Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Perché fare carriera nella capitale inglese?

Scritto da Francesca, pubblicato il 12/07/2017 Blog > Lingue straniere > Inglese > I Motivi per Andare a Lavorare a Londra!

Sogni un appartamento a Camden Town dagli anni del liceo?

Conservi ancora un ricordo magico del tuo shopping a Notting Hill?

Sei rimasto incantato dal Westfield Stratford City?

Vuoi godere dell’eleganza di Londra come in 4 matrimoni e un funerale e della sua vita notturna?

Ami l’arte e desideri scoprire ogni giorno innumerevoli gallerie d’arte dell’Hayward Gallery attraverso la Serpentine Gallery?

Trasferirsi a Londra per lavoro è una scelta che molte persone fanno per migliorare la loro situazione o dare una svolta alla loro carriera professionale.

Allora, cosa aspetti? Tenta la fortuna e cerca di far valere il tuo inglese professionale!

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Lavorare a Londra per diventare bilingue

Come già saprai, non c’è nulla di meglio di un’immersione totale per migliorare la propria conoscenza della lingua inglese. Se non hai la possibilità di seguire un corso annuale di inglese o di sottoscrivere un abbonamento online a un sito specializzato in lingue straniere, puoi prendere seriamente in considerazione la possibilità di andare a lavorare a Londra.

Londra è sempre stata la metà europea di predilezione per i giovani ambiziosi in cerca di fare esperienze all'estero: è considerata un po' come gli USA, la terra dove tutti i sogni si possono realizzare! Parti per Londra e trovati un lavoro nella capitale inglese!

In teoria, la tua attuale azienda corrente non ti manderebbe sulle sponde del Tamigi, se non dimostrassi già di conoscere l’inglese a un certo livello.

In ogni caso, puoi anche procedere in modo diverso prendendo alcune lezioni di inglese per avere almeno una buona base:

  • l’essenziale per affittare un appartamento
  • l’essenziale per trovare un lavoro
  • l’essenziale per prendere appuntamento da un medico
  • l’essenziale per trasferirsi a Londra
  • seguire un corso di inglese partendo da 0.

Questo vocabolario di sopravvivenza ti permetterà di trovare un posto dove posare la valigia,  riposare e cercare lavoro (anche part-time).

Perché cercare lavoro a Londra? Chi ha la fortuna di avere famigliari o amici presso i quali soggiornare per lungo tempo, può dirsi fortunato, così come chi dispone di abbastanza denaro per godersi la vita in città senza dover lavorare. La maggior parte delle persone che va nella capitale britannica, però, deve guadagnarsi da vivere in qualche modo.

Quindi, una volta arrivato, sei pronto ad andare subito alla ricerca di un’occupazione. Trascorrerai sicuramente lunghe giornate a vagare per le strade, distribuendo il tuo curriculum rifatto a nuovo! In questa fase, per aiutarti puoi consultare siti specializzati come londonworkexperience.it e easylondon.it, ad esempio.

In questa dimensione di immersione totale, ti stupirai tu stesso dei tuoi miglioramenti in inglese. In soli 6 mesi!

Lavorare a Londra per guadagnare di più: mito o realtà?

In Gran Bretagna vivono oltre mezzo milione di italiani, la maggior parte dei quali proprio a Londra. La folta presenza di connazionali nella capitale inglese, con circa 330 mila residenti, ne fanno la Little Italy più popolosa al mondo.

C’è chi ama Londra perché si sente meno soffocato dalla burocrazia, altri perché nelle aziende inglesi ci sono maggiori possibilità per i giovani.

Nella capitale britannica sono moltissimi i lavori che si possono effettuare: dal barista alla baby-sitter, dall'insegnante privato al cuoco! Come guadagnare a Londra?

Torniamo al denaro. In primo luogo, i salari sono in media più alto rispetti a quelli italiani, soprattutto perché in Inghilterra il costo del lavoro è decisamente inferiore. Tuttavia, questo stipendio “in più” ti servirà per pagare le tue spese personali come l’affitto (generalmente molto costoso e a volte anche per appartamenti con ratti e cimici!) e i trasporti.

La buona notizia è che la cultura della negoziazione è saldamente radicata nel mercato del lavoro inglese. Improvvisamente, non avrai più paura di chiedere di più se senti di valere di più. Devi solo avere avere il coraggio di discuterne, in inglese ovviamente! Per la cronaca, lo stipendio medio di un cameriere è di 1400 Sterline (1800 Euro esclusi gli extra) e quella di un assistente marketing è di circa 2000 Sterline (2600 Euro).

Lavorare a Londra come baby-sitter per famiglie benestanti

A volte, può succedere che non si riesca a trovare lavoro a Londra nei tempi prefissati. Una buona opzione per le ragazze (non che i ragazzi non possano svolgere questa professione, ma sicuramente se ne vedono meno) è quella di offrire il proprio servizio di baby-sitting in italiano.

Puoi lavorare a Londra come babysitter in una famiglia benestante! Proponiti come baby sitter a Londra!

Avrai bisogno di evolvere in un universo anglofono, nel quale sentirai parlare in inglese, ti confronterai con i genitori, avrai la possibilità di parlare con altri genitori o babysitter all’uscita della scuola, ecc. Inoltre, dovendo fare commissioni o accompagnare i bambini alle loro attività extra-scolastiche, dovrai obbligatoriamente parlare in inglese! Si tratta senza dubbio di una scelta eccellente per diventare bilingue.

Questa opzione può essere interessante per un periodo più o meno lungo. Si possono trovare regolarmente annunci sul sito expat.com, in genere con tariffe di 10 Sterline all’ora (all’incirca 13 Euro) per 3 ore di lavoro, 4 giorni alla settimana.

Lavorare a Londra per fare il punto sulla propria vita

Il concetto di partenza verso l’ignoto, è qualcosa che può fare al caso tuo? Dopo aver preparato hot dog per un anno, è probabile che tu finisca col pensare “penso di tornare a studiare”.

Scherzi a parte, a volte capita di cadere in un vortice infernale, nella famosa routine metro-lavoro-casa che può farci dimenticare ciò che desideriamo veramente e, addirittura, chi siamo. Può anche capitare che un imprevisto o un incidente ci costringa a interrompere un progetto e ripartire da zero.

Alcuni decidono di andare in Africa a fare volontariato, altri in India per salvare gli elefanti. Tu, invece, potresti andare a Londra per voi, per cercare di vederci più chiaro e capire cosa fare in futuro.

Una nuova vita, un nuovo ritmo, una gastronomia molto diversa, nuovi amici, ecc. Insomma, dovrai affrontare tantissime novità.

Quali sono le possibilità di trovare lavoro in Inghilterra?

1 / Cerca un lavoro adatto a te, in linea con le tue qualifiche e la tua esperienza.

2 / Renditi indipendente dando lezioni di italiano a bambini o adulti britannici, a seconda del profilo. Allo stesso tempo, potrai contare su di loro per imparare l’inglese. 😉

3 / Trovati dei lavoretti: proponiti come cameriere in un ristorante, lavora come guardarobiere in una discoteca, distribuisci volantini, lavora nella cucina di un fast food, occupati della pulizia di una scuola di danza o di recitazione, ecc. Anche un lavoretto può condurre a incontri interessanti, a volte devi solo avere fiducia nel caso.

4 / Fai il tour delle aziende che sono interessate al mercato italiano come le agenzie di viaggi o le scuole di lingua. Potresti essere di grande aiuto per organizzare viaggi personalizzati, sviluppare nuovi prodotti turistici, ecc.

5 / Inizia a frequentare una scuola, un centro ricreativo o un’associazione culturale. Potrebbe essere l’occasione giusta per sfruttare il tuo talento come pagliaccio, designer o costumista!

Dopo qualche chiamata su Skype alla tua famiglia, decine di messaggi su Whatsapp e qualche post su Facebook, inizierai a vederci più chiaro. E poi, chi lo sa, un incontro fortuito in un supermercato locale non è impossibile…Troppi riferimenti cinematografici uccidono le referenze. I got it.

Le formalità da sbrigare prima di andare a lavorare a Londra

Prima di concludere, ecco alcune informazioni pratiche da tenere bene in considerazione. Dal momento che la Brexit non è ancora entrata ufficialmente in vigore, la situazione per gli italiani desiderosi di trasferirsi a Londra è ancora agevole. Se sei un cittadino dell’Unione europea, è sufficiente presentare un documento d’identità valido, non è necessario un visto.

Per lavorare a Londra, o comunque in Inghilterra, non è necessario arrivare con un permesso di lavoro. È possibile esercitare un lavoro autonomo o dipendente senza preoccupazioni.

Prima di trasferirti a Londra, informati sulle pratiche da sbrigare! Il National Health Service!

Se lavori e vivi a Londra, puoi usufruire del sistema sanitario inglese, il National Health Service. Nella maggior parte dei casi, viene applicato un pagamento da parte di terzi, il che significa che non c’è bisogno di sborsare soldi per le spese mediche.

Per contro, dovrai versare una franchigia sui farmaci, pagare le spese dentistiche di tasca tua e pagare una tassa quando ti sottoporrai a una visita specialistica (oculista, ginecologo, psicologo, ecc). Suggerimento: per non pagare il medico (non a pagamento anticipato), scegli un buon professionista dall’elenco dei medici abilitati dal NHS nel tuo luogo di residenza.

Sono molte le ragioni per cui dovresti andare a lavorare a Londra, così come sono molte le persone potenzialmente interessate a questo progetto!

Che siano 2 mesi come cameriere, 6 come insegnante di italiano, 9 come una baby sitter o un anno in un’altra posizione lavorativa, uscirai sicuramente arricchito da quest’esperienza in Gran Bretagna. Potresti anche rimanerci un po’ di più o addirittura per tutta la vita! In ogni caso, saprai come imparare l’inglese e le lezioni di inglese diventeranno un gioco da ragazzi per te!

Cosa aspetti ad acquistare il biglietto dell’aereo? Le compagnie low cost fanno moltissime offerte.

I vantaggi professionali dell’inglese sono numerosi!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *