Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Hai già provato lo yoga a casa? Prova anche il pilates!

Di Igor, pubblicato il 14/06/2019 Blog > Sport > Yoga > Stanco delle Lezioni di Yoga? Vai con il Pilates!

Una vera decisione si riconosce solo nell’azione che ne consegue: Tony Robbins

Sì, prendere una lezione di Pilates non è necessariamente una decisione leggera, soprattutto per quanto riguarda questa disciplina, che è abbastanza recente per la maggior parte di noi. Creata da Joseph Pilates e diffusa negli anni ’80, questa tecnica rappresenta un metodo ricco, denso e completo in grado di soddisfare la maggior parte di noi.

Anche se ci sono sempre più praticanti ogni anno, il metodo Pilates è quel tipo di sport a metà strada tra la soft gym, la lezione di danza o la lezione di yoga. Il Pilates permette di migliorare la propria forma fisica, rafforzare i suoi addominali, o rilassarsi in modo gentile.

Però non ha senso correre al primo corso di Pilates che troviamo, bensì sarà importante pensare a tutto ciò che questa decisione comporta e coinvolge:

  • insegnante,
  • la distanza da casa,
  • il costo delle sessioni
  • il contenuto delle lezioni

…ebbene si, la scelta di un corso non è affatto  banale! Anche se uno può essere tentato da una lezione privata di Pilates, la vera domanda sarà come imparare il metodo Pilates. Bene, questo è ciò che vedremo subito!

La scelta dell’insegnante di Pilates

Seguire una lezione di Pilates non è cosa da poco!

Prima ancora di scegliere il materiale dovrai trovare un buon insegnante per te! Prima ancora di scegliere il materiale dovrai trovare un buon insegnante per te!

Oltre alla questione del suo costo, molti altri criteri entrano in gioco quando si tratta di valutare la qualità di un corso. L’insegnante è centrale nella valutazione di un corso: deve saper consigliare gli studenti seguendo e migliorando:

  • i loro movimenti,
  • la loro posizione,
  • il loro tono muscolare
  • e la loro capacità di rilassamento.

L’insegnante è quindi il tassello principale di una pratica fisica basata sulla progressione e sul miglioramento. Dovrà essere naturale il fatto di scegliere il meglio per la tua lezione di Pilates, dell’istruttore e dell’allenatore sportivo che avrete durante le sessioni. Il tuo corso non è solo definito da questa persona, ma ha un ruolo importante in questo, e sarà il garante della tua evoluzione, sia che si tratti dei muscoli del corpo, del tono o del cardio training .

Glutei, stretching, tono muscolare… tutto ciò viene eseguito durante una regolare lezione di Pilates, e l’esito di essa è senza dubbio più efficace se si è seguiti da un insegnante privato. L’insegnante dovrà ovviamente essere preparato e competente, e anche senza una pratica di yoga o di ginnastica dolce, quest’ultimo può farci fare i nostri esercizi di Pilates brillantemente! Bisogna sottolineare che tali esercizi talvolta possono essere complessi, e la sensazione che si prova durante la loro esecuzione potrebbe non essere la più gradevole…

Sicuramente gli esercizi di Pilates possono essere ideali per migliorare la propria condizione fisica e l’elasticità e il tono delle varie fasce muscolari, ma è indubbio che il corso stesso rappresenti un vero e proprio strumento per l’evoluzione personale; in tal senso la figura dell’insegnante è centrale, poiché arriva ad assumere il ruolo di mentore. Un maestro che ci consente di dedicarci a una preparazione fisica senza eccessi, senza la disciplina delle arti marziali, senza attrezzature per allenamento con i pesi, e… senza lezioni di zumba!

Il costo di una lezione di Pilates

Come per tutte le discipline in tutte le aree geografiche, il prezzo di una lezione di gruppo è inferiore a quello di una lezione individuale con un insegnante privato. Il metodo Pilates non fa eccezione alla regola, pur cercando di rimanere alla portata di tutti con le sue tariffe, in modo che la maggior parte delle perone possa fare un regolare allenamento fisico nella vita di tutti i giorni.

Il pilates può essere un'attività adatta per la tua quotidianità! Il pilates può essere un’attività adatta per la tua quotidianità!

Infatti, mentre spesso si spendono circa tra i 20 € e i 40 € per una lezione di gruppo di Pilates, è necessario sapere come valutare il suo contenuto, il suo insegnante e se la lezione è adatta a tutti i livelli o meno. In effetti i prezzi possono essere bassi o medio alti, e questo non è certo un dettaglio di poco conto quando si tratta di investire il proprio denaro in un corso con l’obiettivo di essere più tonici e rilassarsi.

Lezioni di gruppo…

A seconda della città, delle palestre e degli orari i costi cambieranno: è quindi necessario confrontare tutto, in modo da essere il più efficace possibile quando si tratta di scegliere un corso adatto alle tue disponibilità economiche. Inoltre svolgere una piccola indagine sui costi sarà necessaria per evitare di essere ingannati.

Comunque sia, le lezioni di gruppo sono sempre sinonimo di buon umore, di progresso e di costi più bassi, rispetto ad un corso individuale. Un’atmosfera che aumenta il numero dei partecipanti ma che consente a ciascuno, in piccoli gruppi o meno, di realizzare i propri obiettivi di miglioramento fisico.

…o lezioni individuali?

Inutile dire che il metodo Pilates insegnato a una sola persona costi necessariamente di più rispetto a quando viene insegnato a un gruppo di studenti numeroso. Per una lezione individuale possiamo quindi aspettarci di spendere tra i € 50 e i € 70, che rappresenta un budget di certo non bassissimo, e spesso non alla portata di tutte le tasche! In effetti con tariffe di questo tipo molti di noi tenderebbero necessariamente a rinunciare…

In ogni caso su Superprof potrai trovare insegnanti di yoga e Pilates nella tua città o anche a distanza, che ti offriranno la prima lezione gratuitamente!

I motivi per cui scegliere di seguire un corso di Pilates

Se non sei ancora convinto o se vuoi qualche indicazione in più sui motivi che potrebbero spingerti a scegliere di seguire un corso di Pilates, vediamone alcuni.

Il Pilates ti può aiutare a ridurre il dolore cronico come il mal di schiena! Il Pilates ti può aiutare a ridurre il dolore cronico come il mal di schiena!

Il Pilates è un modo armonioso per:

  • aumentare la consapevolezza dei muscoli del corpo,
  • ridurre il dolore cronico come il mal di schiena
  • e allungare il corpo seguendo i fondamenti teorici della disciplina.

Una lezione di Pilates combina tutto questo e molto altro, sia che si tratti di una lezione per principianti, di una lezione privata o di un corso condotto da un insegnante certificato.

Seguire una lezione di Pilates significa svolgere delle pratiche finalizzate alla tonificazione, alla presa di consapevolezza e alla fruizione di tutti gli effetti benefici della disciplina. Attraverso la pratica regolare si può sperimentare un vero senso di benessere: il Pilates prevede un allenamento fisico che può dimostrarsi efficace in base alla motivazione, all’impegno e ai bisogni dello studente.

Che si frequentino lezioni collettive o individuali, tutto ci dice che il metodo di Joseph Pilates è un metodo provato, come dimostrano le sue numerose scuole nate dopo la morte del suo fondatore. Numerose scuole sparse per l’Italia propongono corsi di ogni livello, ma non sono solo scuole e palestre a proporre queste lezioni! Sono infatti numerosi gli insegnanti privati che offrono la propria competenza mettendola a disposizione di piccoli gruppi o di allievi singoli.

Prima di tutto, sappi che la prima lezione spesso definisce:

  • le basi della disciplina,
  • come è stata inventata la tecnica,
  • la sua data di ideazione,
  • il nome del suo fondatore,
  • la sua storia ed evoluzione, etc.
  • passerai poi a provare le prime posizioni, in particolare cercando di concentrarti sul rapporto fra movimento e respiro.

Fare Pilates è come fare yoga?

Questa è la domanda che si pongono molte persone quando sentono la parola Pilates.

Il Pilates ha delle basi in comune con lo yoga... ma non sono la stessa cosa! Il Pilates ha delle basi in comune con lo yoga… ma non sono la stessa cosa!

Ebbene la risposta è NO! Ma vediamo perché e quali sono le differenze e le somiglianze:

  • il metodo Pilates, ideato e sviluppato nel ventesimo secolo da Joseph Pilates, ha il merito di aver affermato fin dall’inizio una propria identità specifica e un set di valori ben distinti da quelli dello yoga o della ginnastica dolce. In effetti, attraverso i suoi movimenti e le sue posizioni, il Pilates consente di ottenere molti benefici, diversi da quelli ottenibili in una sessione di yoga;
  • per lo yoga, che nel corso dei secoli ha sviluppato un’identità ben definita, l’obiettivo principale è quello di unire il corpo e la mente, con un approccio basato su una specifica visione filosofica e spirituale… in effetti la pace interiore, l’appagamento, il miglioramento progressivo e il rilassamento, che sono le parole chiave dello yoga integrale, sono presenti anche nella pratica del Pilates;
  • l’obiettivo del Pilates è quello di sviluppare la muscolatura, di scolpire il proprio corpo, di diventare più flessibili e di adottare una postura più appropriata. Pertanto il Pilates ha un obiettivo di fondo che differisce nettamente da quello dello yoga, e che sarà quindi più appropriato per coloro che desiderano concentrarsi principalmente sul corpo e sul proprio benessere fisico;
  • nel Pilates la respirazione deve essere misurata per non esaurire il flusso respiratorio troppo rapidamente: quando eseguiamo correttamente questa consegna ci rendiamo conto che è molto più facile rilassarsi se si respira adeguatamente!  Il respiro va quindi adattato ai movimenti che facciamo, ma anche all’intensità che intendiamo impiegare nell’esecuzione… nello yoga, il principio è di fatto lo stesso, ma l’idea del controllo del respiro è strettamente collegato alla pace interiore, allo sviluppo personale a alla consapevolezza;
  • le differenze più significative tra lo yoga e il Pilates riguardano senza dubbio le posizioni. Il Pilates combina movimenti decisi, a volte più “secchi” rispetto a quelli dello yoga, in modo da consentire un notevole rinforzo della fascia addominale, un allungamento della colonna vertebrale più intenso e un allenamento cardio perfetto.
Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar