Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Imparare italiano per la tua carriera

Di Igor, pubblicato il 18/07/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Corsi di Italiano per Trovare Lavoro

Intraprendere studi letterari: quale preparazione, lettere classiche o lettere moderne?

Per gli amanti delle belle lettere, studiare la storia della letteratura può sembrare una scelta ovvia e irrinunciabile, ma per la stragrande maggioranza degli studenti dei licei questo tipo di studio non è sempre semplice o scontato.

Nel corso degli anni delle superiori infatti è possibile arricchire la propria  cultura letteraria e acquisire delle basi concrete nella metodologia di analisi dei testi letterari, e questo tipo di competenza potrebbe essere molto utile a coloro che desiderino intraprendere studi universitari di area umanistica. Sono infatti numerosi gli sbocchi lavorativi legati agli studi letterari: si pensi alla formazione in Lettere Classiche, utile per coloro che intendano insegnare latino e greco nei licei, o gli studi di lettere moderne che potrebbero condurre all’insegnamento dell’italiano e delle materie letterarie nelle scuole medie e superiori.

 

Ma gli studi letterari non sono necessariamente finalizzati all’insegnamento! Editoria, giornalismo, comunicazione … sono molteplici i settori nei quali è necessario essere in possesso di una laurea triennale o specialistica in materie umanistiche!Soprattutto oggi, nell’era dei social media e della scrittura online, sono innumerevoli le scuole di perfezionamento e i percorsi di laurea atti a formare i futuri giornalisti, blogger o social media manager!

Scuole di giornalismo

Per coloro che desiderino diventare giornalisti in Italia il percorso in Italia prevede il conseguimento di una laurea e solo in seguito la possibilità di frequentare una scuola di giornalismo, che di fatto è una scuola di specializzazione a tutti gli effetti. Università come quella di Bologna, Roma, Milano e Urbino organizzano master in giornalismo e vari corsi di specializzazione. Queste scuole di alta specializzazione garantiscono la possibilità di effettuare stage e tirocini presso le più prestigiose testate giornalistiche ed emittenti televisive italiane, consentendo quindi di poter mettere in pratica le competenze acquisite nel corso del periodo di formazione. Scopri il programma ministeriale dell’italiano.

Provare a lanciarsi nel mondo del giornalismo è un'esperienza di successo. Provate a lanciarvi nel mondo del giornalismo!

Le scuole di giornalismo formano i futuri esperti di comunicazione nelle varie forme previste dai format online, televisivi o cartacei. Attualità, cronaca, inchieste, interviste … sono tante le aree da coprire e tante le nozioni da imparare per potersi lanciare nel mondo della carta stampata o in quello dell’informazione televisiva!

Non ci si può improvvisare per svolgere un lavoro  così difficile e solamente un percorso adeguato di studi accompagnato da un serio praticantato ti consentiranno di apprendere questo nobile ma complesso mestiere. Per fare domanda di uno stage durante il corso di formazione potresti, per esempio, contattare enti, agenzie o testate giornalistiche di tuo interesse e provare a fissare un appuntamento con il team e proporti come stagista.

L’iniziativa personale è sempre importante e non bisogna attendere che qualcuno scelga per te … datti da fare e proponiti! L’intraprendenza è un requisito essenziale per ogni futuro giornalista e ti porterà lontano!Non sono ammesse titubanze e timidezze in questo contesto!

NB: se desideri lavorare per il web ti suggeriamo di iniziare sin da ora a redigere un tuo blog personale e a proporti il più possibile come giornalista per scrivere degli articoli per dei siti online (anche gratuitamente, soprattutto all’inizio!

Purtroppo la gavetta prevede anche il lavoro gratuito … ma solo all’inizio! La scrittura è un lavoro, e merita di essere valorizzato con un giusto compenso!) Nel proporti ad agenzie serie o a testate di un certo calibro sarà infatti assolutamente necessario avere un carnet di articoli e post da mostrare, i quali attestino le tue capacità e il tuo stile di scrittura. Questi articoli  rappresenteranno il tuo libro online! Ecco come la letteratura ti fa imparare italiano.

Frequentare una scuola di comunicazione e di pubblicità

Non è certo una cosa rara trovare dei laureati in lettere nel mondo della pubblicità!

Il giornalista di moda è un mestiere prestigioso e interessante. E provare a lavorare nella pubblicità o della moda? Perché no!

Infatti non dimentichiamo che accanto agli abili strateghi che stabiliscono le modalità con le quali  attuare le strategie pubblicitarie, o accanto al pianificatore strategico che si occupa dello studio del target di mercato, o accanto al direttore artistico la cui missione è proporre concetti visivi, troviamo sempre una figura molto importante:  il copywriter.

Quest’ultimo lavora con il team di pubblicitari e di grafici e si occupa soprattutto della parte testuale di una campagna promozionale, ideando e redigendo slogan e testi accattivanti ed efficaci. Attenzione però, la strada è lunga per raggiungere questo tipo di ruolo e le delusioni sono molte! Si tratta infatti di un settore lavorativo molto competitivo ed estremamente affollato, nel quale sono in molte le persone pronte a sgomitare per poter conseguire un ruolo all’interno di un team pubblicitario. 

 

Scopri i lavori possibili per un laureato in materie umanistiche.

Bisogna essere abili nel proporsi e nel mettere in luce e valorizzare le proprie capacità. D’altra parte queste sono anche competenze richieste per lo svolgimento delle mansioni tipiche del mestiere del copywriter! Saper evidenziare i punti di forza, illustrare i pregi di qualcosa o qualcuno, essere persuasivi e convincere il lettore … queste non sono che alcune tra le principali capacità che si devono possedere per poter affrontare il mondo del copywriting ed entrarci da vincitori!

Frequentare una scuola di cinema

Se ami le arti, e in particolar la settima arte, potresti pensare di formarti per poter entrare nel magico mondo del cinema! Esistono infatti tantissimi lavori legati alla scrittura all’interno del mondo della produzione cinematografica: potresti infatti diventare sceneggiatore, autore  o persino regista (sebbene per questo tipo di ruolo siano necessarie anche altre competenze oltre quella della scrittura!).

Anche in questo caso è ovviamente richiesta una certa dose di ambizione e se dovessi decidere di lanciarti in questo mondo devi saper tirare fuori le unghie e i denti! La competizione è altissima e le possibilità di inserirsi in modo stabile decisamente esigue! Bisogna pertanto pensare a come procurarsi una buona formazione.

I video stanno diventando sempre più importanti nell'ambito della comunicazione. Un giornalista è sempre più spesso accompagnato da un operatore video

Esistono scuole ottime di specializzazione in ambito cinematografico, sia a Roma (data la presenza di Cinecittà) che nelle altre grandi città italiane. Molti corsi sono privati e piuttosto costosi, pertanto il nostro consiglio è quello di documentarvi il più possibile scegliere il corso di formazione più adatto alle vostre esigenze!

Un ottimo modo per garantirsi una formazione solida nel mondo del cinema è senza dubbio il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, un ottimo istituto che propone una formazione triennale di alto livello. Questo centro è presente anche in alcune sedi distaccate (Abruzzo, Piemonte, Lombardia, Sicilia) e ogni anno viene indetto un bando di selezione per potenziali allievi.

Scopri gli sbocchi professionali di un umanista.

Formazione in ambito editoriale dopo gli studi letterari

Il mondo dell’editoria rappresenta una grande attrattiva per tutti coloro che hanno compi studi letterari e vorrebbero mettere in pratica e utilizzare in modo attivo le competenze e le conoscenze acquisite nel corso degli anni universitari. Per potervi accedere esistono innumerevoli strade, ma sicuramente la via della pratica e dell’esperienza sul campo rappresenta il modo più efficace per provare a entrare nel mondo delle piccole o grandi case editrici.

Il nostro consiglio è quello di non tirarti indietro di fronte alle diverse offerte e proposte di stage e tirocini ( anche non retribuiti! In molti casi sono previsti dei rimborsi spese simbolici), oltre ovviamente agli stage obbligatori previsti da un eventuale percorso di formazione intrapreso.

Solamente la tua esperienza ti permetterà di trovare una collocazione in questo ambiente molto chiuso e selettivo, all’interno del quale è assai difficile se non attraverso una previa conoscenza (sic. Stage e tirocinio!) o attraverso il passaparola o la presentazione da parte di qualcuno che lavora all’interno di questo ambiente molto ambito. I titoli e i corsi ovviamente contano, e devi assolutamente studiare e prepararti al fine di essere preso in considerazione.

Sono tanti i master universitari dedicati al mondo dell’editoria, e sono organizzati da tutti i principali atenei d’Italia. Questi corsi consentono di acquisire competenze di editing e di correzione bozze, mansioni rare ma molto utili per il mondo del libro! Le case editrici oggi tendono ad avere i propri correttori e quindi per potersi proporre è indispensabile farsi conoscere attraverso uno stage formativo. Scopri come trovare lavoro grazie all’italiano.

Il mondo dell’editoria è piuttosto chiuso, ma con l’impegno potresti riuscire a fare breccia. Il mondo dell’editoria è piuttosto chiuso, ma con l’impegno potresti riuscire a fare breccia!

Lavorare in biblioteca

Un antico e nobile mestiere è quello del bibliotecario, che rappresenta uno ottimo sbocco per coloro che abbiano intrapreso percorsi di studi universitari in ambito umanistico. Per poter lavorare nelle biblioteche pubbliche è necessario aver svolto studi di biblioteconomia presso le facoltà di lettere dei vari atenei italiani, oppure, in alternativa, aver svolto il corso annuale per bibliotecari che ogni anno viene organizzato da alcuni enti privati. Corsia preferenziale è ovviamente quella della formazione universitaria, con la laurea in Scienze archivistiche, Documentarie e Biblioteconomiche.

Per poter lavorare in biblioteca bisogna inoltre tenere sott’occhio i bandi pubblici di selezione, ai quali è possibile accedere solamente se si è in possesso dei requisiti necessari.

Come hai potuto notare non mancano sicuramente gli sbocchi per coloro che hanno studiato o intenderanno studiare materie umanistiche all’Università: lavori più legati alla scrittura creativa, come l’advertising o la redazione di sceneggiature, o lavori legati alla carta stampata, al giornalismo e all’editoria, per poi arrivare all’antico mestiere del bibliotecario!

Gli studi letterari non conducono necessariamente alla carriera dell’insegnante, per quanto si tratti di un lavoro bello e nobile! Sicuramente la scelta di introdursi in contesti chiusi e competitivi come l’editoria o il cinema richiede un’ambizione e una tenacia fuori dal comune … ma siamo certi che tu possiedi queste qualità!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar