Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Prendere lezioni di canto per diventare un giorno una stella

Di Igor, pubblicato il 25/07/2018 Blog > Musica > Canto > Un Insegnante di Canto per Diventare Artista

“Preferirei essere celebre per una canzone piuttosto che per una vittoria!”

Alexander Smith, Dreamthorp (1863)

Negli ultimi decenni, le trasmissioni televisive dedicate alla musica si sono susseguite incessanti, come pure i programmi dedicati alla scoperta di nuovi talenti.

Pensiamo ai protagonisti del gruppo Il volo.

Naturalmente, in giro si trovano molti giovani che anelano a diventare star canore, nei giorni attuali.

Questa vocazione, a volte troppo precoce, da molti viene poi soffocata, mentre altri la sviluppano e la portano avanti con crescente convinzione.

Cosa fa la differenza?

Diciamo che si tratta del talento, dell’abnegazione, dell’allenamento: è impossibile immaginarsi cantante di successo, senza mai studiare!

Imparare a cantare correttamente è qualcosa che si impara! Chiedilo ad un insegnante di canto!

Passione, predisposizione, abnegazione, tanto studio e un bravo insegnante di canto: questi gli elementi fondamentali. Come diventare artista e interprete della canzone?

Vedrai che… non si nasce star. Lo si può diventare! Anzi, molto probabilmente è meglio diventarlo, che nascerlo: spesso essere precoci non è un vantaggio, ma uno svantaggio, le cui fatiche si pagano col tempo e con le delusioni. Molto meglio crescere musicalmente di passo in passo, partendo da una predisposizione, facendosi aiutare da un insegnante, piuttosto che essere star a 5 anni e poi non reggere la pressione. Non tutti ce la farebbero.

Un esempio? Dei Jackson Five, solo due hanno continuato la carriera per anni e solo uno è rimasto una vera star, anche dopo la sua scomparsa: Michael Jackson!

Seguire un corso di canto per esibirsi davanti al pubblico delle grandi occasioni?

Andrea Bocelli, Anna Oxa, voci “leggere”, che tuttavia scuotono gli animi anche dei più colti.

Nel XXI secolo, come nello scorso secolo, tutti i giovani si forgiano delle aspirazioni partendo da personaggi noti al pubblico. Non è più il padre, il modello da seguire, bensì questa o quell’altra pop star.

Per sperare di poter seguire la via del proprio modello, ovviamente, è necessario rimboccarsi le maniche ed imparare davvero a cantare, perfezionandosi giorno dopo giorno.

La canzone è innanzitutto una questione di gusto. Se è una cosa che pesa, non bisogna di certo proseguire su questo cammino.

Una certa inclinazione al canto deve maturare, naturalmente. Ed un duro lavoro fa parte del percorso per ottenere questa maturazione. Serve molto impegno, serve una forte motivazione!

Lanciarsi da solo in quest’avventura è piuttosto difficile.

Di solito converrà, all’inizio, affidarsi ad una corale, farne parte. Seguire le orme di altri che cantano da più tempo è importante.

Seppure ami un certo genere musicale in particolare, esercitati cantando tutti i tipi di generi: gregoriano (o comunque sacro), hip hop, soul, folk, pop rock, polifonico, etc.!

Il buon umore sarà indispensabile per riuscire in questo compito.

Lezioni canto: la particolarità dei cantanti dell’opera

Ai giorni nostri, i cantanti di musica leggera sono facilmente famosi, almeno per qualche tempo.

La presenza scenica è fondamentale per attirare l’attenzione del pubblico ai concerti. È fondamentale sapersi presentare al pubblico nel migliore dei modi!

Per quanto riguarda l’allenamento vocale, la sensibilità e la tecnica vocale fanno la differenza. I corsi di canto lirico sono particolarmente efficaci per sperare di registrare, un giorno, un successo con una casa discografica…

Padroneggiare una partitura barocca da tenore o da soprano suppone una padronanza totale del respiro, del canto corale e dei vocalizzi. Tutti elementi che permettono ad una cantante normale di distinguersi dalle altre e di allargare il proprio repertorio artistico.

Oltre a costituire una possibilità di carriera a parte intera, in cui la qualità della tessitura è centrale, si tratta di un modo per imparare a cantare con un accompagnamento strumentale spesso complesso.

Il contralto lavora, ad esempio, la dizione cantando in lingua straniera; diventa insuperabile nel risaldamento della voce, sapendo al contempo gestire lo stress tramite le parti a cappella.

Esistono poi delle master class per baritono, perfette per cantare insieme con un gioco scenico teatrale orchestrato da un regista che tira i fili della situazione

Corsi di canto: l’universo della commedia musicale

Tra l’universo dell’Operetta e la canzone popolare, la commedia musicale occupa un posto rilevante dagli anni Settanta. Non passa mai di moda.

Le melodie gradevoli e facili vi si moltiplicano, così come i motivetti semplici. Ecco perché questo genere spacca il video, a differenza del teatro tout court e del’opera.

Allenati a cantare imparando a memoria certe partiture appartenenti a questo genere e progredirai rapidamente.

La commedia musicale incarna la cosiddetta “terza via” per avere successo. E perché non crearti un tuo personaggio specifico, tramite l’improvvisazione?

Avere una bella voce è ovviamente un prerequisito, abbastanza diffuso. Essere anche dei bravi attori di certo da una marcia in più. Molte star si rivelano con questa doppia via!

Una lezione di canto per perfezionare le proprie conoscenze musicali

Nessun cantante di successo può essere totalmente stonato….

Alcune commedie musicali sono diventate delle pietre miliari della cultura mondiale. Al cinema il loro successo è stato fortemente spinto da Hollywood e da attori come O. N. Jones e J. Travolta.

Violino, organo, flauto, violoncello o altra musica da camera: uno strumentista degno di tale appellativo deve avere orecchio, cantare in modo intonato se proprio non dispone di una voce…da coro sinfonico! Questo, infatti, non dipende dalla sua volontà.

Il direttore d’orchestra in persona, per dirigere un’orchestra filarmonica in occasione di uno spettacolo lirico, deve avere una certa expertise relativa al campo vocale.

Lo stesso vale per coloro che desiderino ballare per guadagnarsi da vivere: il senso del ritmo sarà indispensabile.

Le stelle musicali note a livello mondiale sanno generalmente suonare uno strumento, occupare gradevolmente la scena, oltre a cantare. Il top è rappresentato dagli artisti che sono addirittura dei cantautori.

Scrivere una canzone, oltre ad un piacere, è una gran fonte di fierezza.

Messa di Bach, Requiem di Mozart, Mendelssohn, Monteverdi, Fauré, Schubert, Gounod, Berlioz, Haendel, Vivaldi, Beethoven, Brahms, Poulenc, Puccini e Bellini: il carisma proprio di ogni celebre compositore riposa sulla conoscenza perfetta della musica, degli strumenti e delle voci.

Chiedilo al tuo insegnante di canto!

Il mondo della musica, in effetti, ha un orizzonte più vasto di quanto non si immagini.

I tecnici dei suoni e delle luci, gli specialisti delle decorazioni di scena, gli agenti, sono tutti artisti a modo loro, i quali intrattengono un rapporto intimo con la canzone.

Vice versa, la padronanza, per un cantante lirico che prenda lezioni di canto, dei rudimenti della composizione e delle diverse arti sceniche, sarà un quid in più a cui pensare, per assicurarsi un successo più facile.

Una lezione di canto per ispirare anche altre discipline artistiche

Se una star deve suscitare entusiasmo quando si produce in un brano canoro, il canto ispira un gran numero di altri artisti.

Ad esempio, i poeti sono fra questi.

La letteratura, in generale, si avvicina alla musica per quanto riguarda l’ispirazione di certi romanzi – pensiamo al posto della liturgia in Là-bas di Huysmans, o all’atmosfera delle opere di Julien Gracq.

La risonanza della canzone nelle arti si ripercuote fino al mondo della pittura. I surrealisti del periodo compreso tra le due guerre hanno potuto creare pitture mentre ascoltavano celebri cantanti.

Certo, però, che in questo caso, dovrai prima eccellere in entrambe le discipline: musica e canto. A volte, sui palchi dei concerti regna la doppia attività!

Chiedi a tuo insegnante di canto cosa lo inspiri di più.

Oggi giorno, gli scultori contemporanei non effettuano alcuna creazione senza l’ascolto della cosiddetta zik.

Come si impara a cantare? Con gli insegnanti canto!

La pazienza è senza dubbio la parola chiave della celebrità, insieme ad un terreno fertile che possa essere trasformato in genio.

La porta della scuola di musica è la prima alla quale bisogna bussare. O, più particolarmente, una scuola di canto, magari in parallelo ad una facoltà universitaria in cui conti la musicologia, ad un coro e ad un corso di canto vero e proprio, presso scuola di canto o insieme ad un insegnante di canto a domicilio.

Gli insegnamenti così ricevuti potranno essere associati ad un percorso individuale supplementare, tramite corsi di gruppo con un insegnante di canto oppure tramite lezioni di canto online.

Si tratta dell’insieme migliore per riuscire a ben posizionare la propria voce, padroneggiando gli acuti, e sviluppando al fiducia in se stessi.

L’educazione musicale non viene dal nulla: un buon insegnante di musica e non solo le lezioni di canto prese qua e là saltuariamente, sarà indispensabile per avanzare correttamente.

È spesso il maestro che fa di un buon allievo un cantante senza pari.

Per finire, un ultimo trucco quanto meno sui generis è, se si vuol diventare cantanti, mantenere la pratica sportiva di un’attività utile ad una buona respirazione!

In parallelo, bisognerà pensare a curare la propria presentazione estetica, per fare una certa figura, mostrare un certo stile, una propria identità e, in caso di successo, trovare addirittura dei fun che si identifichino con te!

La prudenza non è mai troppa ad ogni istante della carriera. Stai sempre attento, anche se cantare è la tua massima aspirazione, a non lasciarti ingannare dai gatti e le volpi di turno, sempre in agguato, in questo settore.

Ricorda bene: gli adulatori, non ti porteranno lontano. Lo insegna bene anche La Fontaine …!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar