« Ogni uccello canta le lodi del luogo dove trascorre la stagione calda. » Proverbio Peul

Il canto degli uccelli affascina tutte le culture. Alcuni li imitano, altri li studiano. Numerosi scienziati si sono infatti dedicati all’argomento. Allo scopo di studiare i canti degli uccelli, questi ultimi utilizzano la trasposizione grafica del canto degli uccelli chiamata “sonogramma”. Con l’aiuto di grafici, è quindi possibile capire meglio i canti, decomporli e studiarli più da vicino. Ma del resto, sai perchè gli uccelli possono cantare?

I migliori insegnanti di Canto disponibili
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Il canto degli uccelli: le spiegazioni scientifiche

Gli uccelli non possiedono gli stessi organi degli umani quando si tratta di cantare. Mentre noi utilizziamo la nostra laringe e le corde vocalii per cantare, gli uccelli, utilizzano quella che si chiama siringe.

Gli uccelli hanno un organo diverso da quello degli umani

La siringe prende la forma di una sorta di palla e si trova sulla parte inferiore della trachea, contrariamente agli umani, che utilizzano la parte superiore per cantare.

Grazie a questa particolare anatomia, gli uccelli possono anche cantare due “voci”. In effetti, gli scienziati hanno studiato il canto degli uccelli ed hanno percepito in alcuni casi la presenza di suoni in simultanea. La ragione? Due membrane sottili sono connesse alla siringe e permettono agli uccelli di cantare due suoni.

Le ricerche scientifiche hanno anche rivelato che la voce degli uccelli può raggiungere un volume di 110 decibels, l’equivalente del suono di un clacson di automobile.

Gli uccelli hanno bisogno di farsi sentire, e ci riescono! In effetti, gli uccelli devono essere sentiti dai loro congeneri a volte da molto lontano. Inoltre dev’essere sentito in mezzo ad una moltitudine di canti di uccelli.

Perchè gli uccelli cantano la mattina?

L’avrai notato. Gli uccelli sono particolarmente rumorosi al mattino. Gli uccelli si svegliano all’alba ed iniziano a cantare molto presto, per la grande gioia delle nostre orecchie.

La prima ragione di questo canto mattutino è la necessità per la maggior parte degli uccelli di marcare il loro territorio. Le rondini ad esempio, iniziano a cantare dall’alba quando ritornano dalla loro migrazione, per mostrare che il loro nido è occupato ed evitare così che altri maschi si impadroniscano del nido. In effetti, sono per la maggior parte i maschi che cantano, e spesso in modo più intenso delle femmine. Hanno infatti il compito di marcare il loro territorio e di sedurre le femmine.

Soltanto, esiste un’altra spiegazione al canto degli uccelli particolarmente forte al mattino. Quando il sole non è ancora troppo alto, le condizionin metereologiche sono ideali affinchè il suono si propaghi. Le basse temperature permettono di cantare e di farsi sentire senza che il suono venga portato in un’altra direzione.

Inoltre, gli uccelli cantano molto di più al mattino perchè il resto della giornata è riservato alla caccia degli insetti ed alla costruzione dell’habitat.

I migliori insegnanti di Canto disponibili
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Canto di uccello: come farsi sentire?

Per un uccello è fondamentale poter comunicare con i suoi congeneri, anche da lontano

Quando si ascolta i canti degli uccelli, si fa fatica a capire come questi uccelli si comprendano, in tutto questo trambusto. Tuttavia, se ascolti bene, puoi sentire che esiste una certa armonia in tutta questa corale. I maschi spesso attendono che si crei una pausa fra tutti gli uccelli per cantare a loro volta. I momenti di calma sono allora ottimizzati per evitare che tutti si interrompano l’un l’altro.

Quindi, si crea una sorta di gerarchia tra gli uccelli che hanno un canto più potente e quelli il cui canto è più discreto. Questi ultimi dovranno quindi aspettare che i più rumorosi smettano.

Gli scienziati hanno altresì osservato che gli uccelli variavano il loro canto in funzione dell’ambiente nel quale si trovavano. Quindi, in pieno bosco, il canto di un uccello può essere disturbato dalla presenza di alberi molto frondosi. Il suono non passa sempre come dovrebbe, ma la vegetazione a volte può anche servire da amplificatore. Succede allora che i suoni producano un eco e rendano impossibile la comprensione di suoni corti, poichè questi si sovrappongono. Gli uccelli si adattano ed utilizzano allora dei suoni più lunghi per essere sentiti meglio e compresi.

Inversamente, quando l’ambiente è relativamente piatto, come ad esempio un campo, gli uccelli possono utilizzare dei suoni più corti.

Farsi sentire, per gli uccelli, è fondamentale e a volte vitale. Gli uccelli non hanno altra scelta che di adattarsi per essere sentiti dal maggior numero di altri uccelli.

Ogni specie di uccello ha anche il proprio canto e la propria struttura. Così, nella massa di suoni prodotti dagli uccelli, gli uccelli di una stessa specie possono riuscire a distinguersi.

Come imparano a cantare gli uccelli?

Il canto degli uccelli non è innato. Benchè gli uccellini possano a volte emettere dei suoni, questi non hanno nulla di strutturato. Un po’ come un bebè i primi mesi. Così come per l’uomo, gli uccellini imparano dunque il canto imitando i loro genitori. Quindi, i pettirossi, i passeri, le rondini e gli usignoli imparano le basi del linguaggio durante i prim mesi dellla loro vita. L’apprendimento può a volte prendere fino ad un anno.

Quindi, l’apprendimenti degli uccellini richiede generalmente fra i tre e i dodici mesi e prevede varie tappe. Durante la prima tappa, l’uccello inizia ad utilizzare il sub-linguaggio, i primi suoni del piccolo. Segue quindi la tappa chiamata « plastic song » e poi la “cristallizzazione”.

Tutte queste tappe sono fondamentali per l’apprendimento del canto ed ognuna permette all’uccellino di sviluppare i suoi sensi. Degli studi svolti da Thorpe e Marler alla fine degli anni 1950 hanno dimostrato che un uccellino privato di tutte queste fasi poteva cantare ma in modo più semplice ed era sprovvisto dei suoni complessi emessi dai suoi genitori.

E’ stato altresì provato che i canti dipendevano proprio dall’apprendimento perchè tutti gli uccelli di una stessa specie non cantano sempre nello stesso modo, a seconda delle loro zone geografiche. Esistono dunque delle varianti tra i diversi linguaggi, un po’ come gli accenti o i dialetti regionali.

Gli scienziati hanno soprattutto scoperto che i ciuffolotti delle Azzorre non comprendono gli uccelli della stessa specie presente in Portogallo.

 

Conosci i dialetti degli uccelli?

Può accadere anche che alcune specie di uccelli prendano dei suoni caratteristici di altre specie per imitazione. Il più grande esempio è certo il pappagallo, capace di riprodurre i suoni di altri uccelli, ma anche delle parole umane.

I significati del canto degli uccelli

Come spiegato precedentemente, farsi capire dai suoi congeneri è vitale per un uccello. Il canto è il mezzo di comunicazione quotidiano utilizzato dalla maggior parte degli uccelli per riprodursi, avvisare di un pericolo, evitare di perdersi ecc...

Attirare una partner

Uno dei primi ruoli del canto degli uccelli è quello di sedurre una femmina durante la stagione degli amori. Ad esempio la rondine canterà il più forte possibile per sedurre una femmina. Ascoltando il suo canto, una femmina intressata si avvicinerà così al maschio e, una volta conquistata, l’accompagnerà nel suo nido per accoppiarsi. In assenza di canto, è dunque impossibile per un maschio attirare una femmina.

Rivendicare un territorio

Il canto serve anche ai maschi per marcare il proprio territorio di fronte agli altri maschi  che potrebbero voler prendere il nido. I maschi hanno quindi un canto più intenso della femmina e rivendicano il loro territorio sin dal mattino, prima di andare alla ricerca del cibo. Il canto è generalmente molto forte, per impressionare gli altri uccelli.

Indicare un pericolo

Per avvisare sulla presenza di un predatore o in una situazione di disperazione, gli uccelli emettono un canto ben preciso e spesso dinamico che permette agli altri uccelli di capire la situazione. Questo canto è dunque vitale poichè permette all’insieme degli uccelli di una stessa specie, e a volte anche di altre speci, di mettersi al riparo o di fuggire.

Rafforzare i legami tra uccelli di una stessa colonia  

Se un uccello non canta, farà molta fatica a ritrovarsi ed a comunicare con i suoi congeneri poichè in effetti, il canto ha un ruolo unificante tra i diversi uccelli che formanon una colonia. Gli uccelli quindi individuano i membri della loro specie e non saper cantare può avere conseguenze sull’integrazione.

Ritrovarsi in una vegetazione folta

Non è semplice reperire i membri della propria famiglia in una foresta o in numerosi cespugli. Spesso gli uccelli non si vedono, ma possono invece chiamarsi e comunicare grazie al loro canto. Questo permette loro di raggiungere la propria colonia o il proprio nido più facilmente.

Ritrovarsi per gli uccelli migratori

Ritovarsi è fondamentale per gli uccelli che effettuano lunghi viaggi come è il caso per gli uccelli migratori.

Durante la migrazione, gli uccelli si raggruppano per fare il lungo cammino insieme. Ma può succedere che alcuni uccelli si allontanino e perdano momentaneamente il gruppo. Allora è il canto dell’insieme degli uccelli che permette ad ognuno di ritrovarsi e di non perdersi lungo il cammino.

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Paola

Traduttrice, insegnante, chissà un giorno....scrittrice. Ma con un'infinita passione per le lingue straniere