Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Che esercizi realizzare con un maestro disegno?

Di Igor, pubblicato il 09/01/2019 Blog > Arte e Svago > Disegno > Come Migliorare la Propria Tecnica tra un Corso di Disegno e l’Altro?

Molte persone pensano che per progredire in disegno sia sufficiente disegnare il più possibile, fino al momento in cui il miracolo arriverà!

Ma, ammesso che questo possa funzionare, non sarà mai sufficiente!

Anche se disegnare il più spesso possibile contribuisce ai progressi che un disegnatore potrà fare, questa non è la conditio sine qua non per imparare a disegnare.

Alle lezioni di disegno, gli insegnanti faranno in modo che gli studenti acquisiscano degli automatismi, al fine di sviluppare il senso artistico.

Ma quali esercizi potrai fare nei periodi in cui non stai frequentando alcun corso di disegno?

Il disegno è innanzitutto passione. E non vi sono ore precise della giornata in cui disegnare e altre in cui non farlo assolutamente: puoi prendere foglio e matita quando più ti aggrada.

Ma allora come puoi progredire se nessun insegnante ti segue da vicino?

Ecco alcuni consigli che dovrebbero aiutarti a diventare il nuovo Picasso!

Un insegnante disegno per migliorare la tua memoria visiva e le tue tecniche pittoriche

Non lasciare mai a casa la tua matita e il tuo album: potrai approfittare di ogni momento. Disegnare regolarmente ti consentirà di imparare dai tuoi errori!

Per disegnare, è necessario prima di tutto visualizzare.

Prima dell’invenzione della fotografia, nel 1850, il disegno era l’unico modo di riproduzione della realtà. Per catturare un momento di vita qualsiasi, era, quindi, necessario preparare la tela e il pennello e ricopiare quello che si aveva di fronte a sé. I ritratti reali erano allora delle grandi tele dipinte dai più grandi maestri di storia dell’arte.

Oggi, ancora, il disegno è utilizzato per illustrare quello che non si può fotografare, come, per esempio, le sedute del tribunale. Degli illustratori realizzano degli schizzi a matita e ad acquerello, per tenere una traccia visiva della seduta.

Per disegnare, si deve, quindi, osservare bene e abituare il proprio occhio ad analizzare l’ambiente circostante.

Per esercitarti, non vi sono molte soluzioni, ma una sola: copiare, copiare e copiare ancora!

Prendi delle copie di quadri famosi, di foto, di illustrazioni e abituati a ricopiarli, osservando bene ogni minimo dettaglio. Copiare ti permetterà anche di trovare l’ispirazione per le tue opere successive.

Ma abituati anche a riprodurre una situazione reale su di un foglio bianco. Perché disegnare significa passare dal 3D al 2D: il cervello, quindi, deve fare una ginnastica, per comprendere come dare l’impressione della tridimensionalità su di una superficie piana.

Prospettiva, ombra e luce … ogni metodo va bene, pur di raggiungere l’obiettivo!

Quando disegnerai una qualsiasi situazione, succederà spesso che l’impressione che l’originale ti ha dato in un dato momento non duri che pochi minuti. Proprio per questo è importante memorizzare i dettagli essenziali della scena, pur mantenendo la libertà di modificarli qui e là e di inventarne di nuovi.

Perché non segui un corso disegno online per imparare queste tecniche e dei trucchi che potrebbero esserti utili un giorno?

Un corso disegno per esercitare la concentrazione e la pazienza

La pratica del disegno richiede molto tempo e molta pazienza.

Anche se possiedi un talento naturale per il carboncino, l’acquerello, la grafite o la pittura ad olio, devi poter esercitare la tua tecnica.

Imparare a tracciare delle linee dritte, disegnare in prospettiva, giocare con il contrasto, saper utilizzare tutti i tuoi strumenti e accessori … Tutto ciò richiede molto tempo e molta pratica. Non pensare che un semplice stage di una settimana ti possa insegnare tutto quello che dovrai sapere!

Se non riesci a lavorare sui tuoi disegni a lungo, cerca di importi qualche piccola seduta ogni settimana. Allo scorrere delle settimane e dei mesi, potrai sempre aumentare le ore da dedicare alla tua passione preferita.

Fissati dei piccoli obiettivi ad ogni seduta. Non avere fretta di dipingere una tela intera: realizzandola per piccole tappe, soprattutto all’inizio della tua carriera, otterrai dei risultati migliori.

Questo esercizio è anche un buon modo per esercitare la tua concentrazione. Un valore essenziale per riuscire a disegnare bene.

Corsi di disegno per riportare su foglio tutto quello che vedi

In ufficio, a scuola, in passeggiata, a tavola, ascoltando della musica, guardando un film … disegna sempre!

Il semplice fatto di disegnare non ti apporterà subito la pura e semplice tecnica, ma ti consentirà di fare degli errori, molti errori, dai quali potrai imparare meglio che a qualsiasi ora di lezione di disegno!

Facendo pratica, è più facile rendersi conto delle sensazioni che si provano con questa o quella matita. Dopo di che sarà più facile per te scegliere e acquistare il materiale adeguato per ogni situazione pittorica.

Ad esempio, fai una passeggiata in un bosco o dentro un parco e divertiti a realizzare un quaderno di viaggio, come se ti trovassi in un paese esotico.

Osserva, analizza e ricopia tutto quello che ti circonda.

Il disegno è una pratica che si impara con il tempo e con l’esercizio. Ricopiare 30 volte lo stesso disegno può essere utile, soprattutto se utilizzi ogni volta una tecnica diversa (pietra nera, guazzo, acquerello, grafite, sanguinello, pastello, …).

L’essenziale non è cercare di realizzare un disegno bellissimo fin da subito. Disegnare, sottoporsi alle critiche (anche le proprie, ma non solo), iniziare di nuovo: ecco quello che ti consentirà di avanzare e diventare un vero disegnatore, in futuro.

Trova un corso di pittura sulla nostra piattaforma e inizia a dipingere oggi stesso!

Corsi disegno per non riposare sugli allori

In questo modo, potrai scegliere quella o quelle che più fanno al caso tuo. Ogni tecnica ha degli aspetti positivi: imparane il più possibile!

Il nemico peggiore dell’artista è il non migliorare se stessi.

So che, senza dubbio, ami l’acquerello e le matite colorate, ma cerca di cambiare tecnica periodicamente. Poco alla volta, imparerai nuovi modi di lavorare i tuoi fogli e i tuoi materiali.

Approfondire le tecniche di pittura consente di riprodurre meglio i colori del disegno. Il pennello da vita ai tratti che avrai precedentemente disegnati. Le matite (grafiti, colori, …) sono un buon metodo per lavorare sui contrasti.

Ma è complesso procurarsi tutto il materiale da soli.

Pensa allora ai tuoi compagni del corso di disegno: perché non vi riunite per disegnare?

Ciascuno porterà il proprio materiale, per condividerlo con il resto del gruppo. Organizzatevi per preparare delle sedute con modelli dal vivo, di carboncino, di acquerello, di inchiostro di china, di pietra nera, di grafite, di ritratti, di nature morte, di pastelli, …

Iscriviti a un corso di disegno per principianti e impara le basi di quest’arte oggi stesso?

Fatti accompagnare da un maestro disegno per visitare i musei

Roma con il Maxxi, Galleria Borghese e Castel Sant’Angelo, ma anche Firenze con gli Uffizi, Torino con il Museo Nazionale del Cinema, Napoli con il Museo Archeologico Nazionale, Venezia con Palazzo Ducale,… ovunque, in Italia troverai un museo da visitare.

Approfittane per fare un giro, magari accompagnato dal tuo insegnante di disegno, che ti incoraggerà, per trovare l’ispirazione e migliorare la tua tecnica.

Molte opere si trovano in collezioni private; tuttavia, alcune sono ancora collocate nei principali musei delle città italiane, europee e del mondo intero. Si tratta di un’incredibile opportunità di volgere lo sguardo direttamente sull’arte.

Se sei uno studente d’arte, hai quasi sicuramente diritto all’accesso gratuito o a prezzo ridotto a buona parte dei musei. Altrimenti, i minori di 26 anni, in alcuni casi, possono avere diritto a degli sconti sul biglietto d’entrata.

Accedendo ai musei, potrai dare uno sguardo critico e diretto su tutte le opere che vi sono presentate. Che tu sia una guida o meno, non esitare a rimanere qualche minuto davanti ad un’opera, per osservarla nel dettaglio.

Tanto più che la maggior parte delle tele ha delle dimensioni… enormi.

Non solo i grandi musei, ma anche quelli minori offrono spesso delle retrospettive interessanti. Visitare regolarmente i musei ti consente di farti una cultura in campo artistico!

Facendo un giro tra i corridoi, scoprirai anche le diverse correnti artistiche. Percorrendo la storia dell’arte, diversi stili si sono succeduti e sovrapposti. I pittori si ispiravano ai loro maestri, aggiungendovi un tocco personale.

In questo modo, si sono create delle correnti come il romanticismo di Delacroix, il dadaismo di Duchamp, l’impressionismo di Monet, il cubismo di Braque o, ancora, la corrente dei Fauves di Matisse.

Degli stili talmente diversi tra loro, che sicuramente ne troverai uno che ti appassionerà più degli altri.

Le tecniche impiegate variano anche in funzione delle opere. Anche se la pittura all’olio è una delle tecniche più diffuse nei musei classici, altre tecniche come l’acrilico o il guazzo prendono posto in una sala o nell’altra, come al Beaubourg di Parigi, ad esempio.

Ma qual è il senso da ricavare da tutte queste opere?

Dietro la bellezza del singolo quadro, ogni opera lascia passare un messaggio. L’amore, la violenza, la guerra, la famiglia, la solitudine, … Se un giorno ti dovesse mancare ispirazione, potrai sempre fare un giro nel museo della tua città e trovare uno stimolo nuovo!

Non dimenticare, poi, di prendere parte alle esposizioni temporanee, agli incontri artistici; non scordare di guardare film sull’arte e sugli artisti e di consultare i libri dei settori “storia dell’arte” delle biblioteche. L’arte entra sempre più spesso nelle nostre vite: approfittiamone!

La cultura è una parte importante del processo di creazione e ti permette, allo stesso tempo, di conoscere quello che è già stato realizzato e di allargare i tuoi orizzonti.

Disegno e pittura: mostra al tuo insegnante disegno quello che sai fare!

Il modo ottimale per migliorare la tua tecnica è quello di affrontare tutte le critiche che ti verranno mosse.

Tira fuori i tuoi disegni dalle cartelline in cui li hai riposti per proteggerli e mostrali a parenti ed amici, per farti dare le loro impressioni e per registrare le loro reazioni. Si tratta di persone che sapranno essere estremamente sincere ed aperte nei tuoi confronti e non esiteranno a dirti cosa non vada nelle tue opere.

Le critiche che riceverai ti faranno progredire molto più rapidamente. Ma, allo stesso tempo, fai attenzione a non confondere la critica costruttiva con quella negativa. Lascia di lato quelli che sono gelosi delle tue capacità e che amerebbero disegnare al posto tuo; lascia stare quelli che ti dicono semplicemente quello che avrebbero fatto al posto tuo.

I buoni critici, invece, sono coloro che riescono a spiegarti quali parti del disegno non vadano bene e, soprattutto, perché? Un naso troppo grande, un personaggio sproporzionato, problemi di prospettiva, …

In questo modo, saprai su cosa concentrarti nei prossimi disegni!

Riceverai complimenti, felicitazioni, ma anche critiche e consigli: metti tutto a frutto. Mettere in mostra le tue opere ti consentirà di progredire più rapidamente!

Ma le critiche positive sono anche buone, in quanto ti permettono di capire quello che già sei in grado di fare, per continuare nella stessa direzione.

Chiedi ai tuoi amici di corso di disegno di darti la loro impressione. Come per la pratica del disegno, potrete organizzare degli incontri, al fine di esporre i vostri disegni, un artista alla volta. Sicuramente, avranno le idee più chiare di chi non sappia ancora nulla di disegno.

E se te la senti, potresti anche organizzare la tua esposizione personale (o assieme agli altri frequentanti il corso). Se, per ora, non è in programma, accontentati di prendere nota delle critiche e dei suggerimenti al momento dell’esposizione di fine anno.

Scopri qui quali sono le tariffe per un corso di disegno con un professore privato.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar