Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Farsi conoscere in qualità di insegnanti privati di informatica

Di Alice, pubblicato il 12/02/2018 Blog > Arte e Svago > Informatica > Lezioni di Informatica: Come Trovare Alunni?

Il PC non ha segreti per voi? Vi intendete di software, siete esperti in soluzioni informatiche e siete alla ricerca di un lavoro per studenti?

Se per arrotondare le vostre entrate avete pensato di diventare professori e dare lezioni private di informatica, avete  fatto un’ottima scelta!

Le competenze informatiche sono oggi indispensabili. I giovani di oggi, i cosiddetti nativi digitali, sono abituati ad avere un tablet tra le mani fin da piccoli ma molti sono coloro che hanno bisogno di lezioni per perfezionarsi. Proporre una formazione informatica a domicilio offre buone prospettive di lavoro!

Device, linguaggio di programmazione, sicurezza informatica, tecnologia dell’informazione, programmazione web, reti, risoluzione dei problemi… un mistero per molti!

L’informatica fa risparmiare molto tempo… a patto di averne tantissimo a disposizione! – Mireille Sitbon

Siete motivati ad aiutarli nell’apprendimento, ma ecco: al momento di lanciarvi in questa nuova avventura, vi chiedete come trovare i vostri primi allievi…

Superprof è qui per guidarvi. Non vi resta che seguire questi consigli e sarete presto pronti a tenere la vostra prima lezione!

Stabilite il profilo dei vostri allievi

Prima di mettere online gli annunci per le lezioni private, bisogna cominciare… dal principio! Un piccolo suggerimento, se non ci avete ancora pensato: ecco quello che dovete decidere prima di cominciare a vendere i vostri servizi come professori d’informatica a domicilio!

  • Il livello dei vostri futuri allievi: principianti, livello medio, livello avanzato (ricordiamo che l’insegnante a domicilio deve sempre avere un livello superiore ai suoi alunni! Questo vale tanto per i corsi di informatica quanto per quelli di pianoforte o di cucina)
  • Le vostre disponibilità: corsi serali, durante le vacanze, nei weekend…
  • Le vostre tariffe per le ore di lezione: questo farà parte dei criteri di scelta essenziali
  • Una zona geografica: dovrete spostarvi per dare lezione. In che raggio di chilometri volete operare?

Dovrete allo stesso modo definire quale sarà il contenuto delle vostre lezioni. Potete ad esempio dispensare corsi di:

  • Avvio al pacchetto Office: tabelle Excel, testi su Word, presentazioni in Powerpoint
  • Navigazione internet,
  • Funzionamento del pc,
  • Corsi di programmazione,
  • Creazione di siti web,
  • Gestione di basi di dati,
  • Sviluppo informatico,

Per trovare nuovi alunni, internet sarà un ottimo strumento di promozione. Bastano alcuni accorgimenti per proporsi come insegnante privato di informatica con successo. Una bussola non vi aiuterà granché nella ricerca di allievi… provate piuttosto con la rete!

Ecco, dopo questa piccola premessa, siete pronti a farvi conoscere per trovare degli allievi. Passiamo dunque alle cose serie.

Trovate alunni grazie al passaparola

Prima cosa da fare: dire al vostro entourage che darete lezioni. Il passaparola funziona molto bene in questo campo. In più, le raccomandazioni degli amici sono molto utili. Potranno rassicurare i vostri futuri studenti sulle vostre competenze e la vostra professionalità.

Avete presente? Il famoso «Conosco qualcuno che dà corsi di informatica per principianti. Ti passo il suo contatto, se vuoi. Digli pure che te l’ho dato io! »

Una volta che avrete i primi allievi, il passaparola si svilupperà velocemente. Saranno loro a parlare di voi agli amici e ad allargare il vostro pubblico potenziale.

E poi, grazie alle reti sociali, potrete aumentare questo effetto a catena. Mettete quindi su Facebook l’annuncio dei vostri corsi oppure, perché no, create una pagina dedicata. Questo vi eviterà che vecchi post poco gradevoli risalgano in superficie e vi screditino…

Il primo modo per accaparrarsi clienti è quello di cercare interessati nel proprio entourage. Poi, il passaparola farà il resto! Amici e parenti sono un'ottima referenza. I vostri primi alunni non saranno certamente lontani. Cominciare a cercarli nel vostro entourage!

Mettete annunci negli esercizi commerciali

Altro passo da fare: gli annunci nei negozi. Preparate un testo corto ma accattivante con, se possibile, un visual che attragga l’attenzione. Create dei volantini senza dimenticare di preritagliare il vostro numero di telefono, in modo che tutte le persone interessate possano facilmente staccarlo e conservarlo.

Esempio:

«Studente al secondo anno di informatica propone corsi di informatica di tutti i livelli… »

«Tecnico informatico con esperienza dà corsi di programmazione e  sviluppo…»

Potete preparare un annuncio tipo inserendo:

  • Il vostro nome,
  • il vostro indirizzo mail,
  • il numero di telefono,
  • il tipo di corso che proponete (perfezionamento, lezioni online, corsi privati a domicilio, corsi di informatica senior…)
  • il tipo di alunni a cui potete offrire il vostro aiuto (studenti, professionisti…)
  • il tariffario delle lezioni,
  • il vostro diploma, laurea o certificazione informatica
  • le vostre qualità e il vostro metodo di insegnamento (pedagogia, personalizzazione dei corsi a domicilio…)

Tuttavia, fate attenzione: non si tratta di scrivere un romanzo. Un volantino dev’essere visibile, leggibile, comprensibile e memorizzabile, tutto in pochi secondi.

Una volta pronti, non vi resta che fare il giro del quartiere e chiedere ai commercianti il permesso di lasciarli nel loro negozio. Non esitate a parlare con loro per spiegare ciò che proponete. Non si sa mai: conoscono forse, tra i loro clienti, le persone che fanno al caso vostro.

Ultimo dettaglio: non dimenticate di munirvi di nastro adesivo per poter fissare i vostri volantini (se possibile in un luogo strategico e ben visibile).

Trovate allievi nelle scuole

Anche le scuole sono un posto ideale per proporre questi servizi. Generalmente dispongono di bacheche sia all’interno che all’ingresso.

Non esitate a recarvi nelle scuole medie, nei licei o negli istituti di insegnamento superiore per chiedere l’autorizzazione di inserire anche il vostro annuncio.

Anche se la scuola non è direttamente collegata al campo dell’informatica, gli allievi (o i loro genitori) possono essere interessati e fare ricorso ai vostri servizi.

Potete puntare a:

  • Le scuole medie
  • I licei
  • Le Università,
  • Le scuole di informatica

Se si decide di dare lezioni anche ai più piccoli, ci si può rivolgere a coloro che si occupano di sostegno scolastico per trovare allievi in target. Se volete dare lezioni di informatica a un pubblico giovanissimo, rivolgetevi agli enti di sostegno scolastico!

Cercate alunni nelle associazioni di quartiere

Anche l’ambito associativo non è da trascurare!

L’idea non è quella di rivolgersi a tutte le associazioni della vostra zona ma, se potete, andare mirati su quelle che sono frequentate da persone più in linea con il vostro target.

Siamo concreti:

  • Desiderate dare lezioni a domicilio per iniziare i senior al mondo dell’informatica? Mettete volantini nelle bocciofile o luoghi di ritrovo di persone adulte e proponete cose semplici, come navigare in internet, utilizzare la posta elettronica, gestire file…
  • Mirate piuttosto agli alunni delle scuole medie? Rivolgetevi alle associazioni di sostegno scolastico e aiuto compiti o alle scuole di calcio della vostra città.

Tutta una questione di buon senso.

Se sapete che tipo di alunno cercate, dovete concentrarvi sui luoghi che probabilmente frequenta.

Trovate allievi online

Ultimo ma non ultimo: Internet.

In rete avete diverse possibilità:

  • Creare il vostro sito internet
  • Iscrivervi a piattaforme dedicate alle lezioni private

Se si hanno particolari competenze nel web design, è bene metterle a frutto per curare il proprio sito internet e mostrare fin da subito quanto si è capaci di fare. Se siete livello pro del web design, create un sito internet attraente per promuovere le vostre lezioni private!

Creare un sito internet che propone lezioni private

Creare un sito internet dedicato alle lezioni private sarà semplice per voi, quali esperti di informatica. Con WordPress, ad esempio, potrete creare un sito vetrina molto rapidamente.

Il fatto di riuscire a indicizzarlo correttamente proverà ai vostri futuri allievi le vostre competenze in questo campo. Avere il proprio sito internet porta numerosi vantaggi. Potrete infatti:

  • Uploadare regolarmente contenuti pertinenti
  • Presentare la vostra offerta nel dettaglio
  • Pubblicare tutorial gratuiti per aumentare il traffico verso il vostro sito
  • Alimentare un blog per condividere consigli preziosi.

In breve, se mirate a fare delle lezioni private di informatica la vostra principale attività, questa  un’ottima soluzione, anche se richiede tempo e un lavoro regolare per aggiornare il sito. Approfitterete di una vetrina online valorizzando la vostra attività .

Sarà anche più facile proporre ai vostri alunni contenuti online.

Iscriversi a siti dedicati alle lezioni private

Esistono piattaforme che permettono di proporre i propri servizi come professori a domicilio; è il caso di Superprof!

Con semplicità e velocità, questo tipo di siti web ha buona visibilità in rete e vi assicura che il vostro profilo verrà consultato da persone che sono alla ricerca attiva di lezioni private.

Su Superprof, non dovrete pagare per avere il contatto con potenziali alunni. L’iscrizione è totalmente gratuita. Il sito permette a chi naviga di effettuare ricerche mirate per materia, per settore geografico e di consultare i profili dei professori corrispondenti ai parametri indicati.

I nostri professori sono valutati dai loro allievi e gli annunci permettono di farsi rapidamente un’idea sul contenuto delle lezioni e sul parere degli alunni. Potrete così trovare studenti molto rapidamente. Per ottimizzare le vostre chance, siate reattivi nel momento in cui avete una domanda per i corsi, completate in maniera precisa il profilo e, per dare fiducia ai vostri potenziali clienti,  proponete una prima lezione gratuita. Potrete anche proporre corsi online.

Con questi semplici consigli, potrete presto dare lezioni di informatica. Sarà importante capire i bisogni degli alunni, essere pazienti e aiutarli a fare progressi.

Come diventare bravi insegnanti di informatica ?

Le competenze acquisite in campo tecnico non bastano. Dovrete imparare a condividerle e trasmetterle efficacemente.

Scoprite come preparare le vostre lezioni di informatica!

 

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar