Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Le migliori astuzie per capire i caratteri del Mandarino. La prima: seguire lezioni di cinese

Di Igor, pubblicato il 31/10/2018 Blog > Lingue straniere > Cinese > Un Insegnante Cinese per Imparare a Leggere i Sinogrammi!

Molto spesso, quando si parla di qualcosa di estremamente complesso, si dice “sembra cinese”.

I luoghi comuni non sono mai qualcosa di credibile…ma per quanto riguarda la lingua di Confucio, forse, qualche traccia di verità c’è!

Diciamolo subito: leggere e scrivere in Cinese non è cosa facilissima, per un principiante. Ciò vale sia per chi studi da autodidatta, sia per chi prenda lezioni di Cinese, in gruppo o da solo.

Ma i mezzi per imparare questa affascinante lingua esistono e, oggigiorno, sono ancora più numerosi di quanto non ci si possa aspettare.

Un buon insegnante di Cinese, però, madre-lingua o meno, ti avvertirà subito sulla necessità di un lavoro costante, ordinato, periodico.

La memorizzazione e la disciplina nell’apprendimento del Cinese sono indispensabili, per tentare di ottenere i primi risultati. L’apprendimento del Cinese è una scala, di cui occorre affrontare ogni giorno un gradino, senza aver fretta di esagerare.

La trascrizione fonetica del Cinese, il Pinyin, domanda costanza, ma, al tempo stesso, facilita enormemente le cose.

La trascrizione latina del Mandarino: il Pinyn e i corsi di Cinese

Il Pinyin è un sistema di trascrizione fonetica del Cinese. Per quanto, spesso, si trovi la possibilità della doppia lettura, la padronanza della lettura originale e della trascrizione fonetica per neo-latini è indispensabile, studiando il Cinese da occidentali. Sia avvalendosi della guida di un esperto insegnante di Cinese mandarino, sia provando a cimentarsi con tutorial e corsi di Cinese da seguire soli, in casa propria.

L’adozione del Pinyin come riferimento internazionale risale al 1958 e viene ufficializzata dal Governo Cinese nel 1979. Letteralmente, “pinyin” significa “scandire ogni suono”. Si tratta di un sistema estremamente astuto, finalizzato alla romanizzazione dei caratteri cinesi. In tal modo, essi divengono fruibili da chiunque, anche a chi sconosca la pronuncia dei suddetti caratteri.

D’altra parte, esistono molte persone che padroneggiano alla grande il Pinyin, senza aver rudimenti circa la pronuncia dei caratteri.

È possibile accontentarsi del solo apprendimento fonetico d una lingua. Molte lingue latine, del resto, funzionano così. Insomma, sarebbe possibile riuscire a parlare Cinese solo tramite il Pinyin e la sua pronuncia. Tuttavia, il metodo di apprendimento dipende molto dal profilo e dalle aspettative del principiante.

Se pensi di andare in Cina, per studio o per lavoro, e vuoi tentare di sbrogliartela da solo, questo tipo di apprendimento del Cinese potrà di certo aiutarti, i primi tempi, a chiedere indicazioni per strada. A fare amicizia. Potrai effettuare delle ordinazioni al ristorante. Il Pinyin è ampiamente sufficiente per questo genere di azioni.

Se però intendi utilizzare la lingua Cinese per lavorare e vivere a lungo in Cina, ti consigliamo di tuffarti a pieno nel sistema di scrittura antichissimo di questo Paese, così come in certi aspetti molto particolari della sua cultura, attraverso la lettura.

Lezioni cinese: le migliori opere da leggere

Se stai già seguendo un corso di Cinese mandarino, il segreto per avere successo è semplicemente quello di praticare il più possibile, come per ogni lingua straniera. Le possibilità sono molte, ma eccoti qui l’indicazione di due opere utili a farti migliorare le tue competenze linguistiche.

Le lezioni di Cinese che già prendi, allora, saranno potenziate nei loro effetti.

E il sistema di trascrizione in caratteri latini ti aiuterà a capire più in fretta. Se devi visitare la Cina, ti basterà conoscere qualche sinogramma, non tutti!

Leggere e scrivere il Mandarino

L’opera Le parole del Cinese è un ottimo strumento per i principianti. Ha un approccio pedagogico fondato su un testo piuttosto gradevole da sfogliare, facile di accesso e che risponde a bisogni concreti.

Grazie ad un metodo ben rodato, l’opera propone numerose lezioni di Cinese, in particolare relative alla lettura e all’apprendimento di 800 caratteri elementari, in un arco di tempo di circa sei settimane.

Con queste basi ti sarà già possibile comprendere le situazioni di interazione della vita corrente.

Inoltre, non rischierai di rovinarti economicamente! Amazon vende il testo, così come fanno altre piattaforme di acquisti online. Il prezzo varierà tra 5 e 10€.

Lezioni Cinese per debuttanti

“Il Cinese per gli italiani” propone anche un metodo di apprendimento della lettura cinese che mette l’accento sull’apprendimento del doppio metodo pinyin-caratteri e punta, tramite moduli, a nozioni-chiave del vocabolario o della grammatica cinese.

Numerosi esercizi corretti sono poi disponibili, così come curiosità relative a pratiche ancestrali e correnti dei cinesi.

Il prezzo, su Amazon, si aggira attorno ai 3 €!

Scopri dove prendere lezioni di Cinese a Palermo!

L’app dizionario Pleco

Ma non solo, anche per iniziare l’apprendimento della lingua, le applicazioni sono dei validi sostegni. Alcune app potranno esserti estremamente utili durante un viaggio in Cina!

Il vantaggio insuperabile di questo Dizionario è che esso è fruibile tanto da un principiante, quanto da un intermedio che già prende lezioni di Cinese da qualche tempo.

L’app propone numerose funzioni: trovare la traduzione di uno o più caratteri, in base al contesto, scoprire la pronuncia dei caratteri ricercati, disegnare da soli un carattere, tramite il Piyin e anche con la pronuncia corretta.

Questo insieme di funzioni è estremamente utile e costituisce la differenza rispetto ad altre app. Nella vita quotidiana risulta particolarmente utile. Immagina di dover leggere un cartello stradale…Di leggere un menu al ristorante…, dove tutto è scritto in Cinese.

L’app è disponibile su iOS o Android. La versione classica è gratuita, ma può essere integrata tramite pacchetti scaricabili e nuove funzionalità.

Un po’ guida per la sopravvivenza, un po’ strumento di apprendimento, Pleco ti farà sentire rassicurato, come se stessi viaggiando con a fianco il tuo insegnante di Cinese.

Altre app propongono servizi più o meo analoghi, che permettono di progredire rapidaamente nell’apprendimento del Cinese e della sua lettura. Ad esempio stiamo pensando a Skritter, che si focalizza essenzialmente sulle flashcards o ad Hello HSK che prepara a saper costruire l’HSK a sei livelli diversi.

Piuttosto utile anche per progredire nel vocabolario cinese ed insegnare a leggere piuttosto rapidamente.

Scopri anche dove seguire delle lezioni di Cinese a Venezia!

Alcune astuzie per migliorare le tue attitudini di lettura

Corso cinese: usare dei contenuti noti

Diverse possibilità, oggi, esistono per progredire velocemente, se stai studiando da solo o frequenti un corso di Cinese. Per avere rapidi risultati nella lettura, ad esempio, buttati su qualcosa di noto.

Il tuo romanzo preferito, letto e riletto in Italiano, potresti cercarlo tradotto in Cinese! Assocerai parole ad immagini e concetti già noti, sapendo ormai a memoria la trama. Dopodiché, cercherai di capire la storia in Cinese. Questo è fattibile anche senza l’aiuto di un insegnante di Cinese!

I metodi ludici sono quelli più efficaci per imparare una lingua straniera. Ti piacciono i Simpson? Cercali in cinese, con sottotitoli in Pinyan!

Se ami un film o un cartone animato, potresti riguardarlo varie volte con i sottotitoli, o senza, parlato tutto in Cinese. Vedrai che il tuo vocabolario non smetterà di progredire.

Questo genere di metodo è alla portata di tutti, principianti ed intermedi. Anche a lezione di Cinese viene consigliato e spesso sono proposti capolavori del cinema, proprio nell’ottica di attrarre gli allievi con qualcosa di noto, verso una lingua ancora ignota.

Per finire, dedicarsi alla lettura dei giornali cinesi quando il livello è già buono consente di migliorare ulteriormente. Si inizierà con informazioni più basilari, per poi andare verso contenuti più specifici e dettagliati.

Crea il tuo rituale di apprendimento

Per una lingua così diversa dalle nostre, neolatine, sia nell’alfabeto che nella fonetica, reperire un ottimo metodo di studio è indispensabile. È la sola condizione per progredire.

La routine, spesso, ha brutta nomina. Ma quando si tratta di imparare una lingua straniera, invece, è qualcosa di indispensabile.

Se per mezz’oretta al giorno riuscissi a guardare un canale con le informazioni in lingua cinese sarebbe già un buon punto di partenza. E sul giornale potresti individuare cinque nuovi caratteri ogni due giorni, ad esempio. Geniale, no?

Molti ingredienti particolari vengono utilizzati nelle preparazioni culinarie cinesi, in particolare, e orientali, più in generale. Ami cucinare? Grazie alla conoscenza del Cinese, potrai creare nuovi piatti!

Se ami la cucina cinese, perché non progredire con l’abilità di lettura, leggendo qualche ricetta di cucina? Preparando la cena della sera? Perché poi, non ripassare, ogni sera, gli elementi nuovi appresi nella giornata, cinque minuti prima di andare a dormire. La notte è ottima per rielaborare le acquisizioni nozionistiche.

Potrai anche sfruttare il tempo che passi sul treno, ad esempio, per allenarti coi caratteri cinesi, mentre vai a lavoro.

Noi di Superprof, comunque, siamo piuttosto modesti. Diamo qualche pista, qualche consiglio, non pretendiamo di possedere la verità assoluta.

La cosa più importante creando un rituale di apprendimento, naturalmente, è che esso non sarà pesante come una normale costrizione.

Starà proprio a te e a te soltanto scegliere il momento più adatto a svolgere esercizi senza che la cosa si riveli nefasta per la gestione del resto del tuo tempo.

Sintetizzando:

  • Per perfezionare le tue acquisizioni in ambito di lettura, dovrai acquisire gradualmente un po’ di vocabolario cinese. Imparare una lingua è un lavoro di lunga gittata, sii curioso ed inventivo nei metodi.
  • Se ti capita di incrociare caratteri cinesi che non conosci, acquisisci il riflesso che ti porti a cercarne subito il significato. Migliorerai nella tua capacità di lettura della lingua cinese.
  • Pleco potrà diventare il tuo migliore amico!
  • In base al tuo profilo di allievo, potrai buttarti sul solo Pinyin oppure sullo studio congiunto dei caratteri. Dipende tutto dalle tue reali esigenze, dalle tue aspettative. Se passerai solo 15 giorni in Cina, non ti serve, probabilmente, imparare cinquecento caratteri da solo o con un insegnante di Cinese. Mentre, se lavori in Cina, diciamo che la cosa è quasi d’uopo. Conoscere i caratteri cinesi consente di scoprire la calligrafia e la civiltà cinesi.
  • La lingua cinese e la scrittura cinese sono ricche di sottigliezze, come constaterai fin dalla prima lezione di Cinese mandarino.

Scopri ora come imparare l’alfabeto cinese!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar