La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Quali sono i paesi ideali per studiare la lingua di Shakespeare?

Par Alessandro le 30/01/2017 Blog > Lingua > Inglese > Le 5 Migliori Mete per Imparare l’Inglese!
Table des matières

Hai voglia, oppure bisogno, di imparare l’inglese il più velocemente possibile? Molto bene. Dove potresti andare per un’esperienza di studio all’estero?

Con l’occasione, tanto vale migliorare nella lingua di Jane Austen in un paese stimolante non solo sul piano linguistico, ma anche personale e culturale, no? Se concordi su questo, ti proponiamo una selezione delle 5 migliori destinazioni per dare una svolta al tuo inglese!

Inghilterra: London calling

L’Inghilterra sembra scontata come meta per studiare l’inglese. Eppure, non devi assolutamente considerarla come una destinazione di serie B solo perché è il paese anglofono più vicino all’Italia.

I vantaggi offerti dal paese dei Beatles e dei Rolling Stones sono numerosi, a partire dal fatto che non hai bisogno di un visto, almeno finché Brexit non lo imporrà! Finché l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea non verrà attuata, e come è noto le modalità di questa uscita sono ancora tutte da valutare, puoi viaggiare in questo paese quanto e quando vuoi. Anche nel caso, ad esempio, che tu voglia cercare un lavoro sul posto.

Perché scegliere l'Inghilterra come destinazione dove migliorare in inglese? L’Inghilterra è un grande classico per un soggiorno linguistico.

Quando si parla di Inghilterra, molti pensano inevitabilmente a Londra, una delle città più grandi e animate del mondo. Qui i piccoli lavori sono molto comuni. Non storcere il naso di fronte al termine « piccoli lavori », perché sono proprio questi che ti faranno fare progressi in inglese. Avere dei superiori e dei colleghi anglofoni con cui confrontarti ogni giorno ti farà migliorare nella lingua a una velocità che neanche immagini.

Se poi ti capita di lavorare a stretto contatto con la clientela, ancora meglio: pensa ai bar, alle discoteche, ai ristoranti, ai negozi, ecc.

Il mix di accenti, da quello British a quello mediterraneo, indiano, sudamericano, allenerà il tuo orecchio alla pronuncia e alla comprensione orale. Londra pullula di posti sempre in cerca di nuovi impiegati. Ti sarà anche utile in una città dal costo notoriamente elevato.

Per risparmiare qualche soldo, una tipica soluzione è di affittare una stanza in un appartamento condiviso con altri coinquilini. In tal caso, fai lo sforzo di cercarti dei coinquilini anglofoni ed evita di metterti in casa con qualcuno dei 250.000 italiani che vivono in città!

Inoltre, saprai certo che la vita notturna londinese è una delle più ricche e divertenti al mondo!

Da un quartiere all’altro, dalla zona 1 alle zone 3 e 4, i pub e i nightclub fioriscono in ogni angolo. Una volta entrato, non avrai altra scelta che socializzare con le persone: parlare a degli sconosciuti nei pub sembra un vero sport nazionale nel Regno Unito!

Impossibile evitare del tutto altri italiani, vista la loro presenza capillare in ogni parte della città, ma avrai senz’altro la possibilità di conoscere persone da tutto il mondo.

Australia: grazie WHV!

Forse fai parte di quel genere di persone che preferisce alla lunga i luoghi caldi rispetto a quelli freddi. Forse hai anche degli amici che sono andati qualche mese in Australia e che al ritorno ti hanno raccontato di quanto è stato super il loro viaggio. Non ne puoi più di sentire storie di posti che non hai mai visitato? OK! Perché non valuti un soggiorno nella terra dei canguri? Grazie al Working Holiday Visa (WHV), puoi ottenere facilmente e in breve tempo (qualche giorno) un titolo di soggiorno di 12 mesi sul suolo australiano. Se poi effettui 88 giorni di lavoro raccogliendo frutta, pescando, allevando animali o facendo altri lavori agresti, puoi ottenere un Second Year Visa. Pensa, potresti vivere 2 anni in Australia immergendoti totalmente nella lingua inglese!

Perché scegliere l'Australia come destinazione per migliorare in inglese? Se vuoi imparare l’inglese senza rinunciare a un posto caldo, l’Australia è la risposta!

Chiaramente il visto non ti offrirà solo 1 o 2 anni di vacanza, ma anche e soprattutto di lavoro. Anche qui, non esiste miglior modo di imparare l’inglese che immergendoti nella società australiana e stando spesso coi locals. Forse all’inizio farai un po’ di fatica ad abituarti all’accento « masticato » degli australiani, ma una volta allenato l’orecchio, tutto andrà meglio. Da non sottovalutare: gli stipendi australiani sono ben più elevati (rispetto al costo della vita) di quelli italiani e persino inglesi.

Una ragione in più per lavorare, allora! Inoltre, da Sydney a Melbourne, passando per Perth e Canberra, avrai voglia di visitare e sapere tutto dell’Australia. Un WHV ti dà questa opportunità: scoprire quest’immenso paese e imparare al più presto l’inglese per comunicare con tutti! Partire per l’Australia è una delle buone ragioni per migliorare nella lingua anglosassone.

Toronto: la New York canadese

Per tanti aspetti, Toronto appare proprio come una « New York in salsa canadese ». Addirittura nelle dimensioni, sembra proprio come la Grande Mela.

Con oltre 6 milioni di abitanti, la città canadese è infatti il 5° maggiore centro urbano dell’America del Nord, contando anche i suoi dintorni.  Oltre che in larghezza, si estende molto in altezza, con i suoi numerosi grattacieli. Anche il meteo, caratterizzato da inverni molto freddi ed estati molto calde, sembra proprio come quello della città alle spalle della Statua della Libertà.

Perché scegliere Toronto come destinazione per migliorare in inglese? Toronto, una New York alla canadese!

Con la WHV puoi viaggiare in Canada con più o meno le stesse condizioni dell’Australia, dandoti il tempo di scoprire l’inglese e la gentilezza leggendaria del popolo canadese.

Siccome il visto ti incoraggia a lavorare sul posto, sarà bene approfittarne per cercare un’azienda anglofona. Toronto è una delle città più cosmopolite al mondo, per cui anche qui ti capiterà spesso di sentire accenti diversi. La comunità italiana è una delle maggiori della città, ma incontrerai di certo tanti cinesi, indiani, francesi.

Infine, coloro che vorrebbero restare a Toronto il più possibile per migliorare l’inglese saranno interessati a sapere che anche qui gli stipendi sono molto più alti che in Italia, per un costo della vita non così tanto superiore.

La bella Vancouver per imparare a parlare l’inglese

Situata a sud-ovest del Canada, tra l’Oceano Pacifico e le montagne, la città di Vancouver offre uno tra i paesaggi più spettacolari al mondo. Uscendo dalla città per qualche chilometro, puoi trovare delle montagne fantastiche per una giornata sugli sci o un po’ di trekking nella foresta. Già solo per questo, Vancouver vale una visita.

Andando verso l’oceano, ti stupirai probabilmente di trovare delle bellissime spiagge. Ancora una volta, il WHV garantisce la possibilità di vedere e rivedere posti eccezionali.

Ma se Vacouver è scelta come destinazione da molti aspiranti anglofoni di tutto il mondo, è perché la città offre un’ottima esperienza dal punto di vista dei soggiorni linguistici. Le scuole d’inglese offrono tanti tipi di formazione, per più settimane e mesi. Perché non provare quest’opzione?

Perché scegliere Vancouver come destinazione per migliorare in inglese? Vancouver ha una natura spettacolare alle sue porte!

Tutti questi vantaggi fanno di Vancouver una città molto internazionale, allo stesso livello della « cugina » Toronto.

Ma nella città sulla costa ovest il numero di italiani presenti è molto inferiore: un’ottima occasione per immergersi totalmente! Con una popolazione molto variegata e per lo più giovane, Vancouver è anche una città molto dinamica e piacevole per avere una vita sociale soddisfacente. Quindi, il contesto perfetto per migliorare in inglese!

Non sono tanti gli italiani che ci pensano, ma Vancouver è un ottimo compromesso tra tanti elementi per studiare l’inglese!

New York : if you can make it here

Il problema del visto è molto più forte una volta passata la frontiera sud del Canada. Gli Stati Uniti hanno una policy sull’immigrazione più stringente dei paesi di cui abbiamo trattato fino ad ora ed è per questo che ne parliamo in coda.

Per farti un esempio: con un visto turistico (categoria B), ottieni 3 mesi di permesso di soggiorno sul suolo statunitense (6 mesi se parti per ragioni professionali). Oltre a questa, quali sono le altre soluzioni? O decidi di restare illegalmente dopo questo periodo, e DAVVERO non lo consigliamo, anche perché tra le conseguenze ci sarebbe l’impossibilità di rimettere piede negli USA per vari anni, oppure rispondi ai requisiti necessari per chiedere un visto studentesco (categoria F o M) nell’ambito dei tuoi studi. Altrimenti cerchi di ottenere un visto di lavoro, ossia un visto da stagista J-1 o un visto di lavoro temporaneo H-1B. Per questi ultimi, è requisito indispensabile trovare un’impresa negli Stati Uniti, possibilmente dopo averla contattata già dall’Italia. Insomma, ormai l’avrete capito: restare più mesi negli USA per imparare l’inglese, lavorando o seguendo corsi di lingua, è abbastanza complicato.

Perché scegliere New York come destinazione per migliorare in inglese? Benvenuti nella città che non dorme mai!

Ma gli Stati Uniti, e in particolare New York, non sono affatto da escludere in assoluto!

Al contrario, gli istituti presenti in questo paese per dei soggiorni linguistici sono numerosi e molto validi. Il nostro consiglio: approfitta dei tuoi 3 mesi per una formazione accelerata in inglese proprio nella Grande Mela.

A Manhattan, a Brooklyn o in altre aree centrali, sono tantissimi i programmi che ti permettono di studiare la lingua e di visitare la città in parallelo, scoprendo i suoi quartieri vivaci e dall’atmosfera unica. Credici, niente sarà più soddisfacente per te di vincere la tua sfida linguistica nella città che non dorme mai!

Insomma, quale destinazione ti ha colpito di più tra quelle trattate in questo articolo? Qualsiasi sia la tua scelta, preparati per un’esperienza arricchente dal punto di vista linguistico, ma soprattutto umano.

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Alessandro
Appassionato di storytelling, mi piace raccontare scrivendo, disegnando e traducendo.

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz