Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tutti i posti in cui andare a seguire la tua prossima lezione di danza!

Di Igor, pubblicato il 22/01/2019 Blog > Arte e Svago > Danza > Come Scegliere la Sala e l’Insegnante di Danza!

La danza è un poema in cui ogni movimento è una parola

Philippe Collas

Sei amante del teatro e della musica?

Adori andare a vedere i balletti nei più bei teatri della tua città?

Perché non andare a scoprire dei nuovi stili di danza per imparare a muoverti al ritmo della musica che ami?

Fin da subito, tu e gli altri futuri ballerini potete rivolgervi a coreografi qualificati, con lunga esperienza, veri maestri di danza, pronti a trasmettere la propria passione per la danza e per la musica. In poche lezioni appena, i neofiti del ballo potranno scoprire dei nuovi passi di danza per arricchire il proprio repertorio.

Segui allora la nostra guida per scoprire come e dove imparare a ballare: prendendo lezioni di ballo adatta a te, ovunque in Italia!

Anche questa volta, Superprof ti aiuta a far luce sulla faccenda.

Prendere lezioni di danza a scuola

Le lezioni di danza all’interno di una scuola

Oggi esistono molte scuole di danza, complete. Delle vere accademie, in cui si studiano diverse materie, oltre al ballo. Vere e proprie scuole superiori.

 

Non è mai troppo tardi per iniziare, anche se, per fare una carriera da professionista, l’età è molto importante. Che sia alle medie o al liceo, tira fuori la tua voglia di ballare!

E così, soprattutto in grandi città come Roma e Milano, si può frequentare, fin dall’epoca della scuola elementare, un’accademia volta a far diventare ballerini. Senza, tuttavia, tralasciare la cultura generale, lo studio di base e le discipline che comunque, per legge, occorre studiare a fondo. E così, molti studenti, anche in età da scuola media, possono tentare di accedere a queste speciali accademie, se posseggono la giusta motivazione.

Prima di effettuare una scelta del genere, chiedi consiglio all’insegnante di danza che ti segue attualmente.

La vita all’interno di queste accademie è comunque dura. Sappilo da subito, si tratti di te o di tuo figlio!

Innanzitutto, devi tener presente che la formazione di base in Italia è obbligatoria fino a sedici anni, ormai.

Naturalmente, ciò non vuol dire che tu non possa seguire la tua vocazione di aspirante ballerino. Ma dovrai aver sempre presente che lo studio di tutte le materie, dall’Italiano alla matematica, dovrà comunque restare tra le tue priorità, finché non raggiungi questa età.

Anche i genitori dovranno tenere presente questo aspetto, di non facile gestione. Facendosi consigliare proprio dal maestro di danza. Prima di instradare il figlio su un percorso troppo duro e variegato, infatti, converrà testarne la maturità, la solidità psicologica, l’interesse. Essere sicuri che questi voglia davvero dedicarsi alla danza e che non lo faccia sotto a causa della pressione famigliare o dello stesso insegnante di danza, ad esempio.

Queste scuole di danza a tempo pieno, non esistono ovunque, in Italia. Sono concentrate in poche grandi città. Ciò implica uno sforzo consistente, da parte di genitori, famiglie e aspiranti ballerini da più punti di vista:

  • Economico
  • Logistico
  • Affettivo
  • Organizzativo
  • Famigliare

Molte famiglie scelgono l’opzione di inviare i giovani aspiranti ballerini presso dormitori annessi alle accademie di danza. A volte questi sono gestiti da ordini religiosi, altre volte sono interamente laici e gestiti dagli stessi insegnanti dell’accademia di danza.

Si tratta, allora, di esperienze a trecentosessanta gradi, per i piccoli aspiranti ballerini.

Costoro passeranno dalla vita in famiglia e dalla lezioni col maestro di danza ormai conosciuto e frequentato da anni, ad un ambiente collettivo, ad una vita in comunità, con necessità di adattamento enormi.

Si tratterà non solo di darsi a fondo nella danza, ma soprattutto ed anche di accettare diverse condizioni di vita: camere in comune, menu imposti dal convitto, orari e tempi di studio e distrazione piuttosto rigidi…

Molte volte, soprattutto a causa della distanza, i piccoli non riusciranno a vedere le proprie famiglie che una o due volte al mese…

Tutto questo va soppesato con estrema attenzione, prima di far scaturire un eccessivo entusiasmo parlando della probabilità di frequentare un’accademia di danza.

I corsi di danza, naturalmente, sarebbero di estrema qualità. Su questo non v’è dubbio. Ma occorre valutare tutto, magari insieme all’insegnante di danza che fin dai primi passi segue il soggetto interessato.

Un corso di danza in una scuola privata

Nelle città di dimensioni più modeste, comunque, esiste sempre la possibilità di frequentare delle buone scuole di danza. Infatti, sono moltissimi i ballerini ed i coreografi che aprono compagnie e scuole di danza e danza teatro.

Si può scegliere con cura il maestro di danza, spostarsi anche di qualche chilometro da casa e trovare l’insegnante di ballo adatto alle proprie esigenze.

A prescindere dal tuo livello, potrai trovare un insegnante di danza che risponda alle tue aspettative ed esigenze. Tutto sta nel valutarne il curriculum, l’esperienza, le tariffe…

Prendere lezioni private – ossia aver un insegnante tutto per sé – è più costoso del corso di danza seguito in gruppo presso una palestra, privata, gestita da un’associazione o dal Comune, ovviamente.

In linea generale, frequentare una scuola di danza impone un costo mensile da valutare ad inizio anno. La cosa migliore è sempre quella di provare, sfruttando la possibilità delle lezioni di prova gratuite che molti insegnanti di danza propongono.

Dai un’occhiata nei dintorni di casa tua, troverai la situazione che più ti conviene e si confà alle tue esigenze o a quelle dei tuoi figli.

L’allievo di danza potrà scoprire dei nuovi stili di ballo, se già possiede le basi, ad esempio iscrivendosi ad un corso di danza specifico (rumba, valzer, paso doble …) ed arricchire il suo repertorio di passi!

Si possono seguire corsi danza presso le associazioni?

Perché spendere troppo, quando si può trovare un insegnante a buon prezzo che dia lezioni di danza come vuoi tu?

Al di fuori dei circuiti tradizionali e classici, gli stili di danza si susseguono e si accavallano gli uni con gli altri. Seguendo dei corsi all’interno di associazioni, potrai scoprire danze particolari e meno classiche!

Le associazioni di danza impartiscono lezioni di danza a fini educativi, per promuovere valori come l’accettazione di sé, il rispetto del proprio corpo, degli altri, la solidarietà. Esistono davvero molti corsi di danza tematica.

Nella gioia e nel buon umore, le associazioni sportive di danza accolgono adulti e bambini, a prescindere dai loro livelli. Si tratta del posto ideale per scoprire, in famiglia, delle nuove discipline. Di solito si tratta della soluzione migliore se si è del tutto “digiuni”.

Alcuni gruppi organizzano anche spettacoli e saggi, serate danzanti, viaggi e stage dei fine settimana in cui è possibile mettere a frutto le acquisizioni dei nuovi passi imparati a lezione!

Ecco un elenco assolutamente non esaustivo di scuole di danza in Italia:

  • IALS, Roma
  • Accademia Nazionale di Danza (riconosciuta dal MIUR), Roma
  • Scuola di Ballo del Teatro San Carlo, Napoli
  • Accademia del Teatro alla Scala, Milano
  • S.D. Labirinto, San Donà di Piave, Venezia
  • Scuola di Danza Simona Attanasio, Agrigento
  • Scuola di Danza Classica del Teatro Sociale, Como

I costi possono variare: se si sceglie la lezione individuale saranno maggiori, aumentando il numero dei partecipanti scenderà…

Tutto dipende da come vuoi imparare a ballare!

Sai che molta gente incontra il proprio partner proprio alla scuola di danza?

Diventare uno studente del conservatorio: che insegnante danza?

Entrare in un conservatorio di danza e seguire un insegnante di danza qualificato

Come prepararsi ad entrare presso un’accademia?

La prima cosa da fare è quella di vagliare o far testare a professionisti, anche locali e che lavorino privatamente, la propria preparazione ed attitudine.

Esiste un vera qualità di base? Una dote spontanea particolare? Il fisico può sopportare un duro allenamento a livelli più che amatoriali?

Lo sviluppo corporeo, finora, è stato corretto?

Che livello di danza si è raggiunto?

Tutto questo potrà essere decretato da un maestro di danza che da molto tempo segue l’aspirante allievo di accademia.

Se il ballerino provetto è davvero bravo, prestante e motivato – insomma promettente – si può allora iniziare a pensare di fargli incrementare le sessioni di allenamento e studio, ai fini di un tentativo di accesso in accademia.

Bisognerà mettersi davanti tutte le caratteristiche dei corsi che eventualmente si sarebbe ammessi a seguire. Fare uno schema dei benefici, dei costi, dei rischi…. Anche di non essere ammessi.

Di solito, se si ama la danza, ballare a più non posso non peserà, anche col rischio di non essere comunque presi all’accademia.

Tuttavia è bene tenere conto del fatto che l’investimento di tempo e denaro potrebbe anche non andare in porto, alla fine.

Valutato tutto ciò, possibilmente insieme ad uno o più insegnanti di danza privati, si procederà con la scelta del tipo di repertorio da rinforzare, per presentarsi all’esame di ammissione.

Lo studio ed il livello in materie di cultura generale, naturalmente conta moltissimo anch’esso.

Prepararsi ad accedere ad un’accademia di danza è un lavoro di per sé.

Sei pronto a raccogliere questa sfida? Se sei piccolo ti sarà probabilmente più facile, se sei già un ballerino ci si aspetterà da te molto, anzi moltissimo.

La concorrenza è ampia, i costi sono anch’essi impegnativi e occorre che… “il gioco valga la candela”.

Se sei portato ed inizi relativamente presto, ti si potrebbe aprire una grande carriera. Potresti fare degli studi superiori di danza, ci hai mai pensato?

Elenco delle maggiori scuole di danza ed accademie in Italia:

  • Associazione RAABE, Roma
  • Scuola di Danza Whisky à Gogo, Alcamo, Trapani
  • Scuola di Danza Athenea, Adrano, Catania
  • Istituto Italiano Arte e Danza, Roma
  • S.D. Area Danza, Marcon, Venezia
  • S.D. A Passo di Danza, Riva Ligure, Imperia
  • Kledi Dance, Roma

Noterai la differenza tra le scuole in cui puoi accedere più o meno facilmente e quelle estremamente selettive, per le quali occorrerà davvero faticare moltissimo e prepararsi anche ad un rifiuto.

Tieniti sempre un’alternativa aperta. Prova ad accedere a più scuole e poi scegli in base ai risultati riportati agli esami.

Tieni presente, comunque, che tutto il tuo lavoro, l’allenamento, lo studio, saranno comunque ripagati da tuo livello, che nessuno potrà toglierti, anche in caso di bocciatura. E queste capacità accresciute ti serviranno di certo anche in altre circostanze, altre occasioni, oltre all’eventuale accesso all’ambiente che desideri.

Scegli lo stile che più ti si confà e punta su quello. Specializzati dapprima in un tipo di danza, poi altri due…

Ballo latino, Danza classica, Modern jazz …. La scelta è davvero vasta.

Il tuo corpo cosa ti suggerisce?

Un insegnante danza privato

Se anche sei stato ammesso presso un’accademia, potresti sempre desiderare di perfezionarti privatamente. Sappi che sulla piattaforma di Superprof trovi moltissimi CV di:

  • Maestri danza,
  • Maestri di danza e storia della danza,
  • Maestri di tango,
  • Maestri di tarantella

Preferisci le lezioni settimanali? Gli stage intensivi di danza? Le lezioni a giorni alterni?

Quanto ore hai a disposizione? Quanti soldi puoi destinare a questo capitolo di spesa?

Fatto il punto su tutto questo, potrai selezionare qualche profilo di insegnante di danza su Superprof. Entrare in contatto con loro e cercare di definire un piano di “attacco”. Lezioni a casa tua? Lezioni settimanali? A casa del maestro di danza? All’aperto? In gruppo? Da solo?

Tieni conto, comunque, che questo verrà solo dopo aver usufruito della tua lezione di prova gratuita. Essa è indispensabile per verificare che esista davvero una comunione di intenti tra te il tuo futuro maestro di danza.

Flessibilità di orari e di stili, il prof privato è la scelta migliore per te e i tuoi amici. Per preparare uno spettacolo, l’ideale è un insegnante privato!

Anche con le lezioni private, prese dai maestri di danza di Superprof, puoi scegliere lo stile di danza da praticare:

  • Lezioni di Flamenco,
  • Corso di Danza sportiva (stretching, lezioni di zumba, danza alla sbarra …),
  • Lezioni di Tango argentino,
  • Salsa cubana e corsi di salsa portoricana,
  • Corsi di danza hip hop,
  • Lezioni di cha cha cha,
  • Corsi di swing,
  • Lezioni di flamenco,
  • Corsi di bachata,
  • Lezioni di danza orientale,
  • Corsi di reggae dancehall,
  • Lezioni di liscio,
  • Corsi di danza bollywood.
Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar