Tra i capricci di Gabrielle Solis, la vita di famiglia trepidante di Lynette Scavo, le gaffe di Susan Delfino, la mangiatrice d’uomini Edie Britt ed il carattere improbabile di Bree Van De Kamp, c’è di che arricchire il proprio vocabolario, grazie a dialoghi che non mancano mai di pepe.

Anche se parlare di problemi gravi potrà sembrare fuorviante dato il tenore di vita delle protagoniste, la visione in originale consentirà almeno di migliorare l'inglese con accento americano. Le casalinghe più famose e le loro vicissitudini con le voci originali!

Ogni episodio inizia e si conclude con un intervento Mary Alice Young, che presenta il contesto e chiosa con delle frasi che lasciano riflettere.

L’universo medico con Grey’s Anatomy

Se ami il mondo medico, come perderti le 12 stagioni di Grey’s Anatomy?

Si tratta della storia di Meredith Grey che da interna diventa medico titolare. Il ruolo chiave, nella serie, lo svolge l’équipe medica, in cui sentimenti vari si incrociano: amore, odio, cameratismo. Numerosi problemi vengono sollevati nei vari episodi: vita, morte, malattia, solitudine, eccessi d’ogni sorta (droga, alcool), invecchiamento…Si tratta della serie più amata dai medici che prendono lezioni d’inglese.

I protagonisti, Jackson Avery e il Dr Derek Shepherd, sono i maggiori seduttori nella serie. Questa consente di far sviluppare un buon vocabolario medico e di ben capire le trame sociali in una città come Seattle, in tema di sanità.

Per gli studenti di medicina, questa serie è un complemento ideale ai corsi di inglese e per migliorare il loro inglese professionale (e magari, al contempo, preparare il TOEIC)

That 70’s show, una serie kitsch

Ambientata negli anni Settanta, in pieno spirito peace and love, questa serie mette in scena la compagnia di Eric Forman, con Michael, Donna, Jackie e Fez, i genitori Kitty et Red. Molto tempo viene trascorso chiacchierando nel garage di Eric.

Dopo aver passato in rassegna tutti gli aspetti socio economici dei nostri giorni con decine e decine di serie, gli americani hanno ben pensato di trascinarci indietro negli anni dei figli dei fiori. Una serie sugli Anni Settanta che ti farà proprio ridere!

I dialoghi sono simpatici e molto umoristici, di che apprendere gli English jokes ed anche il senso del tempo passato. In otto stagioni, da guardare in versione originale, senza rischio di mal di testa!

L’umorismo fuori posto di Gilmore Girls

Meno noto a causa di una diffusione televisiva scarsa, la serie Una mamma per amica (Gilmore Girls, nella versione originale) è in realtà un cult negli USA. E per capirne la comicità così particolare, la padronanza dell’inglese è indispensabile: come Friends, questa serie risente spesso di traduzioni approssimative che annichiliscono la metà delle battute.

Si tratta delle peripezie di Rory e sua madre Lorelai che coabitano nel paesino di Stars Hollow. Con sarcasmo e ironia, le due donne scambiano battute fatte di giochi di parole e riferimenti culturali impossibili da capire se non si dispone di un adeguato bagaglio culturale anglofono!

Affetti, amori, lavoro, e tutto quello che può rendere interessante una serie americana, in lingua originale, che parla della relazione mamma - figlia. Quando mamma e figlia vivono assieme e condividono gioie e dolori!

La serie è talmente culto negli USA, che 10 anni dopo l’ultima trasmissione Netflix ne ha comprato i diritti per poi produrne un’ultima stagione nel 2016.

La serie è particolarmente nota per il ritmo rapido delle parole pronunciate: se un copione tipo nelle serie conta in media 45 pagine, quello di Gilmore Girls ne ha ben 80. Ecco perché non è pensabile seguire la serie se non si dispone di un livello di inglese almeno buono, meglio ancora se molto buono.

Le serie anglofone viste dai critici

Con l’arrivo dell’estate, i tuoi gusti et le abitudini da telespettatore cambiano.

Cosa c’è di meglio dell’opinione dei migliori critici americani?

Il 2016 è stato l’anno più ricco per quanto riguarda le serie. Ciò per via della creazione di contenuti televisivi da parte di imprese di video streaming come Netflix, Amazon e Hulu.

Pronti via!

Metacritic gruppo di commissari critici, attribuisce ad ogni serie un certo numero di punti in funzione di criteri molteplici.

  1. Full Frontal with Samantha Bee: Season 1

Voto: 84

  • Data d’inizio: 8 febbraio 2016
  • Genere: Comedy, Talk & Interview
  • Punteggio dei telespettatori: 7.6

 

  1. Jackie Robinson

Voto: 83

  • Data d’inizio: 11 aprile 2016
  • Genere: Sports, Movie/Mini-Series, Documentary
  • Punteggio dei telespettatori: 8.4

 

  1. And Then There Were None (2016): Season 1

Voto: 82

  • Data d’inizio: 13 marzo 2016
  • Genere: Drama, Movie/Mini-Series, Horror, Suspense
  • Punteggio dei telespettatori: 7.6

 

  1. The Night Manager

Voto: 82

  • Data d’inizio: 19 aprile 2016
  • Starring: Adeel Akhtar, Alistair Petrie, Antonio de la Torre
  • Genere: Drama, Movie/Mini-Series, Suspense
  • Punteggio dei telespettatori: 7.2

 

  1. Flowers (2016): Season 1

Voto: 81

  • Data d’inizio: 5 maggio 2016
  • Genere: Comedy, Drama
  • Punteggio dei telespettatori: NP
  1. Nothing Left Unsaid: Gloria Vanderbilt & Anderson Cooper

Voto: 80

  • Data d’inizio: 9 aprile 2016
  • Genere: Movie/Mini-Series, Talk & Interview, Documentary
  • Punteggio dei telespettatori: NP

 

  1. Michael Jackson’s Journey From Motown to Off the Wall

Voto: 79

  • Data d’inizio: 5 febbraio 2016
  • Genere: Movie/Mini-Series, Documentary, Music
  • Punteggio dei telespettatori: 7.3

 

  1. The Girlfriend Experience: Season 1

Voto: 78

  • Data d’inizio: 10 aprile 2016
  • Genere: Drama
  • Punteggio dei telespettatori: 8.1

 

  1. Becoming Mike Nichols: Season 1

Voto: 78

  • Data d’inizio: 22 febbraio 2016
  • Genere: Talk & Interview, Documentary
  • Punteggio dei telespettatori: NP

 

  1. Homegrown: The Counter-Terror Dilemma

Voto: 77

  • Data d’inizio: 8 febbraio 2016
  • Genere: Movie/Mini-Series, News/Documentary, Documentary
  • Punteggio dei telespettatori: NP

Una volta acceso il tuo pc, potrai comunque guardare molto altro ancora:

  • I migliori film per imparare l’inglese
  • I migliori podcast per imparare l’inglese

Per concludere, ecco tutte le ragioni che vi spingeranno a guardare delle serie per imparare l’inglese!

Perché imparare l’inglese con delle serie?

Ecco 10 ragioni per cui degli Show della TV risultano essere ottimi supporti per progredire gratuitamente in Inglese:

  1. Sarai messo di fronte ad una situazione reale della lingua inglese, molto più realistica rispetto ai manuali dei corsi d’inglese.
  2. Miglioramento di competenze e conversazione.
  3. L’inglese ascoltato nelle serie è più simile all’inglese quotidiano, in altri termini è più “reale”.
  4. Migliorerai le tua capacità d’ascolto ascoltando una varietà di accenti differenti.
  5. Comincerai a capire ed imparare i diversi riferimenti culturali che vi appaiono.
  6. Scoprirai l’umorismo in un’altra cultura.
  7. Ti sorprenderai mentre “pensi in inglese”.
  8. La ripetizione dei dialoghi è un super esercizio!
  9. Lo scenario diventerà il tuo programma d’inglese ….very fun , vero?
  10. Per finire diventerai di certo fan di nuove serie (tipo Breaking Bad ad esempio).

Come unire l’utile al dilettevole

La comprensione dell’inglese passa attraverso un ascolto quotidiano della lingua.

Le serie in versione originale permettono di unire l’utile al dilettevole, mescolando studio e momenti di piacevole distrazione. L’idea è quella di imparare l’inglese divertendosi. Non vedrai più le lezioni di inglese con lo stesso sguardo di prima!

Eh già, imparare l’inglese on line è possibile!

Date le innumerevoli serie che escono ogni anno in USA, Gran Bretagna e Canada, avrai solo l’imbarazzo della scelta in funzione dei tuoi gusti e degli attori che ti piacciono.

I vantaggi sono numerosi nel fatto di seguire una serie in versione originale.

La diffusione di episodi praticamente in “anteprima”: di solito occorrono almeno sei mesi prima che una serie sia tradotta e diffusa da noi. La serie è più autentica, visto che si ascoltano le voci reali degli attori. A forza di seguire gli episodi ci si abitua gradualmente ai loro accenti.

La grande domanda rimane: versione originale o versione originale sottotitolata in italiano? Dipende tutto dal livello di inglese.

Per i principianti è vivamente consigliato ricorrere ai sotto-titoli italiani, pur evitando di guardarli in permanenza.

Ovviamente in versione originale: il relax della casa e l'americano delle sitcom, per migliore la pronuncia e la conoscenza della cultura d'oltreoceano. Pop-corn, una coperta calda, il camino acceso e … una bella serie in inglese!

Per la gente dall’orecchio già abituato alla lingua, consigliamo di abbandonare la pigrizia e di scegliere di guardare le serie in versione originale.

Pur non capendo tutte le sottigliezze delle varie espressioni, il contesto e l’intonazione della voce dell’autore potranno tenervi all’erta per farvi capire meglio il senso. Il buon compromesso può essere avere i sottotitoli in inglese per lavorare sulla comprensione orale ed essere ben messo per lo scritto.

Ed eccovi ultimata la piccola selezione non esaustiva di serie da guardare in inglese, per coniugare piacere e lavoro, completando nel migliore dei modi i vostri corsi di inglese.

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *