Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

6 siti per correggere grammatica e ortografia senza fare un corso di inglese! 

Di Nicolò, pubblicato il 17/06/2019 Blog > Lingue straniere > Inglese > Lezioni Di Inglese: I Correttori Ortografici Online

Avete difficoltà a scrivere in inglese? Temete di fare errori ortografici da terza elementare? Per fortuna al giorno d’oggi esistono i correttori automatici sul web! Potrete così evitare gli errori facilmente, senza bisogno di iscrivervi a un corso inglese o di contattare un insegnante per lezioni private di inglese.

1. “Spell Check Plus”: un correttore ortografico inglese rapido ed efficace! 

“Spell Check Plus” è un correttore di grammatica e di ortografia totalmente gratuito, che permette di migliorare il livello di inglese dei propri testi. Creato nel 2001, il sito esiste in tre versioni: “Spell Check” per l’inglese, “Bon Patron” per il francese e “Spanish Checker” per lo spagnolo. 

Oltre alla funzione di correzione, il sito propone lo “Spell Check Plus Xpress”, che si lancia la sfida di insegnarvi la lingua inglese in solo 40 ore! Quanto conoscete della cultura britannica

Le funzioni

  • Correttore ortografico e grammaticale, 
  • Potenziamento del vocabolario, 
  • Schede divise per campi lessicali, 
  • Verifica del testo finale, 
  • Commento del suo testo finale, 
  • Possibilità di inserire caratteri speciali, 
  • Ricerca automatica di parole inglesi, 
  • Possibilità di condividere sui social network, 
  • Opzione “testo da modificare”,
  • Opzione “testo da verificare”, 
  • Vocabolario alternativo, 
  • Voto di grammatica. 

Il voto dato dal sito funziona su un principio molto semplice: per ogni sequenza di 100 parole, il correttore toglie il 4% per errore al voto finale. Il livello di lingua è quindi abbastanza alto, e permette di prepararsi meglio prima di un vero e proprio esame d’inglese. 

I pro

  • La ricchezza del vocabolario proposto dal correttore, 
  • La classificazione per ordine di pertinenza delle parole proposte, 
  • Gli esercizi complementari per migliorare la grammatica, 
  • Il conteggio delle parole, 
  • La casella “sono anglofono” per segnalare il proprio livello d’inglese, 
  • Il voto finale. 

I contro

  • Il riquadro del testo troppo piccolo, 
  • La mancanza di un dizionario delle parole, 
  • Nessuna differenziazione tra l’inglese UK e l’inglese US. 

Volete scoprire di più sulle differenze tra l’inglese britannico e quello americano? Contattate un Superprofessore per una lezione di inglese gratuita!

2. “Reverso”: traduzione e correzione dell’ortografia inglese su un unico sito! 

Reverso” è uno dei dizionari inglese-italiano più popolari sul web! 

Si tratta di uno degli strumento preferiti dagli studenti. È particolarmente apprezzato per il suo traduttore automatico e le definizioni precise che fornisce il suo dizionario inglese.

Inoltre, “Reverso” ha recentemente sviluppato la propria applicazione nella lingua di Shakespeare per iOS e Android. Bisognerà tuttavia ricorrere sempre al sito classico per accedere al correttore automatico e correggere così gli errori che si fanno nei testi redatti in inglesi, soprattutto se ci si serve di formule complesse, proverbi e modi di dire 

I correttori ortografici e grammaticali permettono di risparmiare tempo ed energie. Risparmiate tempo servendovi dei correttori sul web: potrete dedicarlo alle vostre passioni.

Le funzioni

  • Correzione ortografica per l’inglese britannico e quello americano, 
  • Coniugazione automatica dei verbi, 
  • Grammatica interattiva, 
  • Aiuto alla correzione, 
  • Correzione con sottolineatura e proposta di sostituzione, 
  • Dizionario italiano-inglese, 
  • Traduzione automatica del testo inglese, 
  • Ritorno al testo originale in un clic, 
  • Riconoscimento delle parole sconosciute, 
  • Riconoscimento delle parole scorrette, 
  • Possibilità di votare facilmente il correttore. 

Il correttore lascia la libertà agli internauti di confermare o di rifiutare la correzione proposta attraverso un tasto a forma di punto interrogativo.

Trova il corso di inglese fatto per te!

Gli aspiranti anglofoni potranno così imparare a redigere una lettera di motivazione o una dissertazione da autodidatti oppure cercando ripetizioni di inglese per completare la formazione.

I pro

  • Correzione puntigliosa dell’ortografia inglese, 
  • Le liste complete di sinonimi, 
  • Le definizione del dizionario, 
  • La possibilità di tradurre il proprio testo facilmente in più lingue. 

I contro

  • Troppa pubblicità 
  • La lunghezza massima del testo è di 600 parole. 

3. “Language tool”: una correzione grammaticale di qualità!

“Language Tool” è un correttore grammaticale libero e plurilingue, che permette di evitare gli errori di ortografia più comuni. L’obiettivo è di aiutare gli internauti a ripassare le regole grammaticali della lingua di Shakespeare e imparare i connettori logici più utili. 

Scrivendo regolarmente testi in lingua inglese e correggendo i propri errori su “Language Tool”, gli studenti d’inglese potranno raggiungere rapidamente un ottimo livello di inglese scritto!

Le funzioni

  • Correzione grammaticale in più di 20 lingue (tedesco, giapponese, spagnolo, …), 
  • Correzione degli errori di battitura, 
  • Esempi di regole grammaticali, 
  • Accesso a una correzione inglese semplice per ogni errore, 
  • Sottolineatura gialla per gli errori di battitura, 
  • Sottolineatura rossa per gli errori di grammatica, 
  • Sei varianti di inglese proposte (canadese, australiano, americano, …), 
  • Download dell’applicazione su computer, 
  • Download dell’applicazione come modulo per browser, 
  • Integrazione del correttore in Libre Office. 

Ovunque voi siate, potete correggere la vostra ortografia inglese grazie alle app! Alcuni correttori esistono anche in versione “app”: potrete quindi correggere facilmente i vostri testi anche su smartphone e tablette!

“Language tool” è un correttore ben più completo che i correttori ortografici basici: qui, il sito corregge anche gli accordi di genere o le coniugazioni scorrette. 

Inoltre, la possibilità di scrivere l’inglese canadese o sudafricano permette allo studente di scoprire nuove varianti dell’inglese. Vi consigliamo quindi di fare un piccolo tour sul sito prima di una partenza in Australia, in Nuova Zelanda o in Canada per verificare le vostre conoscenze dei diversi dialetti inglesi! 

I pro

  • Le numerose lingue disponibili, 
  • Le varianti della lingua inglese proposta, 
  • La possibilità di scaricare gratuitamente il correttore, 
  • La possibilità di scaricare gratuitamente il correttore, 
  • La possibilità di integrare il correttore in un programma di redazione, 
  • Il forum di discussione, 
  • Contribuzione libera per i livelli bilingue. 

I contro

  • Il correttore è ancora in corso di sviluppo, 
  • Non esiste un app per smartphone.

4. “Scribens”: il correttore ortografico inglese più completo! 

“Scribens” è un correttore ortografico (e grammaticale) intuitivo e facile da utilizzare. Molto minimalista, l’interfaccia del sito propone agli studenti di accedere al dizionario e alle regole grammaticali elementari della lingua inglese. Un buon mezzo di correggere i propri errori, soprattuto quando si usano formule di cortesia in una lettera di motivazione. 

Nel 2016, più di 4 milioni di visitatori hanno utilizzato il correttore automatico di Scribens! 

Le funzioni

  • Correttore ortografico e grammaticale, 
  • Reminder delle regole elementari della grammatica inglese,
  • Correzione della punteggiatura, 
  • Definizione rapida delle parole sottolineate, 
  • Correzione delle email direttamente sulla propria casella di posta elettronica, 
  • Correzione dei testi direttamente sui social network, 
  • Condivisione del sito attraverso i social network, 
  • Plugins disponibili in prova gratuita,  
  • Protezione della privacy grazie a una connessione SSL securizzata, 
  • Dizionario inglese-italiano. 

La versione a pagamento del sito funziona con un abbonamento: l’offerta premium costa 5,90€ al mese o 39,90€ all’anno (ovvero 3,33 al mese). 

I pro

  • La versione premium molto completa, 
  • La protezione anti-virus, 
  • La possibilità di contattare facilmente i webmasters, 
  • Una correzione di qualità, 
  • Il correttore è multi-piattaforma, 

I contro

  • La versione gratuita abbastanza incompleta, 
  • La pubblicità, 
  • Il limite di taglia del testo. 

5. “Ginger”: la correzione per i professionisti dell’inglese

« Ginger » è uno dei correttori più utilizzati dai professionisti della lingua di Shakespeare. Utilizzando un metodo di correzione innovativo, il sito ha anche ottenuto nel 2010 l’Award of Excellence Tech and Learning! 

Dimenticate i pesanti dizionari cartacei — vi servirà soltanto un computer, uno smartphone o una tablette. Grazie ai siti di correzione ortografica, non dovrete più cercare ogni singola parola sul dizionario!

Con solo qualche clic, gli alunni potranno individuare i propri errori ortografici e grammaticali e migliorare la propria scrittura inglese prima di una certificazione di lingue o una prova inglese all’esame di maturità. Ricordate di imparare come scrivere la data in inglese prima di un esame!

Le funzioni

  • Correttore ortografico dei nomi, dei verbi, degli aggettivi, ecc…, 
  • Correttore di errori di battitura e di errori ortografici, 
  • Coniugazione dei verbi irregolari, 
  • Download gratuito del programma su Windows e Mac, 
  • Possibilità di integrare il correttore nei programmi Windows (Word, Powerpoint, …), 
  • Riformulatore di frasi, 
  • Traduzione automatica in italiano, 
  • Lettura testuale con la voce di un madrelingua, 
  • Professore personale interattivo che giudica la qualità del testo. 

Anche “Ginger” offre una versione premium, perfetta per scrivere testi professionali e imparare l’inglese degli affari. La tariffa è di 24€ al mese o 104€ all’anno (ovvero un po’ più di 8€ al mese). È però inutile passare alla versione premium del sito per correggere testi sporadicamente. Consigliamo questa opzione ai professionisti dell’inglese che si servono del sito quotidianamente o comunque in maniera regolare.

I pro

  • I numerosi tipi di download, 
  • Il metodo innovativo di correzione, 
  • La versione premium molto completa, 
  • Lo sconto sull’abbonamento per gli studenti, 
  • La correzione che si adatta gradualmente al vostro stile di scrittura, 
  • L’anti-virus fornito con il programma. 

I contro

  • Qualche bug sul sito, 
  • Il limite di parole per la correzione del testo. 

Potete anche migliorare la vostra ortografia e il vostro accento nei corsi inglese o con delle lezioni inglese a domicilio!

6. “Virtual Writing Tutor”: perfezionarsi in inglese

Sviluppato da Nicholas Walker, un professore d’ESL (English Second Language) all’università di Montréal, la piattaforma “Virtual Writing Tutor” vuole dimostrare quanto sia importante imparare l’inglese come seconda lingua. In effetti, al giorno d’oggi, è indispensabile parlare un po’ di inglese se si vuole viaggiare o lavorare in ambiti internazionali.

Il correttore automatico inglese aiuta gli studenti principianti ma anche i giovani professori a scrivere testi di qualità.

Una buona ortografia vi aprirà molte porte! I correttori automatici non possono aiutarvi con l’organizzazione delle vostre idee come farebbe un insegnante, ma sono davvero utili per evitare gli errori ortografici!

Le funzioni

  • Correzione di testi online, 
  • Conteggio delle parole, 
  • Correttore grammaticale, 
  • Correttore lessicale, 
  • Verifica delle parafrasi, 
  • Dizionario online, 
  • Aiuto alla redazione delle dissertazioni, 
  • Giochi per imparare l’ortografia inglese, 
  • Correttore di documenti in stile API, 
  • Creazione di uno spazio personale. 

Verificare l’ortografia con “Virtual Writing Tutor” permette non solo di scrivere senza errori, ma anche di ripassare le regole grammaticali! Si tratta quindi di uno strumento perfetto per evitare una rilettura troppo lunga dei propri testi! 

I pro

  • Un sito gratuito al 100%
  • Il trasferimento di file audio per convertirli in testo scritto, 
  • La sezione shopping per comprare manuali d’inglese, 
  • La possibilità di inviare il proprio commento ai webmaster. 

I contro

  • Alcuni bug sul sito, 
  • Il limite di 500 parole per i non iscritti e di 3000 parole per gli iscritti. 

Allora, cosa aspettate a lanciarvi e imparare l’inglese con i migliori correttori  e corsi di inglese online?

Scoprite anche il significato dell’Union Jack e le più celebri canzoni di Natale inglesi per diventare esperti in cultura britannica!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar