Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Imparare la lingua spagnola con un insegnante privato

Di Igor, pubblicato il 15/09/2017 Blog > Lingue straniere > Spagnolo > Come Prendere Lezioni di Lingua Iberica?

Prendere lezioni di spagnolo …OK!

  • Ma con quale insegnante?
  • Come imparare questa nuova lingua?
  • E per quale budget?

Lanciarsi nelle lezioni private di lingue straniere è sempre un’ottima idea per progredire rapidamente, acquisire fluidità all’orale o preparare un esame.

Ma conviene far ciò correttamente, senza precipitarsi!

Superprof ti propone quindi qui di scoprire i criteri per sceglier un buon insegnante, scoprire come prepararsi bene e trovare una lezione alla portata del tuo budget (scopri tutte le possibilità sul web cercando ad esempio “corso spagnolo online“!

Come scegliere il proprio futuro insegnante di spagnolo?

Fra tutte le lingue straniere da apprendere, alcune risultano più facili per noi italiani. Il francese e lo spagnolo fanno parte di queste. L’inglese è certo accessibile, dal punto di vista della coniugazione dei verbi. Ma noi italiani amiamo le lingue neo-latine.

A seconda dei tuoi bisogni e dei tuoi obbiettivi, potrai scegliere un tipo di insegnante o un altro: anche il costo varierà! Sei ad un bivio: insegnante nativo spagnolo o professore certificato?

Sii sereno, la lingua spagnola è davvero facile per noi italiani. Se il francese risulta facilissimo da comprendere allo scritto, lo spagnolo è agevole all’orale per chi parla l’italiano come prima lingua.  La traduzione istantanea, all’orale, per un italiano che ascolti o intenda parlare Spagnolo è piuttosto semplice.

Lezioni di grammatica, studio dei termini, coniugazione dei verbi si imparano agevolmente. Tuttavia, per non voler parlare uno spagnolo che risulti improvvisato e goffo, sarà meglio prendere le cose seriamente: per imparare lo spagnolo rapidamente e bene, sarà il caso che tu ti affidi alle lezioni private, in modo da formarti delle competenze linguistiche accettabili!

E per pervenire a dei risultati mirabili occorrerà curare nel dettaglio la scelta dell’insegnante privato di spagnolo. Fai allora il punto su quello che ti aspetti dalle lezioni che prenderai, insieme all’eventuale insegnante selezionato: obiettivi, metodi, luoghi …

Ogni studente ha l’opportunità di scegliere il proprio insegnante tra diversi profili. Docenti certificati, abilitati, bilingue natii, studenti universitari di lingue o aspiranti insegnanti delle scuole pubbliche, Spagnoli e Latino Americani, autodidatti…

L’altro criterio di scelta sarà ovviamente l’esperienza di insegnante. Si tratta di qualcuno già aduso a dare lezioni private? E quale livello possiede, costui, per insegnare la lingua spagnola? maturità, laurea, master?

E poi: quanto costa un’ora di lezione con il prof tal dei tali, che disponibilità ha (mattine, pomeriggi, serate, sabati e domeniche)? che qualità possiede (simpatico, si sa spiegare bene, è paziente)?

Tutti criteri da considerare per imparare a parlare spagnolo, padroneggiare la grammatica spagnola, iscriversi ad un corso intensivo quotidiano (corso di spagnolo online), preparare l’iscrizione ad una università a numero chiuso, semplicemente praticare la lingua di Javier Cercas!

Come prepararsi bene prima di una lezione di spagnolo?

Prendere lezioni di Spagnolo in Spagna? Imparare lo Spagnolo in Spagna in full immersion è sempre più simpatico, certo, ma a volte risulta caro. Quindi, aspettando di poterlo fare in seno ad una scuola si spagnolo, restano due possibilità: imparare lo Spagnolo on line o con un insegnante privato a domicilio.

Consideriamo, per l’appunto, la seconda opzione.

Come fa un giovane studente a prepararsi per una lezione di spagnolo? Potrà rompere il ghiaccio imparando, ad esempio, una lista di vocaboli: parole, espressioni, verbi, frasi … Le basi dello Spagnolo passano innanzitutto per le basi: saper contare, sapersi presentare, porre un quesito, domande un’indicazione stradale, etc…

Le nuove tecnologie ci aiutano anche ad imparare le lingue:ilweb pulluladi siti e app per l'apprendimento delle lingue. Lo smartphone è comodo per ripassare tra una lezione di spagnolo e l’altra!

Il seguito logico passa per l’acquisto di uno o più testi adatti al proprio apprendimento della lingua spagnola! Lo spagnolo per negati, ad esempio, risulta un testo ottimo per scoprire la pronuncia, la grammatica e la coniugazione in Spagnolo.

In parallelo, non tralasciare di prepararti, in vista di una lezione di spagnolo, con una o più app scaricabili sul tuo smartphone e sul tuo tablet. Duolingo e El Conjugador sono decisamente strumenti adatti, oltre che attraenti, per un Principiante di spagnolo.

Per finire, i video (che puoi tranquillamente cercare e guardare tutte le volte che vuoi su Youtube) e i film in versione originale spagnola ti saranno sempre di grande aiuto per migliorare la tua comprensione orale!

Quanto costa una lezione di Spagnolo?

Prima di impegnarti definitivamente con un insegnante privato, immaginiamo bene che tu ti ponga la domanda da cento milioni di dollari. Quale potrà mai essere il prezzo di una lezione di lingua spagnola con un insegnante privato?

Studiare con un insegnante a lezione privata rappresenta un certo costo, la cosa è innegabile. Ed è vera, specialmente, parlando di studenti giovani. E tuttavia, la cosa è decisamente preferibile rispetto a quanto proposto in numerosi annunci del tipo:

  • Lezioni di Spagnolo on line,
  • Spagnolo on line,
  • Imparare lo spagnolo on line,
  • Lezioni gratuite di Spagnolo,
  • Spagnolo gratuito

Tieni conto, innanzitutto, del fatto che nel mare magnum delle lezioni private, la categoria “lingue straniere” gode dei prezzi praticamente più bassi. Contrariamente alle lezioni di sport o di benessere, ad esempio. Stiamo parlando, a occhio e croce, di circa 20 euro in media per quanto riguarda Superprof, ad esempio.

Tra le lingue lo spagnolo è quella che presenta uno dei costi medi più bassi: in Italia un'ora di lezione costa circa una venitna di euro. Imparare lo spagnolo non ti costerà poi così tanto …!

I prezzi delle lezioni di Spagnolo a domicilio, poi, sono ancor più bassi: si scende attorno ai 19 € orari sul nostro sito.

Per finire, sappi che esistono più criteri da considerare per fare scendere ulteriormente queste tariffe: il luogo in cui vivi e prenderai lezioni (Milano centro o interland milanese?); l’esperienza dell’insegnante di Spagnolo (è un giovane studente dell’università o del liceo o ha al suo attivo anni e anni di insegnamento presso scuole prestigiose, oltre, magari, a anni trascorsi in Spagna o in America Latina e titoli di studio conseguiti a Madrid o Barcellona?) o ancora la possibilità di ottenere uno sgravio fiscale dichiarando le lezioni al momento della dichiarazione dei redditi.

Il Programma scolastico di Spagnolo alla Scuola Media e al Liceo

Dopo decenni di egemonia, prima del francese, poi del tedesco, come seconda lingua straniera, lo Spagnolo inizia ad ottenere veri e propri plebisciti in varie regioni d’Italia.

A pari merito con il tedesco, la lingua di Cervantes inizia ad essere sempre più richiesta da alunni e genitori! L’apertura delle frontiere risalente ormai a qualche anno fa, la crescente facilità di spostamento, il sempre maggior numero di giovani che vanno a studiare in Spagna e di meno giovani che vi vanno a cercare lavoro, sono altrettanti elementi che fanno dello spagnolo una lingua importante, tanto quanto francese e tedesco.

Qual è, allora, il programma previsto (o meglio, consigliato) dal Ministero della Pubblica Istruzione per quanto riguarda l’insegnamento dello Spagnolo nella scuola pubblica ed in quelle parificate?

Ignorando i casi particolari, come quello della Scuola Spagnola, in cui le discipline vengono già insegnate in lingua spagnola fin dal primo giorno della prima elementare, ormai la scuola media ed il liceo (in particolar modo linguistico) o gli istituti tecnici commerciali tendono a voler promuovere un apprendimento globale tempestivo: grammatica spagnola, vocabolario spagnolo, coniugazione, cultura iberica ed ispanofona d’insieme…

L’obiettivo è quello di condurre progressivamente ma anche rapidamente i discenti verso una pratica spiccatamente orale, perché ogni alunno possa descrivere se stesso, la propria vita, comunicare ricorrendo ad espressioni di uso comune, capire film, canzoni e poemi …

A tal fine, geografia, opere letterarie ed artistiche, oltre al vocabolario di tutti i giorni, vengono proposti molto presto come materia di studio.

Al Liceo Linguistico, poi, com’è normale, le cose si complicano un po’!

L’insegnamento della lingua di Cervantes si fa più complesso: coniugazioni più dettagliate, condizionale, imperativo, negazioni, messa in risalto, espressione di preferenze, nozioni di civilizzazione spagnola (compresa quella dei Paesi Latino-Americani), guerra civile, dittature, sociologia …

Lo scopo, anche in questo caso, è di apprendere un massimo di cose sulla lingua di Cervantes, la letteratura e la cultura spagnole e ciò al fine di poter parlarne all’orale ed anche per iscritto.

Prendere lezioni di lingua spagnola per preparare la Prova di Spagnolo alla Maturità

Quale opzione scegliere per preparare la prova di spagnolo alla maturità: scuola di lingue, soggiorno linguistico in Paesi Ispanofoni o perfezionamento con un madrelingua spagnolo?

Vi sono naturalmente diverse maniere di prendere lezioni di spagnolo per progredire e preparare l’esame!

Come si svolge, poi, la fatidica prova, generalmente?

La cosa pi importante è ripassare bene le basi della grammatica e della costruzione delle frasi. Il resto verrà da sé. Qualche consiglio per essere pronto il giorno dell’esame!

Le cose cambiano, passando da un caso all’altro. Una cosa, infatti, è dimostrare una conoscenza di base all’esame di terza media, un’altra è sostenere un orale di almeno un quarto d’ora al Liceo, discutendo una tesina e rispondendo a domande in Spagnolo o, ancora, svolgere piuttosto la prova di Spagnolo scritto, con durata massima di cinque ore. Anche al Liceo poi, del resto, è prevista la discussione di una tesina pluridisciplinare che può a volte condurre il candidato, se intende dimostrare la propria elasticità nel passare da una lingua all’altra, a ricorrere alla lingua di riferimento delle opere letterarie considerate durante la discussione e nel proprio elaborato.

Terminiamo, allora, con una domanda chiave: cosa studiare e ripassare, in particolare, in vista della prova di lingua spagnola all’esame di maturità?

Tutti gli insegnanti di spagnolo privati e quelli della scuola saranno concordi su un punto. Prima di un orale o di una prova scritta, è importantissimo rivedere le basi della lingua. Si tratta, allora, di spolverare grammatica, coniugazioni e declinazioni, redigendo magari delle schede terminologiche e, perché no, di sintassi.

Naturalmente, si tratta di lavorare con regolarità, servendosi di esercizi e temi   magari già svolti in precedenza e corredati da correzioni precise, su cui appunto focalizzarsi. Respirare profondamente ed effettuare un piccolo esercizio di rilassamento, è ovvio, non può che incrementare la concentrazione e la prestazione!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar