Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Sapere tutto sulla lingua di Shakespeare

Scritto da Igor, pubblicato il 29/06/2017 Blog > Lingue straniere > Inglese > L’Inglese Attraverso il Mondo!

Conosci davvero l’inglese? La sua storia, la sua gastronomia …? O il tuo apprendimento della lingua si limita all’espressione orale e all’espressione scritta?

Scopri qualche caratteristica della lingua, oltre a rinforzare il tuo livello linguistico. Ecco i punti chiave della celebre lingua di Shakespeare!

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Storia dell’Inglese

La storia dell’inglese può essere suddivisa in diversi periodi distinti:

  • Old English

Prima del 700, le tribù germaniche arrivano in Gran Bretagna.

Gli Angli, i Sassoni e il loro flusso migratorio sono all’origine dell’Old English.

La lingua evolve fino al 1100 ed alcuni termini noti lasciano l’impronta.

Tra l’VIII e il IX secolo, l’arrivo dell’Islandese antico, ad opera dei Vichinghi segna una nuova svolta della lingua inglese.

  • Middle English

Dopo la sua vittoria nel 1066, Guglielmo il Conquistatore s’installa in Gran Bretagna. Il normanno, lingua parlata all’epoca, esercita impatto diretto sull’inglese.

Il francese diviene la lingua della nobiltà, mentre l’inglese resta la lingua del popolo.

Nel 1362, l’inglese è comunque riconosciuto lingua ufficiale dei tribunali. Poi Enrico IV avrà l’inglese e non il francese come lingua madre. In seguito, i documenti ufficiali della nobiltà saranno quindi esclusivamente in inglese.

  • Modern English

Early Modern English: tra il XVI ed il XVII secolo l’inglese prende forma, per quanto riguarda la sua struttura. In effetti, l’ortografia e la grammatica vengono inquadrate.

Latino e greco continuano tuttavia ad impregnare ed influenzare la lingua inglese, e non è tutto!

Il rinascimento, segnato dall’apertura mondiale, apre le porte a tutte le lingue che segneranno in misura maggiore o minore quella di Shakespeare.

  • Late Modern English: Il latino esercita influenze via via crescenti sull’inglese.

Risaputamente usato nel linguaggio scientifico e in quello tecnico , esso prende sempre più peso nell’era industriale.

Alla fine del XVIII secolo la tendenza s’inverte. L’inglese riprende il sopravvento. Si estende allora in Irlanda e poi in Nord America e Australia.

Attualmente, l’inglese è divenuto la lingua più parlata al mondo. Si parla infatti di Contemporary English.

L’inglese nel mondo

In particolare, nel mondo del lavoro e della finanza e delle relazioni internazionali, la lingua di Oscar Wilde è la più utilizzata. L’inglese, la lingua più parlata al mondo!

  • Oltre 450 milioni di persone hanno come lingua madre l’inglese.
  • Oltre 750 milioni parlano inglese come lingua straniera.
  • L’inglese resta la prima lingua insegnata nel mondo.

Ma perché dovresti imparare l’inglese?

  • Perché parlare inglese è di moda!

Già, … Non hai notato che tutti intorno a te usano termini inglesi?

Moda, lavoro, pubblicità, … Ricordi il celebre “Think different” di Apple o la pubblicità Nespresso con la sua frase culto “What else?”.

Per non essere un looser buttati anche tu nella pratica spicciola dell’inglese, mentre parli italiano!

  • L’inglese è la lingua più usata su internet, in particolare sui siti di news.

Se vuoi tenerti informato circa l’attualità nel mondo, dovrai padroneggiare l’inglese!

Resta connesso!

  • L’inglese è un vantaggio considerevole nel mondo del lavoro.

Per comunicare nel mondo del business, ma anche per lavorare nel turismo, nella ristorazione, nelle traduzioni… l’inglese va studiato in priorità.

L’apertura delle frontiere e la mondializzazione non fanno che accrescere questa constatazione. Oggi si comunica in inglese da un capo all’altro del mondo, si passano ordini, si fanno affari online

Passa il TOEIC, il TOEFL o lo IELTS se vuoi sottoporti ad un test di valutazione. Insegnante privato o lezioni d’inglese online … Datti tutte le opportunità per riuscire!

La pronuncia in inglese

La pronuncia è spesso il problema centrale nell’apprendimento dell’inglese. Perché non porvi rimedio?

Le lezioni d’inglese impartite a scuola si focalizzano sulla coniugazione, la grammatica ed il vocabolario inglese.

Con esercizi di comprensione scritta o orale, si da importanza alla lettura, alla pronuncia standard, ma non si insegna mai l’accento perfetto.

Perché non prendere qualche lezione privata online o a domicilio?

Scegli un insegnante madrelingua anglofono ed esercitati!

Cerca di interagire spesso con dei madrelingua inglese ed acquisirai automaticamente il loro accento.

Sottoponiti ad un test d’inglese per valutare i tuoi progressi nella materia!

Lezioni private con un madrelingua sono la migliore soluzione per imparare l'accento british. A meno che tu non ti possa permettere di andare a Londra! Lavora per migliorare il tuo accento e la tua pronuncia!

Privilegia l’accento che desideri perfezionare: americano, tipo quello che vi insegnano a scuola, o britannico?

  • L’accento americano è il più facile da imparare, proprio perché più vicino a certe pronunce delle lingue neolatine.
  • Inoltre, se ami le serie TV e i film americani… cerca di preferire l’acquisizione di questo accento, poiché ti consentirà di guardarli in VO.
  • L’accento americano ha una particolarità: mangia le parole, la “t” è a volte dimenticata ai fini di una pronuncia più fluida.

Che fine fa l’accento inglese?

  • L’accento inglese è più elegante, distinto.
  • Molto più difficile per gli addetti della lingua di Dante sia da comprendere che da riprodurre!
  • I dittonghi (pronuncia di due vocali in una sillaba) ti complicheranno di molto la vita…
  • Le occlusive (accentuazione di certe consonanti) conferiscono tuttavia molto più carattere alla parlata!

La gastronomia inglese

Scopri le specialità della gastronomia inglese!

Spesso criticate, le specialità inglesi valgono la pena di esser provate.

Zoom sulle tradizioni culinarie inglesi che non possono essere ignorate!

  • Il roastbeef

Di certo avrai sentito parlare del celebre roastbeef.

Non è altro che un arrosto di bue condito in salsa worcester, servito con patate o legumi verdi.

Se vuoi colpire i tuoi invitati a cena, tenta la tua chance!

  • Il Fish and Chips

Si tratta di pesce fritto accompagnato da patatine. Se non sei a dieta dacci dentro!

  • Il Sunday Roast

Tipicamente proposto nei pub, è un piatto completo di carni in salsa, patate al formaggio e tortini. Da consumare con moderazione.

  • L’English Breakfast

Già a colazione, gli inglesi ci vanno pesanti. Il roastbeef del pranzo rincara la dose. I dessert ti tirano su. Scopri le specialità della gastronomia inglese!

Se vuoi cambiare colazione e dire addio al cibo dolce del mattino … perché non optare per un pasto tipicamente inglese?

Uova a occhio di bue, pancetta, wurstel grigliati, toast… Una cosa è certa: farai il pieno di energia per l’intera giornata!

  • I dolci inglesi

Se vuoi mangiare British, non tralasciare i golosi dessert.

Jelly (gelatina di frutta), Apple Pie (mela cotta), crumble ed il celebre pudding… hai solo l’imbarazzo della scelta!

Se ami la cucina, opta per la semplicità: il crumble è qualcosa di sicuro e senza rischi!

Le migliori citazioni inglesi

Se vuoi imparare l’inglese eccoti alcune citazioni in inglese da non perdere!

Perché mai imparare delle citazioni in lingua inglese?

Innanzitutto per avere l’aria “cool” nelle vostre conversazioni in pubblico.

Ma anche perché certe citazioni note fanno oggi parte integrante della nostra stessa cultura.

Infine, queste frasi culto, facili da memorizzare sono spesso delle belle lezioni di vita che tirano su di morale!

Potrai tirare fuori una delle citazioni in lingua inglese dal tuo cilindro di conoscenze della lingua londinese. Scriviti le citazioni inglesi e memorizzale!

Eccone qualcuna di celebre:

– “Choose a job you love and you will never have to worl a day in your life

(Scegli un lavoro che ami e non dovrai mai lavorare un solo giorno nella vita).

Se al lavoro ti trovi male, forse questa frase di Confucio ti farà riflettere!

– Molte citazioni sono degli inni alla vita! Se sei giù di morale memorizzale per incoraggiarti.

A winner is a dreamer who never gives up”.

(Un vincente è un sognatore che non abbandona mai).

The greatest glory in living lies not in never falling, but in rising every time we fall” (Nelson Mandela).

(La gloria più grande nella vita non sta nel fatto di non cadere mai, bensì in quello di rialzarsi ad ogni caduta).

“The future belongs to those who believe in the beauty of their dreams” (Roosevelt)

(Il futuro appartiene a chi crede nei propri sogni).

Bonus: i migliori media anglofoni

Eh già, l’informazione non stop è miniera di apprendimento.

Gli insegnanti di inglese consigliano tutti di leggere le notizie in inglese.

Perché?

Innanzitutto, ti apporta un nuovo sguardo sull’informazione ed il modo in cui a stampa internazionale la fa circolare.

In secondo luogo, arricchisci rapidamente il tuo vocabolario, semplicemente selezionando degli articoli a scelta, secondo il tuo gusto.

Per aiutarti abbiamo classificato i migliori media anglofoni.

Tutti dispongono di un sito internet su cui consultare gratuitamente on line una parte degli articoli di stampa!

Come imparare l’inglese di Shakespeare?

Le opere drammatiche di Shakespeare sono note in tutto il mondo e anche chi non le ha viste a a teatro o lette sui libri le conosce, almeno a grandi linee. Essere o non essere?

Anche senza conoscere davvero l’opera del più celebre dei drammaturghi inglesi, tutti sanno che l’inglese è detto “La lingua de Shakespeare”.

Proprio come il francese viene detto lingua di Molière, l’italiano lingua di Dante, il tedesco lingua di Goethe, lo spagnolo lingua di Cervantes e il portoghese … lingua di Cristiano Ronaldo.

Ma se scavassimo più a fondo in questa lingua anglofona per capire cosa le abbia davvero apportato Shakespeare …?

Pare che Shakespeare abbia introdotto tra le 1700 e le 2000 parole nella lingua inglese! La maggior parte è ancor oggi in uso. Solo il 5% dei termini da lui impiegati sono caduti in disuso.

Ed ecco alcune espressioni inventate proprio dallo scrittore e poeta inglese:

  • Break the ice: rompere il ghiaccio,
  • Love is blind: l’amore è cieco
  • Heart of gold: un cuore d’oro.

Espressioni che noi stessi usiamo in italiano!

Sempre a proposito delle sue creazioni linguistiche, sembra che alcune abbiano tuttavia cambiato senso oggi! Ad esempio weird, che vuol dire bizzarro oggi, e tempo addietro indicava la fatalità. Anche quick (rapido) era usato un tempo per dire vivente. E naughty per dire immoral e non cattivo, come lo traduciamo oggi.

Amante di questa lingua dalle perifrastiche tortuose ed eleganti, lontane dall’americano a volte così rude, perché non recarti nel Regno Unito (Inghilterra, Irlanda, Scozia, Galles) per imparare il vero inglese di Shakespeare?

Molti insegnanti ed istituti propongono di erudirvi con le 37 pièce teatrali di Shakespeare. Troverai molti altri studenti come te. Il 50% di quanti vogliono imparare l’inglese scelgono infatti un soggiorno linguistico nel Paese di Sua Maestà!

Luogo perfetto per assimilare: grammatica, coniugazione e conversazione inglesei!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *