La rivista che ama gli insegnanti, gli allievi, le lezioni private e la condivisione delle conoscenze.

Lavorare come insegnante privato per gli allievi della scuola materna ed elementare

Par Francesca le 16/12/2016 Blog > Lezioni private > Come Si Impartiscono Lezioni Private Agli Alunni Più Giovani?
Table des matières

Nel corso degli anni, il settore dell’aiuto a domicilio e del sostegno scolastico si è trasformato in un fiorente business.

Per i genitori delusi dall’insegnamento tradizionale e troppo occupati per offrire ai propri figli un aiuto nei compiti, il sostegno scolastico rappresenta la soluzione ideale. Efficaci, flessibili negli orari e disponibili a tariffe accessibili, questi nuovi corsi, più completi, consentono un monitoraggio molto più efficiente dell’alunno, consolidando il suo successo scolastico!

Oggi, 1 studente di scuola superiore su 5 e 1 liceale su 3 ne fanno uso per colmare le loro lacune educative.

Tuttavia, questo settore non si rivolge più soltanto ai ragazzi, dal momento che anche i genitori dei bambini delle elementari e della scuola materna scelgono le lezioni private per i propri figli.

Vediamo dunque insieme tutte le ragioni secondo le quali i bambini dovrebbero ricorrere ai corsi di sostegno su misura.

Esistono docenti privati per i bambini della scuola materna?

Essendo in piena espansione, il mercato del sostegno scolastico ha fatto crescere il numero di insegnanti privati per i bambini più piccoli, quelli della scuola materna.

Non è mai troppo presto per iniziare a prendere lezioni private! Alcuni genitori decidono di rivolgersi alle lezioni private già a partire dalla scuola materna!

Già a partire dalla loro giovane età, questi piccoli alunni possono beneficiare di un aiuto specifico che li aiuterà a colmare le lacune degli istituti scolastici.

Miscelando momenti ludici ed educativi, l’obiettivo dei professori privati è di rendere divertenti queste lezioni per i bambini! Infatti, lo scopo non è certamente quello di aggiungere un’ulteriore pressione sullo studente, ma piuttosto di accompagnarlo dolcemente nel suo sviluppo, offrendo al tempo stesso delle lezioni esaustive e informative.

Imparare a leggere, fare i primi approcci con la matematica o dedicarsi a giochi che sviluppano le capacità psicomotorie: le attività proposte sono tante e permettono un reale monitoraggio personale del bambino. Molti psicologi sono convinti del fatto che questo periodo educativo sia essenziale per la futura riuscita scolastica degli allievi!

Le lezioni a domicilio possono dunque preparare meglio il bambino ad adattarsi all’ambiente scolastico e ad avere tutte le carte in regola per entrare nel mondo della scuola.

I docenti seguono un programma educativo nazionale che delimita i bisogni principali dell’allievo della scuola materna. In questo modo, tutti gli ambiti dell’insegnamento vengono indirizzati:

  • il linguaggio
  • lo sviluppo fisico
  • l’arte
  • l’esplorazione del mondo
  • la formazione del pensiero.

Il sostegno scolastico permette anche al bambino di creare un nuovo rapporto costruttivo con l’adulto e di sviluppare le sue emozioni interpersonali.

Quindi, i genitori dove possono trovare questi insegnanti privati? Devi rivolgerti a qualche agenzia specifica se desideri trovare docenti qualificati e precedentemente selezionati con cura. Con l’ente in questione puoi scegliere delle fasce orarie adatte a tuo figlio. In media, conta di spendere circa 30 Euro all’ora per un insegnante privato di scuola materna.

Lezioni private per colmare le lacune della scuola primaria

Per quanto riguarda l’insegnamento nella scuola elementare, l’Italia non si colloca in una buona posizione rispetto agli altri Paesi europei. In particolare, è stato rilevato che:

« Un’alta percentuale di allievi si colloca a livelli bassi o molto bassi nella lettura e nella comprensione di testi scritti ».

La ragione principale di questo fallimento non è soltanto una, ma si possono fare molte ipotesi.

Le prime difficoltà scolastiche possono nascere già alle elementari. Adattarsi ai ritmi scolastici delle elementari può essere faticoso a volte!

La formazione offerta dagli insegnanti può essere una delle cause, dal momento che a volte i programmi sono troppo densi e il sovraffollamento di alcune classi rende impossibile affrontare determinati argomenti. Il docente non può quindi accompagnare adeguatamente ogni bambino nel suo sviluppo, contribuendo così al mancato apprendimento di una buona fetta di alunni.

Di fronte a un tale fallimento del sistema educativo, un numero crescente di genitori decide di rivolgersi al sostegno scolastico. I docenti privati possono infatti dedicare molto tempo e attenzione a ciascun allievo. Seguendo gradualmente i loro miglioramenti, gli insegnanti possono colmare più facilmente le loro lacune e affrontare in modo efficace le loro debolezze.

Prendendo spunto dal programma scolastico ministeriale, questi professori qualificati possono concentrarsi in particolare sulle materie essenziali per la scuola elementare.

Constatando le lacune della formazione professionale, la richiesta di docenti privati da parte dei genitori è aumentata vertiginosamente. Di fronte a questa forte esigenza, sono moltissimi gli insegnanti laureati che decidono di operare nel campo del sostegno scolastico, dal momento che quest’ultimo consente una reale connessione tra il docente e l’alunno e l’applicazione di una pedagogia più appropriata.

La scuola primaria, un periodo determinante per l’alfabetizzazione del bambino

La scuola elementare è, ancora oggi, una tappa essenziale nella formazione di ogni studente: è in questo particolare periodo che il bambino impara e leggere e a scrivere!

Indirizzato dalla scuola materna ma approfondito durante la scuola primaria, l’apprendimento del linguaggio passa attraverso la fonologia, lo sviluppo del vocabolario e la conoscenza dell’alfabeto.

Durante le lezioni, gli allievi scoprono le peculiarità della lingua italiana (grammatica e ortografia comprese) che si riveleranno cruciali nel corso della loro carriera scolastica.

Tuttavia, l’alfabetizzazione dei bambini non si completa nel momento in cui terminano le scuole elementari. Poiché una grossa parte di studenti presenta lacune in italiano, i genitori si preoccupano per il successo futuro dei loro bambini.

Questo metodo di apprendimento può essere migliorato già a casa: proponendo ai bambini esercizi adatti, i genitori possono apportare un’integrazione al sistema educativo tradizionale. Progetti di scrittura, testi da recitare…i compiti da fare a casa non mancano, ma i genitori non hanno sempre tempo di seguirli.

Le lezioni private rappresentano il modo migliore per colmare in tempo le lacune scolastiche. Le lezioni private contribuiscono a evitare l’abbandono scolastico!

In questo modo, le famiglie possono affidarsi alle lezioni private che aiuteranno i loro figli a colmare le lacune dell’istruzione scolastica tradizionale. Oltre all’aiuto compiti, i tutor offrono esercizi complementari a quelli della scuola. Garantiscono una pluralità nelle competenze insegnate e consentono agli studenti di migliorare la loro memoria, l’attenzione e la curiosità.

L’analfabetismo è diventato un grosso flagello per i giovani, dal momento che il mondo conta oggi circa 800 milioni di analfabeti.

In Italia, cinque italiani su cento sono analfabeti, mentre trentotto su cento leggono con difficoltà una scritta semplice.

Per contrastare questa mancanza di istruzione, bisogna dunque agire già quando gli allievi sono in tenera età. Attraverso l’aiuto compiti a casa e le lezioni private, i genitori possono assicurare un futuro migliore ai loro figli e completare l’apprendimento scolastico a volte inefficace. Tutto questo grazie al sostegno scolastico a domicilio: lezioni di storia, corsi di matematica, corsi di lingua…

Applicare il programma di educazione nazionale in matematica, italiano e storia

Proprio come l’insegnante tradizionale, il tutor deve uniformarsi al programma ufficiale della Pubblica Istruzione. Seguendo quanto già insegnato a scuola, il docente privato sarà in grado di completare in maniera efficace la formazione dello studente e tornare sulle difficoltà incontrate in classe.

Per quanto riguarda la matematica, l’attenzione viene inizialmente posta sulla scrittura delle cifre in modo che lo studente possa visualizzare le diverse unità di numerazione. L’obiettivo è quello di fissare i principi fondamentali dell’algebra prima di iniziare con lo studio vero e proprio del calcolo matematico.

A seconda del livello dello studente, l’acquisizione delle principali operazioni (addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione) dovrebbe essere effettuata gradualmente finché il bambino non sia in grado di applicarle correttamente. Non esitare a tornare più volte sui principi fondamentali per non trascurare alcuni aspetti educativi dell’apprendimento.

Ogni giorno, il bambino deve praticare un’aritmetica mentale per renderla, nel tempo, un automatismo. Il docente privato deve anche insegnare la geometria nello spazio e inculcare le varie figure degli oggetti. Questa introduzione alla geometria viene fatta a partire dalla scuola materna, momento in cui il bambino deve maneggiare lui stesso degli oggetti per comprendere le loro forme.

L’italiano resta una materia essenziale per i docenti privati che si rivolgono agli allievi delle scuole elementari. Sebbene le prime fasi di questo processo educativo avvenga già durante la scuola materna, deve essere approfondito ulteriormente con un nuovo programma.

Il professore privato deve fare in modo che l’allievo comunichi con lui, al fine di sviluppare la sua espressione orale. Non esitare a proporre esercizi di scrittura originali che permetteranno rapidamente di individuare le lacune del tuo studente in erba!

Le debolezze del tuo studente sono il punto di partenza ideale per iniziare la tua attività di tutor. Individuare rapidamente le debolezze dello studente ti farà guadagnare tempo!

La formazione regolare alla scrittura in corsivo permetterà al bambino di sviluppare la sua padronanza della lingua scritta e di acquisire rapidità. Infine, assicurati che l’allievo legga ad alta voce, in modo che possa acquisire fluidità e comprensione visiva.

La matematica e l’italiano sono molto utili anche per l’insegnamento della storia. Grazie alle sue nuove capacità, il bambino potrà collocarsi più facilmente nel tempo e comprendere in maniera più efficace la cronologia degli eventi.

L’insegnante privato deve seguire rigorosamente il programma educativo nazionale, che spiega i fatti storici affrontati dall’istruzione primaria. Porre domande agli studenti su questi eventi in modo che possano sviluppare senso critico ed eloquenza. Infine, chiedi al tuo studente di recitare la sua lezione, ciò che contribuirà alla comprensione della sua formazione, sviluppando le sue capacità di memorizzazione.

I docenti privati, ma anche i genitori, possono consultare il programma ufficiale della Pubblica Istruzione sul sito web del Ministero.

Combinando il sistema educativo tradizionale, il monitoraggio su misura e le lezioni private a domicilio, i tuoi figli avranno tutte le chiavi in mano per affrontare bene i loro studi futuri e sentirsi più sicuri in matematica, fisica, chimica, scienze, biologia, italiano, storia, geografia, inglese, spagnolo…

Nos précédents lecteurs ont apprécié cet article

Cet article vous a-t-il apporté les informations que vous cherchiez ?

Aucune information ? Sérieusement ?Ok, nous tacherons de faire mieux pour le prochainLa moyenne, ouf ! Pas mieux ?Merci. Posez vos questions dans les commentaires.Un plaisir de vous aider ! :) (moyenne de 5,00 sur 5 pour 1 votes)
Loading...
Francesca
Appassionata di musica, curiosa e sempre alla ricerca di novità: Aquario in tutto e per tutto.

Commentez cet article

avatar
wpDiscuz