Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

A cosa devi pensare prima di scattare? Il nostro corso di fotografia

Di Igor, pubblicato il 24/09/2018 Blog > Arte e Svago > Fotografia > Lezioni Fotografia: i Nostri Consigli per delle Ottime Foto!

La fotografia è come un’illusione di realtà, sebbene sia anche la rappresentazione più fedele della memoria. I miti contribuiscono ad interpretare la fotografia

Vanessa Winship

Quando scattiamo una fotografia, abbiamo spesso l’impressione che essa sia un vero flop, che non corrisponda affatto a ciò che volevamo ottenere. Insomma, abbiamo l’impressione di non saper proprio scattare fotografie. Fra il bilanciamento dei bianchi, la profondità di campo, la modalità manuale, la nitidezza, numerosi elementi vanno presi in considerazione, se si decide di fare delle fotografie.

Secondo la Canon’s Photography Trends Study, il 24% delle persone intervistate dichiara di scattare almeno 300 foto al mese. Un dato del genere mette in luce il fatto che, in fin dei conti, la fotografia è diventata un atto ormai banale. Al contempo, la si padroneggia via via di più, se ci si cimenta a studiarne tutti i crismi, da soli o con un insegnante di fotografia a pagamento. I dispositivi oggi disponibili in rete e sul mercato fanno in modo che la maggior parte possa, da un momento all’altro, scegliere di imparare fotografia, sviluppo e quant’altro, sia da autodidatta, sia seguendo un vero e proprio corso di fotografia a domicilio!

Lezioni di fotografia: come scattare un bel selfie?

E se trovassi Babbo Natale? Non dovresti sprecare l’occasione, sbagliando il selfie. Quando scattarsi un selfie è un’occasione unica!

Ecco l’archetipo delle diverse forme che può assumere la fotografia, soprattutto in seguito all’esplosione del successo dei social media. Scattare una foto di se stessi, oggi giorno, è davvero semplice. Anche se non sei un fotografo professionista, come Oliviero Toscani, né un insegnante di fotografia.

Ecco perché oggi è addirittura possibile intessere relazioni con gli altri, e con se stessi, proprio partendo dalla coscienza identitaria che gli autoscatti frequenti – selfie – agevolano.

Capisci bene quanto possa essere importante e sensato, allora, nel mondo circostante, voler migliorare proprio in questa pratica. Come realizzare un buon selfie? Può, un insegnante del corso di fotografia migliorare il tuo modo di presentarti agli altri.

La cosa fondamentale, per imparare fotografia e selfie, è imparare a conoscere se stessi. Occorre saper bene analizzare e adoperare la profondità di campo, scoprire l’uso dello scatto differito, dominare i concetti di luce e colore, per scattare delle ottime foto a se stessi.

Il punto fondamentale, al giorno d’oggi, che si sia più o meno giovani, è proprio questo: come scattare un selfie di successo?

La prima cosa da fare è indubbiamente, quella di produrre innumerevoli scatti.

Ciò avviene già senza costrizioni, dato che ognuno tende a voler esser certo di venire davvero carino, in foto. E ciò porta a ripetere l’auto-scatto diverse volte.

Infatti, per quanto ci si conosca almeno un po’, sapendo se il profilo migliore è il destro o il sinistro, non sempre si sa che adoperare per far risaltare il meglio di sé. Allora si riprova innumerevoli volte.

Del resto, è proprio questo il bello della fotografia digitale, no? la gratuità che permette di produrre innumerevoli tentativi di scatto, senza rovinarsi economicamente.

Inoltre, tieni presente sempre il fatto che l’obiettivo finale di un selfie, nella maggior parte dei casi, è quello della condivisione. Il selfie nasce per essere condiviso sui social, per mostrarsi al mondo intero, insomma.

Ed ecco perché è indispensabile sentirsi sufficientemente belli, per farne e pubblicarli o condividerli.

Al corso per imparare fotografia e selfie questo concetto ti sarà spiegato dal professore di fotografia.

Qual è il materiale che il mercato della fotografia ci mette oggi a disposizione per un buon selfie? Per ogni smartphone, lo sai, esiste una gran quantità di accessori volti a migliorarne le potenzialità al momento dello scatto:

  • Il braccio peri selfie,
  • I programmi di ritocco e montaggio fotografico,
  • Gli obiettivi fotografici che possono essere applicati allo smartphone,
  • Delle app diverse per ottenere un ‘ottimo incarnato ed una bella pelle,
  • Etc.

Comunque sia, essere sempre sorridenti ed adottare un atteggiamento aperto rimane la soluzione migliore per produrre un buon selfie, avendo sempre ben chiaro cosa si intenda poi fare dello scatto.

Che si voglia condividerlo sui social media, inviarlo alla nonna, tenerlo per sé, l’intenzione ed il fine ultimo sono i motori.

A lezione di fotografia, infatti, l’insegnante esperto ti avvertirà da subito: il selfie è ormai una vera pratica, addirittura una tecnica, per essere precisi!

App per diventare maestri fotografia!

Pensa all’inquadratura, al tempo di esposizione e a tutto quello che apparirà nella foto, poi. Rifletti un istante, prima di scattare!

L’immagine bella è una geometria modulata dal cuore

Willy Ronis

La tecnica fotografica è, ovviamente, importante, se si vuol poter fotografare. Ma conviene spessissimo farsi aiutare e sfruttare gli strumenti correlati alla pratica. Le applicazioni, oggi giorno, ne fanno parte, e consentono di gestire meglio questioni come il contro-luce, il passaggio da un bianco e nero ad una foto a colori, la messa in risalto di uno scatto in analogico…

Tutto questo, oggi, può essere risolto semplicemente grazie ai nostri telefoni. Oggi, immortalare un momento chiave dell’esistenza è alla portata di tutti. Può diventare davvero semplice. Pur dominando l’uso delle foto, bisogna comunque sforzarsi di approfondire qualche punto, tramite l’allenamento a determinate app, che possono farci ottenere ottimi risultati.

Molte app sono gratuite, intuitive ed estremamente funzionali. Andiamo dal ritocco ai filtri, passando dal grandangolo alla riquadratura.

Tra le piattaforme che riuniscono tutti questi criteri, naturalmente non possiamo non citare Instagram. Quest’app consente, fra le altre, di esporre e condividere il proprio lavoro fotografico o la propria vita quotidiana di fronte a determinate persone e dispone di ottime funzioni per il ritocco.

In effetti, è possibile applicare un filtro alla propria foto, modificarne al luminosità, la fonte di luce, lavorare sulla saturazione dei colori, far venir fuori una foto in bianco e nero. Si tratta di un’ottima base per iniziare o avanzare in fotografia! Lo sanno anche gli alunni degli stage di fotografia per principianti.

Possiamo poi parlare di altre applicazioni, come ad esempio: VSCO Cam, che ha sviluppato una palette di filtri davvero originale, che consente molte modifiche della foto scattata, ed anche Snapseed, che dispone di un programma di ritocco. E allora è possibile cancellare un graffito su un muro fotografato, una macchia della pelle…

Facetune permette di lisciare la pelle del viso, indispensabile per i selfie, mentre Prisma rielabora le foto come fossero opere d’arte, con filtri adatti ad artisti e dilettanti, al passo coi tempi o meno.

È chiaro che, sebbene sul mercato della fotografia esista più o meno tutto, saremo noi a decidere cosa scaricare sul nostro smartphone, magari chiedendo consiglio proprio ad un insegnante di fotografia, durante una lezione di fotoritocco!

La classifica dei migliori corsi di fotografia: i tutorial

Ma prima di imparare ad utilizzare certa attrezzatura, devi imparare le basi. Con il materiale giusto, la foto è un piacere!

La pratica della fotografia, che si tratti di foto di paesaggio, di foto notturna, di foto di viaggio o di primi piani, è spesso soggetta a tutta una serie di dubbi ed interrogativi vari. A chi chiedere consigli tecnici in tema di foto? A chi esporre incertezze? Come fare per ricevere consigli, magari direttamente sul proprio computer, a casa?

In effetti, esistono diversi tutorial, soprattutto su Youtube, che indicano come pensare e praticare la foto, quale carta memoria adoperare, danno trucchi per scattare nel migliore dei modi con la propria macchina fotografica. Sono davvero numerosi i video tutorial per imparare fotografia e ritocco, ma a volte è troppo difficile scegliere cosa guardare, senza chiedere aiuto ad un esperto fotografo o ad un insegnante di fotografia.

A lezione di fotografia nei migliori profili Instagram

Comprendi ciò che vuoi fotografare. Comprendi l’impatto che il tuo lavoro potrebbe avere. Studia cosa muove il mondo. Non essere soltanto una persona con un obiettivo tra le mani. Ormai lo siamo tutti! – Sebastiano Salgado

I profili Instagram di fotografia sono una vera e propri miniera d’oro, se si è in cerca di ispirazione, sia essa artistica o tecnica. In effetti, se l’avvento dei social media è ormai un dato di fatto, questa piattaforma è, a sua volta, una vera e propria miniera, luogo di scambio e condivisione, volendo scattare delle foto, anche senza aver mai seguito una lezione di fotografia.

Per fare questo, però, devi imparare da chi ne sa più di te, da chi ha anni di esperienza alle spalle. Alcuni momenti irrepetibili vanno immortalati da professionisti: ma potresti essere tu a scattare!

I profili Instagram di fotografia, particolarmente interessanti sonno davvero molti. Ma eccoti una breve selezione, certo arbitraria! Innanzitutto, le fotografie dei viaggi:  @BeautifulDestinations. Poi, @Living_Europe, che ci trascina in giro per il mondo, con strade tipiche, permettendoci di viaggiare gratuitamente in prima classe!

@Fisheyemag è il classico magazine cartaceo di foto che, parallelamente, ha una versione digitale. Permette di scoprire i grandi artisti, giorno dopo giorno.

E che dire di Instagram, che, oltre a proporre dei bei provini, diffonde messaggi spesso più profondi, rispetto a quelli insisti nella macrofotografia?

Possiamo anche citare @Natachabirds, che ci cattura e non ci lascia scappare dal suo universo tutto color malva e molto poetico e, ancora, @The_Smallseed e @Smoothiebowl, il quale rende il cibo davvero instagrammabile”.

Insomma, Instagram non è proprio la vita reale, poiché ritrae momenti ideali ed idealizzati, ma ha il grosso vantaggio di farci capire che, grazie alla fotografia, possiamo anche sognare, ogni tanto.

In ogni caso, la fotografia è una pratica in continua evoluzione, che non cesserà di esistere e merita di essere conosciuta ed appresa in tutta la sua interezza, tecnica ed evoluzione. Trova un insegnante di fotografia disponibile a darti lezioni a domicilio per fugare ogni tuo dubbio sulla pratica fotografica di ieri e di oggi.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar