"Vado a Parigi, vado a Roma e mi dico sempre: non esiste un posto come New York. E' la tua città più entusiasmante del mondo. E' così," Robert de Niro

New York è una delle città più emblematiche degli Stati Uniti e da sola attrae il 62% del flusso turistico (dati 2016). Per chi vuole andare negli USA è una tappa obbligatoria, ma anche la costa occidentale con Los Angeles, Las Vegas o Seattle non sono da meno.

Dopo l'entusiasmo per il tuo viaggio a stelle e strisce, arriva il momento di muovere dei passi concreti per poter visitare il paese. Non sempre tutto fila liscio, ecco perché dovresti seguire alcuni consigli per preparati al viaggio per gli Stati Uniti, o visitare un paese anglofono, in generale.

Pronti per la partenza!

Come scegliere la tua destinazione americana

Il primo passo per un viaggio negli Stati Uniti è scegliere la destinazione.
Ci sono talmente tanti posti da esplorare negli Stati Uniti che devi fare una scaletta delle priorità!

Molti di noi sognano un viaggio negli Stati Uniti fin da bambini. Conoscere l'imponenza delle città americane, vedere i posti emblematici che richiamano a una cultura ormai conosciuta in tutto il mondo grazie all'industria cinematografica è un po' come sentirsi a casa di persone di famiglia. Gli Stati Uniti sono un paese immenso e la cosa più difficile da fare prima di comprare i biglietti arei è scegliere la destinazione.

Gli Stati Uniti sono 17 volte più grandi dell'Italia!

Vorresti sfruttare i vantaggi di un viaggio organizzato, o partire per i classico Coast-to-coast in camper? Qualunque opzione tu scelga, accetta il fatto che non potrai vedere tutto. In un paese così grande comincia, con lo scegliere una delle macro-regioni in cui è divisa la federazione di 52 stati:

  • La costa occidentale: ti trovi sul pacifico e sulla regione del Grand Canyon
  • La costa orientale: sei nella parte atlantica e come indicazione hai le cascate del Niagara, verso il Canada.
  • Il sud, verso il golfo del Messico con la Florida come punto di riferimento.

Un viaggio a New York o un soggiorno in Colorado comportano due itinerari totalmente diversi!

Il primo consiglio utile è quello di stabilire in quali città fare tappa. Insomma, scegli le destinazioni che ti interessano di più. Una città come New York richiede una visita di almeno 10 giorni, mentre per Keys, in Florida, ne bastano cinque.

Ricordati sempre le dimensioni del paese e ragiona in base ai chilometri da percorrere, le ore di volo e il fuso orario: tra Los Angeles e Boston ci sono 4 ore di fuso orario e andare da una costa all'altra in meno di 10 giorni potrebbe non essere la scelta ideale.

Il numero di attrazioni turistiche negli Stati Uniti è di 439.500.

Se vuoi un consiglio per scegliere la tua destinazione, ragiona in termini di attività da fare. Ti piace la cultura? Allora, destinazione Washington. Ami la natura e i grandi spazi aperti? Potresti visitare Yellowstone e ammirare il parco geotermico più grande del mondo! Sei in cerca di relax e dolce far niente? Meglio fare tappa a San Francisco.

Se invece volessi partire per il Regno Unito?

Qual è il periodo migliore per visitare gli Stati Uniti?

Scegli la tua stagione preferita per visitare gli Stati Uniti!
Meglio New York coperta dalla neve o dal sole? Sta te scegliere!

Perché non migliorare il tuo inglese prima di partire?

Quando si parla di attività, bisogna sempre tenere sott'occhio il meteo. Di certo non puoi fare le stesso cose a Natale o in piena estate nelle varie destinazioni americane. Prima di partire, quindi, informati sulle condizioni meteorologiche della tua destinazione per essere sicuro che non ci siano eventi climatici avversi.

Il clima negli Stati Uniti può essere anche estremo in alcune aree, per cui è meglio scegliere il periodo dell'anno più adatto:

  • Maggio-settembre, per un viaggio nella costa orientale
  • Maggio-giugno per la costa occidentale
  • Novembre-marzo per il sud-est

Le temperature negli Stati Uniti oscillano tra -23° e 14° nello stesso periodo dell'anno. Meglio non sottovalutare il meteo!

Inoltre, la tua destinazione cambia a seconda delle attività che vuoi fare: shopping nei grandi mall, centri commerciali, corsi di surf o un giro in elicottero? Alcuni stati sono da evitare in certi periodi dell'anno.

Gli stati Uniti sono tra i paesi più colpiti da catastrofi naturali come tornado, tifoni e inondazioni. Meglio evitare la stagione delle piogge in Florida!

Il clima può essere totalmente diverso nelle stesse zone:

  • Gli stati delle Montagne Rocciose sono caratterizzati da 6 climi diversi che vanno dal clima continentale secco del New Mexico, al clima semi-desertico del Nevada.
  • Il Colorado alterna la neve invernale a estati molto calde.
  • La California ha un clima mite per tutto l'anno.
  • Città come Las Vegas hanno un clima desertico.

Il segreto per capire qual è il miglior momento per visitare gli Stati Uniti è scegliere la propria destinazione in base al tuo clima preferito.

Scopri cosa fare prima di un viaggio in Australia!

Che tipo di viaggio organizzare negli Stati Uniti?

Preferisci spostarti in macchina o in aereo?
Gli Stati Uniti sono una delle mete ideali per chi ama viaggiare su gomma!

Se vuoi vivere il tuo sogno americano e farti un viaggio su strada con gli amici o un viaggio in famiglia, hai due opzioni:

  • rivolgerti a un'agenzia di viaggi
  • organizzare un viaggio da solo

Qualunque sia la tua scelta, il nostro consiglio è quello di prenderti il tempo necessario per trovare le informazioni utili e immaginare il tuo viaggio ideale. Il motivo è molto semplice: una volta sul posto sarebbe un peccato perdersi in questioni logistiche, invece di viverti al meglio questa opportunità di immergerti nella cultura americana.

Hai mai fatto colazione in un rooftop a New York, preso un cocktail alle Bahamas o tentato la sorte in un casino a Las Vegas? Se vuoi concederti qualche eccesso, gli Stati Uniti sono il posto ideale!

Ci sono delle agenzie specializzate nei viaggi negli Stati Uniti, a seconda delle tue esigenze:

  • Avventure nel mondo è un'agenzia che organizza viaggi nei posti più sperduti del pianeta. Per gli Stati Uniti sono almeno una ventina di viaggi naturalistici che toccano diverse destinazioni da Chicago e New York alla California.
  • Utat viaggi organizza soggiorni di gruppo in Stati Uniti e Canada tra città simbolo, parchi nazionali come il Grand Canyon e Monument Valley, le cascate del Niagara nella East-Coast e molto altro.

Il 42% dei visitatori ha in mente una lista da spuntare, in inglese bucket list. E' una sorta di lista dei desideri dei posti da visitare ogni anno e da cancellare con grande soddisfazione dopo il proprio viaggio dei sogni!

Con il tuo viaggio in America dovresti fare la stessa cosa e avere una lista dei posti che devi assolutamente vedere e organizzare da te il viaggio:

  • prenotare il volo
  • prenotare l'hotel
  • decidere come spostarti (auto, moto ecc.)
  • stilare la lista delle attrazioni da vedere

Con alcune app per il cellulare o smartphone è molto facile decidere anche sul posto cosa fare e cosa vedere. Queste sono alcune app utili:

  • Con HEREWeGo puoi consultare la mappa sul posto anche offline
  • Roadtrippin ti aiuta a pianificare il viaggio su strada
  • CityMapper serve a prendere i trasporti pubblici in ogni città del mondo
  • WikiCamps, la guida per chi ama campeggio e camper
  • EasyCurrency per sapere quanto ti costerà un acquisto nella tua moneta

Puoi usare queste app anche per pianificare il tuo viaggio in Canada!

Visti e permessi per un soggiorno negli Stati Uniti

Prima di partire per gli Stati Uniti devi avere visto e permessi necessari.
Il visto, il passaporto, l'assicurazione, l'ESTA...ci sono molte pratiche da fare per un viaggio in America!

Prima di partire potrebbe essere utili rinfrescare la lingua con un corso di inglese online.

Il primo passo concreto per realizzare il tuo sogno di viaggiare per gli Stati Uniti è ottenere un passaporto biometrico. E' un requisito fondamentale per superare la dogana e al prezzo di 42 €, per i minorenni, e 86 € per i maggiorenni. Occorrono da 2 a 4 settimane per ottenere il passaporto, quindi niente viaggi last minute!

Se dovessi perdere il passaporto durante il tuo soggiorno negli Stati Uniti rivolgiti subito all'ambasciata italiana sul posto.

Per mettere piede sul suolo americano non ti serve solo il passaporto giusto, ma anche un visto. Qual è la differenza tra un visto e l'ESTA? Il visto è obbligatorio per i paesi che non hanno degli accordi specifici in materia con gli Stati Uniti o per i soggiorni di lunga durata. Al contrario, l'ESTA è richiesto per cittadini di alcuni paesi, come quelli europei e per soggiorni inferiori ai 3 mesi.

Hai bisogno di imparare l'inglese rapidamente?

Le procedure da seguire sono le seguenti:

  • Munirsi di un passaporto valido ancora per 6 mesi dopo il rientro in Italia
  • Andare sul sito ufficiale dell'ESTA
  • Fare clic su "Nuova domanda"
  • Fare clic su "individuale" o "in gruppo"
  • Fornire le informazioni richieste
  • Pagare 14 $
  • Attendere l'email di conferma

La domanda deve essere fatta almeno 72 ore prima dell'arrivo sul territorio americano. Sappi che senza l'ESTA potresti essere trattenuto diverse ore alla frontiera!

Ricordati che negli Stati Uniti le mance sono obbligatorie. Per rispettare gli usi locali, dovresti lasciare il 10%-20% del conto al personale di sala!

Informati anche sui tassi di cambio praticati dalla tua banca e porta con te una parte di denaro già cambiato in dollari.

Infine, tieni presente che gli hotel della Grande Mela sono al completo già ad agosto per chi vuole alloggiare a dicembre. Se non vuoi perderti la magia degli Stati Uniti prepara questo viaggio con un anno di anticipo!

Pronto per spuntare gli Stati Uniti dalla tua lista dei desideri?

Preparati al viaggio con un corso di inglese Superprof!

Bisogno di un insegnante di Inglese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue