Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Professore a domicilio: un’attività appassionante

Blog > Lezioni private > Dare delle Lezioni Private > Dare Lezioni Private per il Piacere di Trasmettere

Essere insegnante privato è un mezzo interessante per arrotondare i propri introiti? Ok, è vero. Ma essere professore a domicilio è anche avere voglia di insegnare e di trasmettere le proprie conoscenze.

Questa dev’essere d’altra parte la motivazione alla base di ogni insegnante che decide di dare lezioni private e ripetizioni a domicilio. E voi, quanto ne sapete di questo mondo? Troverete sicuramente qualcuno vicino a voi interessato al vostro sapere e alle vostre competenze.

Ad esempio:

  • un alunno della scuola primaria che ha bisogno di aiuto compiti (esercizi e ripasso);
  • un ragazzo della scuola media con un problema nel metodo di apprendimento;
  • un liceale all’ultimo anno con un debito da recuperare in matematica;
  • uno studente appena uscito dalla scuola superiore e alle prese con la preparazione del test d’ingresso dell’università;
  • un giovane adulto desideroso di prendere lezioni di lingua o seguire un corso di musica.

Se amate condividere le vostre passioni, sapete cosa fare! 

Nulla si comunica meglio di ciò che si conosce alla perfezione

Avete sicuramente un argomento o un soggetto che vi appassiona!

Alcuni sono fan della storia, ad altri piace la matematica… altri amano i viaggi e imparare le lingue. Tutti questi esempi sono accomunati da un fattore importante: la passione.

D’altra parte, la passione è indispensabile per riuscire a trasmettere qualcosa e l’insegnamento è un detonatore di passione!

Se è vero che la passione muove il mondo, è tanto più vero quando si parla di insegnamento. La passione è infatti fondamentale per riuscire a trasmettere le proprie conoscenze agli allievi. Insegnare: un’attività appassionante!

Rifletteteci un attimo. Ce l’avete sicuramente anche voi! Parliamo di qualcosa che vi faccia sentire vivi e vi permetta di evadere dalla realtà.

Esistono addirittura coach per i videogiochi (sì, sì, davvero!) e qualcuno vive di quello. Comunque sia, tutte le passioni possono essere monetizzate.

Con internet, l’emergere dei blog e dei video tutorial, il sapere si trasforma in una risorsa. E qualcuno l’ha capito molto prima di altri!

Prendete ad esempio quegli utenti di YouTube (gli YouTubers) che sono diventati vere e proprie star. E lo sono diventate semplicemente condividendo la loro passione. Non è un sogno?

Tutto sta nel riuscire a crearvi un vostro “pubblico”… se ci riuscite, è fatta! Perché, se le ripetizioni rappresentano una bella esperienza sul CV, saranno prima di tutto fonte di piacere…

Un secondo lavoro per divertirsi

Uno studio condotto da Glassdoor realizzato nel 2015 è arrivato a conclusioni abbastanza pessimistiche sulle condizioni di lavoro vissute dagli impiegati. Secondo l’indagine, l’indice di soddisfazione personale si sarebbe addirittura abbassato tra il 2009 e il 2015.

Lo studio rivela anche che le professioni autonome sono quelle che rendono più felici i lavoratori. Questo capita a proposito: avere maggiore autonomia è esattamente l’obiettivo di un insegnante privato.

E voi?

Avete pensato a esercitare un secondo lavoro più (o almeno ugualmente) interessante del vostro?

Praticandolo vi sentirete utili. E forse, al momento opportuno, l’attività di professore a domicilio vi offrirà un’opportunità interessante per il vostro futuro.

Diventare insegnanti a domicilio e dare ripetizioni è un’attività che può portarea molti vantaggi economici ma anche personali e può trasformarsi, a lungo andare, nella propria professione principale. Diventare insegnante privato: un’attività con numerosi vantaggi annessi!

In ogni caso, avere un secondo lavoro è un modo interessante per arrotondare le proprie entrate alla fine del mese. Avrete così l’opportunità di uscire, divertirvi e andare in vacanza senza preoccupazioni di tipo economico.

E questo sia che siate studenti delle superiori, sia che lavoriate, sia che siate disoccupati o in pensione.

Qualsiasi sia la vostra età, potete lanciarvi nel coaching scolastico o nelle ripetizioni a domicilio (lezioni private di matematica, corsi di spagnolo, lezioni di musica,contabilità ecc.)

D’altra parte sono sempre di più gli studenti che richiedono corsi a domicilio!

La gioia di scoprire il mestiere di insegnante

Diversi sondaggi mostrano che il mestiere di insegnante ha sempre un’immagine molto positiva.

Queste stesse indagini ci dicono che la maggior parte delle persone sarebbe favorevole a un nuovo approccio nell’educazione dei bambini, più individuale e personalizzato.

Questo è esattamente l’obiettivo del professore a domicilio!

Secondo il rapporto TALIS del 2013 “gli insegnanti in Italia sono soddisfatti del loro lavoro e sentono di riuscire a motivare gli studenti anche nei contesti più difficili.”

Dunque, se avete sempre sognato di indossare i panni di insegnante privato (di fisica, geografia, francese o matematica), potreste avere grandi soddisfazioni.

Soprattutto se sentite che è ciò per cui siete fatti, ma non avete potuto (o voluto) partecipare ai diversi concorsi statali.

Può però essere che il fatto di ritrovarvi davanti a una classe di alunni del liceo o delle medie vi faccia paura.

Nessun problema: l’insegnante privato che lavora in proprio sceglie il numero di alunni cui impartire le lezioni. Generalmente si tratta di singoli oppure di piccoli gruppi.

Senza dimenticare che avrete davanti alunni davvero interessati. Niente li obbliga a ricorrere a voi. Si tratta quindi di alunni che più facilmente progrediranno e impareranno ciò che insegnerete loro durante le lezioni.

E se state ancora studiando e vi chiedete se è il lavoro che fa per voi, ancora meglio: avrete l’opportunità di provarlo sul campo per vedere se siete competenti. Fate un test con i vostri allievi e scoprite se la professione vi piace.

Si tratta di un inizio eccellente per tutti i futuri professori.

La soddisfazione di trasmettere il vostro sapere ad allievi in difficoltà

Avete già provato la sensazione di essere davvero utili?

Avete capito: quell’impressione che il vostro tempo sia servito a portare avanti le cose e realizzare qualcosa di valido!

Bene, questo è quello che vive la maggioranza degli insegnanti privati, dopo aver identificato il problema dei suoi allievi e aver guadagnato la loro fiducia.

Affrontare un problema «umano » e risolverlo, è motivo di grande soddisfazione personale. E se non avete ancora trovato la soluzione, è comunque bellissimo cercarla per aiutare un alunno in difficoltà (generalmente uno studente a rischio di insuccesso scolastico) e vedere i risultati risalire poco a poco.

L'obiettivo primario di ogni insegnante privato è quello di condividere con passione le proprie competenze ai suoi alunni. La soddisfazione più grande è quella di vederli progredire poco a poco e colmare le proprie lacune. Condividere le vostre conoscenze con i vostri allievi: il compito principale di un insegnante privato!

Il vostro obiettivo

  • creare un progetto pedagogico;
  • metterlo in essere con i genitori e l’alunno;
  • seguire i progressi del vostro giovane studente.

Questo al fine di accompagnarlo nel suo percorso verso il successo del suo percorso scolastico e permettergli di realizzare i suoi sogni professionali. Sì, è un programma ambizioso. Ed è anche il motivo che rende questo lavoro appassionante.

Ma essere appassionati sarà sufficiente a dare lezioni private con successo?

Aiutare i propri allievi per far fronte al calo del livello scolastico

1 studente su 6 sembra essere attualmente a rischio abbandono scolastico: sono le cifre della Commissione europea sullo stato di salute dell’istruzione in Italia. Ciò è dovuto a diversi fattori che sembra difficile valutare con certezza.

Possiamo però dire con certezza che la storia dell’allievo vi gioca un ruolo enorme. A questo proposito, bisogna tenere conto che i professori non hanno il tempo materiale di occuparsi di ogni allievo individualmente. La pressione per ultimare il programma alla fine dell’anno e le classi sovrappopolate lasciano purtroppo indietro alcuni di loro.

I dati di fallimento e abbandono scolastico sono ancora molto alti in Italia e gran parte dell'Europa. Ripetizioni e lezioni private sono uno degli strumenti per combatterli. L’abbassamento del livello scolastico: un dato allarmante che bisogna combattere!

Voi sarete uno aiuto perfetto, per gli allievi che arrancano, per risalire la china.

Idealmente, i genitori dovrebbero fare appello a un professore di sostegno scolastico già dai primi segnali di difficoltà, questo per permettere ai loro figli di rimettersi in pari con l’apprendimento senza troppa fatica.

Non importa il livello scolastico dell’allievo che seguite, non è mai troppo tardi per aiutarlo a recuperare. Vi basterà capire le motivazioni alla base delle sue difficoltà.

A questo titolo, il professore a domicilio è tanto un insegnante quanto uno psicologo o un coach.

Servono voglia di trasmettere e passione per una disciplina: se si hanno entrambi questi requisiti, il lavoro di insegnante può essere quello giusto. Lanciatevi in una nuova appassionante avventura!

In effetti, il lavoro pedagogico può essere condotto nella maniera ottimale sia a livello di metodologia che sulla storia dell’allievo e permetterà di mettere in campo gli strumenti più efficaci per la risoluzione del problema.

Il piacere di trasmettere e la passione per una disciplina: ecco due criteri indispensabili che fanno la differenza tra un buon e un cattivo insegnante a domicilio. Se voi li avete entrambi, perché non cimentarvi con l’esperienza dell’insegnamento?

Moltissimi di alunni non aspettano che voi per consolidare le loro conoscenze, perfezionarsi nelle materie in cui hanno lacune, acquisire strumenti utili per ripassare meglio o organizzare il loro tempo.

Motivazione,  perfezionamento, coinvolgimento: ecco le nozioni più importanti che un esperto di corsi di sostegno scolastico deve tenere bene a mente!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar