"Mistakes are proof that you are trying."

- Anonimo

I nostri compatrioti espatriati negli Stati Uniti o in Gran Bretagna sottovalutano a volte le differenze culturali tra i due paesi. 

Oltre a dover conoscere l’inglese britannico o l’inglese americano come se fosse la loro lingua madre, devono imparare a pensare secondo i sistemi anglofoni. Temperatura in Fahrenheit, distanze in miglia o ancora pagamenti in sterline o in dollari, le situazioni più comuni possono facilmente disorientare un italofono.

E gli errori possono insinuarsi anche in una semplice conversazione sulla data e il giorno. 

Ti è già capitato di essere perplesso/a di fronte a una data scritta con un formato bizzarro, ad esempio "06/28/17", in un romanzo americano, sapendo che ci sono soltanto 12 mesi in un anno? Hai mai pensato di seguire corsi inglese online?

Non preoccuparti: Superprof ti dà tutti i migliori consigli per imparare a scrivere la data in inglese! 

I giorni della settimana in inglese

Per quanto non siano sistematicamente utilizzati per la scrittura della data, i giorni della settimana sono indispensabili per organizzare un planning in Gran Bretagna o per confermare la propria disponibilità in un'email professionale, per esempio. 

Così come conoscere le formule di cortesia inglesi, saper scrivere la data è essenziale per comunicare.

Ma prima di imparare i termini inglesi per indicare i giorni della settimana, diamo un'occhiata alle alternative più semplici per parlare di un giorno vicino! 

In inglese, si dice: 

  • "Today": oggi,
  • "Tomorrow": domani,
  • "The day after tomorrow": dopodomani,
  • "Yesterday": ieri,
  • "The day before yesterday": l’altro ieri,
  • "Last week": la settimana scorsa,
  • "Next week": la settimana prossima,
  • "Last month": l’ultimo mese,
  • "Next month": il prossimo mese,
  • "Last year": l’anno scorso,
  • "Next year": l’anno prossimo.

Vorresti seguire corsi di inglese online?

Che sia per lavoro o per svago, se volete imparare la lingua inglese dovrete anche memorizzare come dire una data.
Imparare a scrivere correttamente la data è fondamentale per comunicare con gli anglofoni!

Ecco come si scrivono i giorni della settimana dall’altra parte della Manica e dell’Atlantico: 

  • "Monday": lunedì,
  • "Tuesday": martedì,
  • "Wednesday": mercredì,
  • "Thursday": giovedì,
  • "Friday": venerdì,
  • "Saturday": sabato,
  • "Sunday": domenica.

Per imparare inglese online e organizzare un soggiorno linguistico in un paese anglofono, gli studenti di lingue inglese devono prendere in conto le specificità culturali di ogni paese. 

In italiano, i giorni della settimana non si scrivono con la lettera maiuscola, anche se certe persone commettono questo errore. Come scoprirai durante le lezioni private di inglese, invece, nella lingua di Shakespeare i giorni della settimana vanno sempre scritti con la lettera maiuscola. 

L’origine dei giorni della settimana 

I giorni della settimana inglesi derivano, come i giorni della settimana italiani e nella maggior parte delle lingue latine, dall'antico calendario romano. 

Alcuni nomi dei giorni rendono in effetti onore a sette corpi celesti: "Saturday" per "Saturn", "Sunday" per "Sun" e "Monday" per "Moon" (gli altri giorni si riferiscono invece ad equivalenti nordici o germanici delle divinità romane). 

L’inglese si ispira al contempo al greco antico, al latino e alle lingue germaniche. 

Tra il I e il III secolo, i giorni della settimana erano chiamati secondo i corpi celesti dominanti alla prima ora della giornata (secondo l’astrologia ellenica): 

  • Sole, 
  • Luna, 
  • Ares, 
  • Ermes, 
  • Zeus, 
  • Afrodite, 
  • Cronos. 

I Greci hanno trasmesso questa nomenclatura ai Romani e i nomi latini sono stati in seguito utilizzati un po’ ovunque in Europa e altrove, venendo talvolta adattati alle mitologie locali.  

Come per le lingue latine, i nomi dei giorni della settimana inglesi derivano dalla mitologia.
"Thursday" prende il nome dal dio germanico da Thor, il dio nordico del tuono.
  • Sunday: deriva dal sole, dies Solis, in latino significa infatti "giorno del sole". È diventato Sunnon-dagaz in antico germanico e "Sunday" in inglese.
  • Monday: derivato da "Moon", la luna. dies Lunae in latino diventa Mon(an)dæg nelle antiche lingue germaniche.
  • Tuesday: martedì in inglese fa parte dei giorni che non hanno conservato la loro origine divina latina, ma hanno invece preso l’equivalente germanico. Se in italiano martedì deriva da dies Martis, quindi di Marte, il dio della guerra, in inglese Tuesday viene dal dio della guerra germanica Tiu. Un eccellente mezzo mnemonico per ricordarsi la pronuncia di questo giorno 😉.
  • Wednesday: mercoledì si basa sul dio Mercurio per le lingue latine e in inglese sull'equivalente germanico del messaggero degli dei, Woden. Woden’s day in antico inglese diventa quindi Wednesday.
  • Thursday: in latino, giovedì è creato sulla base di Jupiter, dio supremo del tuono e del fulmine. In inglese, è il suo equivalente scandinavo Thor che dà il nome a Thursday, ovvero Thor’s day.
  • Friday : in italiano, venerdì rende omaggio alla dea Venere. In inglese, l’equivalente della dea dell’amore e dei cieli trae origine dalla mitologia scandinava. Frigg o Fria dà il nome Frije-dagaz in antico germanico, che diventa Friday in inglese moderno.
  • Saturday : si torna sull’origine latina per l’ultimo giorno della settimana con il dies Saturni, il giorno di Saturno, dio dell’agricoltura.

Attenzione: gli Stati-Uniti, il Canada e l’Australia non riconoscono lo standard internazionale ISO 8601 che dichiara il lunedì come il primo giorno della settimana: per queste nazioni anglofone, è la domenica a segnare l’inizio della settimana. 

Di per sé, questo non cambia molto: questi paesi considerano comunque il sabato e la domenica come weekend. Tuttavia, non sorprenderti nel vedere la domenica in testa ai calendari settimanali americani, australiani e canadesi.

Per progredire in inglese, esistono filastrocche sui giorni della settimana. Un bambino che impara la lingua britannica associando ogni attività a un giorno in inglese potrà memorizzare più facilmente i termini, riuscendo a fare dell'inglese una seconda lingua materna. Questo metodo può essere impiegato anche per imparare i connettori logici in inglese. 

Inoltre, scrivere la data completa è una competenza richiesta in tutti i test d’inglese: per diventare bilingue, lo studio quotidiano è d’obbligo! 

Su internet o nei corsi di inglese, potrai trovare i migliori esercizi di traduzione per capire il significato di parole che incontrerai con frequenza come what, twenty there, e per imparare i diversi componenti della frase inglese, come pronomi, preposizioni, sostantivi, aggettivi, ecc. Inoltre, potrai esercitarti a coniugare il verbo al futuro e al presente. Scarica gli esercizi sul tuo computer per poter far pratica anche offline!

La pronuncia dei giorni della settimana in inglese

Per imparare a pronunciare la data correttamente, bisogna prima di tutto familiarizzarsi con l’alfabeto fonetico internazionale (API) e in particolare con i suoni che non si trovano nella lingua italiana. 

In API, le parole vengono scritte tra barre trasversali o "flash". La sillaba accentuata è preceduta da un apostrofo: 

  • Monday : /ˈmʌndeɪ/
  • Tuesday : /ˈtjuːzdeɪ/,
  • Wednesday : /ˈwɛnzdeɪ/ (notez que le d ne se prononce pas),
  • Thursday : /ˈθɜːzdeɪ/,
  • Friday : /ˈfraɪdeɪ/
  • Saturday : /ˈsætədeɪ/,
  • Sunday : /ˈsʌndeɪ/.

Potresti anche trovare la pronuncia /ɪ/ alla fine del giorno della settimana. 

La pronuncia può variare leggermente tra l’inglese britannico e l’inglese americano, ma anche all’interno dello stesso paese. Per esempio, in Scozia, potresti trovarti di fronte a madrelingua con una pronuncia davvero particolare. 

Imparare i mesi in inglese 

Per imparare l’inglese per principianti, i bambini anglofoni utilizzano spesso delle flashcards, un mezzo mnemotecnico consigliato anche per i nuovi adepti della lingua di Shakespeare.

L’obiettivo è semplice: associare ogni carta a un mese dell’anno aggiungendo gli eventi importanti di questo periodo (Natale, inizio anno, compleanni, ecc…). 

Consigliamo di leggere i mesi a voce alta per migliorare la propria espressione orale e la pronuncia dell'inglese. 

Per imparare a parlare inglese, è in effetti indispensabile perfezionare il proprio accento al fine di poter discutere con un madrelingua o superare un test orale nella lingua di Oscar Wilde.

Un corso di inglese con un insegnante madrelingua può aiutarti a migliorare la tua pronuncia e a parlare un inglese fluente. Inizia oggi le tue lezioni di inglese con un insegnante di Superprof!

Scoprite come scrivere i mesi in inglese: 

  • "January": gennaio,
  • "February": febbraio,
  • "March": marzo,
  • "April": aprile,
  • "May": maggio,
  • "June": giugno,
  • "July": luglio,
  • "August": agosto,
  • "September": settembre,
  • "October": ottobre,
  • "November": novembre,
  • "December": dicembre.
I nomi dei giorni, dei mesi e delle stagioni vanno imparati a memoria!
Imparate i nomi delle quattro stagioni e dei dodici mesi in inglese!

Puoi anche trovarli scritti in forma abbreviata (basta aggiungere un punto in inglese americano dopo l’abbreviazione):

  • January: Jan.,
  • February: Feb.,
  • March: Mar.,
  • April: Apr.,
  • May: May,
  • June: Jun.,
  • July: Jul.,
  • August: Aug.,
  • September: Sep.,
  • October: Oct.,
  • November: Nov.,
  • December: Dec.

Per parlare degli anni bisestili, si usa il termine "Leap year". 

E se visiti un paese anglofono per le feste di fine anno, non dimenticare di imparare qualche canzone di natale in inglese, utilissime per integrarsi.

Ti basteranno una o due lezioni di inglese per imparare i nomi di tutti i mesi, poiché questi sono molto simili all"italiano.

Tuttavia, per imparare l’inglese facilmente e progredire rapidamente, ti consigliamo di rivolgerti a un professore d’inglese madrelingua che organizzi corsi inglese.

Con pedagogia e serietà, l’insegnante madrelingua accompagnerà lo studente durante tutte le fasi dell’apprendimento e l’aiuterà a passare da un livello principiante a un livello esperto nel diro di qualche mese, insegnandoti anche i proverbi inglesi più comuni.

Oltre a ripassare le date, l’allievo potrà studiare: 

  • La grammatica inglese, 
  • Le espressioni idiomatiche inglesi, 
  • La coniugazione inglese, 
  • L’ortografia inglese, 
  • I verbi irregolari, 
  • La comprensione orale della lingua inglese, 
  • Le formule di cortesia, ecc…

Con un corso di inglese in una scuola di lingua o a domicilio, lo studente scopre non solo i termini elementari dell’inglese, ma anche i registri più complessi come l’inglese professionale o l’inglese degli affari. Una formula ideale per ottenere un buon punteggio al TOEIC o al TOEFL ! 

E se hai un dubbio, affidati ai correttori ortografici online. 

Allora perché non migliorare il proprio inglese grazie alle lezioni d’inglese private? 

Con le lezioni private potrai imparare la costruzione della frase nella lingua di Shakespeare, l'utilizzazione del verbo modale can e delle preposizioni for and by, la formazione del complemento di moto a luogo, la basi della traduzione e ovviamente i numeri cardinali e ordinali (one - first, two - second, ecc...).

Scrivere la data in inglese: quale ordine in Gran Bretagna?

Se vuoi immergerti nella cultura anglo-sassone, la padronanza delle date in inglese è un "must-have"! Oltre a conoscere qualche elemento di cultura come la storia della bandiera britannica e ovviamente le basi della lingua e della grammatica, come i pronomi, gli affettivi, gli avverbi, le preposizioni, i sostantivi, il presente, il futuro e il passato del verbo and more!

In effetti, accrescere le proprie conoscenze in lingua inglese permette di scrivere un curriculum di buona qualità, di redigere una buona lettera di motivazione in inglese e di imparare a cavarsela all’orale durante un colloquio di lavoro. Evita però di utilizzare lo slang inglese o americano nelle mail professionali.

Per partire nel Regno Unito e migliorare la propria comprensione delle date scritte non è necessario prendere corsi di inglese, poiché il formato delle date inglesi corrisponde al nostro.

Oltremanica, le date si possono scrivere nei modi seguenti:

  • 16/05/08,
  • 16 May,
  • 16 May 2008,
  • 16th May 2008,
  • The 16th of May 2008,
  • Monday, 16 May 2008,
  • Monday the 16th of May, 2008.
Molti stranieri sono confusi di fronte al formato della data americano e canadese.
Attenzione: in America e in Canada il mese precede il giorno nelle date in formato digitale.

Negli Stati-Uniti e in Canada, invece, il modello che viene chiamato "little-endianness form" non viene seguito . Al posto di scrivere la data per ordine di grandezza (giorno-mese-anno), gli americani scrivono il mese prima del giorno.

Ecco quindi come dovreste scrivere una data in inglese americano: 

  • 08/16/08,
  • May 16,
  • May 16, 2008,
  • Monday, May 16, 2008.

Attenzione!

In inglese americano ma anche non in inglese britannico, lo zero deve essere scritto sempre davanti alle cifre semplici. Si scriverà quindi "December 08" e non "December 8" — la stessa cosa vale per i mesi nella versione digitale della data. 

Fate quindi attenzione a imparare a dire la data a seconda del posto in cui volete andare a vivere! 

Scoprite tutti i trucchi per diventare bilingue in inglese!

Bisogno di un insegnante di Inglese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.