La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Qual è il modo migliore per imparare a suonare la chitarra?

Par Catia le 18/11/2016 Blog > Musica > Chitarra > Esiste un Modo Giusto per studiare Chitarra?
Table des matières

Quando vogliamo cominciare a studiare chitarra pensiamo che sia uno strumento facile, che l’apprendimento non richiederà molto tempo e che possiamo riuscirci anche da soli o attraverso internet e i suoi numerosi video.

E’ possibile, in effetti.

Tuttavia, per imparare a suonare la chitarra bisogna dimostrarsi efficienti e prendersi il tempo necessario. La pratica della chitarra, come tutti gli strumenti musicali, non si acquisisce in un batter d’occhio e non ci vorrà un solo week end per sapere sul serio come suonare una chitarra.

Anche se sei portato, dovrai imparare alcune tecniche. Che tu sia un principiante o che tu abbia già acquisito qualche nozione come tenere il manico, i principali accordi o tenere il plettro, c’è sempre qualcosa da imparare con la chitarra, ed è ciò che rende questo strumento così interessante.

Ci sono molti modi per studiare chitarra, la scelta spetta a te Scegli il modo migliore per imparare a suonare la tua chitarra!

Sono tanti i metodi per imparare a suonare la chitarra, tra corsi di chitarra online, corsi individuali con un insegnante di musica, scoprire le basi della chitarra con un libro, un ebook o un DVD o ancora rimanere a casa tua o suonare con gli amici.

Diversi modi di studiare chitarra

Innanzitutto, c’è il metodo da autodidatta, che vuol dire che imparerai da solo con l’aiuto di supporti diversi.

Imparare a suonare la chitarra da autodidatta

In qualità di autodidatta devi avere la concentrazione necessaria, l’energia e la motivazione sufficienti, essere capace di trovare tutte le informazioni utili per assorbire l’essenziale, non perdere tempo con il superfluo, e allo stesso tempo fare gli esercizi.

Se scegli la strada dell'autodidatta ti servirà un'enorme forza di volontà per studiare chitarra Che la forza del tuo istinto sia conte e la tua chitarra!

Tutto questo richiede una grande forza di carattere.

Il primo impulso, quando si ha una chitarra tra le mani è di suonare da soli a casa o meglio, tra amici. Alcuni compagni possono essere meglio di te e il loro livello tale da insegnarti due o tre cose interessanti.

E poi l’emulazione che nasce suonando in un gruppo è formidabile: ascolti, osservi, capisci, puoi discutere con i tuoi amici su questa o quella tecnica, puoi imparare qualche dritta per cavartela.

Ma anche quest’impulso ha i suoi limiti. Da una parte, corri il rischio di prendere delle cattive abitudini (la presa con la mano sinistra, il modo di maneggiare il plettro, la posizione delle dita nel fare gli accordi, ecc.) e non ci sarà nessuno a correggerti.

Dall’altra parte, una volta che avrai acquisito le tecniche basilari, che sarai capace di suonare due o tre brani e concatenare qualche accordo, il tuo livello non aumenterà per niente: rimarrai a un punto fermo e il rischio di perdere la motivazione e la lasciar perdere la chitarra sarà molto forte.

Imparare a suonare la chitarra con supporti pedagogici

Molti metodi sono soprattutto cartacei: ci sono molti libri e si trovano altri metodi specifici per un tipo di chitarra (folk, rock, blues, reggae, flamenco, ecc.) sulle riviste specializzate.

Sono supporti molto ben fatti, dove l’aspetto didattico non manca.

Puoi imparare a suonare la chitarra da solo con l'aiuto di libri e altri materiali cartacei Studio della chitarra fai da te?

Questi libri e metodi ti forniscono le basi, gli esercizi e qualche brano per fare il tuo esordio con la chitarra, ma sono ben lontani dall’aiutarti a fare progressi.

Capita anche che un CD o un DVD adottino un metodo per poter ascoltare gli esempi audio.

I video per imparare a suonare la chitarra

Uno strumento alternativo sono i video. Oggi i DVD ti permettono d’accedere direttamente ai capitoli che ti interessano, almeno quelli che corrispondono al tuo livello con la chitarra.

Con un simile supporto la qualità del suono è perfetta, così come quella delle immagini, e questo ti permette di vedere esattamente come posizionare le mani e le dita, i diversi accordi, la posizione del corpo, ecc.

I DVD sono un buon supporto per imparare a suonare la chitarra da soli, soprattutto per la qualità di immagini e suono Con il fermo immagine vedi come tenere la tua chitarra!

Questo mezzo è molto efficace perché ti propone degli esempi sonori e visivi, un po’ come se fossi davanti a un insegnante dal vivo, senza però beneficiare dell’interazione con lui.

Imparare a suonare la chitarra sulle riviste

Il terzo modo si trova sulle riviste: ce ne sono un gran numero che sono specializzate e, anche se la parte didattica è spesso meno completa rispetto ai metodi didattici, potrai trovarci molti piccoli esercizi, estratti o brani completi, senza dimenticare le ultime novità sui tuoi musicisti preferiti.

Ci sono spesso delle sezioni per parlare del materiale legato al mondo della chitarra: accordatori, amplificatori, corde, supporti, ecc.

Con le riviste di chitarra hai un altro modo per conoscere il tuo strumento musicale Vuoi le ultime news sul tuo chitarrista preferito?

Queste riviste non t’insegnano a suonare la chitarra in senso stretto, ma dato che non sono care, possono diventare un supplemento ragionevole.

Imparare a suonare la chitarra su internet

Un altro metodo che fa sempre più presa: internet.

Come si può ignorarlo? Oggi è impensabile il mondo senza questo mezzo fantastico. Con il web imparare a suonare la chitarra è allo stesso tempo ludico e appassionante grazie ai video tutorial.

Su internet trovi molti esempi a seconda del tipo di chitarra che intendi suonare, dei video didattici, delle basi per accompagnarti con un sottofondo musicale e riviste online.

E' facile imparare a suonare la chitarra con un tutorial online Ci sono migliaia di tutorial per chitarra su internet!

Il problema con internet, ma può essere anche un grande vantaggio, è che si trova di tutto, ma proprio tutto, tanto il peggio quanto il meglio: video gratuiti, corsi di chitarra a Roma, metodi per chitarra  a pagamento, siti fatti da chitarristi principianti, ecc.

Per evitare la dispersione e per non perdere tempo davanti allo schermo devi sapere esattamente quello che cerchi.

Non esitare a consultare diversi siti web per incrociare le informazioni e a fare un giro sui forum (forse altri chitarristi hanno il tuo stesso problema).

Studiare chitarra con un insegnante privato

Infine, l’ultimo modo per imparare a suonare la chitarra è sicuramente la via più classica e senza dubbio, anche la più efficace: un corso di chitarra con un insegnante.

Si può seguire presso una scuola di musica, al Conservatorio o un’associazione. L’importante è che ci siano un insegnante e un allievo.

Seguendo un corso di chitarra privato potrai godere di un rapporto privilegiato con il tuo insegnante di chitarra e fargli domande di ogni sorta: ad esempio, come suonare la chitarra con la mano sinistra?

La scelta del tuo insegnante deve essere mirata a seconda dello stile alla chitarra che vuoi sviluppare e devi essere pronto a seguire un corso bisettimanale a un costo medio.

I vantaggi di questo modo d’apprendere sono diversi: apprendimento continuo con monitoraggio dei tuoi progressi, correzione degli eventuali errori e delle cattive abitudini, incoraggiamento non solo quando tutto va bene ma anche quando fai degli sbagli e non vai avanti, scambi continui sullo strumento in sé e sul mondo della chitarra e della musica.

Fatti seguire dal tuo insegnante di chitarra, saprà come sostenerti Puoi migliorare sempre di più con un insegnane di chitarra!

E’ una vera e propria relazione di scambio quella che s’instaura tra te e il tuo insegnante, una relazione di fiducia fondata sullo scambio di idee e che arricchisce entrambi.

Tra gli inconvenienti di questo modo d’apprendimento – perché comunque ce ne sono un paio – è che ha un costo non trascurabile.

Rispetto agli altri metodi che sono spesso gratuiti o comunque poco costosi, per i corsi privati con un insegnante devi mettere mano al portafoglio.

L’altro aspetto negativo è che non sempre c’è un insegnante di musica, in particolare di chitarra, vicino casa tua, specie se vivi fuori dai grandi centri urbani.

Si consiglia di guardare bene gli annunci su internet, sulle riviste di musica, presso le scuole di musica per trovare l’insegnante di cui hai bisogno.

Trovare una buona ricetta per studiare chitarra

L’abbiamo visto, ci sono diversi modi per imparare a suonare la chitarra: tra corsi online, con un insegnante o ancora con i metodi diversi che si trovano sulle riviste e sui libri, ce n’è per tutti i gusti.

Bisogna far quadrare il tutto in maniera intelligente, e trovare la migliore ricetta per imparare a suonare la chitarra.

Combinando diversi metodi puoi imparare a suonare il tuo strumento a corde Eccoti servita la tua ricetta per la chitarra!

La conoscenza della chitarra, come di ogni altro strumento musicale, non si acquisisce con un solo metodo, ma ce ne sono tanti quanto il numero dei potenziali apprendisti.

La chitarra non è uno strumento facile da imparare se non c’è la volontà di diventare un buon chitarrista.

Per quelli che vogliono semplicemente grattare qualche accordo e mettersi in mostra non c’è nessun problema, ma se vuoi avere la padronanza di questo strumento ti devi interessare a tutte le alternative che ti si presentano.

Quanto più ne sai sulla chitarra e sul suo funzionamento e quanto più ti alleni, tanto meglio saprai suonare. Non fa una piega, no?

Il vero buon metodo per imparare a suonare la chitarra

La miglior via per studiare chitarra non necessariamente è la più breve, sappilo.

Un vero buon metodo d’apprendimento della chitarra potrebbe riassumersi così: deve renderti un chitarrista migliore, mentre un cattivo metodo ti rende un cattivo chitarrista.

Con un insegnante di chitarra per esempio, l’allievo diventa un insegnante associato, non si aspetta le soluzioni pronte per l’uso, ma va alla loro ricerca, fa delle prove, lavora sugli esercizi, condivide quello che sente con il suo insegnante.

Un buon apprendista chitarrista deve poter avere una visione d’insieme sui diversi punti su cui lavorare per diventare un’eccellente chitarrista.

Con tutti questi metodi, provando regolarmente e facendo del tuo meglio per migliorare, dovresti imparare a suonare la chitarra molto rapidamente e con delle basi solide.

In pochi mesi sarai in grado di suonare qualunque brano, capirai la musica e il tuo strumento e vedrai la tua passione per la chitarra crescere sempre di più.

Porta avanti delle buone abitudini, sii motivato e non perdere la speranza qualunque sia il tuo livello alla chitarra!

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Catia
Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz