Disegno
Italiano Lingua Straniera
Francese
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Inglese
Italiano Lingua Straniera
Flauto
Superprof la community
1.421.871
di prof e insegnanti privati
TOP 10 insegnanti
Italiano Lingua Straniera
Matematica
Storia dell'arte
Inglese
Matematica
Italiano scolastico
Matematica
Matematica
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Francese
Disegno
Italiano Lingua Straniera
Inglese
Italiano Lingua Straniera
Flauto
Italiano Lingua Straniera
Matematica
Storia dell'arte
Inglese
Matematica
Italiano scolastico
Matematica
Matematica
Superprof la community di prof e insegnanti privati
TOP 10 insegnanti
Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Imparare a suonare la chitarra: una questione di tempo ed età?

Scritto da Natalia, pubblicato il 30/11/2016 Blog > Musica > Chitarra > Quando Cominciare a Suonare lo Strumento a Sei Corde?

E’ da tanto tempo che senti il desiderio di voler suonare la chitarra ma ora più che mai ti accorgi che è davvero arrivato il momento.

Ed ecco che ovviamente sorgono i primi dubbi e cominci a porti delle domande, alle quali con questo articolo andremo a rispondere nel modo più preciso possibile.

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

A che età si può iniziare a suonare la chitarra?

Tutti noi vorremmo suonare come quei guru della chitarra universalmente riconosciuti (mai sentito Jimmy Page, Jimi Hendrix, Eric Clapton e David Gilmour?) che da sempre sono stati in grado di trasmetterci emozioni indimenticabili attraverso la loro musica.

Ma allora, cosa ci vuole per suonare la chitarra come loro? E’ una semplice questione di tempo e di età?

Più si è piccoli meglio è: per la chitarra però ci sono anche degli svantaggi! I bambini amano suonare la chitarra!

La risposta è chiara: no.

Sia che desideri suonare a livello dilettantistico con i tuoi amici in un garage o che tu voglia diventare un professionista del settore, sappi innanzitutto che non c’è una età ideale per imparare a suonare la chitarra.

Tuttavia, per i più piccoli, è difficile suonare questo tipo di strumento all’età di 6 o 7 anni perché fisicamente le dita dei bambini non sono abbastanza forti per eseguire gli esercizi e i primi accordi sul manico, senza dimenticare la scarsa capacità di concentrazione!

Inoltre, a seconda dell’età del chitarrista (bambino, adolescente o adulto), ci sono in commercio diverse dimensioni di chitarra disponibili, in modo da poter fare pratica nel migliore dei modi.

Non c’è una età ottimale per imparare a suonare la chitarra

Per quanto riguarda gli adulti e le persone più avanti con gli anni, se non soffri di dolori a livello delle articolazioni delle dita o del polso, se non hai problemi di forza nelle braccia o di infiammazioni alle spalle, allora ricorda che non sarai mai troppo vecchio per suonare la chitarra.

Non si è mai troppo vecchi per assecondare una passione come quella per la chitarra! Omaggio al vecchio chitarrista di Picasso!

L’età quindi non è un criterio da prendere in considerazione per iniziare a suonare questo strumento.

Diversi metodi per imparare

Cominciare a studiare la chitarra e arrivare a suonarla con padronanza rappresentano obiettivi che possono essere raggiunti tramite diversi metodi: corsi online, lezioni di gruppo nelle scuole di musica, stage e workshop all’interno di associazioni o prendendo lezioni direttamente con un insegnante privato.

Con alcune differenze. Ad esempio scegliendo di frequentare i corsi in una struttura, dovrai seguire un programma prestabilito e probabilmente anche lezioni di teoria e di solfeggio per integrare e completare la formazione.

Per quanto riguarda le lezioni su Internet, sentiamo di rivolgerti una sola raccomandazione: ci sono tutorial validi che meritano di essere seguiti ed altri estremamente scadenti: metti a confronto i diversi video, non esitare a contattare in modo diretto il chitarrista che li propone e consulta i vari forum di discussione per avere un’idea dell’esperienza e delle opinioni di chi ha già usufruito di quel tipo di materiale.

Per ciò che concerne i corsi privati invece, rappresentano un metodo in grado di personalizzare il tuo percorso di apprendimento: è l’insegnante a venire direttamente da te a casa tua e che sarà in grado di adattare i contenuti del corso in funzione delle aspettative del suo allievo ma soprattutto calibrandolo in base alle sue lacune e ai suoi punti di forza.

Qual è il momento migliore per suonare la chitarra?

Cosa vuol dire acquisire una buona conoscenza della chitarra e imparare a suonarla? Significa innanzitutto che dovrai ottenere dalle tue dita dei movimenti che non hanno mai fatto fino a quel momento e che dovrai imparare a svolgerli e a gestirli senza difficoltà, in modo preciso e sicuro nonché rapido se necessario.

Non si tratta quindi semplicemente di arrivare ad avere dimestichezza con un nuovo strumento ma piuttosto di educare tutto il corpo ad apprendere nuove competenze e abilità.

Puoi esercitarti a casa tua ogni volta che vuoi, se impari a suonare la chitarra! Suonare la chitarra nel tempo libero!

Per quanto riguarda la domanda « Qual è il momento migliore per suonare la chitarra« , si può interpretare in due modi differenti: quando è il momento migliore per cominciare a strimpellare questo affascinante strumento a sei corde e quando programmare di seguire le lezioni per esercitarsi e raggiungere così dei buoni risultati.

Il consiglio più ovvio è quello di suonare la chitarra nel tempo libero (di svago, delle vacanze, nel week-end o la sera).

Se non disponi di questo tempo e ti risulta troppo difficile organizzarti da questo punto di vista, sappi che molte persone imparano a suonare la chitarra esercitandosi durante la pausa pranzo sul loro posto di lavoro!

Decidere di iscriversi e frequentare un corso di chitarra ad esempio, serve anche a questo scopo: le lezioni sono già fissate ad orari prestabiliti e questo in un certo senso « ti obbliga » ad essere presente e a non rimandare di continuo il momento da dedicare alla tua passione perché sopraffatto dalle mille cose da fare.

Puoi anche pensare di cominciare a prendere lezioni di chitarra durante le tue vacanze di Natale! Un bel regalo in vista dell’anno nuovo.

Affronta la nuova attività con lo spirito giusto e fai come tutti i grandi chitarristi che conosci e ammiri: pensa di continuo ad esercitarti e a perfezionare ogni movimento, ogni tecnica e ogni accordo con regolarità e costanza.

Quanto tempo occorre per imparare a suonare la chitarra?

Se dovessi rivolgere questa domanda ai grandi chitarristi della storia, tutti ti risponderebbero in coro: « una vita! ».
Il fatto è che non sarai mai in grado di gestire e padroneggiare completamente il tuo strumento a sei corde se suoni di tanto in tanto, senza regolarità.

Seguire un corso di chitarra è importante per suonare ma devi avere anche volontà e impegno! Per imparare a suonare la chitarra devi fare degli sforzi!

Ad ogni stile di musica, ad ogni modello di chitarra (classica, elettrica, folk, blues) corrispondono più tecniche specifiche da imparare, come può essere ad esempio quella di pizzicare le corde in un determinato modo piuttosto che di riprodurre un ritmo particolare in arpeggio o con l’aiuto del plettro.

Ricorda tuttavia che l’aspetto più importante dell’apprendere la musica, del tempo per imparare a suonare la chitarra, non è quello « tecnico », né riguarda lo scopo da raggiungere durante il tuo percorso bensì il viaggio stesso, il piacere che ogni volta sentirai di provare mentre suoni e che ogni volta ti stupirà.

Il momento migliore per suonare la chitarra sarà semplicemente il momento in cui sentirai di averne voglia; soprattutto quando arriverà l’ispirazione giusta che ti darà la carica, per cimentarti subito nella tua nuova attività e cominciare a strimpellare.

Molto dipende anche dal contesto familiare, personale e professionale in cui sei calato: se lavori ad orari variabili ad esempio, avrai bisogno di una maggiore organizzazione per trovare momenti liberi nella giornata da dedicare unicamente alla pratica del tuo strumento preferito. Così come con una famiglia e dei figli da gestire, il planning settimanale dovrà risultare impeccabile!

Ad ogni modo il lasso di tempo da mettere in conto per imparare a suonare la chitarra può variare da un minimo di sei mesi fino ad arrivare chiaramente ad un numero indefinito di anni.

Suonare la chitarra? Ciò che conta sono la regolarità e la costanza

Tecnica e passione a parte, la cosa importante per suonare la chitarra è la costanza nell’esercitarti! Il consiglio che sentiamo di darti è quello di impostare un ritmo di lavoro tale da fare in modo che le lezioni -e di pari passo la tua pratica sullo strumento- diventino azioni naturali e di routine all’interno delle tue giornate.

Gli adolescenti adorano la chitarra e sognano di suonarla come i loro idoli! I teenager adorano la chitarra!

Non c’è un tempo specifico né una età migliore di un’altra per far pratica con la chitarra.

Qualsiasi cosa accada, prevedi di pianificare sempre almeno 20 o 30 minuti al giorno da dedicare all’apprendimento e al perfezionamento della chitarra.
Come organizzarti spetta a te. Sia che suoni la mattina prima di andare in ufficio o di recarti a scuola, sia che questo avvenga durante la pausa pranzo al lavoro o la sera per rilassarti dopo una giornata stressante non esiste, in modo universale e adatto a tutti, un momento migliore di un altro per farlo.

Il piacere, primo requisito per suonare la chitarra

Se invece suonare la chitarra rappresenta per te una pesante routine, allora esercitarti anche solo per 15 minuti al giorno diventerà un impegno che potrà rivelarsi letteralmente insopportabile.

D’altra parte, se senti un vero e proprio piacere nel tenere la chitarra in mano, nell’ascoltare i suoni che emette grazie agli accordi eseguiti alla perfezione allora possiamo assicurarti che sarai in grado di trascorrere anche 2 o 3 ore di fila a provare i tuoi pezzi preferiti, senza nemmeno accorgertene!

Qualsiasi cosa accada, tieni sempre ben presente che sono proprio il piacere e la passione le leve capaci di motivarti nell’apprendimento e nel perfezionamento della chitarra. Ma soprattutto, ci sentiamo di aggiungere, che senza questi due requisiti fondamentali non riusciresti a perseverare e a portarti avanti nel lavoro né a superare difficoltà e momenti di scoraggiamento inevitabili.

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar
wpDiscuz