Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Diventare strumentista: a lezioni di batteria senza sborsare un centesimo

Di Igor, pubblicato il 26/09/2019 Blog > Musica > Batteria > Come Seguire Lezioni Batteria Gratuite?

“La musica è ovunque attorno a noi. Basta solo ascoltarla”.

Dal Film August Rush

Almeno il 15 per cento di coloro che praticano uno strumento musicale ha imparato da solo a suonarlo.

Prendere lezioni di batteria non è certo possibile per tutti. Da un lato, vi sono i costi, dall’altro la disponibilità di tempo, inoltre la buona intesa con un insegnante adatto…I fattori sono numerosi, per concorrere ad un vero e proprio progresso apprezzabile.

Tuttavia, è possibile seguire un corso di musica gratuito, oggi giorno. In tal modo si annulla almeno uno degli ostacoli sopracitati. Magari le lezioni gratuite di batteria non sono assicurate in modo regolare, ma rappresentano già qualcosa per partire su buone basi. Consentono, fra l’altro, di affinare quanto già si stia apprendendo da autodidatta, per esempio.

Ma quindi, come si fa per imparare la musica gratuitamente?

Eccoti, quest’oggi, un articolo con dei consigli per riuscire a non spendere nemmeno una lira ed imparare comunque a suonare la batteria.

La lezione batteria di prova in una scuola di musica o presso un’associazione

D’altro canto, i bambini imparano più facilmente degli adulti. I corsi di prova di batteria sono destinanti a tutti!

A volte, quando gli insegnanti del conservatorio o di altre scuole di musica hanno delle lunghe vacanze, decidono di mettersi a dare lezioni private di strumento. Ed è lì che avrai l’occasione di scoprire se e cosa possa davvero fare per te.

Tieni conto che con le lezioni private di batteria ed altri strumenti musicali, non sarai costretto ad iniziare il primo giorno di settembre. In corso d’anno, potrai sempre intraprendere un ciclo di sessioni a te dedicate oppure in piccoli gruppi appena costituiti. Ovviamente, è quasi sempre possibile chiedere ad un’insegnante di poter effettuare una lezione di prova, che questi offrirà gratuitamente.

Nulla, poi, ti impedisce di frequentare una lezione gratuita presso diversi insegnanti, per riservarti in diritto ad una scelta più accorta e durevole.

Sai che entrare in contatto con diverse pedagogie musicali può esserti utilissimo, non solo per scegliere il tuo insegnante definitivo, ma anche per imparare sul momento delle nuove cose ad ogni lezione provata?

Potresti imparare a suonare la batteria, seguendo anche diversi metodi. La cosa è potenzialmente un’esperienza ricca, dal punto di vista della sperimentazione didattica.

Se già studi musica da solo, può essere davvero utile sentirti correggere da più di un insegnante privato di musica, in modo da aggiustare la tua posizione. Nuove tecniche per battere sulla grancassa, esercizi per acquisire destrezza con una delle due mani, strategie per coordinare meglio i tuoi quattro arti mentre suoni la batteria. Ecco cose puoi migliorare con le lezioni private di batteria.

Non sentirti obbligato di continuare a frequentare delle lezioni presso scuole ed insegnanti privati che non ti hanno convinto. Cambia pure finché non trovi l’insegnante che fa davvero al caso tuo per farti apprendere a suonare la batteria. Lezioni individuali o di gruppo? E se incontrassi in questa circostanza altri aspiranti musicisti come te, con cui un giorno formare una band?

Con Superprof, la prima lezione di batteria è gratuita

Se gli insegnanti privati che hai contattato finora sono tutti del parere che ogni singola lezione vada pagata, anche la prima, rivolgiti alla piattaforma di Superprof. Qui da noi, in effetti, la quasi totalità degli insegnanti privati che offrono lezioni a domicilio regala la prima lezione di batteria (e non solo). Inoltre, i professori schedati ed inseriti sul nostro sito sono tutti sottoposti ad un attento controllo dei CV. Così potrai tu stesso valutarne le esperienze professionali, nonché i titoli, di cui ti garantiamo l’autenticità.

Nel caso di uno studente di musica autodidatta, il ruolo dell’insegnante privato sarà soprattutto quello di mettere inevidenze gli errori di impostazione di base: posizione, conoscenze, abitudini e vizi inopportuni nel suonare.

Scoprendo gli errori, ogni allievo avanza rapidamente.

Seguendo delle lezioni di gruppo, l’insegnante si dedica meno ad ogni singolo alunno ed ai suoi specifici errori. Mentre in una relazione diadica l’insegnante sarà tutto per te.

Si tratta del modo migliore per testare te stesso e il tuo insegnante. Perché non provare? I nostri Superprof ti offrono sempre la prima lezione di prova!

Se vuoi, allora, puoi pagare un abbonamento annuale alla piattaforma di Superprof e riservarti la possibilità di testare gratuitamente la pedagogia di diversi insegnanti.

E solo in seguito, una volta effettuata la tua scelta, potrai definitivamente goderti le tue lezioni di solfeggio, teoria musicale, solfeggio ritmico, musica jazz, storia della musica. Batteria jazz o batteria fusion? Anche questa questione potrà essere affrontata direttamente insieme al tuo futuro insegnante di batteria.

Trova un mentore per il tuo corso di batteria

La cosa ideale, per godere al meglio delle lezioni di batteria e capitare con un mentore d’eccellenza.

Quando ho deciso che mi sarei dato alla batteria, fortunatamente, avevo mio padre, come insegnante. Imparavo prevalentemente da solo, ma il suo aiuto mi è stato prezioso, poiché mi correggeva, mi forniva preziosi consigli per migliorare, mi faceva perfezionare la posizione. 

Se anche tu hai la fortuna di essere nato in una famiglia già dedita alla pratica di strumenti musicali, potrai godere di mille suggerimenti ed imparare l’arte dell’improvvisazione. Il ritmo ed altri rudimenti della batteria potranno esserti noti tramite percorsi ludici, indolore.

Se in famiglia non hai nessuno che possa aiutarti, invece, allarga la tua cerchia di frequentazione, cerca qualcuno che sia disposto ad infonderti il suo sapere senza una contropartita lucrativa.

Lezioni del tutto gratuite, se trovi la perla rara

Corsi batteria gratis: le piattaforme digitali di scambio di servizi

Non male come scambio: non serve essere ricchi, ma solo disponibili a scambiare. Un’ora di giardinaggio ti dà diritto ad un’ora di batteria!

Per imparare a suonare il pianoforte, per reperire qualcuno che ti dia lezioni di batteria, di solfeggio o di chitarra elettrica, puoi anche beneficiare di un affare a costo zero, basato sullo scambio.

La permuta, infatti, esiste anche relativamente a servizi, non solo agli oggetti.

Il principio chiave? Tu proponi un servizio su una piattaforma e godi del servizio di un’altra persona.

Pensi di non saper fare nulla? Strano. Ognuno di noi sa fare qualcosa: alcuni sanno cucinare, altri stirano, si dedicano al giardinaggio, al bricolage, parlano lingue straniere, sanno far fare i compiti ai bambini… Insomma, vi sarà pure qualcosa che interessi gli altri, tra le tue abilità e attitudini. Stanne certo. Resterai stupito.

Ed eccoti, allora, l’elenco di alcune piattaforme che propongono lo scambio di servizi. Consultali con attenzione, per scoprirne il funzionamento e non avere sorprese inattese, ovviamente.

  • Greenme: sito per lo scambio di oggetti e competenze;
  • Dropis: per lo scambio di beni e servizi;
  • Sfinz: per il baratto di lavori e competenze;
  • Tamtown: scambio di piccoli lavori, commissioni, capacità.

Ve ne sono degli altri, sebbene in Italia siamo ancora un po’ indietro, rispetto al resto d’Europa. Una certa diffidenza impera, nei nostri temperamenti.

E non dimentichiamo le banche del tempo, già da decenni realtà consolidatesi, dapprima al centro e nord della penisola, poi ovunque, grazie alla fruibilità dei non luoghi assicurata tramite internet.

Consulta dunque il sito associazionenazionalebdt.it., per scoprire i dettagli e le diverse banche diffuse in Italia, regione per regione. La localizzazione geografica di chi offre e richiede un servizio è rilevante, poiché parliamo di lezioni private, di incontri faccia a faccia.

Si tratta di un ottimo modo per ottenere cicli di lezioni private di batteria gratis, senza mai aprire il proprio portafogli.

Se dedichi del tempo agli altri, insomma, puoi ottenerne l’aiuto e sfruttarne le competenze.

Corsi di batteria gratis ai festival musicali

L batteria è uno strumento sempre più preso di mira dai giovani e da coloro che richiedono lezioni private. Ed eco perché durante le giornate porte aperte, presso in conservatori e le accademie di musica è facile trovare chi dispensi corsi gratuiti.

In altre città d’Europa, poi, spesso si assiste a vere e proprie kermesse di jazzisti che in occasione di festival diversi propongono laboratori e lezioni gratuite ai principianti.

Vediamo un po’ quali sono.

  • Bag’Show a Parigi,
  • Freedrum Day a Levallois, in Francia
  • Il festival Batteries! In Svizzera,
  • Il festival delle Batteries e Fanfares à La Baule,
  • Il London Drum Show,
  • Il Drums Summit  a Tolosa…

Alcuni festival propongono solo dimostrazioni ad opera di grandi batteristi famosi, noti a livello internazionale. Alcuni di essi offrono comunque delle dimostrazioni e dei piccoli corsi.

In ogni caso, diciamo che a volte una dimostrazione ad opera di un artista rinomato vale come un intero corso con un batterista minore in provincia. A volte il groove si scopre così.

I tutorial online: lezioni di batteria senza pagare

Con un po’ di buona volontà si può addirittura imparare a suonare la batteria tramite lezioni online. Insomma, combina pure tutte le possibilità gratuite che ti abbiamo elencato in questo articolo con altri che certamente scoverai in rete e vedrai…

Online le risorse esistono, e in grande quantità. Basta cercarle, selezionarle e applicarsi. Progredire in batteria su Internet: questione di volontà!

Per esempio, se consideriamo i diversi canali di Youtube ne troviamo diversi tramite i quali scoprire e apprendere l’esecuzione di brani in diversi stili musicali.

Sarà sufficiente digitare corso di batteria o lezioni di batteria gratis, per ottenere decine, anzi centinaia di video, sull’argomento: professionisti e amatori mettono a disposizione di chiunque sia interessato la loro esperienza.

I corsi di batteria sugli scaffali della biblioteca

Ovviamente, per i più classici tra voi, oltre ai canali Youtube, i buoni vecchi libri di metodo per strumenti musicali saranno adeguati. Il manuale classico consente di apprendere in modo metodico e graduale, tappa dopo tappa.

E per evitare di spendere soldi inutilmente, per fortuna, questi libri possono essere presi in prestito. Titoli di rilievo non ne mancano: la scelta sta a te, in relazione alla disponibilità della biblioteca della tua città, ovviamente!

Imparare davanti al PC o ad un libro richiede una forte motivazione ed una certa regolarità per progredire. Si rischia di sentirsi subito soli e di abbandonare alla prima difficoltà.

Ed ecco perché è consigliato di variare il metodo apprendimento batteria per non farsi scoraggiare. Far parte di un gruppo e testare dei corsi (soprattutto quelli gratuiti) ti permetterà di progredire rapidamente e di non annoiarti.

Allora, quale corso di batteria gratuito sceglierai?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar