Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi
1

Corsi a domicilio: la tappa obbligata dell’annuncio da pubblicare

Scritto da Natalia, pubblicato il 17/12/2016 Blog > Lezioni private > Dare delle Lezioni Private > Come Redigere un Annuncio per Lezioni Private?

Le lezioni private rappresentano uno strumento di apprendimento prezioso, alla nostra portata.

“Studio, non per sapere di più, ma per conoscere meglio”, disse il filosofo Seneca.

E’ con questa consapevolezza che ci troviamo oggi con tutte queste proposte di lezioni a domicilio su Internet. Esattamente come Superprof, con decine e decine di materie disponibili per gli utenti on-line.

Senti di avere delle competenze da trasmettere agli studenti? Non c’è niente di più facile oggi.

Purché cominci soprattutto scrivendo un annuncio a regola d’arte… Come fare? Quali sono gli elementi essenziali per dare lezioni private e trovare degli alunni? Ecco qui le risposte…

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Come scrivere un annuncio per lezioni private? Troviamo esempi!

È possibile che anche tu abbia recentemente letto la storia di questo professore privato di Singapore, specializzato in corsi di sostegno scolastico ed economia che, nel sistema educativo altamente selettivo ed elitario del Paese, riesce a guadagnare fino a 900.000 € all’anno!

Oppure, più vicino a noi, la storia molto 2.0 di Alban, Youtuber / professore d’inglese che riunisce settimanalmente circa 15.000 studenti nelle sue lezioni di inglese con video girati in strada.

Un concetto e un successo che gli hanno anche permesso di avviare un’attività in proprio.

Ecco alcuni esempi per gli annunci delle lezioni private! Antony Fok, uno dei prof privati più noti al mondo!

Ed ecco l’ispirazione! Una speranza!

Le lezioni private diventano sempre più un riflesso automatico in Italia e in tutto il mondo.

Quindi per te, che sei forse già professore o semplicemente hai le conoscenze giuste e il desiderio di insegnare, questo è il momento più proficuo per iniziare!

Ma per poter guadagnare e vivere di queste lezioni a domicilio, è necessario intendersi anche di marketing e gestire la parte commerciale dell’attività di tutor. Vale a dire: trovare abbastanza clienti per poter insegnare a casa.

Ma per arrivare fino a questo punto: come vendersi? Come suscitare la curiosità degli studenti e spingerli a fidarsi di te? La risposta: un buon annuncio, ben scritto!

Scuola primaria, medie, scuole superiori, università, facoltà di ingegneria, business school, college, concorsi …

Tutte queste strutture sono piene ogni anno di studenti in difficoltà. In attesa solo di una cosa: di raggiungere un livello serio di preparazione, attraverso un corso intensivo a volte, per ottenere voti migliori ed essere in grado di affrontare in modo efficace gli esami.

Ma per un insegnante, o un autodidatta, che non ha mai voluto vantarsi dei suoi meriti in questo modo, come scrivere questo annuncio?

E se semplicemente iniziamo copiando qualche esempio?

In fondo lo hai già fatto per scrivere i tuoi primi CV e le tue prime lettere di presentazione, non è vero?

Quindi perché non visitare Superprof per trovare un po’ di ispirazione!

Cerca ad esempio “matematica”, “corsi di francese”, “corso di filosofia”, “lezioni d’arte”, “lezioni di canto”, “corso di economia”, “formazione informatica”, “corso di lingua”, “lezioni di chitarra” o qualsiasi altra lezione che riguarderà la tua attività futura e troverai molti esempi rilevanti.

Che tipo di annuncio per dare lezioni private?

Riguardo a questo obiettivo che ti sei prefissato -di trovare quanti più studenti possibili- per dedicarti ad un’attività part-time di professore a domicilio o perché no, anche ad un lavoro a tempo pieno, con che tipo di annuncio è meglio iniziare?

Ci sono due possibilità. Due modi di operare e soprattutto due canali dai quali passano molti “prospects”, vale a dire potenziali clienti, come si dice in marketing.

Trova il modo di differenziarti per i tuoi annunci di prof privato! Sta a te destreggiarti in questa giungla di annunci!

Il primo canale ovviamente, che veicola centinaia di migliaia di prospects, non solo in Italia, è Internet.

In questo caso, Superprof, ancora una volta, con i suoi quasi 200 000 scambi registrati nel corso degli ultimi 12 mesi tra studenti e docenti, rimane una piattaforma privilegiata.

Non dimenticare di sfruttare il potenziale dei siti di annunci, a cui puoi rivolgerti regolarmente. Compresi lavoretti o richieste di lezioni private, naturalmente!

Il vantaggio di Internet e di questi siti per trovare studenti per lezioni private, è nell’ottimizzazione Seo che offrono.

Grazie alle parole chiave che aggiungerai al tuo annuncio, gli studenti di musica, lingue, informatica, sport, filosofia, scienza, matematica, economia, storia, geografia o altri ti troveranno più facilmente.

Quale altro tipo di annunci potrai provare a diffondere, dopo aver sfruttato il filone Internet?

Perché non provare a fare all’antica e a inserire gli annunci all’interno del tuo quartiere o della tua città?

Annuncio scritto a mano o stampato dopo averlo scritto in Word, la scelta è tua.

Il risultato? La città è nelle tue mani. Durante le tue passeggiate e lo shopping sicuramente hai visto tu stesso questi annunci, con appesi i numeri di telefono,attaccati alle vetrine dei negozi!

Perché non fare lo stesso? Il nostro consiglio: posiziona gli annunci, opportunamente redatti e resi interessanti (un po’ di colore e molta sobrietà, le tue materie di insegnamento in grassetto, i dettagli della tua formazione, le tariffe e le informazioni di contatto) nelle cassette della posta del tuo quartiere. Oppure sotto i tergicristalli delle auto!

Infine, per completare la mappatura del territorio della tua zona, vai direttamente nei negozi, che ancora dedicano una piccola bacheca agli annunci del vicinato: farmacia, panificio, libreria, edicola, macelleria, negozi di alimentari, supermercati …

Sentiti libero anche di segnalare se dai lezioni private via webcam!

Parla della tua formazione di insegnante e del tuo percorso professionale

Passiamo ora alla redazione vera e propria del tuo annuncio per dare lezioni a domicilio.

Quali sono gli elementi da inserire in via prioritaria in questo annuncio che, sarai d’accordo, non può essere troppo lungo? La cosa importante per te sarà di essere conciso. Breve ed efficace. E di fornire solo le informazioni più incisive.

Tra questi, ovviamente, il tuo curriculum sarà un elemento chiave. In effetti non si affida il sostegno scolastico, l’aiuto con i compiti, la propria formazione, le ripetizioni in vista del diploma o l’apprendimento della musica a chiunque!
L’aspetto essenziale è di presentare delle referenze ai tuoi futuri studenti. Per convincerli. Non solo loro ma anche i loro genitori. Perché dare delle lezioni private non è necessariamente cosa da tutti …

Il consiglio è quello di inserire quante più referenze nei tuoi annunci! Se hai studiato ad Harvard, scrivilo nell’annuncio!

Qual è stata la tua formazione?

Sei attualmente un dipendente del Ministero della Pubblica Istruzione (Miur)? Se è così, allora hai seguito degli studi di livello superiore per intraprendere questo percorso professionale nell’insegnamento.

Una formazione professionale attraverso la quale hai potuto apprendere le virtù della pedagogia e della metodologia d’insegnamento.

Ma a seconda di ciò che si è scelto di insegnare, è possibile che tu abbia perseguito il tuo percorso formativo in una scuola di musica (lezioni di canto, lezioni di pianoforte, lezioni di violino, lezioni di chitarra, lezioni di batteria … ), al Conservatorio, in scuole di lingua (corsi arabo, lezioni di tedesco, lezioni di spagnolo, lezioni di cinese, corsi di lingua russa …) o all’Università, per esempio.

Comprendi bene dunque come il tuo percorso formativo debba ovviamente fare parte in modo imprescindibile del tuo annuncio. Proprio come la tua qualifica attuale!

Non esitare a dire se sei attualmente un professore alle dipendenze del Miur, un pianista o un musicista professionista, un formatore, un esperto in ingegneria matematica, in fisica o scienze ingegneristiche …

Questo rassicura sempre i tuoi clienti.

Un percorso tradizionale permette di impartire corsi personalizzati, il che è sempre gradito.

Lezioni private, sostegno scolastico, aiuto nei compiti: pubblica le tue tariffe!

Ci sono diverse categorie di lezioni a domicilio. Ed essere polivalente è anche una delle qualità dell’insegnante privato.
Il sostegno scolastico innanzitutto, per aiutare studenti in difficoltà. I loro genitori richiedono allora un coaching scolastico e un monitoraggio di diverse settimane o mesi per riconquistare il livello ottimale ed evitare bocciature…

Come dimenticare di menzionare anche la preparazione agli esami: esame di terza media, diploma di maturità, esame di ammissione all’Università oppure preparazione per un concorso …

Per aiutare uno studente nel quotidiano, non dimenticare che l’assistenza nei compiti a casa solleva gli allievi nei compiti più pesanti. E ciò permette inoltre di acquisire anche una certa metodologia di studio.

E poi ci sono le lezioni private, che semplicemente permettono allo studente di ricevere conoscenze, di lavorare, di crescere e migliorare in compagnia del suo insegnante privato.

In un annuncio per lezioni private è importante anche inserire la tariffa richiesta! Trova il giusto prezzo!

Qualsiasi sia la strada che decidi di intraprendere oggi, sarà quindi necessario determinare un prezzo.

Una tariffa oraria relativa alla tua qualifica, alla tua specializzazione e alla tua prestazione.

È possibile farlo, monitorando la concorrenza.

Quando anche questo sarà fatto, non esitare a specificare il prezzo sull’annuncio, in modo che i tuoi futuri clienti abbiano subito un insieme di informazioni complete!

Sai quale procedura seguire per diventare insegnante privato?

Storia, geografia, matematica, lingue: qual è la tua specializzazione?

Molto importante: includere le tue specializzazioni nell’annuncio per proporti come coach!

Vediamo nel dettaglio.
Sei uno specialista in matematica e maturità scientifica? Allora accenna a questa tua competenza, alla scienza dei numeri, alla fisica, alla tecnologia …

Sei uno specialista in inglese e ami tutto della lingua di Shakespeare? Proponi ai tuoi studenti della grammatica inglese, molta pratica e comunicazione orale, conversazione, ampliamento del vocabolario inglese, coniugazioni e verbi irregolari …

Vuoi diventare un personal trainer a domicilio? E’ fondamentale per te parlare di perdita di peso, di sviluppo muscolare, di cardio-training, di stretching, rilassamento, motivazione per ritrovare fiducia in se stessi o di una consulenza in materia di nutrizione, se oltre a fare sport i tuoi clienti desiderano perdere peso e dimagrire.

Sei un insegnante di pianoforte? Allora non potrai evitare di accennare all’apprendimento musicale passando per il solfeggio, la coordinazione di mano sinistra e destra, la storia della musica, la biografia dei grandi compositori di diversi stili musicali (jazz, blues, classica , soul, rock, folk …).

Anche in questo caso, l’obiettivo non è quello di dilungarsi troppo sulla descrizione delle proprie capacità ma piuttosto di utilizzare le parole chiave in grado di attirare i tuoi clienti futuri.

Infine, perché non segnalare anche dove potrai tenere le tue lezioni private?

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *