“La vita è come un pianoforte, c'è il bianco e il nero, ma devi saperli suonare entrambi per ottenere una bella melodia." Anonimo

Secondo uno studio scientifico canadese, la musica riduce lo stress sia negli amanti della musica così come in chi è meno appassionato. Suonare può quindi aiutarti a migliorare la qualità della tua vita.

E perché non prendere lezioni private di pianoforte? Ecco come si svolge una lezione privata per imparare a suonare il pianoforte.

Parla con il tuo insegnante di pianoforte

scopri con il tuo insegnante come strutturare le lezioni di pianoforte
Valuta il tuo livello insieme al tuo insegnante e discutete sugli obiettivi da raggiungere

Molte persone oggi vogliono entrare nel mondo della musica. Forse perché è un’attività creativa che aiuta a lavorare su diversi aspetti come la coordinazione delle mani o esercitare l'orecchio musicale.

Chitarra, batteria, sassofono, flauto, armonica o pianoforte, qualunque sia lo strumento, imparare a suonarlo richiede tempo e denaro.

Fortunatamente per gli apprendisti pianisti, ora è possibile acquistare un pianoforte per tutte le tasche (pianoforte a coda, pianoforte verticale, sintetizzatore, pianoforte digitale, tastiere, ecc.).

Una volta che si ha lo strumento in mano, come iniziare le lezioni di piano e soprattutto come si svolge una lezione a casa?

Grazie alle lezioni private in casa, è possibile beneficiare di molti vantaggi, il primo è la possibilità di avere un insegnante di pianoforte personale. Lo studente segue un percorso personalizzato, perché l'insegnante di pianoforte impara a conoscere il suo allievo e le sue difficoltà. I corsi sono quindi mirati a far crescere lo studente.

Questo è il motivo per cui la prima lezione di pianoforte è importante. In questo momento bisognerà soprattutto discutere e fare un punto con l'insegnante per mettersi d'accordo sugli elementi su cui si vuole lavorare (teoria musicale, arpeggi, lettura delle note, coordinazione tra mano sinistra e mano destra, ecc.).

La lezione consisterà soprattutto nel conoscere il proprio maestro ma anche valutarne il livello per iniziare al meglio il processo di apprendimento. Se non hai mai toccato un pianoforte in vita tua, l'insegnante proverà a farti fare degli esercizi per mettere alla prova la tua destrezza, la tua coordinazione e il tuo orecchio musicale.

Questo è essenziale per partire con il piede giusto. Lo studente non dovrebbe esitare a condividere le proprie difficoltà in modo che l'insegnante di pianoforte possa lavorarci sopra, durante la sessione.

Forse non ci hai ancora pensato, ma i primi minuti del corso di pianoforte saranno basilari per l'organizzazione di tutto il seguito del corso.

Ripassa e impara la tecnica del pianoforte

Fondamentale nelle lezioni di pianoforte è il ripassare quanto visto nell'ultima parte della lezione precedente, per assicurarsi che sia stato acquisito tutto. L'insegnante di pianoforte chiede quindi di ripetere alcuni esercizi.

per imparare la tecnica è fondamentale ripassare
Ripassa tra una lezione e l'altra

L'apprendista pianista dovrebbe ripassare tra una lezione e l’altra in modo da poter progredire. Inoltre, suonare regolarmente permette al cervello di creare comportamenti automatici. Suonare il pianoforte diventa sempre più facile grazie alla memoria procedurale.

La tecnica del pianoforte consiste in:

  • Sapere come decifrare una partitura,
  • Riconoscere una nota sul pianoforte,
  • Coordinare le due mani,
  • Imparare gli accordi,
  • Essere in grado di suonare le scale,
  • E molto altro ancora!

La tecnica permette di avere una base solida per poter suonare con disinvoltura e con armonia qualsiasi canzone.

Una volta che gli esercizi della lezione precedente sono stati rivisti e quando sembrano essere stati ben acquisiti, l'insegnante di musica mostra nuovi esercizi. Ripeterli in classe più volte aiuta lo studente a progredire approfittando dei consigli dell'insegnante.

A casa, sarà impossibile essere corretti dall’insegnante. È quindi importante vedere questo passaggio come un modo per sperimentare e soprattutto per commettere errori. Perché lo sappiamo bene: "è sbagliando che si impara ".

L'insegnante di pianoforte mostra la giusta posizione delle mani, del petto, il giusto tempo, ecc.

Gli esercizi vengono ripetuti più volte per essere sicuri che lo studente li capisca e sappia come ripeterli una volta a casa. Questa è la parte più importante della lezione di piano poiché il cervello deve assimilare nuove abilità. Una volta terminato questo passaggio, sei già a metà dell'opera.

Suona le tue canzoni preferite al pianoforte

Acquisita la tecnica, l'insegnante di pianoforte aiuta l'allievo a metterla in pratica attraverso brani musicali. Generalmente lo studente può approfittare di questo momento per imparare a suonare brani che apprezza.

Imparare una canzone al pianoforte è un intero processo di apprendimento che consente di utilizzare molte tecniche contemporaneamente e rivedere tutto ciò che è stato affrontato dall'inizio a seconda della canzone scelta.

Suonare una canzone che piace, mantiene viva la motivazione dello studente e accentua la voglia di migliorare.

suona le canzoni che vuoi tu al pianoforte
Non c'è niente di meglio che imparare a suonare le canzoni che si ascoltano sempre

La scelta delle canzoni a volte è ciò che spinge gli studenti musicisti ad abbandonare le lezioni di piano perché le canzoni sono spesso imposte dagli insegnanti del conservatorio o della scuola di musica.

Sei pronto a suonare?

Vogliamo darti qualche idea per le tue prossime lezioni di piano, ecco alcune canzoni per principianti:

  • Imagine di John Lennon
  • Per Elisa di Beethoven
  • Comptine d’un autre été de Yann Tiersen
  • Someone like you di Adele
  • Hallelujah di Léonard Cohen
  • All of me di John Legend

E per il livello successivo:

  • Life on mars di David Bowie
  • Clocks dei Coldplay
  • Mad World, di Gary Jules e Michael Andrews
  • A thousand miles, di Vanessa Carlton
  • Scivola vai via di Vinicio Caposela
  • Cara di Lucio Dalla
  • Niente di speciale dello Stato Sociale
  • Vorrei di Cesare Cremonini

L’obiettivo è che gli studenti imparino divertendosi.

In questa fase l'insegnante insegna la partitura del brano in modo da smorzare la difficoltà.

Gli insegnanti di musica sono in grado di trascrivere un brano e renderlo più facile da suonare rispetto all'originale, quindi ricorda che non devi farti fermare da niente, se alcuni brani ti sembrano troppo complicati, a volte possono essere adattati per i pianisti principianti.

Ami il jazz? Sei un tipo rock? O ti affascina forse l’indie italiano o altri generi ancora? Non esitare chiedere al tuo insegnante di musica di adattare per te le canzoni che ti appassionano di più!

Se sei un appassionato di musica, alimenta la tu passione informandoti e leggendo news!

Ogni insegnante crea la sua lezione privata di pianoforte

La struttura delle lezioni di pianoforte è spesso la stessa, ma le lezioni private sono davvero specifiche a seconda dell'insegnante di pianoforte scelto. È impossibile dire con certezza come andrà a finire una determinata lezione di pianoforte.

ci son diversi modi di strutturare una lezione di pianoforte
Ogni insegnante ha la propria tecnica per insegnare pianoforte

Per essere sicuro che il modo di insegnare del tuo insegnante sia giusto per te, considera di discuterne con lui in anticipo e di chiedergli la scaletta di una lezione tipica. Alcuni insegnanti privati ​​ti diranno che è impossibile definirla già perché costruiscono le loro lezioni di volta in volta e secondo i desideri e le affinità dell'apprendista pianista, quindi in base a come sei tu!

Si tratta di parlare con l'insegnante per precisare cosa ti entusiasma di più e cosa ti piace imparare e suonare. Anche il modo in cui apprendi e la tua personalità giocano un ruolo importante nella scelta di come strutturare il corso.

Alcuni studenti, ad esempio, hanno bisogno di essere stimolati da una varietà di esercizi per non annoiarsi e rinunciare, mentre altri preferiscono concentrarsi su un compito specifico.

Inoltre, l'apprendimento del pianoforte, così come i gusti musicali (musica da camera, jazz, rock, ecc.), cambiano a seconda dell'età di chi suona: bambini o adolescenti o adulti.

Il lavoro dell'insegnante nelle lezioni di musica è di allinearsi con tutti i suoi studenti conservando il proprio approccio e metodo di apprendimento musicale (metodo del pianoforte, esercizi da autodidatta, ecc.).

Cominciare a suonare il pianoforte (lezioni private, risveglio musicale, lezioni di pianoforte a casa, lezioni di pianoforte classico, lezioni di pianoforte jazz, ecc.) non è uguale a prepararsi per il concorso per il conservatorio.

Inoltre, un corso di pianoforte può essere insegnato attraverso diverse materie (storia della musica, formazione musicale, lezioni di teoria musicale per leggere uno spartito ed essere in grado di decifrare, ecc.).

Imparare a suonare il piano, imparare il solfeggio e fare musica è un processo personale che varia da persona a persona. La cosa fondamentale è che le lezioni di piano piacciano e che si riesca a trovare l’insegnante giusto.

Chissà, potrai diventare famoso quasi quanto Chopin, Mozart, Bach, Liszt, Beethoven, Offenbach o altri grandi musicisti. Mettiti alla prova! 

Bisogno di un insegnante di Piano?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Alice

Colleziono quaderni e penne da scrivere, amo i fogli bianchi ma ancora di più amo riempirli con le mie parole. Copywriter di professione, da sempre innamorata della lettura e della scrittura.