Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quali sono i criteri da seguire per trovare il miglior vocal coach possibile?

Di Francesca, pubblicato il 11/07/2018 Blog > Musica > Canto > Come Scegliere l’Insegnante di Canto più Adatto a Te?

Sebbene la musica sia parte integrante delle nostre vite quotidiane, poche persone possono vantarsi di cantare nel modo giusto e a tempo. Per rimediare a questa situazione, perché non prendere in considerazione l’ipotesi di seguire lezioni di canto?

Dinamiche, divertenti ed educative, le lezioni private di canto permettono agli allievi di imparare a controllare le proprie voci attraverso l’accompagnamento personalizzato fornito da un professionista della musica.

Per capire come scegliere l’insegnante più giusto per te, segui la nostra guida!

Scegliere un insegnante in base al proprio registro vocale

Nella scelta dell’insegnante, sono molti i criteri da prendere in considerazione. Il primo riguarda ovviamente il contenuto delle lezioni proposte.

L’allievo deve prima leggere attentamente la descrizione dell’insegnante per assicurarsi di seguire un corso di canto adatto al suo stile musicale e ai suoi obiettivi finali.

Grazie al tuo insegnante, potrai imparare a usare correttamente la voce e il respiro! L’insegnante privato può insegnarti a usare correttamente la voce e il respiro!

Gli insegnanti di musica possono concentrarsi sui diversi registri vocali:

  • il registro naturale prodotto dalla contrazione delle corde vocali, chiamato anche voce di petto,
  • il registro intermedio che evita la rottura sonora tra i registri alto e basso, chiamato anche “voce mista”,
  • il registro acuto che impedisce la contrazione delle corde vocali, chiamato “falsetto” per gli uomini e “voce di testa” per le donne.

Generalmente, il lavoro di ogni insegnante è rivolto a fare in modo che gli allievi riescano ad acquisire una buona padronanza di questi tre tipi di registri, al fine di migliorare il loro livello vocale generale. Tuttavia, alcuni insegnanti si specializzano in un particolare registro per soddisfare le aspettative degli allievi più esigenti.

Scegliendo un insegnante che offre corsi nel registro desiderato, l’allievo:

  1. impara a gestire la respirazione addominale,
  2. corregge la postura e il linguaggio del corpo,
  3. migliora la dizione e il ritmo,
  4. scopre l’improvvisazione musicale,
  5. trova la propria voce,
  6. arricchisce il proprio repertorio musicale,
  7. trova un’unità tra corpo / respiro / emozione,
  8. sviluppa una tavolozza di voci

Nel suo ruolo, l’insegnante opera per rafforzare la fiducia dell’allievo attraverso corsi su misura per cantanti lirici, attori che desiderano partecipare a un musical o principianti che desiderano prima di tutto imparare a cantare a tempo.

Valutare la tariffa dell’insegnante di canto

Visto il numero di insegnanti di canto presenti in Italia, c’è da far girare la testa agli studenti! 

Chi non ha dimestichezza con le lezioni private, può trovare proposte di tutti i prezzi.

Su Superprof, la tariffa media varia in base alla città

  • Lezioni di canto a Torino: 27 €,
  • Lezioni di canto a Milano: 25 €,
  • Lezioni di canto a Bolzano: 35 €,
  • Lezioni di canto a Cagliari: 28 €,
  • Lezioni di canto a Bologna: 26 €,
  • Lezioni di canto a Roma: 25 €,
  • Lezioni di canto a Napoli: 19 €,
  • Lezioni di canto a Palermi: 19 €.

Che tu sia un cantante “tradizionale” o un cantante d’opera, un cantante gospel o un semplice, le tariffe delle lezioni private cambieranno in base al livello dell’insegnante.

Attenzione alle tariffe troppo basse!

Infatti, gli insegnanti che offrono tariffe molto basse sono in genere specializzati in lezioni per principianti e non permettono quindi un reale miglioramento della tecnica vocale. Per imparare a respirare e a leggere gli spartiti, è meglio optare per insegnanti con una tariffa media più alta.

Con un coaching vocale di qualità, l’allievo può facilmente migliorare la propria tecnica canora e diventare un perfetto cantante solista!

Scegliere in base all’esperienza come cantante dell’insegnante

Scegli il tuo stile di canto preferito! Qual è il tuo stile? Metal, classica o pop?

Per lavorare sui vocalizzi e identificare il timbro vocale, nulla [ meglio di una lezione privata con un musicista professionista.

Gli insegnanti con una forte esperienza musicale sono più propensi a formare gli studenti che desiderano iniziare una carriera musicale seria. In effetti, questi insegnanti possono non solo offrire un coaching vocale, ma anche un coaching scenico o persino formare futuri cantautori. Aiuteranno gli allievi ad acquisire sicurezza in se stessi attraverso il linguaggio del corpo, che è essenziale per esibirsi sul palco.

Ecco alcune domande da porsi quando si sceglie un insegnante:

  • Ha mai fatto concerti?
  • Fa parte di una band?
  • Sa suonare strumenti musicali? (pianoforte, chitarra acustica o elettrica, violino, flauto ecc.),
  • Ha già pubblicato album o EP?
  • Ha mai partecipato a un festival musicale come cantante?
  • Conosce la teoria musicale?
  • Qual è il suo stile musicale? (jazz, classica, metal, country, ecc.)
  • Qual è il suo livello di orecchio musicale?
  • Fa parte di un coro affermato? (come i cori del conservatorio).

Alcuni insegnanti di canto sono diventati cantanti a tutti gli effetti, come Lloyd Wade, un insegnante di canto che è diventato un solista gospel conosciuto in tutta la Gran Bretagna!

Con la giusta tecnica, l’insegnante esperto aiuterà l’allievo a superare un’audizione o a trovarsi a proprio agio tra diversi stili musicali per fare cantare non solo la sua passione, ma anche il suo lavoro!

Scegliere in base alla sua esperienza come insegnante

Un musicista esperto è un buon insegnante di canto, no?

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l’esperienza musicale non è sempre sinonimo di insegnamento di qualità!

Come succede in tutte le discipline, l’insegnamento è una competenza a sé stante, che può non essere scontata per un insegnante principiante. Durante la ricerca di un insegnante privato, occorrerebbe porre una particolare attenzione sulla sua esperienza come vocal coach.

Ciò non significa necessariamente trascurare i novizi dell’insegnamento: un insegnante alle prime armi può talvolta offrire un coaching migliore di un insegnante affermato. Questo è il motivo per cui dobbiamo tener conto dell’alchimia che si stabilisce tra l’insegnante e il suo studente. Mentre alcuni preferiranno corsi professionali e seri, altri impareranno più velocemente in un’atmosfera maggiormente rilassata.

Su Superprof, è possibile consultare i consigli degli ex allievi di un insegnante di canto!

Oltre alla componente “Esperienza”, gli allievi possono determinare quale insegnante sembra più qualificato per approfondire la propria tecnica di canto e lavorare sulla voce e il diaframma. Organizzazione, metodo e buonumore: ecco i criteri da considerare nella tua ricerca!

Lezioni di canto: qual è l’importanza dei diplomi?

Senza necessariamente aver bisogno di diplomi, l’insegnante può essere paziente, metodico e organizzato se ha alle spalle decine di ore di insegnamento.

Tuttavia, alcuni alunni preferiscono constatare la professionalità dell’insegnamento di un insegnante attraverso la presenza di eventuali diplomi ufficiali.

Scopri la storia della musica con un insegnante delle scuole superiori? Perché non scoprire la storia della musica con un insegnante delle scuole superiori?

Un insegnante di canto può essersi formato al conservatorio o aver conseguito un dottorato di ricerca in musica e spettacolo, ad esempio.

Se desideri scegliere l’insegnante più adatto a te per le tue lezioni private, è meglio privilegiare gli insegnanti in possesso di un certificato di idoneità.

Un insegnante con una comprovata formazione musicale sarà in grado di insegnarti la storia della musica, la direzione orchestrale o anche la scrittura musicale.

Come scegliere il tuo insegnante di canto su Superprof?

Trovare un insegnante di canto su Superprof è facile!

Devi semplicemente selezionare una materia (canto tradizionale o canto operistico), così come la posizione geografica. Tra l’altro, su Superprof puoi anche trovare insegnanti disponibili a offrire lezioni di canto in remoto tramite Skype, per poterti affidare a docenti fuori dalla tua area.

Ecco i criteri da prendere in considerazione durante la ricerca:

  • il costo del corso,
  • i diplomi dell’insegnante,
  • il registro musicale,
  • gli strumenti usati,
  • l’esperienza musicale dell’insegnante,
  • lo stile musicale (canzone italiana, musica classica, pop-rock …),
  • il tipo di corso (corso tradizionale o a distanza).

Scopri come diventare una vera rockstar! Impara a gestire le tue emozioni sul palco grazie alle lezioni di canto!

Non sei sicuro della tua scelta?

Nessun problema: la maggioranza dei nostri Superprof offre una prima ora di lezione gratuita. È quindi un’ottima opportunità per testare diverse lezioni e scegliere l’insegnante più adatto ai tuoi obiettivi.

Quindi, perché non provare l’esperienza per diventare un cantante professionista attraverso l’insegnamento a domicilio?

Ricordati che, per cantare bene, non dovrai soltanto fare affidamento sul tuo insegnante, ma dovrai anche impegnarti per esercitarti tra una lezione e l’atra!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar