Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Sii originale: impartisci lezioni di sport!

Blog > Sport > Personal Trainer > Diventa Personal Trainer per Fare la Differenza!

Sei un appassionato di sport? Hai appena convalidato il tuo esame di stato come educatore sportivo? Cerchi di unire passione e lavoro?

Il mercato della formazione o del coaching sportivo è molto competitivo.

Per fare la differenza, dovrai pensare ai metodi che vuoi mettere in atto e non offrire copie di ciò che hai visto da altri personal trainer.

Creare programmi che ti corrispondano e che tu sia in grado di gestire è il modo migliore per essere un buon allenatore.

Attraverso questo articolo, ti guideremo, ti daremo dei modi per fare la differenza nei tuoi metodi e ti aiuteremo a trovare il segmento giusto per la tua personalità e la tua visione dell’allenamento sportivo!

Ottieni maggiori opportunità di carriera

In quanto futuro allenatore, il coaching sportivo richiede da parte tua un’opera di riflessione e introspezione sul tuo modo di concepire:

  • come fare sport
  • le tue aree preferite
  • le tue abilità in termini di personal training o coaching collettivo.

Rifletti bene per capire in cosa specializzarti! Mettiti in modalità Pensatore di Rodin per scoprire in quale disciplina desideri specializzarti!

Pensare a monte del progetto ti consentirà di proporre un’offerta che ti assomigli.

Per fare la differenza nel tuo mestiere, è estremamente importante che tu sappia posizionarti in un segmento chiaro:

  • Preferisci concentrarti sul fitness, sull’allenamento cardio per la perdita di peso per i tuoi clienti o stai cercando prestazioni e desideri perfezionare un atleta o sportivi di alto livello?
  • Preferisci il personal training o il coaching di gruppo?
  • Sei più sensibile al personal training a domicilio o al coaching aziendale?
  • Hai considerato di specializzarti nell’allenamento per anziani?
  • Vorresti aggiungere una preparazione mentale alle tue lezioni di coaching sportivo?
  • Hai mai pensato di fare del coaching sportivo online?
  • L’allenamento sportivo è una passione, ma da lì a farne un lavoro ce ne passa?

Come puoi vedere, le diversità delle opportunità di carriera nel coaching sportivo sono moltissime.

Posizionarsi su più livelli è del tutto possibile, ma sarà impossibile farlo su ciascuno di essi.

Obiettivo! Questa è la chiave.

Avere un posizionamento chiaro e leggibile renderà il tuo approccio più credibile nei confronti dei tuoi futuri clienti.

Uno degli errori sarebbe quello di accettare tutte le missioni per le quali ti verrà chiesto senza necessariamente possederne le competenze.

Potresti rischiare di deludere e perdere credibilità.

Crea dei programmi personalizzati

Quando il posizionamento è chiaramente stabilito, sarà importante per te creare i tuoi programmi di allenamento.

Che tu sia un preparatore atletico specializzato in stretching per affinare la linea, nelle lezioni in palestra o seguace del rafforzamento muscolare, gli esercizi e i metodi sono sempre diversi.

Anche all’interno della tua branca, offrire esercizi innovativi o poco utilizzati può essere una grande opportunità di differenziazione. Allontanandoti dagli esercizi convenzionali nell’area addominali-glutei, l’allenamento con i pesi o le tecniche per avere una pancia piatta consentiranno ai tuoi clienti di trovare un metodo originale, efficace e adatto a ciascuna delle loro esigenze.

Adatta le tue lezioni alle esigenze dei tuoi allievi! Non tutti sono in grado di farlo bene la prima volta!

Il tuo programma sportivo o programma di allenamento deve essere adattabile. Da un lato, le aspettative e le esigenze del cliente, ma anche le circostanze esterne.

Ad esempio, sarà impossibile fare del personal training a domicilio in un piccolo monolocale con soltanto una panca per il sollevamento pesi…

Rimani aggiornato sui nuovi metodi di coaching

Per raggiungere i tuoi obiettivi, dovrai anche stare al passo con i nuovi sviluppi nel campo del coaching sportivo. Questo significa tenere d’occhio i nuovi metodi o i nuovi esercizi per scolpire i muscoli, ad esempio.

È anche importante essere informati (specialmente se la tua principale area di attività è quella di far perdere peso ai tuoi allievi!) sulle nuove diete e sui loro effetti e avere un approccio e delle conoscenze in termini nutrizionali o dietetici.

Se il coaching sportivo aiuta a mantenere uno stile di vita sano, è importante per te rimanere sempre attento per migliorare quello dei tuoi clienti!

Pensa a un programma dietetico adatto ai tuoi allievi che desiderano dimagrire! Se i tuoi clienti praticano sport per mantenere la linea, potrebbe essere interessante sottoporli a un allenamento dietetico!

Puoi anche diventare l’attore del cambiamento nella tua disciplina, cercando di migliorare i tuoi metodi di lavoro il prima possibile. Questo ti consentirà di rimanere un passo avanti rispetto ai tuoi concorrenti, offrendo gli stessi servizi alla persona!

Tutte queste caratteristiche permettono di differenziare un buon “personal trainer” dagli altri meno rigorosi.

Implementa strumenti di valutazione per monitorare i tuoi allievi

Per un personal trainer, il dispositivo di localizzazione è estremamente importante.

Prima di tutto, ti consente di sviluppare le tue sessioni future con serenità e ti permette di capire quale asse o quale aspetto dovrebbe essere enfatizzato.

Inoltre, un dispositivo del genere è sinonimo di rigore e serietà, che i tuoi allievi non mancheranno di notare.

Gli strumenti da utilizzare dipenderanno dalla tua specializzazione come allenatore.

Possono essere:

  • quantitativi come la perdita di peso, l’evoluzione delle misure, l’evoluzione dei tempi su distanze precise,
  • qualitativi come lo stato della forma in cui si trova l’allievo alla fine di una sessione che può consentire di regolare le cadenze di conseuenza.
  • l’uso congiunto di entrambi i metodi sembra essere la soluzione più adatta.

Infine, prendere appunti regolarmente ti permetterà di vedere i progressi del tuo allievo. Non dimenticarti di condividerli con lui e di sottolineare questi progressi in modo che sia sempre più motivato e si perfezioni.

Mantieni un buon approccio psicologico

Tieni presente che ogni allievo che affronterai opererà in modo diverso. Ad esempio, la costruzione di un programma di allenamento dovrebbe essere svolta di pari passo con l’allievo che seguirai.

Non si tratta di cambiare totalmente i metodi ma semplicemente di adattarli. Ad esempio, volendo concentrare i tuoi programmi su esercizi troppo complessi (specialmente all’inizio), probabilmente non incoraggerai i tuoi allievi a riprendere un’attività fisica regolare.

Per essere efficace nella comprensione, ti serviranno molto anche l’ascolto e la pedagogia. Mettiti spesso in discussione, sperimenta metodi che ti consentiranno di uscire dal classico rapporto “insegnante-allievo” e di adattare i tuoi programmi più facilmente alle aspettative di ciascuno.

Cambia la vita dei tuoi allievi

Grazie ai tuoi servizi, i tuoi allievi non potranno più fare a meno dello sport! I tuoi allievi non potranno più fare a meno dello sport!

Concentrare i tuoi metodi sul successo dei tuoi allievi permetterà loro di affrontare le lezioni dal punto di vista sportivo, ma anche mentale. Sarebbe davvero scorretto limitare il coaching sportivo alla mera prestazione fisica.

Se segui un atleta principiante, questo impatto mentale diventerà ancora più importante e il miglioramento ancora più visibile. A un allievo che all’inizio del programma stava affrontando barriere psicologiche nella realizzazione di uno o più esercizi, il famoso “non ce la farò mai”, accompagnarlo in modo che possa superare i propri limiti sarà per lui, come per te, estremamente gratificante.

Far capire ai tuoi allievi che possono usare ciò che hanno imparato con te, attraverso le tue lezioni o le tue parole, sarà un aiuto per loro per andare avanti più facilmente e affrontare problemi che non sono direttamente legati allo sport.

Non vendi solo un servizio di coaching, ma un vero e proprio stile di vita. Essere in grado di vedere un cambiamento nel modo in cui i tuoi allievi lavorano è anche un obiettivo straordinario per te.

In una parola, cerca di trasmettere il famoso precetto “Mens sana in corpore sano”: una mente sana in un corpo sano!

In sintesi

  • Fare la differenza in termini di coaching sportivo è ovviamente la chiave per continuare a esistere in questo mercato.
  • Che tu voglia concentrarti sull’allenamento fisico e sull’allenamento sportivo più intenso, su discipline sportive più specifiche come la ginnastica, il fitness o lo zumba, o che tu preferisca diventare personal trainer a domicilio, individuale o di gruppo, la prima decisione è tua ed è molto importante per il tuo lancio. Mira correttamente!
  • Dovrai soprattutto ascoltare le tue aspettative e i tuoi desideri per offrire le tue lezioni. Essere a tuo agio nel tuo campo ti consentirà di supportare e motivare meglio i tuoi futuri studenti.
  • Quando inizi a esercitarti come allenatore sportivo, dovrai creare i tuoi esercizi ma anche rimanere al passo con i nuovi metodi da cui potresti trarre ispirazione.

Il coaching personalizzato e moderno sarà sempre più efficace se i tuoi metodi sono copie di copie. La preparazione e il controllo devono essere al centro delle tue preoccupazioni.

Infine, cerca di essere rigoroso nel tuo approccio al coaching e di instaurare un rapporto di fiducia e confronto con i tuoi allievi. Questo ti permetterà di progredire nei tuoi metodi nello stesso momento in cui si affermeranno dal punto di vista sportivo.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar