Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I 12 edifici portoghesi imperdibili per una visita turistica 

Di Nicolò, pubblicato il 24/10/2019 Blog > Lingue straniere > Portoghese > Imparare Portoghese: I Monumenti Più Importanti Del Portogallo

“Prima siamo noi a dare forma agli edifici, poi sono questi a dare forma a noi.” Winston Churchill 

Nel 2007, il Portogallo ha creato una lista delle sette meraviglie del Portogallo. Secondo un’iniziativa sostenuta dal Ministero della Cultura portoghese e il voto dei cittadini, sono stati selezionati sette monumenti tra i 793 monumenti nazionali. 

Tra i vincitori si trovano la Torre di Belem, il castello di Obidos e il Palazzo de Pena. Monumenti che meritano di essere visitati se stai facendo un viaggio in Portogallo. Per darti numerose informazioni utili, abbiamo deciso di creare la nostra lista dei dodici monumenti più belli del Portogallo. Un ottimo modo per immergerti nella storia e nella cultura portoghese.

Torre di Belém a Lisbona 

Quando si tratta di visitare il Portogallo, un gran numero di turisti inizia il loro proprio viaggio dalla capitale, Lisbona. Considerata come una delle più belle città del paese, Lisbona pullula di quartieri ed edifici imperdibili, tra cui la celebre Torre di Belem. Salendo in cima, ti aspetta una vista unica! 

Si tratta della torre portoghese più celebre. Costruita nel XVI secolo, la Torre di Belém aveva come obiettivo quello di difendere Lisbona da eventuali invasori. Inizialmente la torre era circondata dal fiume, ma un forte terremoto nel XVIII secolo ha cambiato il corso di quest’ultimo, ricongiungendo l’edificio alla riva. La Torre di Belém è diventata monumento nazionale nel XX secolo.

Il Monastero dos Jerónimos a Lisbona 

Lisbona è la città portoghese più visitata! I celebri “pasteis de nata” furono inventati in questo monastero!

Di stile manuelino, come la Torre di Belém, il monastero dos Jeróminos è uno dei monumenti classificati nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. Non soltanto l’architettura e la bellezza dell’edificio meritano che gli si dedichi qualche ora, ma all’interno potrai anche visitare il museo della marina e un museo archeologico. 

Anche la chiesa Santa Maria, all’interno del Monastero, merita di essere visitata, anche perché vi sono sepolti i più grandi re della storia del Portogallo. Un viaggio nel tempo che ti farà scoprire i segreti della ricetta dei pasteis di Belém, inventati dai monaci di questo monastero. Al modico prezzo di 10€, il monastero dos Jerónimos è un monumento imperdibile!

Santuario di Bom Jesus Do Monte a Braga

Il Santuario del Bom Jesus do Monte, o Buon Gesù del Monte, è un sito religioso e turistico situato nella città di Braga, nel nord del Portogallo. In questo santuario, potrai non solo ammirare una magnifica chiesa di ispirazione barocca, costruita nel XVIII secolo, ma anche e soprattuto una grande scala a zig-zag, conosciuta come la strada sacra del buon Gesù”. 

Secondo la leggenda, i credenti avrebbero costruito questo enorme monumento nel luogo in cui fu avvista un’enorme croce apparire in cielo. Una funicolare permette ai visitatori meno sportivi di salire in alto al santuario senza troppa fatica, godendo così del panorama che offre questa costruzione. 

Cerchi corsi di portoghese o lezioni di portoghese? Trova un insegnante perfetto su Superprof.it! 

Palazzo Nazionale di Pena a Sintra 

Sintra fa parte delle città da non perdere quando si visita il Portogallo. Qui troverai infatti il magnifico palazzo di Pena. Costruito in mezzo a un parco di 200 ettari, sulla cima di una collina, il palazzo domina il panorama con i suoi colori vivi, in particolare il rosso, il giallo e il blu. 

Questo edificio fu costruito per volontà del principe Ferdinando di Sassonia-Coburgo-Kohary, un tedesco che regnò anche in Portogallo grazie alla sua alleanza con la regina Maria II. Il principe domanda a Ludwig von Eschwege di costruire il suo futuro palazzo sulle rovine di un vecchio monastero gerolomino. 

I lavori iniziano nel 1839 e si concludono soltanto nel 1885 con la morte del re. Questo Palazzo permette ai visitatori di immergersi in un insieme di stili architettonici diversi, tra cui il moresco, il barocco, il gotico e lo stile manuelino. 

Dedica almeno una giornata a Sintra e alle sue meraviglie! Il Palazzo di Pena è uno degli edifici più originali al mondo!

La Quinta da Regaleira a Sintra

Se visiti la città di Sintra, sarebbe un peccato accontentarti del palazzo di Pena. Troverai infatti diversi monumenti che meritano di essere visti, come ad esempio la Quinta da Regaleira. Iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO, questo palazzo si trova nel pieno centro storico di Sintra, il palazzo e il suo parco di 4 ettari sono stati ideati da Antonio Augusto Carvalho Monteiro e Luigi Manini all’inizio del XX secolo. 

L’insieme architettonico, così come il parco, sono oggi proprietà del comune, che li ha acquisiti nel 1997. È quindi il comune che si occupa della manutenzione del palazzo e dell’apertura al pubblico, per nostra grande fortuna. Visitandolo, potrai osservare molto riferimenti alla massoneria e ai templari e scoprire tutti i segreti della sua costruzione. 

Convento di Cristo a Tomar

A Tomar, nel centro del Portogallo , scoprirai questo superbo convento che apparteneva inizialmente ai templari. Costruito nel XII secolo, era, in origine, una fortezza dell’ordine del Tempio. Quando quest’ordine scomparve, i cavalieri dell’ordine di Cristo si impossessarono dell’edificio. 

Iscritto al patrimonio mondiale dell’UNESCO, come la maggior parte dei più bei monumenti del Portogallo, il convento vanta un’architettura eclettica, un miscuglio di stile gotico, manuelino, neoclassico e romano. I suoi otto chiostri sapranno affascinare anche i turisti più esigenti i e finiranno per farti innamorare del Portogallo. 

Il Monastero d’Alcobaça a Lisbona

Facente parte della diocesi di Lisbona, ma situato un po’ più a nord della città, il monastero di Alcobaça è una delle sette meraviglie del Portogallo. Questo dovrebbe bastare per convincerti a fare qualche chilometro in più e scoprire questo magnifico edificio costruito nel XII secolo. 

Si tratta di un monastero immeso,  che ospita perfino qualche tomba reale. Ma il complesso è conosciuto soprattutto per la bellezza del suo stile architettonico, preso in prestito dall’arte gotica cistercense. Inserito nel patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1989, l’edificio merita una visita di qualche ora.

Trova lezioni di portoghese online o un corso di portoghese a domicilio sulla nostra piattaforma!

Castello di Guimaraes

Ecco un’altro sito inserito nella lista delle 7 meraviglie del Portogallo: il castello di Guimaraes, situato nell’omonima città nel nord del paese, costruito nel X secolo. Fu la residenza di Alfonso I, il primo re del Portogallo. 

Fu Enrico di Borgogna a ordinare la sua costruzione, approvando il progetto singolare che prevedeva sette torri quadrate. Durante i secoli il castello subisce qualche modifica, ma mantiene la sua struttura originale più o meno intatta. Aperto e gratuito tutto l’anno, il castello di Guimaraes è sempre pronto ad accoglierti. Solo il dongione è a pagamento. 

Monastero di Batalha

Vuoi imparare la lingua portoghese? Prendi lezioni con i nostri superprofessori! Il monastero di Batalha è uno degli edifici religiosi più impressionanti del Portogallo.

Il monastero di Batalha è uno dei monumenti più celebri del Portogallo, e non è un caso. Il cantiere del monastero inizia nel XIV secolo per ordine del re Joāo I del Portogallo per celebrare la vittoria sui castigliani e la conseguente indipendenza dei portoghesi nel 1385. Il re decide di far costruire il più bel monastero per ringraziare Dio di averlo condotto alla vittoria.  

È così che il convento de Santa Maria da Vitória venne costruito a Batalha. Situato sulla strada che connette Lisbona a Porto, l’edificio è un ottimo esempio di arte gotica e di arte manuelina grazie al suo chiostro. Fa parte degli edifici inclusi nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. 

Ponte Dom Luis

Se i castelli e monasteri non sono la tua passione e preferisci un’architettura più moderna, forse apprezzerai di certo il Ponte Louis I. Costruito sul Douro, uno dei fiumi più importanti del Portogallo, il ponte unisce Porto alla Vila Nova de Gaia. Quest’opera architettonica, inserita anche nel patrimonio mondiale dell’Unesco, è stata costruita da un allievo di Gustave Eiffel. 

L’ingeniere Theophile Seyrig iniziò i lavori nel 1881 e li terminò nel 1886, data dell’inaugurazione in presenza del re Luigi I del Portogallo. Il ponte metallico ha una struttura a due piani di 8m di larghezza, uno per i binari, l’altro per la circolazione stradale. Al contempo originale e moderno, questo ponte merita merita di essere visto se visiti il nord del Portogallo. 

Museo nationale delle Azulejo a Lisbona

A Lisbona e a Porto scoprirai molti edifici ricoperti di Azulejos. Scopri la storia di quest’arte tipica del Portogallo e visita il magnifico edificio storico che ospita il museo!

Impossibile perdere il museo nazionale delle Azulejo! Situato nella capitale portoghese, nel cuore di un antico convento costruito nel 1509, il museo contiene la più grande collezione di maioliche del paese.

Nel quartiere di Beato, il museo nazionale ti permetterà di scoprire le azulejo: piccoli quadrati dipinti e vetrificati su una delle sue facce. Un’ottimo luogo per scoprire quest’arte portoghese ammirando al contempo un magnifico edificio del XVI secolo!

Castello d’Obidos 

La città di Obidos è una delle tappe imperdibili durante un viaggio in Portogallo. Costruita sulla cima di una collina, questo centro il cui nome significa “cittadella” in latino, è stata a lungo una roccaforte romana. Ma bisogna aspettare l’VIII secolo affinché gli arabi costruiscano la prima fortificazione. L’insieme architettonico venne in seguito modificato nel XII e nel XIV secolo. 

Di stile manuelino, il castello fa oggi parte delle sette meraviglie del Portogallo. All’interno del complesso si trova ormai un hotel di lusso, che permette di approfittare dell’edificio e della città in generale. Nel mese di luglio potrai anche partecipare ad un festival medievale con tanto di sfilata in costume, cavalieri e contastorie per il piacere di grandi e piccini. Un’ottima esperienza per scoprire il Portogallo di una volta! 

 

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar