Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Qual è il livello richiesto per organizzare un corso di giapponese?

Di Igor, pubblicato il 12/12/2018 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Che Livello Serve per Tenere Corsi di Giapponese?

Corso di coreano, corso di cinese o corso di giapponese: le lingue asiatiche stanno diventando sempre più popolari tra gli studenti italiani!

Grazie all’influenza della cultura giapponese, puoi essere sicuro di trovare studenti interessati alla lingua giapponese!

Ecco come diventare insegnante di giapponese a domicilio!

Tuttavia, alcuni insegnanti in futuro potrebbero avere dubbi sulle loro capacità. Soprattutto quelli non nativi.

Voglio insegnare, ma ho davvero il livello?

Una domanda posta da coloro che esitano a impegnarsi a dare ripetizioni di Giappone.

Quindi ecco i nostri consigli per determinare il tuo livello se vuoi insegnare la lingua Mishima!

Essere uno studente in giapponese per insegnare ai principianti

In Italia, l’emergere della cultura giapponese ha avuto un impatto diretto sulla formazione della lingua giapponese.

Infatti, sempre più scuole università o scuole private offrono lezioni di giapponese:

  • pronuncia orale,
  • scrittura kanji,
  • kana e katakana,
  • anche lezioni di grammatica giapponese…

I corsi di lingua offerti negli istituti possono migliorare rapidamente le tue abilità linguistiche!

Quindi, perché non diventare un insegnante privato di giapponese?

Se hai la possibilità di trarre vantaggio da una formazione giapponese, puoi orientarti totalmente verso l’educazione privata!

Naturalmente, tutto dipende dal tuo livello: nella maggior parte dei casi, se sei uno studente le tue lezioni di giapponesi non ti hanno necessariamente dato accesso a un diploma specifico della lingua.

Tuttavia, se sei uno studente bilingue dell’università, il tuo livello sarà abbastanza “credibile” per gli studenti!

Ecco come trovare studenti!

Come diventare un insegnante privato di lingua giapponese quando sei uno studente? Per finanziare i tuoi studi di giapponese, niente di simile a un lavoro di insegnante familiare!

Concentrati sugli studenti principianti che saranno più adatti al tuo livello. Possono essi stessi aiutarti ad insegnare la lingua giapponese.

Per diventare un tutor privato per principianti, sono disponibili diversi modi:

  • Unisciti a un’organizzazione specializzata in corsi a casa
  • Metti annunci nelle scuole
  • Inserisci la tua pubblicità nei negozi della tua città.
  • Completa il profilo da insegnante sui siti web di ricerca di lavoro (Subito.it, Secondamano, oppure siti specializzati in lezione come Superprof…).

Metti in chiaro che il tuo corso è per principianti della lingua giapponese: non vorrai trovarti di fronte a uno studente che ne sa più di te!

Per imparare a parlare giapponese, i giovani studenti preferiranno gli studenti, più economici e più accessibili!

Ecco tutti i consigli per insegnare giapponese.

L’importanza di aver vissuto o visitato il Giappone per insegnare il giapponese

Per diventare un buon insegnante privato, devi prima imparare il giapponese nel modo più semplice possibile: viaggiare!

Questo ti permetterà sempre di attirare più studenti per le lezioni di giapponese!

Infatti, tutti gli specialisti di lingue ti diranno: per imparare una lingua, soprattutto il giapponese, niente batte l’immersione totale nella terra del sol levante.

Per praticare la tua espressione orale e capire le specificità della cultura giapponese (educazione, cucina giapponese o persino arte del paese, come l’ikebana), frequentare le lezioni in Italia non è abbastanza.

Se vuoi insegnare agli studenti italiani, di sicuro questi apprezzeranno il tuo coinvolgimento con il paese e la sua cultura!

Per viaggiare in Giappone, ci sono diverse opportunità:

  • Vivere direttamente in una famiglia ospitante per immergerti completamente nella cultura
  • Fare un viaggio linguistico attraverso una scuola o un istituto
  • Lavora in Giappone come insegnante per ampliare le tue conoscenze pedagogiche.
  • Avere un corrispondente giapponese, prima di partire, quindi, sul posto, chi può rispondere a tutte le vostre domande
  • Fare un viaggio come parte della tua formazione professionale (viaggi organizzati da università o college).

Attraverso un ritmo di apprendimento regolare, andare in Giappone ti aiuterà a migliorare le tue abilità e, allo stesso tempo, il tuo CV!

Scopri come insegnare giapponese.

Come diventare un insegnante privato di giapponese dopo un soggiorno linguistico. Rivedere i suoi corsi mentre ammirate il Monte Fuji… Cosa potrebbe esserci di meglio ?!

Ricorda che per essere un buon sensei, devi conoscere la vita in Giappone: molti studenti sono interessati alla lingua per saperne di più sulla cultura!

Sia che tu scelga di vivere in Giappone, di studiare in Giappone o di fare un semplice viaggio in Giappone, presto sentirai gli effetti positivi di una vita quotidiana in una nuova cultura.

Durante le tue future lezioni di lingua giapponese, i tuoi studenti saranno in grado di tenere in considerazione i tuoi saggi consigli e guadagnerai credibilità!

Diventare bilingue italiano-giapponese

L’insegnamento delle lingue è sempre stato molto complesso: oltre alla sua lingua madre, l’insegnante privato deve essere in grado di padroneggiare un altro vocabolario e, nel caso del giapponese, una nuova scrittura.

Non avrai il diritto all’errore!

Per conoscere il dizionario giapponese a memoria e per presentare lezioni private impeccabili, dovrai imparare come perfezionarti per raggiungere finalmente il livello bilingue.

Naturalmente, tutto dipende dal livello che si desidera insegnare: se il corso è per studenti intermedi, essere completamente bilingue non è necessariamente una necessità.

Non sai qual è il tuo livello di giapponese?

Non farti prendere dal panico! Quanto deve costare una lezione di giapponese?

Puoi sostenere il test di padronanza della lingua giapponese (JLPT – Japanese Language Proficiency Test) per certificare la tua capacità di parlare e scrivere.

Il test ha 5 livelli:

  • N1 – Utilizzo del giapponese in tutte le circostanze
  • N2– Utilizzo del giapponese nella vita di ogni giorno anche complesso
  • N3 – Utilizzo del giapponese utilizzato nella vita quotidiana, livello medio
  • N4 – Utilizzo del giapponese di base
  • N5 – Utilizzo del giapponese  livello semplice

A seconda del livello che si desidera raggiungere, i test scritti e orali possono variare, così come la valutazione.

Il livello N1 è il più impegnativo e il più difficile da ottenere: se riesci a passarlo facilmente, puoi certificare ai tuoi studenti che sei bilingue italiano-giapponese!

Ovviamente questa qualifica sarà un enorme “plus” nel tuo CV!

Come trovare studenti quando sei un insegnante privato di lingua giapponese? Fai un test di livello per distinguerti dalla massa!

Per diventare un insegnante in una scuola giapponese o insegnante di scuola a casa, essere bilingue ti permetterà di migliorare i tuoi studenti in modo più efficace perché saprai a portata di mano tutte le specificità della lingua giapponese.

Sarai in grado di insegnare a tutti i livelli, dal principiante allo studente esperto.

Non esitate a presentare agli studenti italiani la bellissima lingua del paese del sol levante!

Un insegnante nato in Giappone avrà sempre più successo con gli studenti

Il Giappone è particolarmente popolare tra i nostri compatrioti: nell’ultimo anno, le partenze verso il Giappone sono aumentate del 9,5%, rendendolo il paese asiatico con il maggiore incremento di partenze.

Ciò che attrae gli italiani è soprattutto la sua particolare cultura: è quindi normale che, per avere lezioni private di giapponese, gli studenti vogliano trovare dei nativi!

Sì, potresti aver passato anni e anni studiando giapponese, ma non sostituirai mai un giapponese “reale”!

Laurence Chevalier, ricercatrice-insegnante specializzata in lingua giapponese, spiega:

“C’è una seconda opposizione sulle competenze: i nativi hanno una competenza linguistica dominante mentre gli insegnanti giapponesi hanno competenze grammaticali. […] l’insegnante nativo dovrebbe padroneggiare perfettamente la sua lingua e parlarla meglio di altri. ”

Naturalmente, tutto questo è solo una questione a priori: un insegnante italiano può padroneggiare abbastanza bene la lingua giapponese quasi come un nativo!

Tuttavia, se sei italiano, avrai difficoltà a competere con un insegnante privato giapponese. Il prezzo del corso giapponese poi non è lo stesso!

Per ovviare a questo problema, non esitare a vivere in Giappone per alcuni anni: la tua credibilità sarà rafforzata.

Certificazioni, diplomi, test attitudinali… La strada sarà più lunga, ma il tuo CV diventerà irreprensibile!

Uno può essere un insegnante privato di lingua giapponese senza essere bilingue? Scopri tutte le specificità della cultura giapponese per stupire i tuoi studenti!

Inoltre, possiedi un’arma che può mancare a un insegnante nativo: capire.

Come il tuo studente, anche tu hai attraversato la fase di apprendimento del giapponese e conosci tutte le difficoltà.

Così puoi più facilmente assicurare il progresso del tuo studente e spiegare le origini di questa civiltà.

Se si desidera creare un annuncio da insegnante privato, è bene evidenziare il vostro talento: l’obiettivo è principalmente quello di guadagnare la fiducia del vostro futuro studente!

Il livello richiesto dipende principalmente dallo studente

L’inizio dell’istruzione privata solleva molte domande, a partire dal livello dei corsi.

Alla domanda “A che livello deve essere un insegnante di giapponese?” Ci sono diverse risposte!

In realtà, per essere un buon allenatore e insegnante di lingua giapponese, si deve rilevare il livello dei vostri studenti.

Calligrafia, la padronanza dei verbi o background culturale… Ogni studente ha le sue difficoltà, più o meno tecniche.

La tua formazione deve essere adattata al livello del tuo studente:

  • Livello principianti: lo studente non sa nulla della scrittura orale giapponese o giapponese. In questo caso, lo studente-insegnante è il più qualificato per aiutare! In aggiunta al tuo percorso personale, organizza il vostro programma per insegnare a uno studente totalmente privo di conoscenze.
  • Livello intermedio: il tuo studente conosce i principi fondamentali del giapponese e conosce le regole base di una conversazione orale. Se hai seguito un corso di formazione all’università, puoi insegnare a uno studente intermedio, che pagherà più di uno studente neofita.
  • Livello esperto: il vostro studente sa comunicare in giapponese e fa appello a voi per l’apprendimento intensivo. In questo caso, dovrai dimostrare le tue qualifiche attraverso un test attitudinale o un diploma. Padronanza della storia giapponese, accento perfetto… Le tue abilità devono essere irreprensibili!

Da professore-studente fino a insegnante qualificato, devi comunque essere perfettamente di organizzare un corso di giapponese!

Prima di scegliere i tuoi studenti, bisogna prima imparare a conoscere il proprio livello attraverso test online, per esempio.

Sentitevi liberi di migliorare voi stessi nel corso di tutta la carriera, perché troverete sempre sottigliezze linguistiche che non sapevate!

Quindi, inizia subito a completare il tuo profilo su Superprof per attirare il maggior numero di studenti, curiosi della lingua del paese del Sol Levante!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar