Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno scolastico
Condividi

Come trovare dei corsi di chitarra?

Scritto da Catia, pubblicato il 01/12/2016 Blog > Musica > Chitarra > La Guida per Seguire Lezioni di Chitarra!

Verosimilmente, per saper suonare uno strumento è meglio seguire dei corsi sia per padroneggiarlo sia per conoscere le diverse sfumature di uno spartito musicale.

Per la chitarra è esattamente la stessa cosa: anche se sembra facile di primo acchito, è essenziale conoscere le basi della musica e come maneggiare questo strumento.

Corinne

I nostri insegnanti sono talmente contenti

”Con Superprof, ho potuto trovare degli allievi seri, motivati e con molta voglia di imparare. Consiglio assolutamente Superprof!”

Quali sono gli obiettivi di un corso di chitarra?

Che tu sia un chitarrista in divenire o un musicista già affermato, seguire dei corsi di chitarra è un elemento essenziale nel tuo percorso d’apprendimento.

Tuttavia, un musicista amatoriale non avrà forse le stesse necessità, le stesse attese di un chitarrista patentato.

Mentre alcuni vogliono solamente conoscere le basi della chitarra e i principali accordi, altri ne approfittano per imparare il solfeggio, altri ancora vogliono suonare i loro brani preferiti e perfezionare lo stile.

Qualunque siano le tue ragioni per seguire delle lezioni di chitarra l’importante è avere degli obiettivi realistici, concreti e accessibili.

Ogni chitarrista principiante o esperto ha obiettivi diversi da raggiungere con un corso di chitarra Qual è lo scopo del tuo corso di chitarra?

Gli obiettivi di un corso di chitarra che puoi fissare per poter seguire il tuo corso sono numerosi:

  • Acquisire solide basi teoriche e pratiche: solfeggio e pratica con la chitarra
  • Migliorare le tecniche specifiche di un genere musicale
  • Espandere la tua cultura musicale scoprendo nuovi pezzi e nuovi generi musicali
  • Imparare come improvvisare con la chitarra
  • Imparare a superarti, migliorarti e andare avanti superando le difficoltà grazie al sostegno e ai consigli di un insegnante di chitarra
  • Avere degli obiettivi più concreti che favoriscano il tuo miglioramento: suonare un tempo più veloce, fare degli esercizi di arpeggio, realizzare una serie di accordi barré, ecc.

Per aiutarti a raggiungere gli obiettivi prefissati basta qualche piccolo accorgimento che all’apparenza può sembrare insignificante, come avere un quaderno di chitarra, per esempio. Qui puoi annotare tutti i progressi che fai e aiutarti a perseguire i tuoi scopi passo dopo passo.

Fissando i tempi in cui imparare una certa tecnica, annotando il numero di volte che riesci a fare un accordo senza sbagliare non fai altro che organizzare meglio il tuo lavoro alla chitarra.

E’ con un lavoro strutturato che raggiungerai i tuoi obiettivi con la chitarra.

Avere una traccia dei tuoi progressi ti aiuta a capire in che direzione stai andando, su cosa devi tornare a esercitarti e quale può essere il passo successivo.

Come posso usare al meglio le mie lezioni di chitarra?

Seguire dei corsi di chitarra con un professionista, che sia presso una scuola di musica, un’associazione o con dei corsi privati a domicilio, è comunque un’ottima idea, ma poi che cosa ce ne facciamo di questo sapere, di queste conoscenze?

Come usare al meglio i propri corsi di chitarra?

Si aprono molte possibilità per trarre il massimo profitto dal tuo corso di chitarra:

Per trarre il masismo dai tuoi corsi di chitarra preparati bene prima di ogni lezione Usa al meglio i tuoi corsi di chitarra!

  • Sviluppare una tecnica: scoperta di nuove tecniche, apprendimento di nuove scale (pentatoniche, armoniche, accordi di settima, ecc.).
  • Allargare le tue conoscenze musicali: scoperta di nuovi generi musicali (blues, rock, jazz, funk, reggae, heavy metal, ecc.).
  • Condividere la tua passione: quando avrai acquisito le basi della chitarra, potrai intrattenere i tuoi amici nel tuo mondo, ad esempio tenendo dei concerti nei pub o in palchi sempre più importanti.
  • Integrare le tue conoscenze: a partire dalle conoscenze basilari sulla chitarra, è possibile completare l’apprendimento usando nuove risorse come internet i video tutorial oppure gli ebook e la formazione online.

Il segreto per sfruttare al meglio le proprie lezioni di chitarra è andarci preparati e confrontarsi sempre con il proprio insegnante.

Tra una lezione e l’altra cerca di rivedere le nuove tecniche che hai imparato. Non lasciar passare troppo tempo e continua ad esercitarti con gli amici. Annota tutte le difficoltà che incontri e alla lezione successiva parlane con il tuo insegnante.

Chiedigli di darti degli esercizi in più da fare a casa perché per esempio non ti senti sicuro sulle scale pentatoniche. Fatti dare consigli su nuovi generi musicali da scoprire. Ogni tanto rivedete insieme il livello a cui sei arrivato, e aggiustate il corso di conseguenza.

Il tuo maestro sarà sempre disponibile con te e il minimo che puoi fare è arrivare in orario alle lezioni, ma non basta. Ricordati di portare con te tutto l’occorrente: spartiti, corde di riserva, amplificatori ecc.

Avere il materiale giusto è anche questo un modo per ottimizzare il tuo corso di chitarra.

I nostri consigli per trovare un bravo maestro di chitarra

Per seguire dei corsi di chitarra di qualità devi anche trovare un buon insegnante!

Ma come si fa? A chi bisogna rivolgersi per essere certo di avere un buon maestro?

Prima di tutto, bisogna capire come definire un buon maestro di chitarra: per alcuni, è un professionista che li guiderà nella pratica del loro strumento, per altri è un pedagogo che insegna solfeggio e chitarra secondo un metodo ben preciso.

A ogni studente il suo insegnante, per dirla tutta. 

Un buon maestro è quello che corrisponde alle tue aspettative e risponde ai tuoi obiettivi come musicista e come persona.

La scelta del giusto insegnante di chitarra ti aiuta a raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato E’ importante selezionare un buon maestro di chitarra!

Per prima cosa, ti devi informare sul genere di musica che vuoi imparare con la chitarra: non andare da un insegnante di chitarra flamenca se vuoi fare blues, sarebbe una perdita di tempo e denaro.

Una volta regolata la questione, ecco dove puoi trovare l’insegnante di chitarra più adatto a te:

  • Nelle scuole di musica: possono essere private o pubbliche e molti insegnanti offrono corsi di chitarra di grande qualità.
  • Nelle associazioni di musica, nei centri culturali o nei centri giovanili.
  • Negli annunci che trovi sulle riviste di musica o sulle bacheche di scuole e palestre.
  • Su internet: corsi online e tutorial.
  • Sulle piattaforme per il sostegno scolastico: questi professionisti fanno da intermediari tra l’insegnante di chitarra e l’allievo.

Quando avrai selezionato il tuo professionista prova a contattare i suoi vecchi studenti per vedere cosa dicono di lui. Ma per farti un’idea di persona chiedi una lezione di prova (ovviamente non sarà gratuita).

Se parti da zero e non sai proprio come valutare le sue competenze, focalizzati sulle sue qualità umane.

Un bravo insegnante sa spiegarti anche le cose più ovvie con chiarezza, sa trasmettere il suo sapere e sa darti dei consigli per risolvere i problemi che incontri strada facendo. Da bravo professionista, sa come correggere il tiro per adeguare le lezioni al tuo livello e non farti mai sentire inadeguato.

E’ una persona generosa, che non tiene per se tutto il suo sapere, ma ama condividerlo con te. Così facendo è in grado di arricchire le tue conoscenze non solo sulla chitarra, ma sul mondo della musica in generale.

Il tuo maestro è paziente, professionale e sa sempre come tirare fuori il meglio da te.

Tieni presente che la chitarra è un piacere, e il miglior insegnante è quello che non te lo fa dimenticare mai perché condivide con te questa passione.

Quando costa un corso di chitarra?

Ebbene sì, anche il costo di un corso di chitarra é una questione importante.

Per aiutarti, abbiamo pubblicato un articolo sul prezzo di una lezione di chitarra.

Le tariffe possono variare, e di molto!  Come fare ad orientarsi e selezionare un insegnante di qualità ad un prezzo migliore?

Qual é il prezzo di un corso di chitarra città per città, in media? A quale fascia d’età indirizzarsi?

Rispondiamo a tutte le tue domande in modo tale che il prezzo e la remunerazione di un insegnante di chitarra non siano più un mistero per te.

Ovviamente analizzeremo tutte le diverse tipologie di prof di chitarra. In funzione soprattutto dell’età e della loro esperienza in quanto chitarristi.

Come seguire lezioni di chitarra via webcam?

Se non hai il tempo di andare in una scuola di musica o fare il giro delle edicole in cerca di riviste di musica, ti resta un’altra via d’uscita per trovare il tuo maestro di chitarra: usare internet e quindi una webcam.

Grazie all’uso di Skype, potrai imparare a suonare la chitarra via webcam, stando tranquillamente a casa tua.

Per chi ha poco tempo, fare lezioni a distanza tramite la webcam può essere un modo alternativo per imparare a suonare la chitarra Segui un corso di chitarra a domicilio?

I vantaggi sono molti:

  • Un prezzo più contenuto rispetto ai corsi tradizionali.
  • L’opportunità di avere dei corsi individuali ed essere accompagnato da un professionista come se fosse veramente lì con te (ti può correggere grazie alla telecamera).
  • Il software di Skype è gratuito.
  • L’iscrizione è molto semplice: basta qualche click.
  • Rimani in un ambiente conosciuto e rilassante perché i corsi si tengono a casa tua.

Come fare?

Basta avere una connessione a banda larga, una telecamera attaccata al tuo computer o al tablet e il gioco è fatto.

Non solo le lezioni via webcam ti risolvono il problema di trasportare il tuo strumento da una parte all’altra della città, ma ti danno anche la possibilità di scambiare molto materiale in pochi secondi.

Immagina quanti video di canzoni, spartiti e tablature potrai condividere con il tuo insegnante!

Sembra assurdo, ma con un corso a distanza in realtà il tuo maestro è più vicino a te in molti modi. Con lo zoom della telecamera può mostrarti e vedere esattamente la posizione delle tue mani mentre suoni.

Puoi rivolgerti a lui anche tra una lezione  e l’altra, il che è quasi impossibile in una lezione classica.

Inoltre, il corso tramite webcam è cucito su misura per te e le tue esigenze. Sei tu a fissare gli obiettivi che devi raggiungere e il tuo insegnante organizzerà il corso in modo da condurti verso la meta.

Trova un bravo maestro e comincia subito il tuo corso di chitarra!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *