Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

A chi rivolgersi per collaborare nel sostegno allo studio?

Scritto da Catia, pubblicato il 09/06/2017 Blog > Lezioni private > Dare delle Lezioni Private > Come Dare Lezioni Private in Italia?

Nell’economia nazionale, il mondo delle lezioni a domicilio rappresenta un mercato di quasi 1 miliardo di euro. Non è poco, se pensiamo che questa cifra si riferisce solo alle ripetizioni scolastiche. La domanda nel settore è reale, e forse anche tu fai parte degli Italiani che cercano di lavorare nella formazione.

Vediamo insieme dove dare lezioni private nelle maggiori città italiane. Nonostante le differenze, ci sono dei tratti comuni e delle condizioni che si possono applicare ovunque.

Che tu viva in una grande metropoli regionale, una piccola cittadina di provincia o in piena campagna, le nuove tecnologie sono uno strumento indispensabile per renderti visibile,  farti conoscere e trovare dei clienti. In questo settore, essere presenti su un sito generalista di annunci, come Subito.it, è fondamentale.

Tuttavia, non basta solo iscriversi a questi siti: dovresti aumentare la tua presenza digitale con una piattaforma specializzata, tipo Superprof, e con alcuni social network professionali (LinkedIn, Viadeo…). Prova a fare sul serio approfittando al massimo della sharing economy: si tratta del tuo biglietto da visita personale, della tua vetrina, del tuo marchio di fabbrica!

C’è una condizione che si applica a tutte le città: gli studenti altamente qualificati e gli insegnanti professionisti possono lavorare come dipendenti per alcune strutture dislocate su tutto il territorio nazionale: CEPU, Grandi Scuole, UniD. Con questi centri di formazione non ti devi preoccupare di trovare studenti, né di pratiche amministrative. Ricorda però che la maggior parte del costo orario delle lezioni rimane a loro…

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Dare lezioni private a Roma

La capitale d’Italia è anche la più popolosa città del paese. Ospita una grande comunità di studenti nelle tre università pubbliche, Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre e in quelle private.

I potenziali nuovi clienti sono 161.000 studenti universitari!

Ci sono molti modi per lavorare come insegnante privato a Roma, scoprili su Superprof. E’ facile trovare studenti all’ombra del Colosseo!

Il prezzo medio di un’ora di lezione per le materie scolastiche è di 16.75€. Se si passa per degli organismi specializzati nel sostegno allo studio è il doppio.

C’è una grande offerta di lezioni private a Roma, fatta da insegnanti qualificati, studenti con un buon livello di preparazione, scuole private e centri studio specializzati.

Il grande numero di studenti presente a Roma consente a insegnanti specializzati in qualunque disciplina di vivere delle lezioni a domicilio. Chitarra, batteria, canto… puoi dare libero sfogo alla tua passione insegnando musica a Roma.

Molte scuole private della capitale sono specializzate nel recupero di anni scolastici. Si rivolgono quindi a studenti che sono stati bocciati e che vogliono dare due anni in uno per potersi iscrivere di nuovo alla scuola pubblica, oppure continuare con i precorsi privati.

Queste stesse strutture si sono rese conto della grande domanda di sostegno allo studio anche da parte di studenti che hanno debiti formativi e che devono recuperare le materie scolastiche entro settembre. Di qui nasce l’idea di molti di aprirsi anche a studenti esterni alle proprie strutture e dare lezioni private.

Per le lingue straniere poi, ci sono molti centri o scuole specializzate a Roma che offrono lezioni in classe e a domicilio, oltre agli istituti culturali (British Council, Centre Saint-Louis, Istituto Portoghese di Sant’Antonio…).

A Roma c’è anche l’università per la terza età, Upter, che da lezioni in piccoli gruppi. In questi centri non ci sono solo pensionati ma allievi di ogni età che imparano di tutto, dalla ceramica all’astronomia.

Dare lezioni private a Milano

Con 1.2 milioni di abitanti, Milano offre molti sbocchi per dare lezioni private.

La città può vantare alcune delle università più rinomate in Italia, come il Politecnico, Milano-Bicocca e la Bocconi, capaci di attrarre anche molti studenti stranieri. Questo spiega perché il capoluogo lombardo può vantare 183.000 studenti, che rappresentano il 13.3% dei residenti.

Molti di loro fanno ricorso alle lezioni private per la preparazione degli esami universitari e per l’accesso alle facoltà a numero chiuso. Il centro studi Adiuva, per esempio, offre corsi di preparazione individuali e piccoli gruppi.

Per l’aiuto allo studio più in generale ci sono molti centri rivolti a bambini e ragazzi della scuola, come Ripetizioni Milano, che fanno corsi in sede e a domicilio in tutte le materie scolastiche (italiano, storia, filosofia, matematica, fisica e chimica…).

Praticamente in ogni quartiere ci sono enti no-profit che offrono un servizio gratuito di doposcuola, come Portofranco, un’associazione che lotta contro la dispersione scolastica e promuove l’integrazione.

Dare lezioni private a Napoli

Nella città vesuviana, c’è una ricca comunità di oltre 120.000 studenti universitari. Molti di questi studenti cercano lezioni private, soprattutto in vista dei test di ingresso per corsi di laurea specialistica e master.

Un insegnante a domicilio ha buone probabilità di lavorare nel sostegno allo studio a Napoli. Ci sono molti studenti napoletani che chiedono lezioni private!

Il Centro Studi Filos è una delle tante realtà private napoletane che offrono lezioni individuali o in piccoli gruppi agli studenti universitari.

Per gli scolari più giovani c’è una grande offerta di ripetizioni e doposcuola, presso centri di formazione oppure a domicilio.

Visto l’alto tasso di abbandono scolastico (1 su 3 non completa la scuola dell’obbligo a Napoli), diverse associazioni di volontariato si sono proposte di aiutare i minori in difficoltà con lo studio. Il Centro Hurtado, per esempio, opera nel quartiere di Scampia con l’aiuto compiti e attività ricreative.

Neanche il Comune di Napoli rimane a guardare e promuove associazioni che lottano contro il disagio sociale. il Progetto ABC – A Cominciare Bene può contare sui volontari sparsi in tutta la città per i progetti gratuiti di doposcuola.

Dare lezioni private a Torino

Nella città piemontese lo studio delle scienze e della tecnologia ha sempre avuto molto successo. Dei 95.000 studenti universitari, quelli iscritti al Politecnico sono 28.000.

Ma gli studenti torinesi non cercano solo ripetizioni scientifiche. Se sei un insegnante di arte potresti trovare molti allievi nella vecchia capitale d’Italia.

La scelta è tra una delle numerose società, come il Centro Studi San Raffaello, che aiutano bambini e ragazzi con i compiti e gli esami universitari con corsi individuali o di gruppo.

Ci sono anche molte agenzie di formazione che, grazie aia finanziamenti pubblici, sono in grado di offrire corsi di formazione professionale gratuiti a giovani, inoccupati e disoccupati.

Se hai un po’ di tempo da dedicare ai bambini in difficoltà puoi entrare a far parte del progetto Scuola dei Compiti promosso dal comune e dalle università torinesi. Il sostegno allo studio viene fatto con un misto di lezioni frontali ed e-learning.

Dare lezioni private a Bologna

Il capoluogo emiliano è la culla dell’università e mantiene ancora oggi una forte vocazione culturale con 85.000 studenti iscritti all’Alma Mater Studiorum.

Nella patria dell'università trovi molti studenti bolognesi in cerca di lezioni private. Bologna è la città natale del sistema universitario!

Dove ci son studenti, ci sono lezioni private!

Il Centro Studi Santo Stefano cura la preparazione agli esami universitari e supporta bambini e ragazzi nello studio con lezioni individuali. Non mancano corsi di cucina a domicilio nella capitale italiano del gusto!

Il costo delle lezioni private può essere molto alto a Bologna, e non tutti gli studenti se lo possono permettere. Ecco perché ci son molte iniziative di volontariato portate avanti dall’Arci, le Acli e altre onlus che offrono servizi di doposcuola gratuiti.

Il Comune di Bologna contribuisce con una serie di servizi dedicati alle famiglie svantaggiate. Per esempio, ci sono i Centri Anni Verdi che organizzano diversi laboratori per i ragazzi, attività ricreative e visite guidate.

Nella città che ospita la fiera del libro per ragazzi, ci deve essere per forza un occhio di riguardo per i piccoli allievi.

Dare lezioni private a Firenze

Il pensiero di insegnare nella patria di Dante Alighieri può incutere timore a molti insegnanti alle prime armi.

Non la pensano così i centri privati di Firenze che offrono lezioni di recupero e di preparazione ad alunni della scuola e studenti universitari.

Il Centro Studi Aeffe, per esempio cerca sempre insegnanti anche laureandi per dare lezioni private agli studenti con debiti formativi o a quelli che devono preparare esami universitari.

Nonostante le piccole dimensioni, il numero dei potenziali clienti nel capoluogo toscano è piuttosto alto, con 85.000 studenti iscritti solo all’Università degli Studi di Firenze.

Oltre alle materie classiche (italiano, matematica, latino,greco, fisica…), si possono dare lezioni di fotografia, pittura, lingue orientali, sport. Il Centro Musica e Arte è specializzato in queste discipline artistiche.

Se sei un insegnante di storia dell'arte puoi trovare molti studenti interessati alle tue lezioni provate. I corsi artistici a Firenze sono molto apprezzati!

Si contano anche molte associazioni di quartiere che sostengono i bambini con doposcuola gratuiti. Un’esperienza di volontariato può dare un grande contributo non solo ai bambini in difficoltà ma anche alla tua carriera di insegnante privato.

Potresti contattare la Caritas e lavorare in uno de centri pomeridiani per l’aiuto compiti.

In alternativa, ci sono i progetti educativi promossi dal Comune di Firenze. I centri di alfabetizzazione L2, sono incentrati sull’insegnamento dell’italiano a studenti di origine straniera. Ci sono anche corsi di recupero e iniziative per promuovere culture diverse.

Se preferisci un target di adulti, ci sono i centri di formazione professionale dedicati a ragazzi over 14 e adulti.

Questa lista non è esaustiva, ci sono altre realtà che potresti contattare.

Oppure, ai tempi di internet potresti fare la cosa più vantaggiosa: trovarti gli studenti da solo.Fai solo attenzione ai siti troppo generalisti.

Superprof, invece, è un sito specializzato che mette in relazione studenti e insegnanti in modo trasparente e sicuro.

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *