Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Corsi di giapponese per tutti

Di Igor, pubblicato il 08/12/2018 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Diventare Maestro Giapponese a Domicilio

L’istruzione privata è una scelta molto vantaggiosa per un futuro insegnante: oltre a essere un eccellente e utilissimo addestramento nello sperimentare diverse tecniche di insegnamento, impartire lezioni private può permettere di integrare i tuoi introiti mensili o di finanziare i tuoi studi universitari e post universitari.

Tuttavia intraprendere la professione di insegnante di giapponese privato non è cosa semplicissima: le competenze richieste sono elevate, e i sistemi pedagogici moderni ed efficaci. Forse sono tali motivi a  sono esigui i corsi privati disponibili!

Sono però molti gli appassionati della lingua di Mishima che si staranno chiedendo se ricevere lezioni di giapponese a casa sia una cosa possibile o meno! La risposta – ovviamente- è si!

Ecco quindi  i nostri consigli per diventare un insegnante privato di giapponese, a seconda del tuo background educativo. Senza dubbio è necessario entrare in possesso dei titoli di studio adeguati, ma soprattutto acquisire le competenze linguistiche necessarie per poter trasmettere questo magnifico idioma.

È necessario avere dei diplomi per diventare un insegnante privato di giapponese?

A differenza dell’istruzione che viene impartita presso il sistema educativo ufficiale (che si tratti educazione secondaria superiore o di educazione universitaria), la professione di insegnante privato è molto più flessibile in termini di obblighi e titoli che si devono possedere per poterla svolgere.

Alcuni vincoli: avere più di 14 anni, e, ovviamente, conoscere il giapponese!

Teoricamente, quindi, chiunque potrebbe decidere di impartire lezioni di giapponese!

Andare a studiare in Giappone è un "must" per imparare la lingua! Andare a studiare in Giappone è un “must” per imparare la lingua!

Per poter insegnare il giapponese nel contesto delle lezioni private bisogna innanzitutto dotarsi di alcune conoscenze e competenze imprescindibili:

  • grammatica della lingua giapponese;
  • vocabolario ampio e il più possibile vario: maggiore è il numero di parole conosciute, migliore sarà la qualità del vostro insegnamento!
  • nozioni generali di cultura giapponese
  • anche la storia del Giappone

Naturalmente dovrai documentare il più possibile le tue competenze e le tue esperienze all’interno del tuo curriculum vitae: nel dare una rapida occhiata al tuo cv sicuramente dovrà emergere in qualche modo la tua conoscenza della lingua giapponese!  E non ti preoccupare eccessivamente se il tuo percorso formativo dovesse risultare un po’ peculiare! Il fatto di possedere una laurea triennale in biologia non significa che tu non conosca il giapponese! L’importante è riuscire a documentare al meglio il proprio percorso formativo legato alla conoscenza della lingua giapponese!

Quanto deve costare una lezione di giapponese?

In effetti per poter essere sicuri di assicurare una formazione soddisfacente ai propri allievi durante le lezioni e di riuscire a venire incontro alle loro esigenze di apprendimento sarà necessario sopperire alla tua eventuale mancanza di diplomi grazie a una esperienza ampia e significativa.

Potresti per esempio migliorare le tue competenze linguistiche seguendo alcuni nostri consigli:

  • lavorare in Giappone per alcuni mesi / anni;
  • vivere in Giappone in una famiglia ospite;
  • avere un corrispondente/amico di penna giapponese;
  • seguire delle lezioni in una scuola di giapponese;
  • compiere un viaggio per vivere una vera e propria immersione linguistica;
  • impara il giapponese attraverso dei corsi online.

Parlare bene il giapponese, avere un accento perfetto, una buona pronuncia e saper padroneggiare la scrittura giapponese (kanji, katakana, hiragana, romanji), non significa però possedere un contatto diretto con il popolo giapponese. Avere un collegamento di qualche tipo con la realtà giapponese sicuramente attirerà un maggior numero di studenti desiderosi di  imparare questa magnifica lingua con te!

La conoscenza diretta del contesto culturale non può che essere di grande aiuto nella tua professione! La conoscenza diretta del contesto culturale non può che essere di grande aiuto nella tua professione!

Molti studenti preferiranno sicuramente un insegnante che è stato in Giappone rispetto a uno che è sempre stato in Italia! La conoscenza diretta del contesto culturale non può che essere di grande aiuto nella tua professione!

Un diploma che attesti il tuo livello di competenza linguistica non è obbligatorio, ma è sicuramente consigliabile: è importante che i tuoi studenti abbiano la certezza dell’eccellenza del tuo livello di conoscenza della lingua giapponese! Cosa devo fare per insegnare giapponese?

Quali sono i diversi profili degli insegnanti di giapponese?

Se consultate l’elenco dei nostri insegnanti Superprof di lingua giapponese, potreste essere sorpresi da quanto possano essere eclettici i loro profili!

Ebbene si, gli insegnanti privati ​​e soprattutto gli insegnanti di lingue straniere possono avere percorsi molto diversi l’uno dall’altro!

Praticamente ogni tipo di insegnante può impartire lezioni private, poiché i vincoli sono davvero minimi.

Per offrire lezioni private a un ritmo sostenuto non è dirimente essere in possessori una formazione formale: un sacco di insegnanti hanno infatti conseguito le proprie competenze sul campo, lavorando nel paese in questione oppure per ragioni personali!

Per essere un buon insegnante bisogna senza dubbio essere in possesso di alcuni requisiti minimi:  comprensione della lingua, sistema di insegnamento efficace,  capacità di adattarsi alle esigenze dei propri allevi. Se possiedi queste qualità potrai certamente trovare studenti interessati ai tuoi corsi di lingua giapponese!

Ecco come trovare studenti!

Quali sono quindi le differenze tra i vari tipi di insegnanti privati ​​di lingua giapponese?

Esistono tanti modi per insegnare una lingua straniera! Scegli anche tu il tuo sistema ideale e proponiti! Esistono tanti modi per insegnare una lingua straniera! Scegli anche tu il tuo sistema ideale e proponiti!

Ecco una lista dei profili più comuni:

  • L’insegnante-studente: se stai ancora svolgendo i tuoi studi (curriculum di studi in nipponistica) potresti dare lezioni di giapponese per principianti per implementare il tuo reddito e finanziare i tuoi studi. Non tutti gli studenti interessati a seguire delle lezioni private di lingua giapponese sono necessariamente interessati ad avere un insegnante super esperto o titolato! Un nipponista al terzo anno di università può certamente impartire delle nozioni base di lingua e cultura giapponese! Non scoraggiarti, potresti già essere in grado di impartire delle lezioni più che soddisfacenti! Mettiti alla prova e fai degli esperimenti con i tuoi amici! Facendo un po’ di pratica potresti scoprire di essere già all’altezza di un corso base di lingua giapponese!
  • L’insegnante esperto: spesso questo genere di insegnante si trova alla fine del proprio percorso di studi. Di norma ha già compiuto uno o più viaggi in Giappone (magari attraverso Erasmus Mundus, la versione europea del programma mondiale, o tramite una permanenza presso un istituto di lingua!) per imparare a parlare giapponese. Questo è un buon profilo, molto spendibile sul mercato delle lezioni private: in genere infatti questa tipologia di insegnante possiede un buon numero di studenti grazie alla sua perfetta padronanza del giapponese e dell’italiano!
  • L’insegnante madrelingua: il giapponese è la lingua madre dell’insegnante. Questo tipo di insegnante non ha certo bisogno di andare in Giappone, lui sa tutto della sua cultura! Questo insegnante è il tipo di docente che un po’ tutti cercano! Calligrafia, conoscenza ottima del vocabolario giapponese, cucina giapponese … le sue competenze sono di altissimo livello! In genere il suo è un profilo molto richiesto e ricercato, e le richieste di certo non gli mancano! La sua è un tipo di competenza a 360 gradi, in grado di offrirti uno sguardo completo sul mondo giapponese, e non si limita a farti fare esercizi di grammatica o a impartirti lezioni di letteratura nipponica… grazie al suo back round personale l’insegnante madrelingua può davvero rappresentare il viatico perfetto per arrivare alla comprensione del mondo giapponese! In generale questo può essere il tipo di insegnante con le tariffe più alte, dal momento che offre davvero qualcosa di davvero diverso rispetto a ciò che viene impartito dalle altre tipologie di insegnante!
  • Professore titolato: questo tipo di insegnante è in possesso di un diploma riconosciuto o di una laurea, e pertanto la sua è una formazione garantita e certificata. Questa tipologia di docente possiede una grande familiarità con la metodologia dell’insegnamento delle lingue straniere, e pertanto è un profilo che offre garanzia di qualità e serietà. Un insegnante titolato sa gestire al meglio un ciclo di lezioni individuali e sa come garantire un buon progresso nell’apprendimento a ciascuno studente. Quest’ultimo tipo di insegnante sa perfettamente come organizzare un corso di lingua giapponese, e certamente anche in questo caso le tariffe delle lezioni saranno inevitabilmente più alte! Ci sentiamo però di dire che si tratta di soldi ben spesi! Provare per credere! Scopri come insegnare giapponese.

Gli insegnanti nativi e con esperienza sono i più popolari tra gli studenti! Gli insegnanti nativi e con esperienza sono i più popolari tra gli studenti!

Qualunque sia la tua età, carriera o livello di competenza, dovrai necessariamente individuare quale tipo di insegnante desideri diventare, e con quale profilo intendi proporti ai tuoi futuri allievi.

Naturalmente dovrai adattare le tue tariffe in base alla tua formazione: se hai un diploma conseguito in Giappone, per esempio, non esitare a indirizzare il tuo profilo a studenti “esperti” e di conseguenza potrai aumentare il costo delle tue lezioni.

Il livello di competenza e i titoli di studio in tuo possesso costituiscono il discrimine principale! Esiste un buon numero di insegnanti attualmente iscritti sulla nostra piattaforma, per cui il nostro consiglio è quello di non esitare a dare uno sguardo al mercato, prendere eventualmente nota delle caratteristiche degli insegnanti in circolo, appuntarsi gli elementi su cui i tuoi “competitor” si focalizzano, e provare a creare un profilo a tua volta, cercando di mettere in mostra le tue qualità e le tue peculiarità.

Sulle prime potrà risultare un po’ difficile e strano (non tutti sono in grado di descriversi, quindi osservare gli altri profili potrebbe darti l’ispirazione!) Non fermarti alla prima difficoltà! Una volta trovata una linea da seguire, il resto verrà da sé!  Tariffe, proposta formativa, livello… tutto dipende dalle tue capacità e dal tipo di studente che desideri attirare a te!

Buona fortuna!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar