Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I nostri consigli per scegliere il tuo insegnante di italiano

Di Igor, pubblicato il 29/06/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Il Miglior Modo per Seguire un Corso di Italiano

A prescindere dal proprio livello scolastico, migliorare il proprio livello di italiano, imparare l’italiano in maniera impeccabile, conoscere a fondo le regole di base di questa bella lingua sono cose che convengono a tutti noi.

Per svago, per passione, per necessità professionale, prendere ripetizioni di italiano o seguire un corso di italiano con un professionista può essere un’esperienza arricchente, i cui frutti potranno essere gustati per tutto il corso dell’esistenza.

Sicuramente, a qualsiasi età, ci sarà sempre qualche aspetto della nostra ricca lingua su cui potrai migliorare. Non è mai troppo tardi per prendere lezioni di Italiano!

Chi per mestiere insegna e studia lettere da una vita, saprà infonderci passione e metodo: le due garanzie per un apprendimento felice ed eficace.

Quanti euro per una lezione di italiano?

Prima cosa da capire: quanto costano le ripetizioni di italiano?

Non esiste un tariffario ufficiale, in questo genere di mercato.

Su Superprof puoi farti un’idea del costo medio orario di un’ora di lezione di italiano.

Il range dei prezzi è ampio.

Che tipo di lezioni ricerchi? Quanto approfondita? Punti su grammatica o su cultura generale? Che insegnante vorresti? Che CV e quale esperienza ha l’insegnate che hai prescelto? Le risposte a questi e ad altri quesiti determina, insieme a numerosi altri elementi, il prezzo delle ore di lezione.

Il doposcuola per il tuo bambino di otto anni costerà certamente meno di un corso di Italiano intensivo per chi voglia accedere ad una facoltà a numero chiuso, preparandosi in cultura generale!

Anche il tipo di insegnante che sceglierai e il suo curriculum vitae influenzeranno il posizionamento della sua tariffa all’interno della forbice di prezzo. Scegli uno studente dei primi anni dell’Università? Sicuramente, dato che sarà alle sue prime esperienze di insegnamento privato, questo ragazzo non ti chiederà un cifra enorme. Punterà più che altro a farsi esperienza e a racimolare un po’ di soldi per pagarsi gli studi o il divertimento con gli amici la sera e nei weekend (nel caso siano i suoi genitori a provvedere al finanziamento dei suoi anni all’’Università).

Scegli invece un insegnante del Liceo classico? Qualcuno con una carriera di 30 o 40 anni alle spalle dietro la cattedra, passata ad insegnare ad adolescenti di tutti i tipi le regole basilari della lingua di Umberto Eco i meandri affascinanti della ricchissima letteratura del nostro Paese? In questo caso, la cifra che dovrai pagare per ogni ora di lezione sarà sicuramente più elevata rispetto al primo caso. Ma anche quello che il tuo insegnante privato di offrirà sarà diverso.

I prezzi variano da città a città e a seconda del livello tuo e del tuo insegnante e, ovviamente, degli obiettivi che vuoi raggiungere. Come puoi venire a conoscenza delle tariffe per un’ora di Italiano?

Superprof ti aiuta anche a sapere quanto paghino altri studenti col tuo stesso genere di richiesta ed aspettativa. È una piattaforma che mette anche in relazione insegnanti ed alunni, senza esigere commissioni iniziali per la consultazione dei profili.

Pagherai una somma, una tantum, solo se effettivamente selezionerai ed entrerai in contatto con un insegnante.

Come puoi scegliere il tuo insegnante italiano?

Oltre al prezzo, è importante sapersi destreggiare nella cernita del professore che accompagnerà lo studio dell’italiano. Come fare?

La cosa migliore è conoscere i propri obiettivi, confrontarli con le abilità presunte dell’insegnante e, da questo incrocio di dati, effettuare già una prima cernita.

La lettura del CV degli insegnanti completa, insieme alla presa in conto dei loro titoli di studio, l’idea di fondo indispensabile per guidare la scelta del mentore con cui imparare l’italiano.

Come trovare un buon professore per imparare italiano

Il mercato delle lezioni di italiano a pagamento è sempre florido, in Italia. Da decenni.

A dare ripetizioni di italiano sono generalmente gli insegnanti di lettere: in pensione o attivi nella scuola pubblica.

Vi è poi tutta una schiera di laureati in lettere in attesa di accedere al mondo del lavoro che vive dando lezioni private e tenendo corsi di italiano di ogni genere e livello. Come trovare il tuo insegnante?

Anche molti studenti universitari – laureandi in lettere, in lingue, in materie umanistiche generalmente intese – si propongono spesso come mentori per ragazzini e liceali. Il dopo-scuola –anche per bambini della scuola elementare – infatti è attualmente molto richiesto. Sia nella grandi città, sia nelle piccole cittadine ove, comunque, i genitori si reputino insoddisfatti del lavoro svolto a scuola dai propri pargoli.

Tutte queste categorie di potenziali mentori sono presenti sulla piattaforma di Superprof.

Dovrà esserci ovviamente un certo feeling e un certo livello di fiducia tra voi due, se l’obiettivo è quello che l’uno insegni e l’altro evolva. Come puoi scegliere, tra tutti i professori disponibili, quello che farà al caso tuo?

Oppure, come saprai già, esistono associazioni ed organismi, con e senza fine di lucro, che a costi modici (oppure medi ed elevati!), propongono corsi della lingua di Pier Paolo Pasolini: estensivi, intensivi, ore settimanali, percorsi giornalieri. Esse assegnano un insegnante ad un allievo, dietro pagamento di una quota di iscrizione (in media 50 euro). La scelta è effettuata dall’organismo, in tal caso.

I corsi, dispensati privatamente o tramite associazione ed organismo, possono svolgersi in gruppo o coesistere in lezioni individuali. I prezzi variano di conseguenza.

Ricorda che ogni spesa sostenuta per le ripetizioni di italiano potrà dar diritto ad una deduzione fiscale piuttosto interessante. Informati con il tuo commercialista.

Imparare italiano a domicilio può dar luogo ad uno sconto, al momento della dichiarazione dei redditi!

10 buoni motivi per seguire delle ripetizioni di italiano

Se ci chiedessi 10 buoni motivi per andare a ripetizioni di italiano non esiteremmo un istante:

  • Acquisire un metodo di studio
  • Usufruire di un metodo ad hoc
  • Godere di una relazione privilegiata
  • Aumentare la propria media
  • Acquisire doti retoriche
  • Diventare più sicuri di sé (autostima)
  • Scoprire la cultura italiana
  • Appassionarti alla letteratura italiana
  • Prepararti a saper apprendere anche altre lingue
  • Imparare a scrivere bene in Italiano, come uno scrittore

Ti bastano?

Perché seguire un corso di italiano?

Sappiamo che, purtroppo, la buona scuola in Italia non esiste, nonostante i nomi che alcuni Ministri danno alle loro riforme, di facciata più che di sostanza.

Probabilmente le scuole elementari rappresentano ancora un baluardo di efficacia, efficienza … che ancora le diverse riforme non sono riuscite ad abbattere, inopinatamente!

Tuttavia, il settore pubblico vive in questi decenni un totale impoverimento: di mezzi, di valori, di competenze, di organici.

La scuola trema, delude, decade…addirittura, a volte, rovina!

In città e in provincia, sono moltissimi gli insegnanti disponibili a mettere a disposizione le loro conoscenze per chi, come te, voglia migliorare nell’uso della lingua italiana. Dove sarà il tuo futuro professore di italiano?

Ecco perché andare a lezione di Italiano, allora.

Molti scelgono di mettersi al riparo o di limitare i danni, per se stessi o per i propri pargoli. Le ripetizioni di Italiano sono allora un’occasione di incontro con un insegnate che abbia tempo, passione, voglia, possibilità organizzative e di mezzi (cognitivi e materiali) atti alla trasmissione del sapere.

Genitori ed alunni riprendono fiato, speranza, quando incontrano un insegnante di Italiano che sappia motivare, incuriosire, addolcire gli sforzi enormi dell’imparare italiano e la letteratura.

Naturalmente, parliamo di un buon insegnante! Quello che potresti avere il piacere di incontrare su Superprof, ad esempio.

Come migliorare il tuo vocabolario con ripetizioni italiano?

Cosa fare una volta di fronte al tuo insegnante di italiano a pagamento?

Potresti cominciare con l’acquisire un vocabolario ricco, inatteso, da capogiro!

Poniti, insieme al tuo insegnante di lettere, l’obiettivo di incrementare giornalmente il numero di termini che conosci ed utilizzi.

Fai un giro su Internet, scopri quanti siti propongono di migliorare la propria portata terminologica, grazie a liste di termini, sinonimi e contrari.

Per acquisire vocabolario punta su:

  • Memoria visiva,
  • Memoria uditiva,
  • Memoria cognitiva.

Mano a mano che imparerai, capirai da solo che esercizi svolgere per avanzare col tuo livello di italiano.

Puoi anche unire l’uso di Internet alle lezioni private di Italiano, ad esempio. Ottimizzerai sforzi e costi.

Sii serio, motivato e costante: le tue ore di studio varranno il triplo!

Come evolvere nella conoscenza della grammatica con lezioni di italiano?

Per essere un esperto in italiano, la grammatica dovrà essere il tuo pane quotidiano.

Addio agli errori di ortografia, addio alle scelte inopinate di verbi ausiliari e di modi e tempi verbali!

Stop agli errori inaccettabili, confondendo condizionali, congiuntivi, ipotesi e descrizioni della realtà.

Come dedicarsi specificamente alla grammatica?

Esistono diversi modi:

– Lezioni private tramite organismi che facciano imparare l’italiano;

– Su siti Internet, tramite esercizi appositi;

– Specifiche app per telefonino dedicate a chi studia italiano;

– Giochi interattivi per l’apprendimento dell’italiano.

Potrai tendere all’eccellenza nella scrittura, nella comprensione, nella sintesi di testi.

Potrai familiarizzarti coi pronomi personali, possessivi, con aggettivi, verbi e avverbi. Consigliato da un insegnante privato e usando le moderne tecnologie, potrai ottenere splendidi risultati. Parlerai italiano come nessun’altro dei tuoi amici.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar