La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Cos’è che rende questo strumento a corde così semplice?

Par Catia le 08/11/2016 Blog > Musica > Chitarra > Perché la Chitarra è uno Strumento Facile
Table des matières

A priori, tra la lunga lista di strumenti che esistono oggi, la chitarra farebbe parte di quelli più facili da approcciare e imparare a suonare.

E’ uno strumento che troviamo dappertutto, e non è un caso che gli adolescenti ne siano facilmente attratti e comincino rapidamente a grattare i loro primi accordi.

Ovviamente, dire che la chitarra è uno strumento musicale molto semplice è una mezza verità: anche se esercitarsi alla chitarra è relativamente facile rispetto ad altri strumenti come il violino, il pianoforte, la batteria o uno strumento a fiato, ciò non toglie che ci sono delle basi da conoscere per poter imparare a suonare la chitarra.

Il giorno in cui ho scoperto le tablature

Il giorno in cui scoprirai che la chitarra è uno strumento abbastanza facile da dominare, allora potrai cominciare a imparare a suonarla.

All’inizio, non conoscendo questo strumento, possiamo farci impressionare dal fatto che i punti di riferimento per le note sono tutti uguali, non ci sono il bianco e il nero come per il piano forte che ci aiutano a individuarle.

Se conosci un po’ la musica e il solfeggio, è tutto diverso, lo puoi decifrare da solo: basta imparare a tenere bene il tuo strumento, usare un plettro e cominciare i primi esercizi per far vibrare la tua chitarra.

Ma se non sai niente, se sei totalmente estraneo a questo mondo musicale, lo spartito che ti ritrovi davanti non ha alcun senso. Eppure, c’è una soluzione che può cambiare completamente il tuo approccio alla chitarra: le tablature.

La tablature sono un modo alternativo di scrivere la musica per gli strumenti a corde Leggere la musica è facile con le tablature!

Invece delle classiche note che trovi su uno spartito, le tablature ti dicono di posizionare le dita con l’aiuto di numeri: su ogni linea, che rappresenta una corda della tua chitarra, compare una cifra a cui corrisponde un numero preciso di tasti sul manico della tua chitarra.

E’ una rappresentazione molto schematica della tua chitarra, facile da imparare e che manderà letteralmente in fumo le tue paure nello studio della chitarra.

Così, grazie a questa tecnica molto usata, imparare a suonare la chitarra è diventato accessibile a tutti e, qualunque sia il tuo livello, potrai imparare uno dei tuoi brani preferiti.

Come fare a suonare senza conoscere il solfeggio?

Compra una chitarra scegliendo il modello più vicino allo stile di musica ricercato (non comprare una chitarra classica per fare rock, il manico è più largo così come lo scarto tra i diversi tasti), comincia imparando le basi per leggere le tablature (ci sono molti siti web, riviste, ebooks e tutorial che ti mostrano le basi) e poi allenati.

Studiare chitarra con questo metodo è veloce e se sei regolare con la pratica e fai bene attenzione a dove metti le dita, riuscirai facilmente a suonarla e a fare colpo.

Imparare a suonare facilmente

Ci sono diversi modi per imparare a suonare la chitarra ma nessuno è al 100% semplice perché ognuno richiede un minimo di determinazione, volontà e concentrazione.

Che tu passi per dei corsi privati o decida di imparare da solo in camera tua con spartiti, tablature, software audio, video o altri giochi per chitarra, devi sapere che anche se è facile imparare a conoscere questo strumento e i primi movimenti non sono complicati, la chitarra rimane uno strumento musicale con le sue difficoltà, le sue specificità.

Si apprende per vie diverse come un’accademia di musica, una scuola di musica dove impari il solfeggio che ti aiuta a decifrare più rapidamente gli spartiti e persino scriverli tu stesso.

Un’altra soluzione è un corso privato con un insegnante che saprà darti delle dritte. Potrete discutere sul mondo della chitarra e ti saprà dire se va tutto bene, se fai progressi e incoraggiarti nei momenti più difficili.

Chiaramente, non sarà tutto rose e fiori durante lo studio: ci saranno dei giorni in cui avrai l’impressione di non saper più suonare, di non fare passi avanti e migliorare, ed è proprio in quegli attimi che l’insegnante sarà un prezioso alleato.

Un’altra tecnica per imparare a suonare la chitarra facilmente è usare internet: grazie ai video, che possono essere guardati all’infinito e essere messi in pausa per osservare meglio un certo movimento delle mani o una posizione delle dita, cominciare a studiare chitarra oggi è più agevole.

E’ un vero strumento pedagogico da non dimenticare e chi ti farà fare esperienza velocemente.

Si vede che la chitarra può essere uno strumento facile da imparare, il punto è trovare un buon metodo per imparare.

E quando parliamo di buon metodo, intendiamo quello che più ti corrisponde: non tutti hanno la possibilità/opportunità di seguire dei corsi di chitarra con un insegnante, ecco perché la vasta gamma di possibilità di apprendimento permette di imparare a suonare questo strumento.

Metti sul piatto della bilancia i pro e contro di ogni metodo, verifica la qualità dei corsi di chitarra e della metodologia e fai attenzione alle tariffe praticate.

Consigli per rendere facile lo studio della chitarra

Non sono dei consigli pratici perché ognuno ha le sue risorse e conosce le sue reazioni di fronte alle difficoltà, ma è anche vero che studiare chitarra, come ogni altro strumento, richiede alcuni principi di base.

Quando sapremo metterli in pratica, studiare chitarra diverrà davvero una forma di piacere.

Fai pratica con il tuo strumento

E’ senza dubbio uno dei più importanti consigli da seguire: tutto quello che imparerai alla chitarra, che sia di teoria o pratica, richiede un allenamento regolare.

Per eseguire bene una serie di movimenti, di accordi o un assolo perfetto, bisogna ripetere più e più volte gli stessi movimenti e gli stessi esercizi.

Il continuo esercizio è indispensabile per poter suonare la chitarra Bisogna sempre fare pratica con la chitarra!

Devi essere capace di suonare in modo istintivo, quasi automatico, affinché il tuo cervello o le tue mani non si domandino più come fare un certo accordo.

Tutto deve essere fluido e naturale.

Esercitandoti tra i 15 e 30 minuti al giorno crei le condizioni ottimali per poter imparare a suonare la chitarra.

Divertiti

Anche se l’esercizio è importante, non ti dimenticare mai che la chitarra è un piacere.

Ti devi divertire mentre fai pratica con la tua chitarra Suonare la chitarra è puro divertimento!

La pratica ti insegnerà delle tecniche, ma è importante che tu provi piacere nel suonare la tua chitarra, comporre, decifrare o persino improvvisare dei brani.

Segui dei corsi

Non tutti hanno il tempo, i mezzi o la voglia di seguire dei corsi di chitarra, che sia in una scuola di musica o con un insegnante, ma se ne hai la possibilità, fallo!

Imparerai molte cose sia sullo strumento e come si suona, sia su te stesso. L’insegnante sarà come una guida, risponderà alle tue domande, eviterà che tu prenda delle cattive abitudini.

Un apporto inestimabile allo studio della chitarra perché ci guadagnerai in termini di energia e tempo.

Non trascurare la teoria

Anche se questo consiglio non piacerà a tutti quanti, è un dato di fatto.

La teoria della musica fa parte integrante dello studio di uno strumento e la chitarra non fa eccezione.

Molti principianti tralasciano questo aspetto, e questo è sbagliato. Imparare le basi della teoria ti aiuterà molto a comporre, improvvisare o semplicemente  capire meglio quello che suoni.

Dopo lo studio della teoria il neo chitarrista può farsi questa domanda: « Come faccio a scegliere la mia prima chitarra? »

Affina il tuo orecchio musicale

Impara ad ascoltare bene la musica, impara a scomporla, a individuare ogni strumento in un brano, a scoprire qual è il giro di basso, quali sono i ritmi che ritornano più spesso, l’attacco degli strumenti a corda, ecc.

Poco a poco svilupperai altre competenze e saprai correggere i tuoi stessi errori.

Suona con altri musicisti

La musica è condivisione e non la si può apprezzare meglio se non quando la si suona in gruppo.

La musica è condivisione, suonare la chitarra con i tuoi amici è il modo migliore per apprezzarla Condividi la tua passione per la musica!

Non pensare che solo perché sei un principiante non ci devi provare, al contrario: ci siamo passati tutti.

Facendo parte di un gruppo, « facendo da tappa buchi » a altri musicisti, potrai imparare al loro fianco, osservarli, ascoltarli, fare loro delle domande, ricevere consigli, trucchi e dritte utili.

La chitarra è uno strumento semplice, a patto che ci sia un minimo di motivazione

La chitarra può essere uno strumento semplice, ma bisogna essere motivati e avere un buon metodo, questi sono i 2 ingredienti basilari che ti permetteranno di passare da principiante a chitarrista illuminato.

Se sei appassionato, se desideri imparare sempre più sulla pratica e la chitarra stessa, sulle diverse tecniche esistenti (picking, tapping, ecc.), allora potrai migliorare serenamente nello studio. Potrai anche imparare a suonare più velocemente la chitarra.

Suonare la chitarra deve rimanere un piacere, un momento di condivisione: più fasi avrai superato, più aumenterà la voglia d’imparare e la chitarra ti sembrerà sempre più semplice.

Impara nuove tecniche con la tua chitarra C’è sempre da imparare alla chitarra!

Lavora sulla tua concentrazione, rimani sempre motivato, sii perseverante e lo studio di questo strumento per te sarà solo una semplice formalità.

Non ti dovrai più chiedere: « Come faccio a imparare a suonare la chitarra? »

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Catia
Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz