Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Corso di cinese: come riconoscere la lingua cinese di Canton?

Di Martina, pubblicato il 06/11/2018 Blog > Lingue straniere > Cinese > Il Cinese Cantonese: Origini e Formazione con un Insegnante Cinese!

Il cinese non è mai cinese per un cinese – René Lessard

Imparare il cinese è diventato un approccio sempre più praticato dagli italiani, e una competenza sempre più apprezzata dai datori di lavoro. In effetti, la lingua cinese, se sembra difficile da imparare e sembra richiedere delle lezioni di cinese, è diventata molto utile, che si tratti di locutori di Pechino, parole cinesi o taiwanesi o di corsi intensivi di cinese di Shanghai.

Lontano dalla Grande Muraglia cinese e dal cliché del riso cantonese, il cinese cantonese si distingue dalle altre lingue cinesi. Considerato a volte come dialetto, può in realtà assomigliare a una vera lingua cinese, la cui civiltà e il sistema di scrittura gli sono propri. Una vera e propria immersione nelle lingue parlate in Cina, da Pechino a Hong Kong. Viaggiare in Cina attraverso le lingue non è mai stato così interessante che con il cantonese.

Secondo uno studio governativo, un terzo dei cittadini della Repubblica Popolare cinese (che equivale quindi a più di 400 milioni di persone) non sa parlare cinese mandarino denominato “putonghua”, cioè “lingua comune”. Tale cifra mostra semplicemente che il cantonese è una versione del cinese che richiede di essere sviluppata, di conseguenza leggerla e parlarla nei migliori dei modi.

Le origini del cinese cantonese

La lingua cinese è suddivisa in sette gruppi dialettali diversi Un paese come la Cina comporta numerose lingue, dialetti e identità diversi che rendono la nazione tanto bella quanto ricca.

Hai deciso di immergerti nel cantonese e imparare a parlare questa forma di cinese? È un’ottima idea, congratulazioni! Bisogna sapere che il cantonese è una lingua e non un dialetto cinese come spesso si pensa che sia. Risulta che questa lingua, parlata principalmente nella Cina del sud, è un buon modo per capire e assimilare al meglio la pronuncia orale, ma anche l’origine cinese di alcuni termini.

Poiché, come tutte le lingue, e in particolare il cinese cantonese,  ha una storia, un’origine, e memorizzare alcune delle sue costruzioni ci permette di pronunciare al meglio la lingua che si desidera parlare. O, il cinese mandarino fa parte delle cosiddette “lingue” che si paragonano spesso alle altre “lingue” di uno stesso paese, a cominciare dal cinese mandarino.

 I difensori del cinese cantonese affermano che la creazione è avvenuta circa 100 anni fa, mentre il cantonese risale a 1000 anni fa. Un vero pilastro della cultura cinese, che ha inoltre dato il suo nome al famoso piatto del paese, il riso cantonese, naturalmente!

Il cinese cantonese è anche la lingua principale a Hong kong, che è stata una colonia britannica fino al 1997, ma che appartiene alla nazione cinese. Del resto è questa capitale amministrativa che da maggiormente la forza al cantonese, e che mantiene questa lingua viva.

Il cantonese è nato quindi a Canton (che si situa nella Cina continentale), dove si può parlarlo senza problemi. In occasione di un soggiorno linguistico sul posto, informati ulteriormente sulla storia, sull’originalità e l’identità di questa lingua, utile ugualmente per tutti gli occidentali. La cultura cinese ha il suo periodo d’oro!

Le peculiarità del cinese cantonese

Il cantonese viene principalmente parlato nella parte sud-orientale della Cina continentale Il cinese cantonese, quando lo si parla fluentemente o che si voglia impararlo, è una lingua ricca e portante di una storia molto particolare.

Ma allora quali sono le peculiarità del cinese cantonese? Bisogna sapere prima di tutto che lo si considera in generale come un dialetto parlato, e non come una lingua scritta. Un dialetto parlato nella regione di Canton, nella Cina continentale, ma anche nella regione amministrativa di Hong Kong, come abbiamo visto precedentemente. In effetti, il confine mostra le diversità, e le due lingue si distinguano su alcuni punti.

Ad esempio, i caratteri cinesi non sono gli stessi a Canton, dove sono semplificati, rispetto a Hong Kong. Ritroviamo ugualmente numerose differenza e distinzioni linguistiche, che un italiano debuttante non bilingue o non nativo della Cina non potrà realmente capire.

Tuttavia, per prendere un esempio simbolico, tra il cinese cantonese e quello di Hong Kong, le iniziali ch ts sono costantemente confuse. Alcune persone sono, inoltre, incapaci di fare una differenza tra le due. Ciò determina peraltro a volte problemi di pronuncia nell’apprendimento delle lingue.

Sullo stesso principio, l’iniziale “s”, può in cantonese, essere percepita e intesa come l’iniziale “sh” e viceversa. L’abbiamo capito, il cinese cantonese è una lingua molto particolare, che si distingue da altre forme di cantonese, ma anche e sopratutto dalla lingua ufficiale nazionale: il cinese mandarino.

A Shanghai, si parla il cinese Wu.

Le differenze tra cinese mandarino e cinese cantonese

il cantonese è una lingua più conservatrice del cinese Se c’è un’identità ben marcata, il cinese cantonese può a volte confondere quando si sente parlare mandarino nella vita di tutti i giorni. È quindi importante saper fare la differenza tra le due lingue, i due dialetti.

È un dato di fatto, il cinese mandarino è la lingua ufficiale del paese, e la lingua parlata da tutta la popolazione cinese o quasi. Il cantonese si impone allora come un semplice dialetto, che si colloca dietro i soli difensori di questo modo di parlare, unico di alcune regioni. Eppure, il cantonese può essere totalmente capito dai locutori del mandarino, con alcune differenze, naturalmente.

Si tratta di due dialetti molto diversi, quasi lingue, anche se hanno delle origini comuni. La grammatica del cantonese è, in effetti, molto più ricca che quella del mandarino. Ritroviamo inoltre grosse differenze di pronuncia (in particolare a livello dei toni). Elementi linguistici che segnano l’identità di ogni lingua, il suo percorso, e il suo parlare cinese.

Un esempio della differenza della lingua e dell’identità particolarmente tipica è che il cinese cantonese comporta molte sillabe che terminano per una consonante. Questo elemento rende la consonante della lingua simile a quella coreana. Il cinese mandarino è molto meno incentrato su questo principio linguistico.

Con pochi dettagli, capiamo facilmente che il cinese di Canton e il cinese mandarino hanno poche cose in comune, se non è la base fondamentale di una lingua o di una cultura. Tuttavia, coloro che sceglieranno il cantonese avranno a cuore di rendere il suo apprendimento il più dolce e semplice possibile, e questo è possibile, grazie a Superprof, a lezioni private, o semplicemente a un corso per migliorare rapidamente.

Conosci il cinese min?

Imparare il cinese cantonese

Il cantonese può essere distinto "a orecchio" dal mandarino, anche da chi non sa interpretare le due lingue, in primo luogo perché utilizza un insieme differente di sillabe In viaggio a Hong Kong, nella provincia di Canton o semplicemente grazie a un professore privato, imparare il cinese cantonese diventa possibile e accessibile a tutti se lo si desidera veramente!

Imparare il mandarino va bene, anche imparare il cantonese, si si! In effetti questa lingua, se la presentiamo come un dialetto cinese, si dimostra essere una lingua come tutte le altre, che la si può imparare anche meglio dello spagnolo, del francese o del mandarino. Poiché, non dimentichiamolo, il cantonese si costruisce come le altre lingue straniere!

Potrebbe anche essere un modo eccellente per distinguersi in occasione di un colloquio di lavoro, gli altri canditati probabilmente non parleranno il cantonese, forse il mandarino, molto più diffuso in occidente. E si, la lingua parlata a Hong Kong non è molto parlata (ancora?) rispetto a quella parlata a Pechino, è un dato di fatto! Uno strumento linguistico forte, singolare e originale, che sicuramente farà parlare di te.

Frequentare delle lezioni private con un professore, attraverso una piattaforma online, o semplicemente con un corso intensivo è una buona idea, se il tuo progetto è di parlare fluentemente questo tipo di cinese.In effetti, un professore sarà una guida, un sostegno, un supporto, in questa avventura della conoscenza cinese attraverso la lingua.

E si, non dimentichiamolo, una lingua straniera, è un’intera cultura e civiltà che ci viene mostrata, e riuscire a imparare una lingua come il cantonese si rivela una vera sfida, che si confonde con il piacere di fare dei progressi e riuscire. Niente di meglio della padronanza di una materia come questa per sentirsi pronti per affrontare altre lingue in futuro.

I caratteri cinesi, la tipografia, la pronuncia, niente di tutto ciò assomiglia al nostro italiano, e acquisire tutti gli strumenti per rendere tutto ciò familiare è un’idea stimolante, che ci permette di migliorare, ma anche di scoprirsi, noi e la nostra motivazione, la nostra autostima, o la nostra facoltà di adattamento e la nostra capacità di essere curiosi, interessarci agli altri.

Riassumendo, il cinese cantonese, se non è un dialetto, e non una lingua a pieno titolo, ha il merito di essere questo genere di lingua ricca, interessante dal punto di vista culturale, e portatrice di un senso singolare, che siamo a Roma, Hong Kong o a Tokyo? In effetti, tutto ciò ci porta a interessarci a una lingua forte, la cui storia potrebbe cambiare nel corso degli anni. Da seguire da vicino!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar