La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Dare corsi di lingua secondo i bisogni dell’allievo

Par Catia le 22/12/2016 Blog > Lezioni private > Insegnare una Lingua come Insegnante Privato: Come Funziona?
Table des matières

Cerchi un lavoro per studenti e vuoi dare ripetizioni di lingue straniere?

Sei un docente abilitato e hai fatto la scelta di svolgere il mestiere d’insegnante per impartire lezioni private?

Ti piacerebbe insegnare la tua lingua madre offrendo corsi a domicilio?

Se sei un educatore e ami trasmettere le tue conoscenze questo è il lavoro che fa per te!

Ma come preparare i propri corsi per aiutare al meglio gli allievi nell’apprendimento dell’inglese, dello spagnolo o dell’arabo?

Dare il calcio d’inizio non è sempre così facile…

Prima di tutto, tieni a mente che la metodologia che sceglierai deve rispondere ai bisogni del tuo allievo. Non si insegna allo stesso modo a un bambino di 11 anni e a un adulto.

Facciamo il punto sui tipi di corsi di lingua che potresti dare….

Insegnare una lingua straniera: molto più che delle semplici parole

Una lingua è una risorsa preziosa per aprirsi al mondo. Facilita la comunicazione quando andiamo in un altro paese. Ma una lingua è molto di più.

E’ la storia,  la cultura, un modo di vivere, un’evoluzione continua…

Come diceva Federico Fellini…

« Una lingua diversa è una visione diversa della vita. »

Imparare una nuova lingua significa aprirsi a una nuova cultura. Più che un modo per esprimersi, una lingua è un’apertura sul mondo!

Riassumere l’apprendimento di una lingua con lezioni di grammatica, coniugazioni, vocabolario e pronuncia è una visione particolarmente riduttiva della realtà.

Imparare una lingua è una boccata di esotismo, un invito a viaggiare.

Gli Italiani purtroppo non sono in cima alla classifica quando si tratta di parlare le lingue straniere. 

Con una ridotta padronanza della lingua di Shakespeare, l’indice di conoscenza dell’Inglese di EF posiziona l’Italia al 28 posto nella scala mondiale su 72 paesi testati.

Perché abbiamo così tanta difficoltà a imparare le lingue straniere?

Alcuni direbbero che è una questione di metodologia, altri additano la volontà e la motivazione… Comunque sia, le lingue straniere sono essenziali al giorni d’oggi.

Come insegnante privato puoi aiutare i tuoi studenti a colmare le loro lacune, riprendere la via del successo scolastico e scoprire tutte le sfumature di una lingua.

Ci siamo stati tutti sui banchi di scuola. Abbiamo adorato le lezioni di francese perché avevamo un super professore che ci faceva condividere la sua passione, fino a che non è arrivato un nuovo insegnante e ci siamo disinteressati alla materia…

Qui non si tratta di buon o cattivo insegnante, ma piuttosto di una percezione personale delle lezioni.

In ogni tipo d’insegnamento bisogna far nascere l’interesse e saper coinvolgere i propri studenti. Certamente, su una classe di 25 alunni è impossibile trovare un metodo che si adatti a tutti. Allora approfitta dei corsi a domicilio!

Dimostrati creativo e fai un passo indietro per adattare la tua metodologia.

Il sostegno scolastico per aiutare gli alunni in inglese o spagnolo

Capita spesso che gli alunni delle medie o del liceo abbiano difficoltà con le lingue.

Secondo uno studio dell’Istituto Makno, nel 2011, rispetto a Paesi come Francia, Germania, Spagna, Cina e Polonia la percentuale di studenti italiani che conoscevano più lingue straniere, e non solo l’Inglese, era più bassa. Il 43% contro il 48% dei Tedeschi o il 67% dei Polacchi.

Come puoi aiutare i tuoi allievi a migliorare in inglese, spagnolo o tedesco?

Personalizzando i tuoi corsi. Per questo è utile procedere a tappe:

  • Fare un bilancio delle difficoltà
  • Conoscere il programma scolastico che lo studente fa in classe
  • Proporre metodi d’insegnamento alternativi
  • Valutare i suoi progressi in modo diverso
  • Valorizzare i suoi successi

Con i corsi privati puoi lasciare spazio alla creatività. In un primo momento è importante capire perché un ragazzo ha delle difficoltà con le lingue.

Dipende dal suo insegnante, da una mancanza di fiducia in se stesso, dal disinteresse verso la materia?

Queste domande sono fondamentali perché ti possono permettere di trovare la metodologia che fa per il tuo studente e che lo aiuterò ad andare bene a scuola.

Se l'insegnante usa la metodologia adatta a te puoi recuperare facilmente e immergerti nello spagnolo a tutto tondo includendo le sue manifestazioni culturali. E se ti avvicinassi alla cultura Maya durante il tuo corso di spagnolo?

A seconda dei gusti del ragazzo, puoi tranquillamente diversificare i supporti del tuo corso. E’ appassionato di musica, cinema, skateboard, basket?…Prepara delle lezioni che siano in linea con questi interessi.

Aumenta i supporti pedagogici: audio, video, scrittura… Diversificare gli approcci evita che i ragazzi si annoino. L’obiettivo di un corso privato è di interagire con lo studente. Per rivedere le basi grammaticali e arricchire il vocabolario dell’alunno, l’importante è portarlo a esprimersi all’orale così come allo scritto.

Senza la pressione scolastica e lo sguardo talvolta pesante degli altri alunni in classe, è più facile lasciarsi andare e parlare nell’ambito di una lezione privata.

Anche se si fanno degli errori, lo scopo non è la perfezione. Nel sistema scolastico italiano, di solito, si contano gli errori. Prendi i tuoi studenti in contro piede e fai dei tuoi corsi privati uno spazio d’arricchimento, di miglioramento.

Si può sbagliare, fare errori di grammatica, dimenticare delle parole. E’ senz’altro il modo migliore per fare progressi, perché difficilmente si commette lo stesso errore due volte!

Espandi la visione che il tuo studente ha dell’apprendimento delle lingue facendogli scoprire la bellezza, la ricchezza culturale, le tradizioni dei paesi dove è parlata.

Un corso di spagnolo permetterà anche di conoscere grandi artisti come Picasso o Dalì, le antiche civiltà dell’America Latina, senza dimenticare la musica…Lo spagnolo è la lingua ufficiale di 21 paesi. Troverai senza problemi il materiale per far viaggiare i tuoi studenti fino in America del Sud.

Imparare una lingua da adulto

Non ce n’è solo per i bambini, l’apprendimento delle lingue è inevitabile.

Per motivi professionali o per scelta personale, anche gli adulti fanno ricorso ai corsi privati per rimettersi a pari, perfezionare o imparare una lingua straniera da zero.

Nel mondo del lavoro, e in particolare nelle imprese che si espandono a livello internazionale, saper parlare l’inglese è un criterio di selezione sempre più importante, qualunque sia il posto desiderato.

L’inglese non è la sola lingua che può aprirti le porte per una promettente carriera professionale. Anche chi vuole espatriare è portato a fare corsi di lingua per facilitare la loro integrazione nel paese di accoglienza. Una manna per gli insegnanti privati!

Il lavoro non è l’unico fattore che spinge gli adulti a imparare le lingue. Il piacere, l’amore per i viaggi fanno parte delle motivazioni dei potenziali studenti.

Insegnare Business English con corsi privati, proporre un’introduzione allo spagnolo, dare corsi di arabo o di cinese… Le possibilità sono molte.

Gli insegnanti privati che hanno scelto di fare corsi per adulti devono sapersi adattare anche a loro. Gli studenti sono generalmente motivati e vogliono vedere i risultati rapidamente. In funzione degli obiettivi, proponi delle lezioni che saranno utili nella vita quotidiana.

Anche gli adulti imparano le lingue, per lavoro, piacere o svago. I tuoi corsi privati si devono adattare alle loro esigenze. Una buona conoscenza delle lingue straniere aiuta la tua riuscita professionale!

In ambito professionale, ci si concentra soprattutto sulle situazioni concrete. Si studierà il vocabolario tecnico legato ai settori d’attività: industria, agro-alimentare, servizi, ristorazione…A seconda del settore nel quale gravita il tuo studente e la sua funzione all’interno dell’azienda, i suoi bisogni saranno molto specifici.

E’ per questo motivo che preferirà studiare con un insegnante privato invece di seguire dei corsi più classici.

Anche in questo caso è importante andare al di là della lingua!

Il tuo studente si occupa di acquisti per una impresa internazionale? Dovrà anche adattarsi agli usi e costumi dei paesi con cui deve negoziare i suoi acquisti. La mancata conoscenza della cultura locale può far fallire le transazioni in maniera definitiva.

Per dare corsi privati fatti su misura per i professionisti che intendono migliorare il loro livello nella pratica di una lingua straniera, è molto importante avere le conoscenze specifiche per poterli consigliare al meglio.  Se la tua lingua madre è lo spagnolo, l’inglese o il tedesco hai un asso nella manica da sfruttare in qualità di insegnante a domicilio specializzato.

Iniziare i più piccini alle lingue straniere

Prima si comincia, maggiore è il livello che si può raggiungere nella pratica di una lingua straniera. E’ un fatto che i genitori riconoscono sempre di più.

Nei programmi scolastici si è ridotta l’età in cui s’imparano le lingue straniere. Con le ultime riforme della scuola i primi approcci si hanno nelle scuola d’infanzia, soprattutto quelle statali. In prima elementare si introduce la prima lingua straniera, l’Inglese nella stragrande maggioranza dei casi, tra le materie scolastiche. La seconda lingua, di solito Francese o Spagnolo, si apprendono dalla seconda media. Al liceo si sperimenta da anni l’insegnamento di una materia scolastica direttamente in lingua con il programma CLIL.

Alcuni genitori però, poco entusiasti dell’insegnamento delle lingue a scuola, impiegano risorse aggiuntive per favorire l’acquisizione delle lingue straniere da parte dei loro figli….

Sono sempre più i genitori che investono su corsi privati di lingue perché pensano che il programma scolastico non li prepari a sufficienza. I bambini piccoli possono avvicinarsi alle lingue tramite il gioco!

E’ possibile, in qualità d’insegnante a domicilio, proporre dei corsi per il primo approccio con le lingue straniere. In un primo momento, per i piccoli a partire dai 4-5 anni, si tratta di un approccio alla lingua in generale.

L’idea è che il bambino familiarizzi con i suoni di una lingua diversa e che li renda suoi. Attraverso storie, racconti, canzoni, giochi, il bambino si abitua all’inglese, per esempio, a poco a poco.

La globalizzazione favorisce gli scambi e le lingue li facilitano. Qualunque sia il tuo livello, puoi offrire dei corsi di lingua. Un semplice lavoro da studenti o un mestiere a tempo pieno, hai la possibilità di diventare insegnante d’inglese, spagnolo o francese. Condividi la tua passione per le lingue!

Prima di lanciarti, informati sulle tariffe dei corsi privati in funzione del tuo livello e del tipo di corso che vuoi offrire. La remunerazione deve essere coerente con le prestazioni.

Su Superprof trovi molti insegnanti privati di lingua e degli esempi concreti sui prezzi!

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Catia
Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz