Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come si fa a seguire corsi di batteria online?

Di Igor, pubblicato il 20/09/2019 Blog > Musica > Batteria > Seguire Lezioni di Batteria Online

“Impariamo sempre partendo dalle base, che possono essere molto utili per alcune cose, ma con le quali non dovremmo in effetti iniziare! Un bambino di due anni dopo tutto non impara a parlare con ortografia e grammatica!” Jojo MAYER (classe 1963)

Se questo grande batterista di jazz, drum and bass aveva ragione, ciò non toglie che apprendere le basi della batteria sia essenziale per poter progredire.

Oggi, le lezioni di batteria in Italia rappresentano solo circa l’8% degli strumenti musicali insegnati, mentre secondo alcune statistiche, il 60% e il 40% dei italiani suona o ha suonato il piano e la chitarra.

Meglio ancora di un corso in una scuola di batteria, possiamo imparare online! Quindi quali sono i corsi disponibili per imparare su Internet?

Trova nel nostro articolo, tutte le lezioni private di batteria online!

Lezione di batteria online: anatomia della batteria

Dopo aver acquistato la tua prima batteria, ti ritroverai con un sacco di diversi tamburi, piatti, pedali di ferro e tubi di metallo con farfalle da avvitare … Cos’è tutto questo e come fai il montaggio?

Impara online a diventare un batterista: come regolare i volumi e la batteria? La batteria: molto tecnica, ma anche molto estetica!

Cominciamo dall’inizio, come si suol dire. Ecco l’anatomia di una batteria:

Il rullante

Generalmente, si trova tra le gambe del batterista, si suona con la sua bacchetta non dominante (mano non dominante).

Fra le altre cose, il suono dei rullanti varia a seconda dei materiali che ne costituiscono il fusto, del diametro, della profondità, dello spessore del fusto, del tipo e dello spessore delle “pelli” impiegate, dei materiali e dei tipi di cerchi tendipelle, dell’approccio e della padronanza nell’uso delle dinamiche dei diversi batteristi o percussionisti.

Rappresenta un po’ l’elemento base della batteria. Tendenzialmente viene suonato sul secondo e quarto battito in una misura in 4/4.

La grancassa

È l’elemento più grande dello strumento, viene appoggiato a terra e serve da supporto di tutta la ritmica.

La grancassa produce un suono forte e grave, è suonata con il piede dominante (piede sinistro per mancino e viceversa), nei tempi 1 e 3 di una misura binaria di base.

I tom tom

I tom tom sono i tamburi sospesi sopra la grancassa. Ce ne sono generalmente due, con due tonalità diverse, una più acuta e una più grave.

Piatti

Esistono tre tipi principali di piatti e non dovresti sbagliarti durante l’installazione.

Innanzitutto, l’hi-hat o charleston. È una coppia di piatti montati su un treppiede il cui pedale è alla base e si suona con il piede sinistro (o destro per mancino).

Ci sono altri piatti molto usati: il ride e il crash.

Lezioni di batteria: i nostri consigli prima di iniziare!

Prima ancora di provare a imparare su Internet, devi sapere di cosa stai parlando, vale a dire, conoscere la buona postura del corpo, ma devi anche imparare a tenere le bacchette e conoscere la loro area di impatto.

Adotta una buona posizione per suonare con precisione. Guarda questo batterista: devi stare dritto e tenere le bacchette!

Quindi devi imparare la parte più difficile della batteria: padroneggia la coordinazione della mano sinistra e destra con entrambi i piedi rimanendo precisi e nel tempo.

Per questi motivi, la batteria è, insieme agli strumenti del quartetto d’archi – violino, viola, violoncello – uno degli strumenti più difficili da affrontare.

Le bacchette sono tenute in due modi:

  • con l’impugnatura timpanistica (matched grip), tutte e due le bacchette vengono impugnate simmetricamente nella stessa maniera, in modo tale che il fulcro si posizioni tra il pollice e l’indice, mentre le altre dita vengono utilizzate per controllare il colpo. La bacchetta passa tra pollice ed indice e tra le altre dita ed il palmo della mano.
  • con l’impugnatura tradizionale (traditional grip rabbit grip) la mano destra si comporta come nella matched grip. Il palmo della mano sinistra, invece, è perpendicolare a terra o rivolto leggermente verso l’alto: la bacchetta passa tra il pollice ed il palmo della mano vicino all’indice, punto che funge da fulcro, e tra medio ed anulare.

Quindi, la postura: devi sedere con la schiena dritta, le spalle tirate leggermente all’indietro e la testa allineata con la colonna vertebrale. Le gambe verranno posizionate a 90 °, quindi rimani vicino al rullante.

Tuttavia, possiamo allontanare i volumi per essere comodi e guadagnare ampiezza nei movimenti, anche per una maggiore precisione.

Nota che a batteria sono le dita a creare la nota e non il polso e ancor meno il braccio: la flessibilità del polso ottimizza le sue note, vale a dire, per suonare le sfumature (forte, mezzo, piano).

Come?

Lasciando tutta la forza – o delicatezza – dell’impatto sulle ultime tre dita che reggono la bacchetta. Questa tecnica della batteria si chiama “finger control”.

È anche con un polso flessibile che riusciamo a realizzare rulli – più colpi alla volta – o doppi colpi.

Infine, l’ultimo consiglio fondamentale (potremmo trovare una pletora di altri): suonare sempre lentamente all’inizio, anche con un ritmo semplice e anche se l’esercizio diventa noioso.

Questa è l’unica soluzione per essere in grado di accelerare in seguito rimanendo quadrati nel tempo e precisi.

Che cos’è un corso privato di batteria online?

Quali lezioni di percussioni scegliere? Imparare la batteria fin dalla tenera età è possibile grazie a lezioni private!

È un luogo comune affermare che prendere lezioni di batteria è più difficile che prendere lezioni di chitarra.

È vero e falso allo stesso tempo: lo strumento è più duro della chitarra, ma se hai la fibra, l’apprendimento sarà più facile. Quindi, nessuno strumento musicale è facile e tutti richiedono lunghe ore di lavoro.

Una lezione privata in batteria è un momento privilegiato durante il quale lo studente imparerà le basi specifiche relative alla batteria. I corsi sono generalmente organizzati in tre livelli:

  • Livello principiante: impari a leggere tablature e solfeggio,
  • Livello intermedio: impariamo a lavorare con strumenti come il metronomo,
  • Livello avanzato: impariamo a suonare la batteria in diversi stili.

Prendere lezioni di batteria online, può anche essere legato a diversi obiettivi interpersonali.

Perché c’è una cosa da dire: la batteria è uno degli strumenti musicali più importanti in una band, perché offre un ritmo costante.

Inoltre, la batteria è la cornice principale di un brano musicale, è come la muratura e il tetto di un edificio.

Questi obiettivi interpersonali possono includere:

  • voglia di divertirsi: siamo attratti dalla batteria e vogliamo imparare per il piacere di suonare,
  • Da un progetto personale di formazione musicale: percussionisti si nasce, ma si può anche diventare
  • Da un progetto semi-professionale: vogliamo creare una band e vogliamo allenarci con professionisti,
  • Da un progetto professionale: vogliamo rendere la batteria il nostro lavoro e frequentare prestigiose scuole di formazione.

Lo dice il batterista professionista André Ceccarelli:

“Una cosa è lavorare su spartiti o esercitarti nella tua cantina, ma raggiungere quel momento di liberazione in cui ti dimentichi di suonare la batteria e di ritrovarti in perfetta armonia nel tuo mondo è qualcosa di unico che ti fa sentire toccato dalla grazia … “.

Questo è ciò che ti fa venire voglia di frequentare un corso!

Questa passione, questo ardore, questa grazia, avremo una volta che saremo batteria autonoma. Ma allora, quali sono i modi per prendere lezioni di batteria online e allenarsi in qualsiasi momento?

Ci sono anche applicazioni con batterie per progredire!

Prendere lezioni di batteria online: serve?

A volte, prendere lezioni a domicilio è complicato: dobbiamo andare a casa del nostro insegnante e perdiamo un sacco di tempo.

I trasporti pubblici, gli ingorghi, il maltempo, ecc. Possono facilmente farci perdere lezioni di batteria.

La soluzione per rimediare?

Usa il tuo smartphone per lavorare online, purché tu sia caricato al massimo! Accidenti ! Per ripassare la mia lezione di musica, ho finito… la batteria!

Corsi online! Con ciò, non c’è bisogno di ritrovarti nello studio di casa, di scegliere corsi individuali nella scuola di musica: le fai quando vuoi, da casa sua!

I corsi di musica online sono sempre di più in crescita, ormai da circa dieci anni.

Per seguire un corso di batteria per principianti, qualunque sia lo stile della musica, è possibile contattare una scuola di musica completamente a distanza: queste ultime offrono formule flessibili di abbonamento o lezioni di batteria jazz, per la gioia di tutti.

Da ricordare: dobbiamo distinguere una scuola di musica a pagamento e un corso di batteria gratuito. Tutto dipenderà da:

  • Il tipo di corso
  • Contenuto aggiuntivo: lezioni di basso, lezioni di piano, lezioni di canto
  • Durata e frequenza dei corsi.

I corsi online hanno molti vantaggi da tenere in considerazione per l’apprendimento:

  • Ci sono corsi online con un insegnante di batteria professionista
  • Gli orari sono flessibili e consentono di essere compatibili con l’orario di lavoro, studio ecc.
  • Possiamo seguirli ovunque, indipendentemente da dove vivono i nostri insegnanti (anche se sono dall’altra parte del mondo!).

E un corso privato di batteria con lezioni online, quanto costa? A partire da € 25 l’ora, ma spesso esistono anche  piani di abbonamento.

Ma oltre all’aspetto pratico, è davvero efficace imparare su Internet?

Si può dire che, come ogni disciplina, l’apprendimento online permetterà di acquisire familiarità con lo strumento.

Lo studente scoprirà come coordinare gambe e braccia, come suonare un ritmo di base, registrare i suoi brani per capire i suoi errori o imparerà a suonare un brano a sua scelta. Tutto ciò è del tutto possibile con Internet.

D’altra parte, sfortunatamente nessuno diventerà un grande batterista di grande fama imparando da solo davanti allo schermo del suo computer.

Non è un mistero: devi prendere lezioni nelle scuole di musica e / o circondarti di strumentisti per diventare un batterista professionista.

Questo è il limite di Internet: se un insegnante privato a casa o in una scuola di musica, sarà in grado di guidare lo studente al minimo passo falso, i video, i corsi e i corsi online non impediranno di non prendere cattive abitudini. Oppure, sarà difficile raggiungere un livello molto avanzato.

Mi sarebbe piaciuto, tuttavia, quando ho preso lezioni private di batteria (ormai più di venti anni fa), che ci fosse internet per aiutarmi a rivedere le mie lezioni di musica. Ma era prima dell’esplosione del web e dell’informatica.

Oggi invece grazie a Internet puoi anche trovare un insegnante privato e non solo online!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar