Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quale luogo per un corso di danza?

Di Igor, pubblicato il 17/01/2019 Blog > Arte e Svago > Danza > Dove Impartire le Tue Lezioni di Danza?

“Ogni giorno devi ballare, anche se solo con il pensiero” – Nahman de Braslaw

Attività sportiva a tutti gli effetti , la danza attrae da sempre innumerevoli appassionati di movimento e di espressione corporea per via della sua rigorosa disciplina, per la sua complessa e affascinante gestualità e per gli innumerevoli benefici fisici che si possono ottenere praticandola!Sono molti gli appassionati di danza che a un certo punto della propria vita di allievi decidono di trasformare la propria antica passione in una vocazione professionale. Sia che si decida di insegnare danza classica, danza moderna, danze latino-americane o la salsa cubana, gli insegnanti di danza possono vivere e mantenersi  grazie alla loro passione.

Ma una volta presa questa decisione, quali sono le modalità attraverso le quali impartire le proprie lezioni di danza ai futuri allievi

Ci sono diversi sistemi attualmente per poter insegnare la tua amata disciplina, e le modalità variano in base ai desideri e al livello professionale dell’insegnante.

Superprof ti suggerisce quindi quali potrebbero essere i sistemi migliori per trasmettere la tua arte ai futuri allievi delle tue lezioni!

Dare lezioni nelle scuole di danza

Sogni di trasformare la tua passione per la danza in un lavoro? Desideri realizzare il sogno di diventare un maestro di ballo? Ciò che desideri è tutto fuorché impossibile! Le scuole private di danza sono spesso a corto di personale e cercano insegnanti giovani, motivati e pieni di talento da inserire nel proprio organico.

Le lezioni di gruppo ti consentiranno certamente di coinvolgere un maggior numero di allievi, ma rischiano di trascurare l'aspetto pedagogico! Le lezioni di gruppo ti consentiranno di coinvolgere un maggior numero di allievi!

Insegnando uno stile di danza a tua scelta, che si tratti di cha cha cha o valzer, nel contesto di una scuola di danza è possibile per l’insegnante ottenere una certa sicurezza economica e uno status “riconosciuto”. Affiliarsi a una buona scuola significa crearsi un nome ma, soprattutto, permette di accumulare l’esperienza necessaria per crescere professionalmente. Sicuramente lavorare presso una scuola garantisce maggior sicurezza rispetto al lavoro da imprenditore autonomo. Tuttavia, sebbene il lavorare presso un centro sia di gran lunga più sicuro economicamente, la maggior parte delle scuole non offre posti di lavoro a tempo pieno: l’insegnante dovrà accontentarsi di poche ore a settimana, specialmente nelle zone un pochino più periferiche.

La padronanza dell’insegnamento di molteplici stili di danza, che si tratti di danza classica, di ballo da sala o di danza moderna jazz, è un vantaggio importante per iniziare la carriera di insegnante di danza. In effetti molte scuole offrono lezioni introduttive di numerosi tipi di danza; le discipline insegnate dovranno quindi essere molteplici e possibilmente coerenti con le esigenze dei futuri ballerini.

Inoltre insegnare diverse tipologie di danza può permetterti di diversificare la tua offerta formativa, offrendoti quindi maggiori possibilità professionali. Attraverso la padronanza di diversi stili l’insegnante può quindi aumentare il proprio bacino di utenza ed evitare una possibile situazione di precarietà, il vero incubo per tutti coloro che si avvicinano al bellissimo ma complesso mestiere dell’insegnamento.

Lavorare come insegnante di danza presso un’associazione

Gran parte delle insegnanti di danza nel nostro paese ha scelto di insegnare presso delle associazioni di danza!

Lavorando presso un'associazione l'insegnante può impartire lezioni molto diversificate. Lavorando presso un’associazione l’insegnante può impartire lezioni molto diversificate.

Infatti, esattamente come nel caso delle scuole di danza, lo status di insegnante presso un’associazione sportiva o culturale  è di fatto quella di dipendente. Secondo le vigenti normative le organizzazioni no-profit possono offrire dei posti di lavoro come insegnante di danza (circa 24 ore settimanali) o come generici animatori (circa 26 ore alla settimana).

L’insegnante di danza è in grado di valutare gli studenti a seguito di un programma formativo ben studiato, e di permettere loro di passare da un livello base a quello successivo, mentre un semplice animatore non ha la possibilità di valutare, ma solo di condurre le classi.

Qual è il vantaggio di lavorare in un’associazione? La diversità degli insegnamenti!

Lavorando presso un’associazione l’insegnante può impartire lezioni molto diversificate, offrendo le proprie competenze relative a diversi stili di danza, tra i quali possiamo citare:

  • Danza contemporanea,
  • Merengue,
  • Danza hip hop,
  • La salsa portoricana,
  • Danza orientale,
  • Il valzer viennese,
  • Reggaeton,
  • Break dance,
  • Salsa
  • Bachata, etc.

Per dare lezioni di tango, lezioni di zumba o classi di danza acrobatica l’insegnante deve avere una solida formazione di danza, che comprende sia il lato artistico/espressivo, sia quello tecnico e infine quello educativo/pedagogico.

Essendo paziente e sviluppando l’arte dell’ascolto, l’insegnante può davvero aiutare gli studenti a sviluppare sensibilità musicale e ottenere risultati sempre migliori, favorendo la gestione e lo sviluppo del linguaggio del corpo!

Insegnare danza in una scuola pubblica

Proprio come un insegnante di matematica o di scienze, è possibile per un insegnante di danza farsi strada nel mondo dell’istruzione pubblica proponendo dei progetti di formazione dedicati all’avvicinamento dei ragazzi e delle ragazze di medie e superiori al magico mondo della danza.

Ti piacerebbe proporre le tue lezioni a bambini e a ragazzi della scuola pubblica? Perché non provare ad avviare una carriera come insegnante di danza all’interno dei laboratori scolastici?

Ovviamente, un insegnante di danza che desideri lavorare nella scuola primaria, alle medie o nella scuola superiore deve essere in possesso di diplomi riconosciuti e certificati e di un certo grado di esperienza, sia nella danza praticata in prima persona che nell’insegnamento, dal momento che la pedagogia sarà un aspetto importante del suo lavoro.

Saper danzare è una cosa, saper insegnare un’altra! Saper danzare è una cosa, saper insegnare un’altra!

Per diventare un insegnante di danza in una scuola pubblica, l’insegnante deve essere in possesso di titoli e requisiti che andranno esibiti contestualmente alla presentazione del proprio progetto formativo, nel redigere il quale andranno indicate in modo dettagliato le proprie competenze e le proprie esperienze in ambito educativo. Le commissioni che esaminano i progetti sono molto attente nel valutare i profili degli insegnanti che propongono le proprie attività, e mostrano di norma un occhio di riguardo nei confronti di coloro che hanno già lavorato a lungo con i ragazzi e i bambini. Saper danzare è una cosa, saper insegnare un’altra!

Per poter presentare un buon progetto sarà inoltre opportuno mettere in rilievo le proprie competenze teoriche e i titoli conseguiti: una buona formazione è il viatico per l’insegnamento nelle scuole!

Quindi, perché non risvegliare la vocazione artistica tra gli studenti delle scuole superiori italiane? Molti giovani non amano particolarmente l’ora di educazione fisica, e quindi il vostro laboratorio potrebbe rappresentare un’ottima occasione per coloro che non amano particolarmente le attività sportive standard e che amerebbero invece potersi muovere in modo diverso, esprimendo se stessi in modo artistico … danzando, per esempio!

Lezioni private di danza

E se per impartire le tue lezioni di danza proponessi invece attraverso degli incontri individuali da svolgersi a casa?

Sono molte ormai le agenzie di tutoraggio che offrono anche delle lezioni di danza! Queste agenzie private assumono insegnanti per tutti i tipi di danza e per venire incontro ai diversi livelli dei potenziali studenti. Il salario dell’insegnante varia a seconda del livello del corso: una classe di danza per principianti sarà quindi pagata un pochino meno rispetto a un corso di danza avanzato a casa.

Ci sono indubbiamente molti vantaggi nel passare attraverso le lezioni private di danza:

  • compenso: alcuni insegnanti privati ​​possono guadagnare fino a 3000 euro al mese, molto più che nella scuola di danza!
  • libertà: l’insegnante gestisce il proprio programma e può permettersi di rifiutare determinate lezioni;
  • follow-up: stando da solo con il suo insegnante, lo studente migliorerà molto più rapidamente; la vicinanza insegnante-allievo permette infatti di impostare un sistema pedagogico più efficace e fruttuoso;
  • il lato meno “accademico”: studenti e insegnanti sono soggetti a molto meno stress durante una lezione di danza individuale.

Nella sua sala da ballo o direttamente a casa dello studente, l’insegnante può aiutare lo studente a migliorare e diventare un vero ballerino!

Alcune coppie vanno alla ricerca di insegnanti privati per ricevere lezioni di danza. Alcune coppie vanno alla ricerca di insegnanti privati per ricevere lezioni di danza!

Lezioni private di danza: e se mettessi un annuncio?

E se invece mettessi un semplice annuncio online per proporre le tue lezioni di salsa cubana, di danza classica o di danza africana, scegliendo tu le tue condizioni!

Vuoi impartire lezioni di salsa per bambini? Desideri proporre delle lezioni di coppia a coloro che desiderano riaccendere la fiamma della passione?

Che tu voglia proporre lezioni incentrate sul riscaldamento, sulla creazione di coreografie o sull’impartire passi sempre nuovi, l’insegnante privato ha la facoltà di scegliere in prima persona le caratteristiche del suo corso, le sue tariffe e il suo stile.

In questi casi il professore ha una libertà maggiore rispetto a quella sperimentata lavorando presso un’agenzia, quindi è in grado di insegnare alcune discipline più particolari e meno diffuse (kizomba, danza africana, boogie, etc.).

Per presentare un’offerta professionale, l’insegnante può utilizzare diversi sistemi:

  • Gli annunci sui giornali,
  • Annunci presso scuole di danza,
  • Gli annunci al conservatorio,
  • Annunci online, etc.

Su Superprof gli insegnanti di danza possono mettere in mostra in pochi click le loro esperienze di ballo, i loro diplomi e il livello dei loro corsi. Gradualmente, l’insegnante sarà in grado di raccogliere molte opinioni positive sul suo profilo e quindi migliorare la sua reputazione al fine di attirare sempre più studenti!

I nostri Superprof ricevono in media 32,56 € all’ora di lezioni di danza: a differenza delle agenzie private, Superprof non riserva una commissione sulla tariffa oraria della danza. Gli insegnanti possono facilmente integrare i loro stipendi come insegnanti regolari o persino dedicarsi completamente alle lezioni a casa.

Quindi, perché non dare una lezione di prova e provare l’avventura dell’insegnamento della danza individuale?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar