« Nel passato, per vivere nelle società di una complessità crescente, dovevamo accrescere la nostra umanità, ora, ci basta accrescere la tecnologia » Edward Bond

I periodi di lockdown hanno imposto a tutto il mondo delle nuove forme di scambi. Per i corsi, per gli aperitivi fra amici, le riunioni fra colleghi, tutti sanno ormai utilizzare gli strumenti di videoconferenza, soprattutto Zoom, il cui utilizzo è esploso in questi ultimi mesi. La cifra d’affari della Società è aumentata di 367% in tre mesi. Ma Zoom è l’unico strumento di videoconferenza disponibile per dare dei corsi online?

La risposta è in questo articolo!

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (27 Commenti)
Riccardo
Ripetizioni
23€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
Ripetizioni
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
Ripetizioni
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (15 Commenti)
Frank
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (34 Commenti)
Daniele
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
Ripetizioni
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marcello
5
5 (21 Commenti)
Marcello
Ripetizioni
25€
/h
Prima lezione offerta!
Cinzia
4,9
4,9 (12 Commenti)
Cinzia
Ripetizioni
20€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (27 Commenti)
Riccardo
Ripetizioni
23€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
Ripetizioni
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
Ripetizioni
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (15 Commenti)
Frank
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (34 Commenti)
Daniele
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
Ripetizioni
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marcello
5
5 (21 Commenti)
Marcello
Ripetizioni
25€
/h
Prima lezione offerta!
Cinzia
4,9
4,9 (12 Commenti)
Cinzia
Ripetizioni
20€
/h
Visualizza più insegnanti>

Utilizzare Skype per dare dei corsi online

Skype è stata una vera piccola rivoluzione al momento del suo lancio. Mentre fino a quel momento, soltanto gli adolescenti si divertivano con la loro webcam su MSN Messenger, ecco che Skype diventa uno strumento accessibile a tutti, e soprattutto, professionale!

Skype è largamente utilizzato sia nell'ambito professionale che in quello personale

In effetti, Skype ha conquistato largamente gli uffici e i dipendenti che avevano bisogno di fare una riunione a distanza. Il suo punto forte all'epoca? Poter realizzare una videochiamata con più persone

Questo software svedese, acquisito ormai da Microsoft, resta uno dei software di videochiamata più utilizzati nel mondo. Nell'ambito professionale, molti lo utilizzano per tenere delle conferenze a distanza, contrariamente ad altri strumenti, tipo Messenger, Skype rimane dunque uno strumento serio e professionale.

Oltre a poter semplicemente parlare e vedersi attraverso la webcam, Skype propone anche l’opzione di condivisione schermo. Questa funzione è estremamente utile nell'ambito dei corsi a distanza. L’insegnante può in questo modo mostrare degli esempi all'allievo oppure correggere un esercizio davanti a lui.

Il software Skype può oggi essere utilizzato scaricandolo da Internet, su un apparecchio mobile oppure utilizzandolo direttamente via Internet.

L’unico punto debole che si potrebbe riconoscere a Skype è la sua lentezza in alcune situazioni. Il software può metterci del tempo a caricarsi ed i video sono a volte a scatti, se i dispositivi digitali di ogni interlocutore non sono abbastanza potenti

Lo strumento Google Hangouts per dei corsi a distanza

Anche il gigante Google ha sviluppato il suo strumento di videoconferenza: Google Hangouts. Nel su obiettivo di lanciare una serie di applicazioni Google, il gigante di Internet ha voluto competere con il celebre Skype.

L’applicazione è gratuita, ma è necessario crearsi un account Google, come con numerose applicazioni o siti in Internet. Una volta creato l’account, Google farà di tutto per semplificarti la vita. Dal tuo account, potrai quindi utilizzare lo strumento della video conferenza, ma anche altri strumenti estremamente pratici per dei corsi online, come Google Drive, o anche GoogleDocs, che permettono lo scambio di file, e che offrono la possibilità di lavorare su uno stesso documento a più persone contemporaneamente.

E’ l’insieme di tutte queste potenzialità che fanno di Google Hangouts uno strumento interessante per l’insegnante ed il suo allievo.

Pourquoi utiliser les logiciels de visioconférence ?

Grazie agli strumenti online è possibile dare corsi ovunque! Un altro vantaggio? Google Hangouts dà la possibilità di realizzare dei video su Youtube. A questo punto, i corsi diventano pubblici, passando dal vostro account Youtube. Una bella idea se desiderate farvi conoscere sui social.

Seguire dei corsi online: l’utilizzo di Zoom

Creata nel 2011, l’applicazione Zoom è realmente esplosa nel momento del lockdown legato al Coronavirus. Che si utilizzi per parlare ai propri cari, o per fare delle riunioni a distanza con i colleghi, Zoom ha rapidamente conquistato una larga fetta di popolazione. Questo software è ormai fra i top dei software da utilizzare per dei corsi online.

La sua formula gratuita permette ai suoi utenti di interagire con più persone, con un’ottima qualità di immagine e di suono, e di creare riunioni fino a 100 persone.

Una funzione opzionale che però rischia di essere di scarsa utilità per dei corsi online....

A differenza del cugino Skype, Zoom è un’applicazione piuttosto rapida ed efficace. Se decidi di pagare, avrai la possibilità di registrare i tuoi corsi in uno spazio di archiviazione online, o ancora, di creare delle mail più personalizzate di quelle inviate solitamente per invitare i tuoi allievi al corso online

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (27 Commenti)
Riccardo
Ripetizioni
23€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
Ripetizioni
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
Ripetizioni
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (15 Commenti)
Frank
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (34 Commenti)
Daniele
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
Ripetizioni
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marcello
5
5 (21 Commenti)
Marcello
Ripetizioni
25€
/h
Prima lezione offerta!
Cinzia
4,9
4,9 (12 Commenti)
Cinzia
Ripetizioni
20€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (27 Commenti)
Riccardo
Ripetizioni
23€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
Ripetizioni
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
Ripetizioni
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (15 Commenti)
Frank
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (34 Commenti)
Daniele
Ripetizioni
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
Ripetizioni
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marcello
5
5 (21 Commenti)
Marcello
Ripetizioni
25€
/h
Prima lezione offerta!
Cinzia
4,9
4,9 (12 Commenti)
Cinzia
Ripetizioni
20€
/h
Visualizza più insegnanti>

Le funzionalità de Whatsapp per i corsi online

Meno efficace di Skype o Zoom, l’applicazione Whatsapp rimane comunque un’alternativa per dei corsi a distanza gratuiti

Questa messaggistica istantanea ha trovato il suo posto in questi ultimi anni e sostituisce ormai molte applicazioni di messaggistica. Il suo maggior vantaggio? La possibilità di fare dei gruppi di discussione con più persone contemporaneamente, cosa che prima era impossibile senza registrarsi su Facebook

Ma l’applicazione Whatsapp, non si ferma semplicemente ai messaggi scritti. E’ anche possibile realizzare una videoconferenza con più persone! A due o più, l’app permette di parlarsi in viva voce molto facilmente, In effetti, basta una chiamata, come una telefonata, e sei a posto.

Anche se questo metodo non è fra i più pratici, perché vi obbliga a dover tenere il telefono con una mano (potete posarlo per maggior stabilità), e a dover lavorare su uno schermo molto piccolo.

Whatsapp può quindi essere un’alternativa temporanea, oppure per dei corsi che non richiedono grande visibilità tra allievo ed insegnante.

Quel outil choisir pour des cours à distance ?
Esistono numerosi modi di dare di corsi online

Messenger: strumento di videoconferenza per corsi online

Antenato del compianto MSN, Messenger è diventata un’applicazione qualche anno fa e dipende dal social network Facebook. Per utilizzarlo, è dunque necessario avere un account Facebook, cosa che non sempre accade per gli studenti più giovani.

Come anche Whatsapp, Messenger rimane una soluzione di riserva, poiché offre delle videochiamate molto semplici da usare. Ti basta cercare il tuo contatto Facebook nella tua lista di amici, poi avviare la telecamera ed è tutto.

La funzione video di Messenger è piuttosto recente e gli permette di competere con applicazioni come Whatsapp.

Per i corsi privati online, questa soluzione si può prevedere con gli allievi più grandi oppure con gli allievi minori, previo consenso dei genitori.

Utiliser BigBlueButton per i corsi online

Molto meno conosciuta rispetto alle applicazioni precedenti, BigBlueButton è un software estremamente adatto agli insegnanti privati. Il software permette infatti di creare dei corsi secondo le categorie e di organizzare il lavoro attraverso capitoli, ecc... L’insegnante è l’unico autore dei suoi contenuti e può quindi condividere il suo spazio di lavoro con i suoi allievi.

Questi ultimi hanno quindi accesso a tutti i corsi messi online e possono rivederli a qualsiasi momento.

Oltre ad offrire una piattaforma completa ed efficiente, il software offre anche la videoconferenza, una chat in diretta ed una lavagna interattiva. Come sentirsi in classe!

L’allievo ha la possibilità di vedere il suo insegnante, durante la lezione, ma seguire allo stesso tempo la lavagna interattiva, sulla quale è possibile eseguire gli esercizi.

Si tratta quindi di un software ideale per qualsiasi insegnante desideri dare regolarmente dei corsi online. Infatti, i corsi sono registrati sulla piattaforma e costantemente aggiornati. Non serve a nulla scaricare tutti i tuoi corsi per un ora di insegnamento a distanza occasionalmente.

Quale strumento utilizzare per dare dei corsi online

Comment choisir le meilleur logiciel de visio ?
Zoom è lo strumento migliore per le videoconferenze?

Fra tutti i software di videoconferenza disponibili per dare dei corsi online, quale scegliere? La risposta dipenderà dal tuo utilizzo, da quello dei tuoi allievi, della materia insegnata, delle funzionalità di cui hai bisogno, ecc....

La prima condizione da considerare per scegliere il miglior metodo è quella di selezionare un’applicazione facile da usare, accessibile, ma anche e soprattutto accessibile ai tuoi allievi. Prenditi il tempo di discutere con loro prima di iniziare i corsi per scoprire quali sono le loro abitudini, e con quali software o applicazioni si trovano a loro agio.

Oltre a questo, anche l’aspetto economico dev'essere preso in considerazione. Sei pronto ad investire in un software o preferisci utilizzare un software gratuito? Se non è tua intenzione dare corsi online sul lungo periodo, non è necessario lanciarsi in un abbonamento, le soluzioni gratuite saranno sufficienti.

Inoltre, tieni conto anche del tuo tipo di insegnamento. Non è la stessa cosa dare lezioni di italiano o di musica. Dovrai scegliere uno strumento adatto alla tua materia. Ad esempio, per dare dei corsi di musica, è importante scegliere un software che abbia un buon suono.

Presta attenzione anche alle funzionalità del tuo software:

  • Ha dei limiti sul numero di persone che possono essere coinvolte allo stesso tempo?
  • Puoi registrare il tuo corso online ?
  • Hai la possibilità di condividere lo schermo con il tuo allievo?
  • Quanto tempo può durare il corso online?

Una volta identificate le tue necessità e quelle dei tuoi allievi, potrai allora scegliere tranquillamente la miglior soluzione per il tuo utilizzo.

 

 

Bisogno di un insegnante di Ripetizioni?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Paola

Traduttrice, insegnante, chissà un giorno....scrittrice. Ma con un'infinita passione per le lingue straniere