Il mese di maggio porta con sé la promessa dell'estate che si avvicina, ma per gli studenti dell'ultimo anno delle superiori annuncia anche l'arrivo di giugno e quindi dell'incubo di ogni studente: l'esame di maturità. Questa prova che da sempre possiede un aspetto quasi rituale rappresenta la conclusione del percorso di istruzione secondario o, per dirla in termini più comuni, la fine della scuola.

Gli studenti che il mese prossimo si troveranno ad affrontare il temuto esame finale, si troveranno però di fronte a una prova sensibilmente diversa rispetto a quella degli anni passati. Data la crisi dovuta alla pandemia di covid-19, il Ministero della Pubblica Istruzione ha infatti deciso di replicare il formato d'esame del 2020.

Ma cosa cambia esattamente rispetto alla formula classica? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questo nuovo formato?

Per aiutarti a prepararti al meglio a questa prova importante, Superprof ha preparato per te una pratica guida all'esame di maturità 2021.

In questo articolo, vediamo insieme le principali differenze dell'esame di maturità 2021 rispetto alle prove degli anni passati.

I migliori insegnanti di Attualità disponibili
Riccardo
5
5 (7 Commenti)
Riccardo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (7 Commenti)
Alessandra
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Erika
5
5 (18 Commenti)
Erika
17€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Luisa
5
5 (4 Commenti)
Luisa
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (3 Commenti)
Stefano
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Egidio & anto
5
5 (5 Commenti)
Egidio & anto
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandro
5
5 (5 Commenti)
Alessandro
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Gianluca
5
5 (5 Commenti)
Gianluca
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (7 Commenti)
Riccardo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (7 Commenti)
Alessandra
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Erika
5
5 (18 Commenti)
Erika
17€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Luisa
5
5 (4 Commenti)
Luisa
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (3 Commenti)
Stefano
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Egidio & anto
5
5 (5 Commenti)
Egidio & anto
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandro
5
5 (5 Commenti)
Alessandro
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Gianluca
5
5 (5 Commenti)
Gianluca
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Esame di maturità 2021: cosa cambia rispetto agli anni passati?

L'esame di maturità 2021 avrà la stessa struttura di quello dell'anno precedente.
L'esame di maturità ti terrorizza? Non preoccuparti, Superprof ti spiega tutto quello che c'è da sapere su questa temutissima prova!

Anche se la data di inizio dell'esame di maturità si avvicina a gran passo, molti studenti sono ancora oggi confusi riguardo al formato dell'esame di maturità, sebbene quello di quest'anno ricalchi abbastanza fedelmente il formato dell'esame di maturità 2020. Vediamo di fare un po' di chiarezza.

Come ben sappiamo, il 9 marzo dell'anno scorso l'allora presidente del consiglio Giuseppe Conte annunciò la chiusura delle scuole e l'inizio del lockdown nazionale per contenere la diffusione del coronavirus che stava già mietendo diverse vittime nel nostro paese. Data la situazione, fu necessario intervenire sul formato dell'esame di maturità 2020, dal momento che le misure per evitare i contatti e limitare i contagi non avrebbero permesso ad alunni e docenti di affrontare la prova nella formula classica, composta da tre prove scritte e un colloquio orale.

Si è deciso quindi di eliminare le prove scritte, ovvero quelle che avrebbero richiesto la presenza di numerosi alunni in un'unica classe, a favore di un maxi colloquio individuale della durata di un'ora. I canditati che superano l'ammissione, vengono dunque sottoposti a un'interrogazione orale inglobante tutte le discipline, al fine di consentire alla commissione di elaborare una valutazione e assegnare un voto al percorso scolastico di ogni singolo studente.

Rispetto agli anni passati, cambia anche la composizione della commissione di esame. Invece che essere mista, la nuova commissione sarà infatti interamente composta da membri interni (gli insegnanti della classe), fatta eccezione per il presidente di commissione, che sarà l'unico elemento esterno.

Maturità 2021: come si svolge esattamente il maxi orale?

Il maxi orale è un colloquio della durata di un'ora circa durante il quale la commissione mette alla prova le conoscenze acquisite dallo studente.
Sebbene la prova scritta di italiano non avrà luogo, gli studenti saranno tenuti ad analizzare o a commentare un testo durante il maxi orale.

L'esame orale avrà la durata indicativa di un'ora, e partirà dall'elaborato (una versione estesa di ciò che prima veniva chiamata tesina), che è stata assegnata a ogni studente/essa entro il 30 aprile dal consiglio di classe e che ogni candidato dovrà riconsegnare entro il 31 maggio.

Le discipline su cui verte l'elaborato sono quelle di indirizzo e sono state comunicate dal Ministero dell'Istruzione lo scorso 4 maggio. Per quanto riguarda i licei, le materie sono le seguenti:

LiceoMaterie elaborato
ClassicoLatino e greco
Scientifico Matematica e fisica
Linguistico Lingua e cultura straniera 1 e 3
Musicale Teoria, analisi e composizione
Coreutico Teoria, analisi e composizione
Scienze UmaneScienze umane
ArtisticoA seconda dell'indirizzo

Se invece frequenti un istituto tecnico o professionale, puoi trovare tutte le informazioni riguardo all'elaborato sul sito del Miur.

Dopo aver discusso con la commissione il suo elaborato, lo studente/essa dovrà affrontare l'analisi di un testo studiato durante i corsi di italiano (questa parte dell'esame va a sostituirsi alla prima prova scritta). La terza parte del colloquio consiste invece nel commentare un altro documento selezionato dalla commissione. Il candidato dovrà anche mostrarsi in grado di raccontare la propria esperienza durante il "Percorso per le esperienze trasversali e l'orientamento".

In sostanza, il colloquio va a sostituirsi sia alle prove scritte che all'orale stesso, e ha come obiettivo la valutazione delle conoscenze dell'alunno in tutte le discipline, sia per quanto riguardo l'approfondimento dell'elaborato, focalizzato sulle materie di indirizzo, che, più in generale, per quanto riguarda le conoscenze acquisite durante il percorso scolastico e durante l'alternanza scuola-lavoro, al fine di verificare che l'alunno sia pronto a continuare il suo percorso di vita fuori dalla scuola.

Scopri tutte le date dell'esame di maturità 2021.

Come verranno calcolati i voti per la maturità 2021

Il metodo migliore per affrontare l'esame di maturità è di tenere sotto controllo i livelli di stress e di elaborare un programma di studio a lungo termine, senza ridursi a recuperare tutto all'ultimo.

I Crediti scolastici e formativi

Durante il triennio finale, agli studenti vengono assegnati ogni anno dei crediti scolastici o formativi. Qual è la differenza tra i due? Semplice:

  • I crediti scolastici sono assegnati in base alla media dei voti, del voto in condotta e della presenza o meno di debiti formativi accumulati a fine anno.
  • I crediti formativi sono invece dei crediti che possono essere ottenuti frequentando attività sportive, educative o culturali al di fuori dell'orario scolastico.

Fino al 2019, gli studenti potevano arrivare alla maturità con un massimo di 40 crediti (scolastici e formativi sommati), mentre i restanti 60 punti venivano assegnati durante gli esami scritti e l'orale. Dall'anno scorso questo rapporto si è invece invertito: gli studenti possono arrivare alla maturità con un massimo di 60 crediti formativi, mentre i restanti 40 punti vengono assegnati durante il Maxi colloquio.

A questo punto, ti starai chiedendo cosa ne è dei crediti accumulati durante il terzo e il quarto anno delle scuole superiori, quando ancora ci si basava su un tetto massimo di 40 punti. La risposta è semplice: il ministero dell'istruzione ha creato delle tabelle di conversione che consentono di adattare i crediti al nuovo sistema.

Per quanto riguarda i crediti del terzo anno, la conversione è la seguente:

Media dei voti Credito accumulato Conversione credito per maturità per maturità 2021
67-811-12
Tra il 6 e il 78-913-14
Tra il 7 e l'89-1015-16
Tra l'8 e il 910-1116-17
Tra il 9 e il 1011-1217-18

Mentre per il quarto anno, i tuoi crediti verranno convertiti come segue:

Media dei voti Credito accumulato Conversione credito per maturità per maturità 2021
Inferiore a 66-710-11
68-912-13
Tra il 6 e il 79-1014-15
Tra il 7 e l'810-1116-17
Tra l'8 e il 911-1218-19
Tra il 9 e il 1012-1319-20

Se vuoi ottenere più informazioni sui crediti e le griglie di valutazione di candidati, puoi consultare la pagina dedicata sul sito del Miur.

Il punteggio d'esame

Come abbiamo visto, la maturità 2021 prevede una novità anche per quanto riguarda l'assegnazione del voto. I punti totali che è possibile accumulare con il maxi colloquio sono 40, che sommati ai 60 crediti ottenibili durante il triennio consentono di arrivare al 100 e, se la commissione lo ritiene, al tanto ambito "100 e lode". La commissione potrà inoltre assegnare 5 punti bonus agli studenti meritevoli, sebbene questi cinque punti extra non possano essere presi in conto per concedere la lode, e consentano quindi, nel migliore dei casi, di ottenere un 100 senza lode.

Queste novità riguardano tutti gli studenti delle scuole superiori, e sono valide sia che si frequenti un liceo, sia che si frequenti un istituto tecnico o professionale. Ovviamente, come abbiamo visto in precedenza, le discipline che saranno oggetto d'esame variano a seconda dell'indirizzo di studi, mentre le condizioni per l'ammissione e il formato d'esame rimangono uguali per tutti i candidati.

Dai un'occhiata alla nostra guida su come prepararti al meglio all'esame di maturità 2021.

Ricapitalando: le principali differenze tra la maturità 2019 e la maturità 2021

Il 2020/21 sarà ricordato come uno degli anni più complessi per il mondo della scuola e dell'insegnamento.
Grazie all'avanzamento della campagna vaccinale, possiamo sperare che dal prossimo anno la didattica a distanza rimanga solo un brutto ricordo.

Ricapitoliamo quando visto in precedenza: gli esami di maturità si terranno anche quest'anno a giugno, ma a causa delle misure di sicurezza legate alla pandemia di covid 19 il loro formato differirà sensibilmente da quello degli anni passati, e sarà invece in tutto e per tutto simile a quello dello scorso anno.

I candidati non affronteranno prove scritte, ma dovranno invece sostenere un maxi colloquio orale comprensivo di tutte le materie di studio affrontate durante l'ultimo anno di studi. A seconda del proprio indirizzo di studi, l'attenzione della commissione verterà su determinate materie (matematica e fisica per lo scientifico, latino e greco per il classico, le lingue straniere per il linguistico, e così via).

Inoltre, come abbiamo visto, la tesina o elaborato acquisirà una maggiore importanza rispetto a quella degli esami passati, poiché ricoprirà al contempo il suo ruolo classico e quello di sostituzione della seconda prova scritta, anche conosciuta come prova d'indirizzo. Se vuoi avere qualche consiglio su come realizzare un elaborato in grado di impressionare la commissione, leggi la nostra guida all'elaborato per la maturità.

E se frequenti l'ultimo anno di liceo e inizi ad avvertire lo stress per l'esame ce si avvicina, ricorda che è del tutto normale affrontare con un po' di timore questa prova finale, soprattutto in un periodo particolare come questo e con un formato che rappresenta una novità rispetto agli anni passati.

Se senti di aver bisogno di aiuto per prepararti al maxi colloquio, per recuperare un'insufficienza prima della fine dell'anno o per dare il meglio nell'elaborato richiesto dalla commissione, non esitare a contattare uno/a dei/delle nostri/e professori/esse privati/e, che saprà senza ombra di dubbio guidarti in questa prova difficile.

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Nicolò Superprof

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.