Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come imparare giapponese efficacemente?

Di Alice, pubblicato il 05/12/2018 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Alcuni Trucchi per Sfruttare al Meglio il Corso di Giapponese

Imparare giapponese? Se avete deciso di buttarvi nell’impresa vi servirà una buona dose di motivazione per fare progressi rapidamente.

Anche se non si può parlare di lingua facile o difficile, possiamo dire che il giapponese fa parte delle lingue più lontane dall’italiano, proprio come l’arabo e il cinese…

Per imparare la lingua, quando non si può fare un soggiorno linguistico nel paese del Sol Levante, è molto utile fare ricorso a un insegnante privato o iscriversi a un corso di giapponese in una scuola specializzata.

Oltre all’impegno messo nelle lezioni settimanali, vi servirà lavorare con regolarità per ripassare con costanza e far fruttare al meglio il corso.

Ecco alcuni trucchi che potrete adottare per fare rapidi progressi in giapponese e raggiungere una buona padronanza della lingua.

Preparare schede di vocabolario giapponese

Si tratta di una delle prime cose da fare in assoluto, quando ci si accosta per la prima volta allo studio di una lingua straniera!

Qualsiasi sia la lingua che si cerca di imparare, il vocabolario è la chiave fin dalle prime lezioni. Se è vero che all’inizio non conoscerete che poche parole, in ognuna delle lezioni di giapponese ne imparerete di nuove. Sarà dunque essenziale memorizzarle man mano per estendere il proprio vocabolario.

E perché non preparare delle schede in romaji, ossia la lingua giapponese tradotta in alfabeto latino?

Non è un mistero: la ripetizione è la chiave per la memorizzazione dei vocaboli. Un metodo sperimentato (probabilmente il migliore) è la ripetizione dilazionata o SRS in inglese (Space Repetition System). L’idea è quella di stimolare la memoria a lungo termine.

Possiamo dircelo: tutti abbiamo ripassato all’ultimo una materia per un esame o un’interrogazione e magari anche con buoni risultati. Una volta superata la prova, le nozioni apprese in questo modo spariscono però velocemente dalla nostra mente…

Non solo durante le lezioni di giapponese: è importante impegnarsi e dedicare tempo allo studio anche durante una lezione e l'altra. Per fare progressi in giapponese, è importante investire del tempo tra una lezione e l’altra!

Per apprendere in maniera efficace (e soprattutto per far durare le conoscenze nel tempo), è necessario ripetere regolarmente quanto appreso. Le schede di vocabolario hanno proprio questo scopo: lavorandoci sopra ogni giorno, finirete per memorizzarle davvero.

Quando aggiungete nuove schede di vocaboli, riprendete anche quelle passate. Nel corso del tempo vi renderete conto di ricordare le parole più lontane del tempo e non avrete più bisogno di ripassarle spesso.

Quando saprete tra le 500 e le 600 parole sarete finalmente in grado di sostenere una conversazione: ecco perché si tratta di un punto essenziale da sviluppare nei corsi di giapponese!

Potrete dividere le schede per tema:

  • Verbi,
  • Nomi comuni,
  • Prefissi e suffissi (indispensabili in giapponese per dare un senso alla frase),
  • Espressioni di vita quotidiana…

In un primo momento non dovrete scrivere solo la traduzione in italiano, ma anche la parola giapponese in romaji. Una volta che avrete più padronanza nella lettura e scrittura dei Kana (Higarana Katakana) e dei Kanji potrete utilizzarli nelle vostre schede, rendendole ancora più complete.

L’apprendimento del giapponese è inscindibile dal sillabario. Hiragana e Katakana saranno quindi indispensabili e la ripetizione dilazionata potrà aiutarvi anche in questo caso!

Conoscere questi due alfabeti sillabari richiede certamente un lavoro costante per un certo lasso di tempo ma, una volta acquisita questa base, imparerete a leggere e scrivere e metterete davvero a frutto il vostro corso di giapponese. Non sarà sufficiente memorizzare queste basi ma anche allenarsi a scriverle.

La grafia giapponese è un’arte che non si improvvisa!

Dotarsi di un dizionario italo-giapponese e manuali validi per imparare giapponese

Per imparare la lingua, avrete anche bisogno di supporti di riferimento per non trovarvi bloccati quando lavorerete da soli al ripasso. Dizionari, manuali di giapponese, libri di grammatica e di esercizi…

Conoscere la scrittura giapponese: indispensabile ma non sempre semplicissimo. Una vera sfida per qualsiasi studente di lingua giapponese. Kana et Kanji… conoscerli è indispensabile per saper leggere e scrivere!

Prima regola: scegliere il manuale adatto al vostro livello. Il vostro maestro giapponese potrà darvi i consigli giusti in merito, quindi consultatelo per non sbagliare!

Altro tema, il dizionario: ce ne sono tanti, alcuni più completi di altri, quindi prendetevi del tempo per scegliere quello giusto. In giapponese una stessa parola può avere differenti significati a seconda del contesto in cui è inserita; è quindi importante investire in un dizionario completo che fornisca diversi esempi.

Non è che, perché siete principianti, dovete accontentarvi di un’edizione di basso livello…

Esistono dizionari molto diversi, alcuni necessitano di una buona conoscenza dei kana. Per cominciare potete scegliere ad esempio:

  • Il dizionario Assimil: molto completo con 24 000 voci, adatto anche ai principianti con un elenco romanji in ordine alfabetico e traduzione in kanji e kana.
  • Il Denshi Jisho: letteralmente «dizionario elettronico» è un must have per un utilizzo quotidiano. Ricerca semplificata, pronuncia,numerose definizioni a seconda del contesto… Casio e Seiko propongono differenti modelli. Un po’ cari forse, ma il touchscreen permette di tracciare rapidamente i caratteri giapponese per trovare la traduzione della parola.

Per quanto riguarda i manuali di giapponese, potrete scegliere a seconda del vostro livello e dei vostri obiettivi:

  • Se sceglierete uno dei manuali di giapponese per principianti avrete davanti più una guida che un manuale in grado di insegnarvi un metodo, anche una guida pratica che vi tornerà certamente utile se avete intenzione di recarvi in Giappone. Vi darà basi utili ma non sarà sufficiente per chi vuole approfondire la conoscenza della lingua di Mishima.
  • Se cercate un metodo completo, un vero punto di riferimento con lezioni di giapponese seguiti da esercizi da svolgere in autonomia con cui mettervi alla prova, potrete tenere in considerazione Minna no nihongo: è necessario avere padronanza dei kana per poterlo utilizzare al meglio.

L'obiettivo di un viaggio in Giappone è sicuramente uno stimolo importante per impegnarsi a fondo nel seguire con profitto un corso di giapponese. Imparare il Giapponese per partire alla scoperta del Sol Levante: un motivo in più!

Imparare giapponese con le migliori app

Imparare giapponese necessita di un certo rigore quotidiano. Per trarre piacere dall’apprendimento di questa lingua a volte difficile i libri sono un buon supporto ma potete anche fare riferimento alle app per smartphone con cui potrete ripassare le lezioni in maniera ludica e anche fare pratica per lavorare sulla vostra pronuncia (e migliorarla divertendovi!). Ecco alcuni esempi di app utili allo scopo:

  • Skritter: punti di riferimento per il cinese ma anche il giapponese. Il sistema di flashcard permette di ripassare le parole e gli ideogrammi grazie al touchscreen, imparare a tracciare i Kana e i Kanji in maniera corretta.
  • JA Sensei: un’app ludica ma anche completa: conversazione, scrittura, esercizi, corso giapponese, quiz… Senza dubbio l’app che vi permetterà di ripassare per preparare le vostre lezioni di giapponese.
  • Kana Town : l’app da cui non si può prescindere se si vogliono imparare i Kana (Hiragana et Katakana). Ideale per cominciare ad approcciarsi all’apprendimento del giapponese. Sceglierete i caratteri da studiare e dovrete trovare la pronuncia corretta!
  • Nihongo na kana: un’app ottima per cominciare a scrivere in giapponese e imparare i 92 segni e derivati del sillabario kana, con quiz per valutare autonomamente i propri progressi nel corso del tempo.

Tutte queste app, d’altra parte, vi aiuteranno moltissimo anche nel corso della preparazione in vista di uno degli esami di giapponese, se deciderete di sostenerlo per avere una certificazione della vostra conoscenza!

Allenarsi alla pronuncia del giapponese grazie ai video

Per immergervi nella lingua giapponese, YouTube è il vostro migliore amico!

Niente di meglio che i video per abituare l’orecchio ai suoni e allenarsi all’espressione orale.

Anche guardare i cartoni animati giapponesi in lingua originale è un ottimo metodo per fare progressi rapidi ed efficaci nell'apprendimento della lingua. Siete fan di Naruto? Guardando il vostro manga preferito in lingua originale, potrete fare progressi!

Allora, siete più per un corso di giapponese in video o per i manga in versione originale?

Per cominciare è meglio fare riferimento a canali che propongono lezioni di giapponese. Attenzione a fare un po’ di selezione: assicuratevi che si tratti di giapponese corretto! Ve ne potete rendere facilmente conto leggendo i commenti. I bilingue giapponesi a volte non lo sono veramente!

I video possono aiutarvi a lavorare sulla pronuncia di Kana o Kanji e ad arricchire il vostro vocabolario nello stesso tempo. Se non è un metodo miracoloso, è comunque interessante per completare il lavoro delle lezioni di giapponese-

Una volta acquisite le basi e un po’ di vocabolario, sarà per voi molto più interessante immergersi nei manga e nelle serie TV giapponesi. Potrete così accostarvi alla lingua in un contesto preciso e guadagnare sicurezza nell’esposizione orale.

Sarà anche l’occasione per rendersi conto che la lingua giapponese subisce numerose variazioni in funzione dell’interlocutore al quale ci si rivolge. E,in questo modo, scoprirete qualcosa di più della cultura giapponese!

Con tutti questi trucchetti, potrete fare progressi rapidamente e senza scoraggiarvi.

Prossima tappa: andare a vivere in Giappone o fare un viaggio a Tokyo!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar