Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

A chi è rivolto il dopo-scuola a pagamento? A che pro?

Di Igor, pubblicato il 30/11/2017 Blog > Lezioni private > Ripetizioni > Cosa Può Apportare l’Aiuto nei Compiti ad uno Studente?

Le ripetizioni private: se ne parla spesso e ovunque.

Basta guardare le decine di proposte pubblicitarie in giro, sulla rete, in strada sui cartelloni…Molti genitori ne parlano. Insegnanti privati fanno lo stesso…

Certo, l’informazione non manca. Ma, alla fin fine, cosa porta, in più, il dopo-scuola a pagamento?

Dal punto di vista dei genitori, innanzitutto, può essere importante sapere che il fatto di sostenere dei costi per ricorrere ad un insegnante privato a domicilio può essere dedotto, fiscalmente, indicandolo al momento della dichiarazione dei redditi.

Per quanto riguarda i ragazzi, invece, diciamo che praticamente chiunque può trarre dei grossissimi benefici dal fatto di disporre di un insegnante privato tutto per sé.

Che si tratti di giovani in difficoltà scolastica, o di ragazzi, al contrario, ben dotati e predisposti allo studio.

Scopri meglio perché e per come…

Le ripetizioni private come soluzione ai problemi in classe?

Come mai sempre più genitori ricorrono ad un insegnante privato che accompagni nei compiti a casa?

Madri e padri, in Italia, ricorrono sempre più volentieri al supporto di un insegnante privato. È finita l’epoca in cui le famiglie affidavano tutto alla scuola, fidandosi ciecamente delle maestre e dei professori dell’istruzione pubblica.

Gli impegni di lavoro e le ore passate fuori casa portano a delegare alcune funzioni a terzi. Sono sempre più rari i genitori che abbiano il tempo da dedicare ai compiti dei figli!

Le famiglie investono sempre più in un’assistenza regolare dei ragazzi in età scolare. E ciò per l’intera durata dell’anno scolastico, molto spesso. Sfiducia nel settore pubblico, molto spesso. Ma anche i genitori che iscrivono i figli alla scuola privata possono aver ricorso al mercato del dopo-scuola, nella realtà dei fatti.

Diciamo, allora, che si tratta, generalmente, di una generale preoccupazione per il futuro dei propri figli. Si tratta di spianare la strada ad un ragazzo, affinché possa, volendo eventualmente, mirare anche a frequentare scuole ed università selettive. Predisponendosi ad un avvenire più certo e rassicurante. Il ricorso sistematico al dopo-scuola a pagamento, in ultima analisi, altro non è che una conseguenza dell’evoluzione societaria degli ultimi sessant’anni.

Se un tempo i genitori potevano dedicare ore intere al ripasso e allo svolgimento dei compiti coi propri figli, oggi si lavora tutti molto di più.

Le generazioni precedenti non sempre conoscevano questa quantità di ore trascorse al lavoro. Lavorando moltissimo, oggi, i genitori non riescono quasi più a seguire i propri piccoli nello svolgimento dei compiti a casa. Ecco perché servono le ripetizioni a domicilio.

La soluzione dell’insegnante privato si configura come totalmente logica, ai fini di una migliore riuscita in matematica, inglese, chimica, italiano… Eh già, le discipline del dopo-scuola sono davvero numerose!

Lezioni di recupero indispensabili, per non annegare

Il clima famigliare e di studio non è sereno, se un ragazzo vive nel terrore costante di una bocciatura.

Molti genitori optano per un sostegno scolastico fin dai tempi dell’asilo. Ciò si iscrive nell’intenzione di assicurare una stimolazione eccellente dei piccoli. Altre famiglie cercano un insegnante di dopo-scuola solo alla scuola elementare, se il bambino manifesta delle difficoltà nei compiti.

È invece negli anni successivi che diventa molto più frequente il ricorso alle ripetizioni a pagamento. In particolare, alla scuola media le discipline diventano varie e numerose, i compiti più difficili, ed è lì che esplode il mercato delle lezioni private. Sempre più studenti cercano annunci ripetizioni sui motori di ricerca. Si teme che i propri pargoli non possano davvero far fronte al mostruoso programma ministeriale, senza un adeguato accompagnamento ai compiti a casa. È sempre meglio che cedere al panico, del resto.

L'insegnante privato avrà allora il compito di mettere a suo agio lo studente. Questo sembra un vero e proprio blocco psicologico!

Nella maggior parte dei casi, diciamo, la questione è solo quella di una necessità di pedagogia differente.  Diversa, insomma, da quella disponibile in classe. L’insegnante privato riuscirà a far recuperare dei ritardi, ad allontanare dal rischio di bocciatura, a metter a proprio agio il giovane. Si spera.

Non bisogna dimenticare, infatti, che genitori, insegnanti di scuola ed insegnanti privati devono collaborare nel percorso scolastico del giovane!

Le ripetizioni sono complementari rispetto alla scuola?

Molta gente contrappone lezioni private a casa e lezioni a scuola. Sono coloro che accusano la scuola di una inefficienza grave. Coloro che credono che solo il privato possa mettere i loro figli in condizione di competere, poi, nel mondo del lavoro.

Ed è vero che se la classe è difficile da gestire per gli insegnanti, gli alunni interessati non potranno che beneficiare di ulteriori insegnamenti, ad esempio con il dopo-scuola privato a domicilio. Ma non bisogna forzare certe visioni nichiliste.

La prospettiva dovrebbe essere un’altra. Le ripetizioni a pagamento sono più che altro un complemento all’attività della scuola. Che si tratti di alunni in difficoltà o di ragazzi che vogliano mantenere un buon livello (ed iscriversi all’università), la cosa non cambia…

Torneremo sulla questione: il dopo-scuola interviene brillantemente soprattutto laddove la scuola non può attardarsi e completare… Le ripetizioni insistono sulle nozioni non assimilate, sui compiti difficili o sulla preparazione ad esami ed interrogazioni.

Le ripetizioni a pagamento per superare un problema di timidezza

Per molti aspetti, fare ricorso ad un insegnante privato tocca molto la sfera psicologica.

In che senso?

Diciamo che vi è un aspetto psicologico, oltre a quello pratico e più noto del dopo-scuola a pagamento: aiuto nei compiti, trasmissione di metodi adatti, preparazione agli esami, svolgimento di esercizi…

Un insegnante privato si comporta da vero e proprio psicologo coi propri alunni. Specialmente se si si tratta di ragazzi in difficoltà. Studiare alla scuola media ed alla scuola superiore può far incontrare, in certi casi, difficoltà psicologiche. Certe lezioni, poi, sono davvero difficili da incorporare. Quante volte i ragazzi digitano cerco ripetizioni roma per trovare una soluzione alle difficoltà scolastiche?

A causa di blocchi improvvisi, spesso inspiegabili da insegnanti e genitori, succede che dei ragazzi non riescano proprio ad acquisire e comprendere nozioni di chimica, inglese, italiano. È là che scatterà il soccorso di un mentore a pagamento.

Per ruolo e per abitudine, l’insegnante privato cercherà innanzitutto di capire da dove provenga un determinato blocco psicologico.  Perché un alunno non riesce a superare un ostacolo? Grazie ad un metodo di insegnamento che ignori la gerarchia classi insegnante-alunno, parlando da pari a pari, l’insegnante dovrà mettere il dito nella piaga e liberare il ragazzo dal suo fardello.

Il lavoro svolto insieme all’insegnante privato, in seguito, avrà indubbie ripercussioni positive sui voti e sulla media dell’alunno.

Esplorare un potenziale, grazie alle ripetizioni a domicilio

L'intervento di un prof privato aiuta a superare le difficoltà e a concludere l'iter di studi. Quando le lezioni private conducono a delle belle riuscite!

Il cliché classico relativo alle lezioni di dopo-scuola vuole che esse siano riservate agli ”asini”. Ebbene, non è affatto così! Le ripetizioni non sono solo un rimedio per i ragazzi in difficoltà ed i cattivi scolari.

Gli alunni brillanti possono, a fortiori, trarne dei grossissimi benefici. Ed anche coloro che sono nella media, senza provare difficoltà, né eccellere particolarmente.

Del resto, lo sappiamo, i ragazzi, a scuola assumono diversamente il proprio ruolo di studenti. E ciò a prescindere dal potenziale.

  • Vi sono quelli che si accontentano della media senza troppo affaticarsi.
  • Vi sono quelli che, pur continuando a studiare, non riescono a sormontare certi ostacoli.

A volte è solo questione di fare emergere il potenziale. Ed è importante che questa operazione si compia al più presto. Pena uno spreco di risorse ed una vera pena da parte di alunni e genitori.

Paradossalmente, accade che i programmi ministeriali e la pedagogia possibile in aula non vadano bene. Perché, in tal caso, non provare con le ripetizioni a pagamento ed il dopo-scuola on line?

Se si tratta di acquisire nuove conoscenze, metodi più adeguati e sviluppare capacità, è più che giustificato provare a ricorre ad un insegnante altro da quello incontrato in aula. Un insegnante che possa trasmettere in modo diverso.

Alcuni studenti hanno proprio bisogno di una relazione più confidenziale con l’insegnante. Per discutere, porre domande. Una relazione non gerarchica che aiuti a capire ogni nuova lezione e ad esplorare l’intero potenziale.

Abbattere la barriera tra insegnante e allievo con le ripetizioni a domicilio

Fin dall’asilo, poi dalla scuola elementare, e via via sempre più con l’avvento della scuola media, i ragazzi si abituano a vedere gli insegnanti come figure a se stanti, poste su un piedistallo, in posizione di totale superiorità. Maestro è uguale ad autorità. Insegnante è colui che sta al di sopra degli alunni, fornisce assistenza e prodiga sapere.

Naturalmente, tutta questa distanza, può portare, in certe situazioni, ad una vera e propria passività. Infatti, il distacco non incoraggia gli alunni ed essere proattivi.

E spesso, pur avendo in mente tante domande da porre, l’alunno non si permette di pronunciarle. La timidezza, del resto si accresce davanti ad una classe intera.

Per mettere fine a questo aspetto di ”sottomissione”, che di certo non aiuta i ragazzi più riservati, il dopo-scuola appare il rimedio più immediato. L’insegnante privato si siede proprio accanto allo studente.  Non resta trincerato dietro ad una cattedra lontana.

La barriera si rompe subito, già per questa particolarità legata alla collocazione fisica. Aggiungiamo il fatto che la lezione privata si svolge generalmente a casa dell’insegnante, il che consente all’alunno di vedere costui come un essere umano, con una casa, una famiglia, dei mobili… La timidezza lascia il posto alla curiosità. Interviene la voglia di interagire e di capire tutto.

È un dato di fatto, comunque: il dopo-scuola a domicilio aiuta moltissimo i timidi.

Prenditi in anticipo con il programma, grazie alle ripetizioni online

La matematica è la disciplina più richiesta per il doposcuola. Approfitta delle ore di matematica per avvantaggiarti sui tuoi compagni!

Prendiamo il caso, adesso, di un ottimo alunno. In cosa potrà mai aiutarlo il dopo-scuola personalizzato? Egli è già al passo col programma, prende buoni voti…

Ebbene, molti ragazzi non hanno problemi a stare al passo coi dettami del programma.  Prendono anche ottimi voti, già da soli.

Il dopo-scuola, in questi casi, così come le ripetizioni on line svolgeranno tutt’altra funzione, rispetto a quella classica! Una funzione particolarmente profittevole!

Questi alunni brillanti, probabilmente, hanno già in mente un percorso specifico per i propri studi. Si tratta spesso di progetti ambiziosi, per i quali è noto lo sforzo richiesto. Essere seguiti da un mentore privato a domicilio si rivela allora utilissimo. Proprio nella preparazione di questi obiettivi di studio e carriera precoce. Si prenderà del notevole vantaggio, per così dire, rispetto alle future scadenze.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar