Disegno
Italiano Lingua Straniera
Francese
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Inglese
Italiano Lingua Straniera
Flauto
Superprof la community
1.421.871
di prof e insegnanti privati
TOP 10 insegnanti
Italiano Lingua Straniera
Matematica
Storia dell'arte
Inglese
Matematica
Italiano scolastico
Matematica
Matematica
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Francese
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Inglese
Italiano Lingua Straniera
Flauto
Italiano Lingua Straniera
Matematica
Storia dell'arte
Inglese
Matematica
Italiano scolastico
Matematica
Matematica
Superprof la community di prof e insegnanti privati
TOP 10 insegnanti
Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Perché agli studenti piace tanto dare lezioni private?

Scritto da Catia, pubblicato il 10/05/2017 Blog > Lezioni private > Dare delle Lezioni Private > Tutti Pazzi per le Ripetizioni!

Anche per il 2016 la situazione economica degli italiani non è migliorata rispetto al periodo pre-crisi. Infatti, 2 famiglie su 3 si sono dichiarate in difficoltà. E gli studenti? Ovviamente anche loro ne risentono. Anzi, i giovani sembrano essere più colpiti dalla povertà rispetto ai pensionati.

Necessità fa virtù, e allora ecco che più del 50% degli studenti universitari studiano e lavoro contemporaneamente. Per non vanificare gli sforzi di mamma e papà molti ragazzi cercano un lavoro che non abbia come effetto di far ritardare ancora di più il momento della laurea.

Per molti la soluzione ideale sembra una sola: dare lezioni private!

Scopri come avere un guadagno stabile e più alto rispetto alla media dei lavori da studente.

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

 Gli studenti scelgono di dare lezioni private per pagarsi gli studi

L’ingresso nell’euro e la quasi decennale crisi che sembra non voler lasciare l’Italia, sono lo sfondo che accompagna una situazione molto difficile per i giovani italiani. La fascia di età 18-35 anni ha un tasso di disoccupazione allarmante del 39%.

Da questo calcolo sono esclusi i ragazzi della stessa età che studiano. Molti universitari però, risentono delle difficoltà economiche delle loro famiglie. Altri vanno semplicemente a studiare fuori sede e cominciano in tutta autonomia la vita da studente. Il che comporta molti aspetti positivi, ma diciamocelo, mantenere questo stile di vita ha qualche svantaggio, soprattutto per le proprie tasche.

Gli studenti fuori sede hanno alcune facilitazioni come le case dello studente in cui alloggiare a prezzi bassi, borse di studio che coprono non solo la rata d’iscrizione all’università ma anche i libri. Questo sostegno però non basta per sostenere le tutte le spese di un intero anno accademico.

Gli studenti italiani sono più poveri rispetto al 2007. La metà dei poveri in Italia sono giovani sotto i 35 anni!

Come si può far per mantenersi da soli? Ovviamente ci sono molti « lavori universitari ». Spesso sono lavori faticosi e mal pagati, ma esistono delle alternative più interessanti e remunerative.

Come quella di diventare un insegnante privato, per esempio, e dare lezioni a domicilio a studenti che hanno sete di conoscenza!

Fosse anche solo per il compenso orario, le lezioni private sono sempre meglio di ogni altro lavoretto universitario. Per esempio, su Superprof.it una lezione privata a Roma in media costa 20€ l’ora. La tariffa cambia leggermente a seconda della materia che insegni:

  • Lezioni d’inglese: 17€
  • Lezioni di matematica: 17€
  • Lezioni di fisica: 16€
  • Aiuto compiti: 16€
  • Lezioni di francese: 17€
  • Lezioni di spagnolo: 16€
  • Lezioni di filosofia: 16€
  • Lezioni di solfeggio: 23€
  • Lezioni di pianoforte: 22€
  • Lezioni di chitarra: 20€
  • Lezioni d’informatica: 23€
  • Lezioni di disegno: 19€
  • Lezioni di canto: 25€
  • Lezioni di fitness: 33€

Sono prezzi orari più alti della media dei lavori universitari e in gran parte spiegano l’amore che gli studenti hanno per le ripetizioni e altre lezioni a domicilio.

E’ facile capire che questa passione è condivisa anche dagli studenti che devono pagarsi i master post-universitari, le scuole di specializzazione post-laurea, o integrare la borsa di dottorato.

Dare lezioni private per mantenersi da soli in Italia

Sempre più italiani si rivolgono a insegnanti privati per l’aiuto con i compiti, il sostegno scolastico in generale o per corsi in materie non scolastiche.

Secondo le stime della Fondazione Einaudi a il mercato delle lezioni private in Italia raggiunge quasi 1 miliardo di euro e coinvolge un numero impressionante di insegnanti. Solo su Superprof ne puoi trovare 330.000, di cui 200.000 hanno dato regolari lezioni agli studenti negli ultimi 12 mesi.

Possiamo dire quindi che quello delle lezioni private è un business che funziona.

E’ anche vero che se sei uno studente di lingue stranire (inglese, francese, tedesco, spagnolo, cinese, russo, giapponese, portoghese…), un laureando in matematica e scienze oppure un apprendista che studia uno strumento musicale, o un aspirante commercialista o ingegnere è difficile trovare il tempo necessario per un lavoro universitario. 

Il tuo scopo è quello di approfittare di qualche buco in mezzo alla settimana per massimizzare i tuoi guadagni, ecco perché le lezioni private sono la soluzione per te.

Dare lezioni private può essere la soluzione giusta per mantenersi agli studi e fare la vita da studente! Per poter uscire con gli amici, a volte devi lavorare oltre a studiare!

E questo è ancor più vero se studi in una grande città, come Roma o Milano, che in generale non sono proprio le soluzioni più economiche dal punto di vista degli affitti, dell’alimentazione e della vita notturna…

Diventare un insegnante privato a domicilio è spesso la scelta privilegiata dagli studenti che vogliono impartire lezioni private ad altri studenti delle scuole medie, del liceo, dell’università o a lavoratori e pensionati.

Un ampio pubblico affamato di conoscenza non aspetta altri che te per raggiungere i propri obiettivi personali, professionali o scolastici.

Hai una vasta gamma di materie da coprire:

  • Scuola: lingue straniere, italiano come lingua straniera, storia e geografica, tecnica, scienze naturali e della terra, economia, esercizi di matematica, latino, preparazione agli esami di maturità, grammatica italiana…
  • Musica: pianoforte, chitarra, canto, solfeggio, batteria, violino…
  • Sport: coaching sportivo, fitness, yoga, stretching, pilates, body building, cardio training, arti marziali…
  • Informatica: Photoshop, Excel, Word, programmazione, creazione di siti web, navigazione su internet…

Qual è il tuo talento? Quale sapere potresti trasmettere per pagarti gli studi?

Dare lezioni private, significa anche ripassare le basi

Quando ci si immerge negli studi universitari la preparazione degli esami è importante per il voto finale di Laurea e anche la riuscita professionale. E’ bene diversificare un po’ la propria preparazione…

Cosa vuol dire?

Pensiamo a tutti quelli che rivedono ossessivamente il programma studiato o a quelli che fanno fatica a concentrarsi leggendo i propri appunti. Perché non trovare un modo alternativo per fare un ripasso generale?

E se diventare un insegnante privato part-time ti permettesse di ripassare le materie che studi?

Quando ci si immerge nei corsi di matematica, storia e geografia, scienze, corsi d’inglese, tedesco o ogni altra lingua, a volte è difficile mantenere il passo. Può anche succedere che ci si blocchi e non si riesca ad immagazzinare nuove conoscenze.

A questo punto viene da pensare che il problema sia nelle basi della materia.

Spesso si dice che è inutile lanciarsi in un corso avanzato quando non si hanno delle basi solide in materia. Come sono le tue basi?

Per perfezionare le tue conoscenze a volte è utile rivedere gli elementi fondamentali. Dare dei corsi privati può essere un ottimo modo per ripassare. Puoi rivedere i principi basilari della tua materia in compagnia di uno studente delle medie, del liceo o anche dell’università.

Insegnare l’ABC a un principiante ti permetterà di rivedere le nozioni che forse hai dimenticato.

Sei un appassionato della tua materia? Pensi che la passione basti per dare delle lezioni private?

Insegnare privatamente in attesa di diventare professore a tempo pieno

Comincia la tua carriera di professore diventando insegnante privato, così non dovrai aspettare troppo a lungo per una cattedra. Perché aspettare il tirocinio per fare le tue prime esperienze nell’insegnamento?

Per te che vuoi diventare un docente della scuola pubblica dopo la laurea, il tirocinio formativo attivo e magari il concorso, c’è un’altra possibilità. E se ti formassi anche da solo dando delle lezioni private di italiano, matematica, economia o inglese?

Il sostegno scolastico e l’aiuto compiti a domicilio ti permettono di fare una formazione « sul campo ». A volte la situazione è anche più complessa di quella che troveresti in una classe con 25 alunni. Infatti, tentare di trasmettere il proprio sapere a un allievo in preda a blocchi psicologici può essere un vero banco di prova!

Se anche tu vuoi diventare uno dei 720.000 docenti della scuola pubblica di primo e secondo grado, i corsi a domicilio si possono rivelare molto utili.

Imparerai infatti a mettere in piedi un programma coerente. Lavorerai sia sul programma scolastico sia sulle lacune dello studente creando quindi un percorso su misura.

I corsi privati offrono anche la certezza di poter seguire uno studente nel lungo periodo e di misurare i frutti del tuo lavoro. Puoi valutare il tuo lavoro imparando dai tuoi errori e puntando su quello che ha funzionato.

C’è anche da notare che i corsi privati ti aiutano a raffinare le tue capacità di comunicazione di fronte ai tuoi studenti. Spesso si dice che l’insegnamento è una vocazione, ciò non toglie che bisogna essere preparati e lavorare per migliorare le proprie lezioni.

Le lezioni a domicilio: un’esperienza che valorizza il tuo CV

Dare delle lezioni private è positivo per il tuo CV?

Qualunque cosa tu voglia fare in futuro e indipendentemente dal fatto che tu voglia diventare un insegnante abilitato, l’esperienza nelle lezioni private non può che essere un beneficio dal punto di vista professionale.

Impara a valorizzare la tua esperienza nei corsi a domicilio di fronte a ogni reclutatore. Fai valere la tua esperienza da insegnante privato nei colloqui di lavoro!

Il semplice fatto di aver offerto delle lezioni su misura, faccia a faccia la dice lunga sulle tue capacità.

Un datore di lavoro potrebbe apprezzare molto queste doti.

Essere in grado di insegnare la propria materia significa dimostrare di conoscerla a menadito. Vuol dire anche essere in grado di trovare la metodologia giusta per una persona che a volte ha un blocco o si sente persa e accompagnarla verso dei risultati soddisfacenti.

Infine, seguire uno studente privatamente significa anche gestire un progetto in tutte le sue fasi. Significa dedicarci totalmente al tuo allievo, fare un analisi dei bisogni individuando i problemi di partenza. Fissare degli obiettivi e verificare di volta in volta se sono stati raggiunti, superando le difficoltà che si incontrano strada facendo. Fare tutto questo vuol dire dimostrare delle qualità di project management.

Infine, scopri perché dare dei corsi privati ti permette di lavorare in tutta libertà…

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar
wpDiscuz